Come Essere Meno Infastiditi dalle Persone

2 Parti:Fare i Conti con Persone FastidioseFare i Conti con il Proprio Fastidio

Essere infastidito dagli altri può essere il risultato di 2 situazioni distinte: Le persone stesse con cui hai a che fare compiono qualcosa di davvero fastidioso (la maggior parte dei casi), oppure (e da qui ci siamo già passati tutti) qualcuno che ti è intorno, comportandosi in maniera del tutto naturale, ti fa imbestialire anche solo per il semplice fatto di sentirlo respirare profondamente.

Parte 1
Fare i Conti con Persone Fastidiose

  1. 1
    Respira profondamente. Respirare profondamente, può risultare un buon metodo per ridurre la quantità di stress che il tuo corpo deve subire, specialmente se lo si fa nella maniera giusta attraverso l'utilizzo del diaframma. Prova a contare fino a dieci, molto lentamente. Immagina di essere su una spiaggia, cullato dal suono delle onde e dei gabbiani, mentre ti godi l'effetto rilassante che la salsedine ha sulla tua pelle. Concentrati su un ricordo particolarmente piacevole della tua vita, come un grande amore, un successo significativo, o la totale mancanza di responsabilità.
  2. 2
    Non fissarti su cosa le persone "dovrebbero" fare e su come si "dovrebbero" comportare. Tutto sta nel gestire adeguatamente le aspettative. Troppo spesso, ci costruiamo in testa degli stereotipi su come le altre persone dovrebbero presentarsi e comportarsi al nostro cospetto, finendo poi per infastidirci se deludono in qualche modo queste nostre aspettative. Ci convinciamo che dovrebbero esistere delle "Regole base di comportamento", conosciute e osservate ormai da tutti. Mentre è del tutto lecito attendersi questo tipo di atteggiamento dalle altre persone, la realtà ci dice che spesso può rivelarsi un'arma a doppio taglio, causando un senso di fastidio e infelicità. Esiste un altro modo di affrontare tutto questo:
    • Stabilisci delle basse aspettative. Non perdere fiducia nel genere umano, ma allo stesso tempo non aspettarti che le persone siano in grado di stupirti con le loro buone maniere, i loro profondi pensieri, o le loro parole. Quando inizi a non aspettarti troppo dagli altri, rimarrai piacevolemente sorpreso nel momento in cui faranno qualcosa che corrisponde ai tuoi standard. La chiave di tutto, è riuscire a fissare le tue aspettative ad un livello più basso, per risultare poi meno infastidito.
  3. 3
    Chiediti, "Cosa ci guadagno a reagire così?" Se ti soffermi un attimo a pensare, probabilmente scoprirai che comportarsi in questo modo non ha nessun vantaggio. Forse ti senti superiore alla persona che ti sta infastidendo, ma vuoi davvero che il giudizio su chi sei, si basi su quello che fai tu o quello che fanno gli altri? Se provi a concentrarti soltanto sul tuo modo di comportati, anziché pensare a ciò che fanno gli altri, vedrai che ne uscirai rafforzato.
  4. 4
    Non avere paura di non reagire. La maggior parte delle volte che ci troviamo in una situazione in cui qualcuno sta mettendo a dura prova i nostri nervi, non è facile restare impassibili senza reagire. Ma è proprio in questi momenti che diciamo o facciamo cose, delle quali ci potremmo pentire in futuro. Spesso e volentieri, la nostra emotività finisce per complicare maggiormente le cose, anziché renderle più semplici. Dopo aver fatto un respiro profondo, fai mente locale e prenditi un momento per decidere se è davvero il caso di reagire. Ti accorgerai che quasi sempre non lo è.
