Come Liberarsi di un Nido di Vespe

3 Parti:Pianificazione e SicurezzaDistruggere il NidoPrevenire il Ritorno delle Vespe

Avere un nido di vespe in casa o nelle vicinanze non è affatto una situazione piacevole, soprattutto se ci sono bambini piccoli o qualcuno allergico. Oltre al timore di essere punto, si deve anche affrontare il costante e vivace ronzio di queste creature alate che continuano a volare intorno al tuo giardino. Ma non devi preoccuparti, ci sono diverse misure efficaci che puoi adottare per uccidere le vespe, sbarazzarti del nido ed evitare che tornino anche l’anno seguente. Continua a leggere per saperne di più.

Parte 1
Pianificazione e Sicurezza

  1. 1
    Prima di tutto assicurati di non essere allergico alle vespe. Se non ne sei sicuro, è opportuno sottoporti al test prima di cercare di affrontare il nido.
    • Se il test conferma che non sei allergico alle punture, allora puoi procedere da solo per sbarazzarti delle vespe.
    • Se, al contrario, risulti allergico, devi chiedere l’intervento di qualcun altro per eliminare il nido, oppure chiamare un’azienda disinfestatrice specializzata, in quanto se venissi punto potresti mettere a rischio la tua salute.
  2. 2
    Individua il tipo di vespe. Prima di affrontarle, devi sapere con quale specie hai a che fare, così puoi avere maggiori indicazioni per trovare il modo migliore di sbarazzartene. I tre principali tipi di vespe che si possono incontrare sono i seguenti:
    • Polistes dominula: ha corpo e zampe più lunghi rispetto ad altre specie di vespa. Costruisce dei grandi nidi esposti dove le cellette sono chiaramente visibili. I nidi vengono spesso paragonati a degli ombrelli capovolti e generalmente vengono costruiti in zone riparate, come la grondaia di una casa o la fine di un tubo aperto. Attacca solo se si sente minacciata, ma la puntura può essere molto dolorosa e potenzialmente pericolosa.
    • Vespa gialla: questa specie ha delle spesse antenne nere e le zampe più corte (rispetto alla Polistes dominula). Costruisce dei nidi coperti che sembrano di carta e preferisce gli spazi chiusi, come i muri vuoti o le cavità nel terreno. Può essere molto aggressiva, punge anche più volte e attacca in sciami.
    • Calabrone: questo insetto è il più grande tipo di vespa. In Nord America, la Dolichovespula maculata è la specie più comune e puoi riconoscerla dalle macchie bianche sulla testa e sul torace. Il calabrone europeo invece è di colore marrone con delle macchie arancioni. I calabroni tendono a costruire nidi simili alla carta e spesso si insediano nei tronchi degli alberi e sulle pareti.
  3. 3
    Indossa indumenti protettivi. Devi essere molto prudente e proteggerti adeguatamente quando vuoi liberarti di un nido di vespe, per evitare di essere punto. Anche se non sei allergico, una puntura di vespa può essere dolorosa!
    • Indossa pantaloni lunghi, calze e stivali, un maglione con il cappuccio sopra la testa e guanti.
    • Dovresti anche avvolgere una sciarpa intorno alla metà inferiore del viso e indossare occhiali protettivi o da sci.
    • Se usi un insetticida spray, assicurati di mettere vestiti vecchi, in quanto i residui dello spray potrebbero penetrare nei tessuti. Subito dopo dovresti lavare gli abiti o eliminarli.
    • Se vieni accidentalmente punto durante l’operazione di disinfestazione del nido, leggi le istruzioni per trattare la puntura.
  4. 4
    Non restare mai su una scala per raggiungere un nido di vespe posizionato in alto. Se il nido si trova in un punto troppo alto a cui non riesci ad accedere, come sulla grondaia di una casa a due piani o sul ramo alto di un albero, non usare una scala nel tentativo di raggiungerlo.
    • Se ti trovi in piedi su una scala e uno sciame di vespe ti vola intorno quando disturbi il nido, potresti facilmente cadere e ferirti gravemente.
    • In questo caso è opportuno chiamare un'azienda specializzata in disinfestazioni o usare altri metodi, come quello del fumo (leggi sotto), per sbarazzarti delle vespe.
    • Puoi cercare di distruggere il nido da solo unicamente quando è a portata di mano.
  5. 5
    Se stai usando degli insetticidi, assicurati che non ci siano bambini o animali domestici nei paraggi. Se usi un prodotto spray o in polvere per uccidere le vespe, è importante delimitare l’area e assicurarti che nessuno, soprattutto bambini piccoli o animali domestici, si avvicini per almeno 24 ore. Le sostanze chimiche presenti negli insetticidi sono estremamente potenti e velenose.
