Come Conservare la Menta Fresca

3 Metodi:Conservare la Menta nell'AcquaAvvolgere la Menta nella Carta da CucinaCongelare le Foglie di Menta nei Cubetti di Ghiaccio

La menta è un ingrediente utile per aggiungere una nota fresca e rinfrescante a un'ampia gamma di ricette differenti, ma ne basta davvero poca. Potresti non sapere che cosa fare con tutte le foglie avanzate dopo averne tritate alcune per metterle nel mojito o nell'agnello al curry. Anche se il processo che serve a conservarle e a salvaguardarne le proprietà non è complesso, è importante svolgerlo nel modo corretto per mantenere le foglie fresche e piene di gusto. Per allungare la durata della menta il più possibile, puoi mettere i rametti in un vaso come fai con i fiori, avvolgerli nella carta da cucina e conservarli nel frigorifero oppure congelare le foglie all'interno dei cubetti di ghiaccio.

1
Conservare la Menta nell'Acqua

  1. 1
    Lava la menta con gesti delicati. Rimuovi l'elastico che tiene insieme i rametti di menta fresca, quindi lavala sotto l'acqua corrente fredda, facendo attenzione a non rovinare le foglie che sono sottili e fragili. Scuoti i rametti per eliminare l'acqua in eccesso, quindi adagiali su uno strato di carta assorbente.[1]
    • Le erbe aromatiche andrebbero sempre lavate prima di essere usate o messe via per un uso successivo per eliminare gli eventuali residui di fertilizzanti e pesticidi o le tracce di terra e batteri.
    • Apri leggermente il rubinetto per lavare la menta con un getto d'acqua debole.
  2. 2
    Taglia la parte inferiore dei rami. Usa un paio di forbici per eliminare l'estremità inferiore dei rametti di menta. In questo modo riusciranno ad assorbire l'acqua più facilmente. Fai attenzione a non accorciarli troppo, altrimenti potresti fare fatica a sistemarli nel contenitore.[2]
    • Tagliandoli leggermente in diagonale riusciranno ad assorbire ancora meglio l'acqua.[3]
  3. 3
    Immergi le estremità inferiori dei rami in 5 cm d'acqua. Versala in un piccolo vaso, in un barattolo o in un altro contenitore profondo, riempiendolo per circa 1/3 della sua capienza. Inserisci il mazzetto di menta in modo che le estremità inferiori siano completamente immerse. Ora la pianta avrà una fornitura costante di acqua da cui attingere, quindi potrà durare più a lungo.[4]
    • Cambia l'acqua nel contenitore ogni due giorni per mantenerla fresca e pulita.
    • Se vuoi, puoi addirittura usare l'acqua minerale o distillata.[5]
  4. 4
    Copri la menta con un sacchetto di plastica o con la pellicola per alimenti. Avvolgi la parte superiore dei rametti senza stringere troppo, per evitare che sia esposta all'aria. Attorciglia la copertura in plastica intorno alla base del contenitore e fissala con un elastico. Puoi conservare la menta in orizzontale nel frigorifero, se c'è spazio, oppure a temperatura ambiente in un angolo riparato della cucina.[6]
    • Dopo averla coperta e rifornita di acqua, la menta durerà anche qualche settimana o fino a un mese.[7]
    • Conservandola nel frigorifero, anziché a temperatura ambiente, generalmente la menta dura qualche giorno in più.

2
Avvolgere la Menta nella Carta da Cucina

  1. 1
    Inumidisci uno strato di carta da cucina. Strappa 2-3 fogli di carta uniti e piegali più volte su se stessi per formare una striscia assorbente spessa. Mettila sotto l'acqua corrente fredda, quindi strizzala per eliminare quella in eccesso. La carta dovrà essere bagnata, ma non totalmente satura.[8]
    • La carta da cucina a tre veli è più assorbente e resistente.
    • Troppa umidità può fare marcire la menta velocemente. Per questo motivo, è importante strizzare la carta assorbente.[9]
  2. 2
    Adagia i rametti di menta sulla carta. Innanzitutto stendi i fogli di carta da cucina sul tavolo. Ora disponi i rami in verticale formando una fila ordinata su una metà della carta. Se necessario, accorciali ulteriormente per adeguarli alla lunghezza dei fogli.[10]
    • Se hai bisogno di conservare un'ampia quantità di menta, suddividila in molteplici mazzetti da pochi rametti l'uno.
  3. 3
    Arrotola i fogli di carta da cucina intorno alla menta. Piega la metà libera coprendo i rami, poi arrotola la carta su se stessa con all'interno la menta. In questo modo, le foglie saranno a contatto con la superficie umida su tutti i lati, quindi potranno assorbire l'acqua necessaria e saranno protette dall'aria.[11]
    • Arrotola i rami orizzontalmente, non dalla punta alla base, altrimenti si romperanno.
    • Non stringere troppo per evitare di schiacciare o danneggiare le foglie.
  4. 4
    Metti la menta nel frigorifero. Infila la carta arrotolata in un sacchetto di plastica per alimenti sigillabile o in un contenitore ermetico. Riponilo nel frigorifero finché non sei pronto ad aggiungere alcune foglie in un cocktail, un aperitivo o un dessert.[12]
    • Le foglie conservate nella carta da cucina umida mantengono intatto il colore, il sapore e la consistenza per almeno 2-3 settimane.[13]
    • Se non hai un contenitore vuoto in cui conservare la menta, puoi avvolgere qualche foglio di carta da cucina asciutto intorno a quelli umidi e mettere l'involucro nel cassetto delle verdure.[14]

