Come Capire se un Oggetto è Fatto di Argento Sterling

3 Metodi:Eseguire una Valutazione Generale dell'OggettoTestare l'OggettoChiedere una Valutazione a un Professionista

L'argento sterling non è un metallo prezioso puro. Si tratta di una lega composta per il 92,5% da argento e per il 7,5% da altri metalli. La stragrande maggioranza degli oggetti fabbricati con questo materiale viene marchiata in una zona poco visibile per rendere ben chiaro il grado di purezza. Se l'oggetto in tuo possesso non possiede questo segno, puoi capire se si tratta di argento sterling eseguendo alcuni test casalinghi o rivolgendoti a un professionista.

1
Eseguire una Valutazione Generale dell'Oggetto

  1. 1
    Cerca il marchio che indica il grado di purezza dell'argento. I metalli preziosi riportano un sigillo, un simbolo o una serie di sigle che individuano il tipo, la purezza e l'autenticità del materiale. Se l'oggetto in tuo possesso riporta il marchio di argento sterling, puoi essere certo che si tratta proprio d'argento sterling. Se non c'è alcun segno di riconoscimento, con ogni probabilità è placcato in argento. Usa una lente di ingrandimento per cercare i marchi nelle zone poco visibili. Ad esempio, il Regno Unito, la Francia e gli Stati Uniti utilizzano dei simboli caratteristici. In Italia la punzonatura ha subito molte variazioni, ma quella in vigore dal 1968 prevede un ovale che racchiude un numero indicante il grado di purezza del materiale (per lo sterling è 925) e un esagono allungato al cui interno viene riportato il codice dell'argentiere che l'ha prodotto. Dal 1999 è stata introdotta anche una normativa per riconoscere gli oggetti ricoperti in argento.[1]
    • L'argento sterling prodotto negli Stati Uniti viene punzonato con i codici seguenti: "925", ".925" oppure "S925". Il numero 925 indica che il materiale è composto per il 92,5% da argento e per il 7,5% da altri metalli.[2]
    • Quello prodotto nel Regno Unito viene marchiato con la sagoma di un leone. Oltre a questa punzonatura, è presente il simbolo della città, del fabbricante, una lettera e il simbolo del patrocinatore. Questi segni variano da oggetto a oggetto.[3]
    • La Francia attualmente punzona il proprio argento sterling con un simbolo che riporta la testa di Minerva (quelli puri al 92,5% o meno) oppure di un vaso (l'argento puro al 99,9%).[4]
  2. 2
    Presta attenzione al suono squillante. Quando viene picchiettato delicatamente, l'argento sterling emette un suono acuto, simile a quello di una campana, che dura uno o due secondi. Per eseguire questo test, colpisci con attenzione l'oggetto con un dito o una moneta metallica. Se si tratta di vero argento sterling, dovresti sentire uno squillo acuto. Se non percepisci questo suono, l'oggetto è realizzato con un altro materiale.
    • Quando picchietti il metallo, fai molta attenzione a non ammaccarlo o a non rovinarlo.[5]
  3. 3
    Annusa il metallo. L'argento è del tutto inodore. Tieni l'oggetto vicino al naso e annusalo con attenzione per qualche momento. Se percepisci un odore intenso, significa che c'è troppo rame per essere argento sterling.[6]
    • Il rame viene legato spesso all'argento sterling, ma quello con titolazione 925 non ne contiene tanto da riuscire a percepirne l'odore.[7]
  4. 4
    Esamina la malleabilità dell'oggetto. L'argento è un metallo dolce e malleabile. Per capire se si tratta di vero argento, puoi cercare di piegarlo con le mani. Se l'oggetto è cedevole, probabilmente è di metallo prezioso puro oppure di argento sterling.
    • Se non si piega, ci sono meno certezze sul suo valore.[8]

