Come Prevenire Pensieri Suicidi

2 Parti:Cambiare i Tuoi PensieriAgire durante le Situazioni di Crisi

Non sempre è semplice prevenire i pensieri suicidi. Ci saranno giorni in cui ti sentirai come se vivere non avesse senso. La cosa più importante è che tu non ti senta in colpa o in imbarazzo per questi pensieri e che tu sappia che non sei da solo. Moltissime persone hanno avuto pensieri suicidi e sono state in grado di prevenirli e andare avanti vivendo una vita ricca di belle cose. Se vuoi sapere come riuscirci, continua a leggere.


Se stai pensando di tentare il suicidio e hai urgentemente bisogno di aiuto, esistono molti numeri verdi per chiedere supporto; puoi cercarli online, altrimenti rivolgiti al centro di salute mentale della tua zona o chiama il 118.

Parte 1
Cambiare i Tuoi Pensieri

  1. 1
    Sappi che puoi superare tutto questo. Potresti letteralmente sentirti come appeso a un filo sottilissimo, pensando che non ci sia assolutamente nessuna via di scampo. Sai però qual è la parte migliore del toccare il fondo? Che puoi solo risalire. Potresti sentirti come se non avessi niente per cui andare avanti o che le cose potrebbero solo andare peggio, ma è importante ricordare che la situazione migliorerà se terrai duro e avrai un piano di attacco. Certo, la tua vita non diventerà una favola in una notte, ma se sei cosciente che le cose possono andare meglio per te, allora sarai sulla strada giusta per voltare pagina.
    • Quando senti un pensiero suicida assalirti, di' solo a te stesso che puoi farcela e che arriveranno giorni migliori.
  2. 2
    Chiedi immediatamente aiuto. Ci sono tantissime persone là fuori che hanno a che fare con gente come noi ogni giorno della loro vita. Sono là perché vogliono aiutarci, non farci sentire ancora più avviliti. Magari ti sembra che nessuno al mondo possa sostenerti, ma questo probabilmente succede perché non stai lasciando che gli altri lo facciano. Se spieghi ai tuoi amici come ti senti, allora è garantito che ti daranno una mano. È così, se tu ti aprirai a loro. È comprensibile non volere l'aiuto di nessuno, ed è completamente accettabile, però non puoi avere questi dubbi terribili nella tua testa per sempre.
    • Se senti che sei a rischio di farti del male e non hai nessuno a cui rivolgerti, chiama il 118 o il tuo medico, altrimenti vai al pronto soccorso il prima possibile. Non dovresti mai essere solo durante questi momenti così difficili, punto.
    • Puoi anche cercare i numeri verdi anti-suicidio e chiamare se vuoi parlare con qualcuno. Cerca online le informazioni di contatto delle organizzazioni che possono aiutarti su internet o per telefono o di quelle disponibili nella tua stessa zona. Per esempio, visita la pagina di Samaritans.
  3. 3
    Rimanda il tuo piano. Se stai avendo pensieri suicidi, ripeti a te stesso che non farai nulla di drastico per un'altra settimana. O altre 48 ore. O anche un altro giorno. Semplicemente, scoraggiare qualsiasi pensiero negativo che stai avendo ti darà il tempo di cercare l'aiuto di qualcuno o una distrazione, o magari comincerai a vedere il mondo sotto una luce migliore. Certo, se un giorno hai pensieri suicidi, 24 ore dopo non diventerai la persona più felice del mondo, ma potresti avere sensazioni migliori, abbastanza positive da non farti pensare più al suicidio.
  4. 4
    Pensa a tutte le persone che ti amano e che tengono a te. Anche se non dovresti sentirti in colpa per i tuoi pensieri suicidi, puoi aiutarti a prevenirli ricordando a te stesso tutte le persone che tengono sinceramente a te. Certo, potresti sentirti completamente solo, ma il motivo potrebbe essere che non ti sei tenuto in contatto con gli amici ultimamente o non ti sei sentito vicino alla tua famiglia. Questo non vuol dire che non ci siano persone che tengono a te e che vogliono che tu vada avanti con la tua vita.