    • Ovviamente, dipende dal tipo di situazione. Se ad esempio un tuo collega sta facendo pesanti apprezzamenti sulla segretaria all'interno del tuo ufficio, allora può essere una buona idea intervenire riprendendolo in maniera decisa. Se invece, sempre lo stesso collega ha appena finito di farti il solito scherzo per l'ennesima volta, potrebbe essere saggio lasciar perdere facendo finta di niente.
  5. 5
    Presta attenzione al linguaggio del tuo corpo. Le smorfie, gli sguardi pieni d'odio e altri spiacevoli segnali del corpo trasmettono rabbia e disprezzo. E sono contagiosi, perciò se sono diretti alla persona che t’infastidisce, probabilmente si arrabbierà a sua volta e la situazione potrebbe degenerare. Cerca di mantenere un atteggiamento calmo e rilassato senza espressioni facciali che suggeriscano che sei infastidito o turbato.
  6. 6
    Pensa al meglio. Invece di supporre che tutte le persone ce l'abbiano con te, cercando di infastidirti, prova a pensare che non hanno neanche idea di cosa stanno facendo. Il fatto è che la maggior parte delle persone che incontri non hanno la minima intenzione di darti fastidio. Magari non gli passa neanche lontanamente per la testa che il loro atteggiamento, possa in qualche modo turbarti. Ricorda che, ognuno di noi presta molta più attenzione a se stesso, rispetto a quello che fanno tutti gli altri.
  7. 7
    Lascia correre le piccole cose. Un ragazzino ti sta facendo impazzire nel sedile di fianco al tuo sull'aereo, un uomo sta parlando a voce altissima al cellulare, o una signora ti chiede la stessa cosa continuamente. Si tratta soltanto di piccoli problemi, se posizionati all'interno di uno schema generale più grande. Potrai davvero migliorare la qualità della tua vita, se riesci a imparare che certe piccole cose hanno un ruolo davvero marginale, concentrandoti piuttosto su le vere priorità della tua esistenza: amici, famiglia, salute e sicurezza, novità, avventura, e i ricordi indelebili.
    • Accetta ciò che non puoi cambiare. Puoi cambiare te stesso, la carta igienica, e il colore delle pareti di casa. Non puoi cambiare le altre persone, né riuscirai a sentirti a tuo agio se continuerai a desiderare che il mondo sia come lo vuoi tu. Concentra i tuoi sforzi solo sulle cose che sei davvero in grado di cambiare, e gli altri ne prenderanno atto.
  8. 8
    Smettila di provare a compiacere tutti. Chiunque tu sia e qualunque cosa tu faccia, ci sarà sempre qualcuno che non sarà d'accordo con te. Non sprecare del tempo prezioso a far cambiare idea alle persone a cui non piaci, solo perché il tuo ego ti dice di farlo. Si tratta di un atteggiamento egoistico, che non farà certamente bene né a te né a chi ti sta intorno.
    • Non importa chi tu sia, a qualcuno non piacerai. Sia che si tratti di ragioni politiche, etniche, di razza, religiose, o di preferenze sessuali, le persone a cui non piaci, troveranno difficile vederti con occhi diversi dalle loro convinzioni. Capita che qualcuno riesca a prevalere sui pregiudizi radicati, ma si tratta sempre di eventi rari e che comunque richiedono del tempo.
    • Prova a chi ti odia che si sta sbagliando, semplicemente continuando a fare le tue cose in maniera impeccabile. La miglior cosa che puoi fare per combattere il pregiudizio e l'ignoranza, è comportarti con indifferenza, cercando di portare a chi ti giudica esempi positivi. Dimostra a tutti che persona stupenda sei, senza la necessità di doverglielo sbattere in faccia, ma continuando la tua vita di tutti i giorni. Le persone che non lo noteranno, saranno probabilmente quelli che sono del tutto irrecuperabili.