2
Testare l'Oggetto

  1. 1
    Verifica l'ossidazione. Quando l'argento viene esposto all'aria, si ossida. La conseguenza di questa reazione è la formazione di una patina che diventa nera con il passare del tempo. Per verificare l'ossidazione hai bisogno di un panno bianco e pulito; strofinalo sul metallo ed esamina il tessuto.
    • Se noti delle tracce nere, l'oggetto è di argento puro o sterling.
    • Se non vedi segni neri, ci sono meno probabilità che sia di argento sterling.
  2. 2
    Determina se l'oggetto ha proprietà magnetiche. Proprio come l'oro e il platino, l'argento è un metallo non ferroso e quindi non è magnetico. Avvicina una calamita forte all'oggetto. Se non viene attratto, significa che è composto da un metallo non ferroso. Tuttavia, per identificare di quale metallo si tratti, devi condurre ulteriori esperimenti.[9]
    • Se l'oggetto si attacca al magnete, non contiene argento sterling. Molto probabilmente è un elemento costruito con acciaio molto lucido, con lo scopo di conferirgli l'aspetto dell'argento puro.[10]
  3. 3
    Fai il test del ghiaccio. L'argento possiede il più alto tasso conosciuto di conducibilità termica dei metalli – in altri termini, conduce il calore molto in fretta. Puoi sfruttare questa caratteristica per capire se l'oggetto che hai di fronte è d'argento. Ci sono due metodi per eseguire il test del ghiaccio.
    • Appoggia l'oggetto su una superficie piana. Metti un cubetto di ghiaccio sull'oggetto e un altro sulla superficie di lavoro. Se si tratta di argento, il cubetto che si trova sul metallo dovrebbe fondersi più in fretta rispetto a quello che si trova sul tavolo.[11]
    • Riempi una bacinella con diversi cubetti di ghiaccio e 2-3 cm di acqua. Metti nel contenitore l'oggetto da esaminare e un altro dalle dimensioni simili. L'argento dovrebbe diventare freddo al tatto nel giro di 10 secondi, mentre quello di confronto non dovrebbe raggiungere la stessa temperatura nello stesso lasso di tempo.[12]

3
Chiedere una Valutazione a un Professionista

  1. 1
    Fai valutare l'oggetto. Se i test casalinghi hanno portato a risultati inconcludenti, dovresti rivolgerti a un professionista per capire se è fatto in argento puro, sterling oppure se è solo placcato. Anche se esistono molti argentieri professionisti, alcuni sono più qualificati di altri. Scegli una persona esperta, qualificata e con un'ottima reputazione.
    • I periti ufficiali sono ben preparati e hanno una grande esperienza. Alcuni collaborano con i tribunali, le agenzie assicurative e le case d'asta. Fai qualche ricerca per trovare la persona giusta che possa definire il valore e la qualità dell'oggetto.
    • I gioiellieri hanno seguito spesso dei corsi di formazione e alcuni sono certificati come gemmologi. Si tratta di artisti abili ed esperti in grado di costruire e riparare i gioielli. Sono inoltre capaci di valutare il materiale.[13]
  2. 2
    Chiedi all'esperto di eseguire un test con acido nitrico. Quando questa sostanza tocca un metallo, è in grado di rivelare se si tratta di un'imitazione o di vero argento. Il perito graffia o intacca l'oggetto in un punto nascosto. In seguito, vi lascia cadere una goccia di acido nitrico; se il metallo diventa verde, non si tratta di argento. Se diventa color crema, ti trovi di fronte a un oggetto d'argento.
    • Puoi anche acquistare un kit per condurre questo esperimento a casa. Quando maneggi l'acido nitrico devi essere estremamente cauto; indossa sempre i guanti e gli occhiali di protezione.[14]
  3. 3
    Invia l'oggetto a un laboratorio per ulteriori verifiche. Se si rendono necessari altri test, dovresti portare il metallo a una gioielleria specializzata oppure a un laboratorio per l'analisi dei metalli. Chiedi consiglio per trovare un laboratorio affidabile nella zona oppure fai una ricerca online. Gli analisti eseguiranno una serie di test per controllare la composizione chimica dell'oggetto. Questi potrebbero essere:
    • Test del fuoco: si fonde un piccolo campione del metallo e si conduce un esame chimico;
    • Spettrofotometria XRF: l'oggetto viene colpito da un fascio di raggi X che rivela la purezza del metallo;
    • Spettrometria di massa: si tratta di un esame per determinare la struttura molecolare e chimica di un materiale;
    • Studio della gravità specifica: test del galleggiamento.[15]

Consigli

  • Se non ci sono marchi sull'oggetto, devi eseguire un test con l'acido oppure usare una macchina per la spettrofotometria XRF per capire se si tratta davvero di argento sterling.

Avvertenze

  • Prima di vendere un oggetto come argento sterling, devi essere assolutamente certo che sia composto da questo materiale.

Fonti e Citazioni

Mostra altro ... (12)

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Gioielleria & Orologi

In altre lingue:

English: Know if Something Is Sterling Silver, Español: saber si algo es de plata esterlina, Português: Saber se Sua Prata é Genuína, Русский: определить стерлинговое серебро, Deutsch: Herausfinden ob etwas aus Sterlingsilber ist, Français: savoir si un objet est en argent sterling

Questa pagina è stata letta 24 302 volte.

Hai trovato utile questo articolo?