    • Inoltre, è importante che al termine del trattamento tu raccolga e smaltisca correttamente le vespe morte cadute a terra vicino al nido. In caso contrario il gatto o il cane, o anche altri animali della zona, potrebbero ingerirle e di conseguenza avvelenarsi a loro volta.
  6. 6
    Cerca di eliminare i nidi possibilmente nei primi mesi dell'anno. Il periodo che scegli può influire molto sulla possibilità di successo. Per capire questo, devi sapere come operano queste varietà di vespe (Polistes dominula, vespa gialla e calabrone).
    • All'inizio della primavera, la vespa regina (che è rimasta in letargo durante l'inverno) sceglie un posto per costruire il nido e una piccola struttura per ospitare la prima nidiata di vespe operaie. Una volta nate, le vespe operaie lavorano senza sosta per espandere il loro nido e proteggere la loro regina.
    • La colonia di vespe continua a crescere per tutta la primavera e l'estate, fino a raggiungere il suo picco verso fine agosto. In questo periodo, una colonia di vespe gialle può contenerne fino a duemila.
    • Inoltre, verso la fine dell'estate, nasce l'ultima nidiata. Questa contiene vespe maschio e le regine dell’anno successivo, pertanto la colonia è molto protettiva nei loro confronti e diventa più aggressiva verso chiunque minacci il nido.
    • Di conseguenza, il momento migliore per distruggere il nido è nei primi mesi dell'anno, se possibile, quando la colonia è più piccola e le vespe sono meno aggressive. Inoltre, se riesci a uccidere la regina, non dovrai preoccuparti della formazione di un nuovo nido quell'anno.
    • Tuttavia, se non riesci a individuare il nido fino alla fine dell'estate o in autunno, potrebbe anche non essere necessario distruggerlo (a seconda di dove è posizionato), dato che le basse temperature notturne uccidono la colonia in modo naturale. A quel punto è sufficiente gettare il nido all’arrivo dell’inverno.
  7. 7
    Distruggi il nido la notte. Se vuoi eliminarlo da solo, è meglio farlo di notte. Questo è il momento in cui le vespe sono meno attive, quindi il loro tempo di reazione è più lento e sono meno aggressive.
    • Per visualizzare il nido non usare una torcia elettrica normale, per non attirare le vespe. Usa invece una luce di colore rosso o giallo per vedere bene quando vuoi distruggere il nido la notte.
    • In alternativa, puoi cercare di eliminarlo il mattino molto presto, prima che le vespe diventino attive, dato che in questa fase della giornata hai il vantaggio della luce del mattino.
  8. 8
    Pianifica una via di fuga. Prima di preparare il piano di attacco è importante individuare un percorso per allontanarti. Quando spruzzi l’insetticida sul nido, le vespe escono rapidamente a sciami e potrebbero circondarti. Pertanto devi trovare una maniera veloce di fuggire prima che questo accada.
    • Predisponi una via di fuga in modo da trovare un punto in cui ripararti velocemente una volta attaccato il nido.
    • Assicurati inoltre che non vi siano ostacoli sul percorso, come dei giocattoli dei bambini o attrezzature da giardinaggio, nei quali potresti potenzialmente inciampare.
  9. 9
    Valuta di contattare un disinfestatore. In alcune situazioni, è meglio lasciare il compito ai professionisti.
    • Questo è particolarmente importante se il nido si trova in una posizione scomoda o difficile da raggiungere, come ad esempio all'interno di una parete, in soffitta o sotto una lastra di cemento.
    • Dovresti contattare un’azienda specializzata anche se sei allergico alle vespe, in quanto sbarazzarti del nido da solo potrebbe essere pericoloso.
  10. 10
    Valuta di lasciare il nido indisturbato. Se è abbastanza lontano da casa e non rappresenta una minaccia significativa, puoi pensare di lasciarlo stare, soprattutto se contiene una specie di vespe meno aggressive, come la Polistes dominula. Le vespe sono una parte importante dell'ecosistema, in quanto impollinano piante e fiori e mangiano altri parassiti del giardino, come i bruchi.
    • Se ti accorgi che il nido appartiene in realtà alle api anziché alle vespe, non distruggerlo. Le popolazioni di api sono in significativo calo, quindi devi cercare di fare tutto il possibile per preservare quelle esistenti.
    • Invece di distruggere il nido, chiama un apicoltore locale. Sarà più che felice di venire a ritirare il nido, gratuitamente o a un costo minimo.