Parte 2
Fare i Conti con il Proprio Fastidio

  1. 1
    Scopri cosa ti da fastidio. Cos'è che ti fa saltare i nervi? È qualcosa di veramente fastidioso, come tuo fratello che continua con lo stesso rumore dopo che gli hai chiesto mille volte di smettere, o si tratta di qualcosa di poco conto, come qualcuno che respira profondamente? Se riguarda quest'ultima opzione, vuol dire che probabilmente esistono dei problemi irrisolti, tra te e questa persona.
  2. 2
    Ricorda a te stesso che le persone irritate risultano fastidiose. Prova a fare un passo indietro e a immaginare come ti comporti quando sei infastidito. Credi di essere la quintessenza della gentilezza e della grazia, o piuttosto ti accorgi di risultare scontroso, acido, petulante, evitato da chiunque sia nei paraggi? Esistono buone probabilità che quando permetti a qualcuno di renderti irritabile, finirai per essere tu stesso quello fastidioso. La miglior motivazione a voler cambiare è quella di non voler diventare quello che tanto si odia.
  3. 3
    Rivolgi a te stesso qualsiasi consiglio che vorresti dare agli altri. Se sei infastidito da qualcuno e non capisci il perché, o sei frustrato dal fatto che sei irritato, prova questo trucco. Formula dei suggerimenti che vorresti rivolgere a quella determinata persona. Ipotizziamo per esempio, che tale persona abbia fatto uno scherzo di cattivo gusto ad un tuo caro amico, e che la tua intenzione sia quella di fargli notare quanto il suo atteggiamento sia stato inopportuno. A questo punto, anziché rivolgere il consiglio al tizio in questione, prova a chiederti se lo stesso suggerimento sia applicabile anche a te. Sì proprio te. Esiste la possibilità che tu sia cortese verso gli altri? Puoi fare in modo che una volta tanto, il buonumore prevalga sulla rabbia? Hai minimamente preso in considerazione il fatto, che il tuo amico potrebbe aver apprezzato lo scherzo, trovandolo addirittura divertente? A volte, i consigli che siamo più bramosi di dare agli altri, sono proprio quelli più difficili da digerire da noi stessi.
  4. 4
    Sii consapevole del fatto che il tuo fastidio potrebbe essere riconducibile soltanto ad un tuo problema, piuttosto che a quello degli altri. È del tutto plausibile, che la ragione per cui troviamo qualcuno noioso o fastidioso, è perché ci fa pensare a noi stessi. Non vogliamo convincerci di quello che siamo in realtà, e così cerchiamo in tutti i modi di allontanarci da quella persona mostrando irritazione e rabbia. Prova a domandarti: "Il motivo per cui provo tanto fastidio per questa persona, è forse da ricercarsi in qualche suo atteggiamento che mi somiglia?"
  5. 5
    Prendi in considerazione di movimentare un po' la tua vita. Infastidirsi continuamente, potrebbe essere sintomo di un legame eccessivo con il tuo ambiente sicuro e confortevole. Prova a smuovere un po' le acque. Cambia la disposizione dei mobili di camera tua, leggi libri di autori che mettono in discussione quello in cui credi, fai un viaggio oltreoceano. Fai in modo di cambiare qualcosa nella tua vita, che ti faccia uscire dal tuo guscio di sicurezze e nello stesso tempo ti proietti verso nuove avventure.
    • Qualunque cosa ti aiuti a crescere e a maturare, tenderà a mitigare il tuo fastidio verso le altre persone. Più cose imparerai sul mondo e sulle motivazioni che smuovono le persone che lo popolano, meno ti aspetterai dagli altri. La chiave della felicità sta tutta nelle basse aspettative.

Consigli

  • Sii consapevole che anche la rete può infastidirti, ma questa volta, più a causa di persone anonime che non puoi vedere in faccia. Cerca di non prendere a cuore le interazioni negative su internet, usa l'umorismo, e vai oltre quando una situazione si accende. Il giorno successivo ti sembrerà tutto diverso dopo averci dormito su.
  • Il pensiero positivo può alleviare l'irritazione che ricaviamo dal prossimo.
  • Più dolce è la persona che ti infastidisce, più tu sei acido. Risolvi i tuoi problemi prima di scaricarli sugli altri.
  • Se qualcuno ti sta infastidendo (ad esempio tuo fratello o tua sorella), allontanati semplicemente dalla stanza in cui si trova e cerca di calmarti da qualche altra parte.

Avvertenze

  • Fai attenzione a cosa interpreti come atteggiamento fastidioso. Se stai ingigantendo un problema, rischierai di allontanare le persone rendendoti fastidioso a tua volta per il tuo comportamento snob, puntiglioso e scortese.
  • Sii consapevole che il disprezzo, il disdegno e la paura sono contagiosi. Evita di riversare il disprezzo per la persona che ti infastidisce sugli altri. Una folla tumultuosa è una visione orribile che presto porterà al bullismo.
  • Sii consapevole che in alcune occasioni puoi ingigantire un problema osservando un problema alla volta. Cerca degli schemi che si ripetano e indichino che esiste un serio conflitto che richiede mediazione. Discuti la situazione con amici fidati e che abbiano una visuale del problema dall'esterno, e non reagire, anche se ti senti al limite. In tutte le situazioni in cui esiste un conflitto più profondo, avere una reazione darà al tuo avversario quello che vuole: ti renderai ridicolo oltrepassando il limite e finirai nei guai.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Interazioni Sociali

In altre lingue:

English: Be Less Annoyed With People, Español: sentirse menos fastidiado por la gente, Português: Se Irritar Menos Com as Pessoas, Русский: перестать раздражаться из за людей, Deutsch: Sich weniger über Menschen ärgern, Bahasa Indonesia: Meredakan Kekesalan kepada Orang Lain, Français: être moins irrité contre les gens, Nederlands: Je minder aan andere mensen ergeren

Questa pagina è stata letta 48 028 volte.

Hai trovato utile questo articolo?