Come Fingere di avere la Febbre

2 Parti:Prendersi tutto il giornoUscire Prima da Scuola/Lavoro

Capita qualche volta che l'unica soluzione sia prendersi un giorno di riposo e mandare al diavolo tutto il resto — niente scuola, niente lavoro, ma una giornata dedicata a te stesso e non a ciò che gli altri vogliono da te. Uno dei modi migliori per farlo è quello di fingere di avere la febbre. Sei pronto a imparare come?

Parte 1
Prendersi tutto il giorno

  1. 1
    Svegliati presto. Il segreto affinché i tuoi genitori ti credano è lasciare che siano loro a svegliarti — con la febbre già in corso! Per farlo, devi prepararti in anticipo. Se sai già che i tuoi genitori vorranno toccarti la fronte, prova questa strategia:
    • Prima di ogni altra cosa, digli che ti senti "freddo", non accaldato. Il solo fatto di avere la febbre non significa che tu sia effettivamente cosciente dell'alta temperatura del tuo corpo.
    • Svegliati prima che i tuoi genitori vengano a farlo e mettiti (testa compresa) sotto una coperta spessa, così da aumentare la temperatura del tuo corpo.
    • Bagna un panno con dell'acqua calda. Se i tuoi genitori bussano alla porta o ti chiamano, saprai quando stanno per arrivare e potrai applicarlo sul tuo viso. Dovrebbe riuscire ad alzare di alcuni gradi la temperatura in superficie, e ti farà apparire rosso e accaldato.
    • Studia un modo per utilizzare gli apparecchi elettrici. Hai a portata di mano un computer portatile surriscaldato o una lampada, da usare per scaldarti il viso?
  2. 2
    Se tua madre volesse usare il termometro, cerca di essere ancora più creativo. Magari ti metterà il termometro in bocca e andrà a fare le sue cose per tornare qualche minuto più tardi. In questo caso, segui le istruzioni di seguito per ingannare i tuoi genitori e il termometro:
    • Riscalda un termometro elettrico con la mano. Tienilo più fermo che puoi con una mano, mentre ci strofini sopra il pollice velocemente, finché non raggiungi la temperatura desiderata. Fallo arrivare a 38°C circa — se esageri potrebbero portarti all'ospedale.
    • Se il tuo termometro ha una impostazione per neonati, impostalo su quella. La temperatura salirà di 1 o 2 gradi.
    • Riscalda un termometro al mercurio con l'acqua. Vai al lavandino (possibilmente quello più vicino alla caldaia, farai prima). Apri l'acqua calda, più calda possibile. Metti la punta del termometro sotto l'acqua corrente finché non raggiunge, o supera, la temperatura voluta. Se la superi, sbattilo fino a stabilizzarlo su quella desiderata. Se tua madre si accorge che sei in bagno, dille che hai dei problemi intestinali.
    • Scuoti il termometro tenendolo per la punta. Fai attenzione comunque, perché se lo fai con troppa violenza raggiungerebbe una temperatura troppo elevata, di conseguenza i tuoi genitori potrebbero non crederti o portarti all'ospedale più vicino. Fai attenzione, perché potresti rompere il vetro del termometro.
    • Usa una lampada. Riscalda per qualche minuto il mercurio su una lampada, prima di metterlo in bocca; fallo nei momenti in cui i tuoi genitori escono dalla tua stanza, si capisce!
  3. 3
    Nell'eventualità in cui i tuoi genitori ti stiano guardando mentre misuri la temperatura, fatti furbo. Fai finta che stai per vomitare, e scappa in bagno. Non vorrai certo rimettere sopra il tappeto!
    • Grazie a Dio era solo un falso allarme. Sarà comunque meglio rimanere in bagno per qualche minuto, solo per sicurezza. Hai bisogno di qualcosa? No. Solamente di stare solo per qualche minuto.
    • Chiudi la porta a chiave! Apri l'acqua calda. Emetti orribili suoni come se stessi vomitando, butta qualche bicchiere di acqua nel water. Non dimenticare di tirare lo sciacquone!
    • Bevi della acqua calda prima di uscire dal bagno. Bagna anche il viso, così sembrerai sudato e spossato. Arrivati a questo punto, probabilmente non darà più importanza alla febbre! Chiedile se può chiamare la scuola, prima che se ne ricordi. Oppure di chiamarla mentre misuri la febbre!