Parte 2
Distruggere il Nido

  1. 1
    Usa un insetticida spray. Acquista un prodotto insetticida a spruzzo, progettato specificamente per uccidere le vespe, presso il supermercato o il negozio di ferramenta più vicino. I prodotti per eliminare i piccoli insetti come le formiche potrebbero non essere abbastanza potenti da uccidere le vespe.
    • Indossa gli adeguati indumenti protettivi e segui tutte le misure di sicurezza descritte nella sezione precedente, quindi spruzza l’insetticida verso l’apertura del nido. Mantieni il flusso per circa 10-15 secondi (o in base alle istruzioni riportate sulla confezione), quindi abbandona rapidamente la zona.
    • Aspetta che lo spray faccia effetto durante la notte. Il giorno successivo, osserva il nido da lontano. Se noti ancora dell’attività nei paraggi, ripeti la procedura una seconda volta.
    • Quando l'attività è cessata e la maggior parte delle vespe è stata uccisa, puoi distruggere il nido in tutta sicurezza usando un lungo bastone. Con il bastone, rompilo in diversi pezzi e spruzzalo nuovamente con lo spray insetticida.
    • Smaltisci subito il nido rotto e tutte le vespe morte.
  2. 2
    Usa un insetticida in polvere. Se il nido è stato costruito a terra (come quelli delle vespe gialle), l’insetticida in polvere è molto più efficace di quello spray, che non riesce a penetrare nel cuore del nido.
    • Procurati un prodotto in polvere e inseriscine circa ¼ di tazza in uno spruzzatore a bulbo (o in un bicchiere di plastica usa e getta).
    • Durante la notte o al mattino presto, distribuisci la polvere sull'apertura del nido, assicurandoti di indossare l'equipaggiamento protettivo adeguato. Allontanati immediatamente dalla zona.
    • Non ostruire o coprire il nido, lascia che le vespe entrino ed escano liberamente. Mentre passano attraverso l'apertura, le zampe e le ali si coprono con la polvere insetticida, che portano con sé all’interno del nido, contaminando le altre vespe.
    • Una volta applicata la polvere insetticida, le vespe dovrebbero morire entro un giorno o due. In caso contrario, prova a ripetere il processo.
  3. 3
    Usa il detersivo per i piatti. Se non vuoi usare i pesticidi e altri prodotti chimici, una semplice soluzione a base di detersivo per i piatti e acqua può essere estremamente efficace per uccidere le vespe, in quanto copre le ali impedendo loro di volare e, alla fine, annegano.
    • Prepara la soluzione mescolando una buona quantità di detersivo per i piatti (circa ¼ di tazza) con un litro di acqua calda, finché vedi che diventa schiumosa.
    • Se vuoi distruggere un nido posizionato in alto, versa la soluzione in un flacone spray e spruzza un potente getto d'acqua direttamente all'ingresso del nido per 10-15 secondi.
    • Se il nido è a terra, è sufficiente versare la soluzione direttamente sull'entrata, quindi allontanati rapidamente dalla zona.
    • Anche se questo metodo è molto efficace, potrebbe essere necessario ripetere la procedura più volte, in quanto l'acqua saponata deve entrare in contatto diretto con ogni vespa prima di ucciderla.
  4. 4
    Usa un bidone aspiratutto. Un altro metodo più naturale per distruggere un nido di vespe è quello di usare un grande bidone aspiratutto con un tubo abbastanza lungo da raggiungere il nido anche da una certa distanza. Assicurati che l'uscita dell’aspiratore abbia uno schermo/griglia/rete abbastanza piccolo per evitare che possano uscire le vespe.
    • Versa un po’ di acqua saponata nell’aspiratore, questo uccide le vespe non appena vengono risucchiate all’interno. Quindi, metti il tubo accanto all'apertura del nido, accendi il bidone aspiratutto e lascialo in funzione per tutto il tempo necessario, finché vedi movimento in entrata o in uscita dal nido.
    • Questo metodo potrebbe richiedere diverse ore e può risultare piuttosto rumoroso, quindi è una buona idea avvisare i vicini prima di iniziare.
    • Quando non c’è più attività all'ingresso del nido, spegni l’aspiratore e blocca rapidamente il tubo di aspirazione con un panno. Lascialo indisturbato per diverse ore. Quando non senti più rumori di ronzio provenire dall’elettrodomestico, puoi aprire in sicurezza l’aspiratore e vuotare il contenuto in un sacco per la spazzatura.
  5. 5
    Usa il fumo. Un altro metodo per eliminare un nido di vespe posizionato in alto, che non prevede l’uso di pesticidi, è quello con il fumo.
    • Prepara un piccolo falò o accendi il barbecue direttamente sotto il nido. Il fumo sale e penetra nel nido, soffocando le vespe e costringendole a scappare.
    • Lascia salire il fumo per un'ora o due e, quando sei certo che il nido sia vuoto, puoi spegnere il fuoco e abbattere il nido con un bastone, prima di procedere allo smaltimento. Tuttavia, è consigliato tenere a portata di mano un flacone spray con acqua e sapone nel caso ci siano ancora alcune vespe vive nel nido.
    • Tieni presente che questo metodo è adatto solo per i nidi sollevati da terra, appesi ai rami degli alberi o in altre zone esposte. Non devi usarlo per i nidi nei portoni, cornicioni o in qualunque area troppo vicina a casa, in quanto le fiamme potrebbero accidentalmente provocare un incendio.
  6. 6
    Usa l’acqua. Puoi cercare di annegare un nido sospeso con un sacchetto di stoffa e un secchio d'acqua.
    • Indossa i vestiti protettivi e prepara un secchio di acqua sotto il nido di vespe. Prendi una borsa di tela, senza buchi o strappi.
    • Rapidamente e con molta attenzione, posizionala sopra il nido e chiudi saldamente la parte superiore con un pezzo di corda. Nel farlo, tira il nido staccandolo dal ramo dell’albero.
    • Metti il sacco nel secchio d'acqua e appoggia una pietra pesante sulla parte superiore in modo che la borsa resti sott'acqua.
    • Lascia il sacco nell’acqua tutta la notte e il mattino tutte le vespe saranno annegate.
    • Sii consapevole del fatto che questa procedura comporta un contatto ravvicinato con il nido di vespe, quindi non devi essere maldestro né pauroso!