3
Congelare le Foglie di Menta nei Cubetti di Ghiaccio

  1. 1
    Stacca le foglie di menta dai rami. Lava la menta con l'acqua fredda, quindi stacca le foglie a mano o con un coltello affilato. In entrambi i casi fai del tuo meglio per mantenere intatti gli steli. Disponi le foglie bagnate su alcuni fogli di carta da cucina in modo che assorbano l'umidità in eccesso.[15]
    • Questo metodo è molto utile per conservare le foglie di menta fresche avanzate, ma puoi usarlo anche per congelare quelle di un mazzo intero subito dopo averlo acquistato.
    • Se vuoi, puoi anche tritarle prima di congelarle. In questo modo, al momento dell'uso, tutto quello che dovrai fare sarà lasciarle scongelare e aggiungerle alla ricetta che stai preparando.
  2. 2
    Inserisci le foglie di menta nello stampo per fare i cubetti di ghiaccio. Spingile sul fondo dello stampo con le dita, cercando di fare in modo che rimangano distese. Usa 1-2 foglie per ogni singolo spazio.[16]
    • Se hai uno stampo per cubetti grossi o di forma particolare, potresti riuscire a inserire anche 3-4 foglie in ogni spazio.
  3. 3
    Riempi lo stampo con l'acqua. Falla scorrere lentamente, lasciando un po' di spazio nella parte superiore per dare modo all'acqua di espandersi mentre si solidifica. Non preoccuparti se alcune foglie salgono in superficie, a meno che non spuntino dallo stampo non dovrebbe essere un problema.[17]
    • Se intendi usare i cubetti di menta per raffreddare una bevanda, puoi aggiungere anche qualche goccia di succo di limone o una spolverata di zucchero di canna.[18]
  4. 4
    Metti la menta nel freezer e scongelala quando ne hai bisogno. Il congelatore la manterrà fresca a lungo. Quando sei pronto per usarla, estrai semplicemente un paio di cubetti e lasciali scongelare in un colino sotto un getto debole di acqua tiepida. Puoi anche aggiungere i cubetti interi a una bevanda o a un frullato per dargli una nota rinfrescante e acidula.[19]
    • Prova a usare i cubetti con all'interno le foglie di menta per raffreddare una caraffa di limonata appena fatta o di tè freddo.[20]
    • Una volta scongelate, schiaccia delicatamente le foglie tra due fogli di carta assorbente per strizzarle dall'umidità in eccesso.

Consigli

  • Se hai acquistato una grossa quantità di menta, usa diversi metodi di conservazione per sfruttare al meglio lo spazio disponibile nel frigorifero.
  • Qualunque sia il metodo di conservazione, è meglio usare la menta entro pochi giorni dalla data di acquisto per godere pienamente del suo gusto.
  • Per una maggiore comodità, è meglio conservare le erbe aromatiche in contenitori usa e getta.
  • Pesta le foglie di menta congelate prima di usarle, in modo da estrarne gli oli essenziali.
  • Questi metodi di conservazione funzionano anche per le altre erbe aromatiche fresche, per esempio per salvaguardare le proprietà di rosmarino, prezzemolo o coriandolo.

Avvertenze

  • Getta via le foglie di menta quando iniziano a diventare marroni e viscide.

Cose che ti Serviranno

  • Vaso o barattolo
  • Sacchetto o pellicola per alimenti
  • Carta da cucina (possibilmente a 3 veli)
  • Sacchetto per alimenti sigillabile o contenitore ermetico
  • Stampo per fare i cubetti di ghiaccio
  • Forbici
  • Coltello affilato
  • Acqua filtrata, minerale o distillata (opzionale)

Fonti e Citazioni

  1. http://www.seriouseats.com/2015/04/the-best-way-to-store-fresh-herbs-parsley-cilantro-dill-basil.html
  2. https://www.delishplan.com/how-to-preserve-fresh-mint-more-tips-for-herbs/
  3. http://www.westmountflorist.com/26-blog-the-right-way-to-cut-a-flower-stem.html
Mostra altro ... (17)

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Cucina

In altre lingue:

English: Keep Mint Leaves Fresh, 한국어: 민트 잎을 싱싱하게 보관하는 법, Español: mantener hojas de menta frescas, Português: Manter Folhas de Menta Frescas, Русский: сохранить листья мяты свежими, Français: conserver des feuilles de menthe, Tiếng Việt: Giữ cho lá bạc hà luôn tươi, Deutsch: Minzblätter frisch halten, العربية: الحفاظ على أوراق النعناع طازجة, ไทย: เก็บใบมินต์ให้สดอยู่ตลอดเวลา, 日本語: ミントの鮮度を維持する, Bahasa Indonesia: Menjaga Daun Min Tetap Segar, Nederlands: Zorgen dat muntbladeren vers blijven

Questa pagina è stata letta 1 136 volte.

Hai trovato utile questo articolo?