Parte 2
Uscire Prima da Scuola/Lavoro

  1. 1
    Continua a dire che stai male. Nel corso della giornata è necessario che tu renda manifesti i tuoi sintomi, ma non troppo vistosamente; lamentati — verbalmente e con il linguaggio del corpo - ma senza esagerare. Comunica al tuo insegnante che non ti senti bene e che avrai bisogno di andare spesso al bagno. In questo modo potrai alzarti e uscire senza doverlo chiedere.
    • Concediti queste pause per andare al bagno. Se sei fortunato, il tuo insegnante si preoccuperà e ti inviterà ad andare in infermeria, senza che tu debba chiedere prima.
  2. 2
    Mostrati confuso e annebbiato. Fingere di stare male non ha a che vedere solo con la temperatura e il tuo comportamento al bagno, è molto importante anche il tuo aspetto. È fondamentale che tu appaia in condizioni pietose. Comportati come se muovere i muscoli comporti un grande sforzo, inclusi i muscoli facciali.
    • Per quanto riguarda il tuo sguardo, fatti vedere confuso. Dovresti dare l'idea di una persona che é mentalmente distante. In fin dei conti, non puoi certo mostrarti interessato alle lezioni del tuo insegnante. In definitiva, recita la tua parte.
  3. 3
    Bagnati la faccia. Durante le tue frequenti pause, massaggiati il viso con l'acqua calda. Ti farà sembrare accaldato e sudato. Tornando in aula, puoi scegliere se raccontare o meno di aver vomitato. Se lo fai, probabilmente ti manderanno subito in infermeria.
    • Assicurati che nessuno dei tuoi compagni di classe sia in bagno con te! Altrimenti capirebbe che stai mentendo.
  4. 4
    Vai in infermeria. Questo è inevitabile, sfortunatamente (ammesso che ve ne sia una!). A questo punto probabilmente ti faranno stendere per una quindicina di minuti, per vedere se ti riprendi. Tieni duro. Sei quasi libero. Parla di un tuo fratello anche lui malato, se plausibile. Chiedi un asciugamano. Se l'infermiera ha un cuore, a questo punto ti manderà a casa.
    • Se invece ti porta un termometro, valuta se puoi applicare una delle pratiche presentate qui sopra. Valuta anche se potresti essere colto in fallo e se ne vale la pena — potresti finire davvero nei guai.

Consigli

  • Metti la testa sotto il cuscino e respira pesantemente. Metti la fronte nella zona che hai riscaldato e la farà sembrare più calda del normale. I tuoi genitori crederanno che la tua testa sia molto accaldato.
  • Rendilo credibile. Andare a letto tardi aiuta a sembrare più "malato".
  • Bevi molta acqua calda prima di misurare la temperatura.
  • Mai mettere il termometro nel microonde. Non funzionerebbe e rischieresti di romperlo.
  • Prova a comportarti in maniera normale durante tutta la messinscena. Se ti comportassi in maniera diversa dal solito rischieresti di rovinare tutto.
  • Dovrai fingere di tremare, così sembrerà che tu abbia i brividi.
  • Tieni un'estremità del termometro in mano per uno-due minuti e poi subito in bocca. Salirà velocemente la temperatura.
  • Usa del ketchup e la maionese o della mostarda per creare un finto vomito, oppure anche della farina d'avena mischiata a formaggio o latte, avrà proprio l'odore di vomito.
  • Sul tuo viso non avrai altri sintomi, solo una pelle calda e arrossata!
  • Se i tuoi genitori insistono a usare uno di quei vecchi termometri che si usano per via rettale, dovrai premurarti di salire di qualche grado, perché la temperatura normale è già attorno ai 37°C.

Avvertenze

  • La temperatura per la febbre è almeno 37°C.
  • Fai molta attenzione a non esagerare con i sintomi se stai cercando di convincere i tuoi genitori. Secondo le parole di Ferris Bueller, "Molta gente ti dirà che una buona febbre finta è un rimedio sicuro, ma... se hai una mamma apprensiva, potresti ritrovarti nello studio di un medico. Quello è peggio che andare a scuola."
  • Se ti beccano, continua la recita! Se riesci a essere convincente, potresti ancora avere qualche chance.
  • Quando un termometro al mercurio viene surriscaldato oltre suoi valori limite, potrebbe rompersi. Il mercurio e i suoi vapori sono estremamente tossici.
  • Il dottore non dirà mai che stai fingendo; non gli è permesso. Tuttavia, può fare in modo di calmare i tuoi genitori, dicendo che starai bene presto, aspettandosi che tu torni a scuola lo stesso giorno.


Informazioni sull'Articolo

Categorie: Gioventù

In altre lingue:

English: Fake a Fever, Français: simuler une fièvre, Español: fingir una fiebre, Português: Fingir Estar com Febre, Deutsch: Ein Fieber vortäuschen, Nederlands: Doen alsof je koorts hebt, 中文: 假装发烧, Čeština: Jak simulovat horečku, Bahasa Indonesia: Berpura Pura Demam, हिन्दी: बुखार का बहाना करें, 日本語: ずる休みをする, العربية: ادّعاء الإصابة بالحمّى, ไทย: แกล้งเป็นไข้, Tiếng Việt: Giả Sốt, 한국어: 열이 났다고 꾀병부리는 법

Questa pagina è stata letta 151 750 volte.

Hai trovato utile questo articolo?