Parte 3
Prevenire il Ritorno delle Vespe

  1. 1
    Sigilla i punti di ingresso. Durante l'inverno, fai un controllo approfondito di tutto il perimetro esterno della casa alla ricerca di potenziali punti di ingresso delle vespe, come i rivestimenti allentati, gli sfiati non sigillati e le crepe intorno alle finestre e alle cornici delle porte. Questi sono tutti punti ideali in cui le vespe possono costruire un nido, quindi sigillandoli ora potresti impedire una potenziale infestazione la prossima primavera.
  2. 2
    Abbatti i nidi vuoti durante l'inverno. Sebbene le vespe non tornino mai in un nido utilizzato in precedenza, diverse specie però costruiscono quello nuovo sopra il precedente. Quindi è opportuno distruggere tutti i nidi abbandonati e vuoti durante l'inverno e pulire accuratamente la zona prima che la regina rivendichi l'area all’arrivo della primavera.
  3. 3
    Assicurati di sigillare i bidoni della spazzatura. L’odore del cibo vecchio può attirare le vespe, quindi è una buona idea chiuderli accuratamente. Dovresti anche pulirli con acqua e disinfettante con una certa regolarità, per eliminare eventuali residui di cibo che attirano sempre gli insetti.
  4. 4
    Fai attenzione con gli alberi da frutto. Gli alberi da frutto, e in particolare la frutta caduta e in decomposizione, sono una calamita per vespe e api, quindi valuta attentamente prima di piantarne uno troppo vicino a casa. Se hai già degli alberi da frutto, dovresti raccogliere regolarmente la frutta matura e tutta quella caduta a terra e smaltirla adeguatamente prima che possa attirare le vespe.
  5. 5
    Appendi dei nidi falsi. Le vespe sono estremamente territoriali e non costruiscono il loro nido vicino a un'altra colonia. Pertanto, appendere qualche falso nido è un ottimo modo per scoraggiarle. Puoi acquistarne presso i centri di giardinaggio e negozi di ferramenta (molti tra l’altro sono costruiti in modo quasi perfetto), ma puoi ottenere altrettanto risultato positivo appendendo un sacchetto di carta marrone!

Consigli

  • Se hai un nido sulla casa, un altro metodo naturale ma molto efficace è quello di mettere un secchio pieno di acqua bollente (o il più vicino possibile all’ebollizione) sotto il nido. Usa un lungo bastone far cadere il nido nel secchio. Usa poi un bastone più corto per distruggerlo, per essere certo che eventuali adulti presenti, così come le larve, vengano ustionati dal calore o annegati. Ricordati di proteggerti sempre indossando indumenti protettivi, in modo da evitare che degli esemplari adulti sfuggiti dal secchio ti pungano (se sei disposto a usare prodotti chimici, puoi chiedere a una seconda persona di spruzzare l’insetticida sugli ultimi adulti sopravvissuti, per facilitarti nell’operazione). Quando la regina (all'interno del nido) muore, tutti gli adulti che non erano presenti muoiono anch’essi perché non riescono più a ritrovare il loro nido.
  • Gli insetticidi a base di menta sono altrettanto efficaci e meno tossici per te e per gli animali domestici.
  • La colla spray funziona altrettanto bene (meglio di alcuni vespicidi) e ha lo stesso prezzo. Le vespe cercano di uscire ma rimangono attaccate prima al nido e poi le une alle altre intasando le uscite. Spruzzane in abbondanza anche quando non ne usciranno più, per impedire a quelle esterne di ritornare al nido. La colla spray, comunque, non funziona con le api, che, diversamente dalle vespe, aprono un varco mangiando ciò che intasa il foro.
  • Se sei allergico al veleno delle vespe o dei calabroni, contatta un’azienda specializzata in disinfestazioni ed evita completamente di avvicinarti al nido.

Avvertenze

  • Puoi cercare di distruggere il nido solo se è relativamente piccolo, ben visibile e alla portata di una bomboletta spray. Se anche una sola di queste condizioni non si verifica, non cercare di sbarazzartene da solo, è troppo pericoloso. Chiama un disinfestatore.
  • Fai molta attenzione e non restare nelle vicinanze del nido troppo a lungo per evitare che le vespe ti individuino e ti possano pungere.
  • Non spruzzare l’insetticida se le vespe sono irritate. Potrebbero non essere tutte nel nido quando vuoi usare il prodotto. Dai loro alcune ore di tempo per calmarsi.
  • Le vespe possono essere molto pericolose, usa la massima cautela.

Cose che ti Serviranno

  • Insetticida per vespe/calabroni
  • Diversi strati di vecchi vestiti, guanti e un cappello
  • Occhiali protettivi
  • Luce rossa o gialla

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Disinfestazione

In altre lingue:

English: Get Rid of a Wasp's Nest, Deutsch: Ein Wespennest entsorgen, Français: se débarrasser d'un nid de guêpes, Русский: избавиться от осиного гнезда, 中文: 清除黄蜂巢, Čeština: Jak se zbavit vosího hnízda, Bahasa Indonesia: Menyingkirkan Sarang Tawon, Español: destruir un nido de avispas, Português: Destruir um Ninho de Vespas, 日本語: 蜂の巣を駆除する, العربية: التخلص من عش دبابير, हिन्दी: ततैया के छत्ते से छुटकारा पायें, Nederlands: Een wespennest verwijderen, ไทย: กำจัดรังตัวต่อ

Questa pagina è stata letta 53 563 volte.

Hai trovato utile questo articolo?