    • Certamente, una delle ragioni per cui le persone pensano al suicidio è perché magari si sentono come se a nessuno interessasse di loro. Forse ti senti come se non avessi nessuna amicizia vera o legami familiari molto forti, ma questo non vuol dire che non ci sia nessuno che ti voglia bene, anche se fosse un vicino, un compagno di classe, un collega. Se stai pensando negativamente, è naturale credere che a nessuno importi nulla, ma questo difficilmente è vero.
  5. 5
    Non sentirti in colpa e non vergognarti dei tuoi pensieri. Magari ti senti male perché hai pensieri suicidi, ma questa è l'ultima cosa che dovrebbe passarti per la testa. I tuoi sentimenti sono assolutamente naturali e moltissime persone si sono sentite in colpa prima di te, ma questo non le ha aiutate in alcun modo. Piuttosto, accetta le tue emozioni. In questa maniera, riuscirai ad andare avanti più velocemente, e preverrai il ritorno di quei pensieri. Se rimugini sui sensi di colpa e sulla vergogna, ti porterai dentro questi sentimenti per molto tempo.
  6. 6
    Pensa a tutte le cose che devi ancora fare. Forse suonerà stupido e sdolcinato, ma prenderti del tempo per scrivere e riflettere su tutte le cose che non hai ancora fatto, che sia per esempio innamorarti o andare all'estero, può darti speranza e più di un motivo per vivere. Quando crederai che il suicidio sarà la tua unica via di scampo, potrai pensare a tutte le cose che hai davanti a te, e vedrai che hai ancora così tante esperienze da fare prima che la tua vita sia finita.
  7. 7
    Cerca una distrazione. Sì, anche trovare un modo per distrarti, dal fare yoga al prendere una tazza di tè con un buon amico, può aiutarti a evitare questi pensieri suicidi. Se sei concentrato su qualcos'altro che t'interessa, anche cose stupide che possano farti staccare la spina dalle preoccupazioni, allora ti sentirai meglio. Puoi inoltre scrivere una lista delle cose che puoi fare per distrarti, così che tu abbia una via d'uscita quando si presentano i pensieri suicidi.
    • Certamente, se stai seriamente pensando al suicidio, è importante chiedere aiuto immediatamente. Ma se stai cominciando a pensare che la tua vita non abbia senso, allora puoi provare a spegnere quei pensieri concentrandoti su altro.
  8. 8
    Parla con un medico o con un terapista. Se stai avendo pensieri suicidi, non puoi prevenirli da solo. Dovresti parlare con uno specialista per discutere i passi successivi. Un esperto può spronarti a parlare dei problemi del passato e aiutarti ad avere un piano per il futuro, e sia uno psicoterapeuta sia un medico possono valutare se hai bisogno di una terapia farmacologica. Anche se le medicine non possono risolvere tutti i tuoi problemi o eliminare completamente i pensieri suicidi, possono essere di grande aiuto se ti vengono diagnosticati depressione, disturbo bipolare o altri disturbi mentali che possono condizionare il tuo modo di pensare. Puoi ottenere un aiuto per tutto questo solo una volta che impari ad andare avanti.
  9. 9
    Fai una lista della gratitudine. Anche se suonerà stupido, fare una lista di tutte le cose per le quali ti senti grato, dal tuo miglior amico alla tua salute, o anche la luce del sole, può aiutarti a ricordare le ragioni per cui vuoi vivere. Scrivine una lunga almeno una pagina e tienila con te, o in un posto semplice da raggiungere, in qualsiasi momento. Quando hai dei pensieri suicidi, puoi prenderla e vedere che hai tante ragioni per vivere. E chissà, forse porterà un bel sorriso sul tuo viso.
  10. 10
    Prenditi cura di te. Certo, mangiare tre pasti al giorno, riposare adeguatamente e non abusare di alcool potrebbero comunque non renderti felice della tua vita, ma è garantito che queste abitudini ti faranno sentire meglio rispetto all'avere una dieta povera, riposare poco e male e prenderti una sbronza tre volte a settimana. Porre attenzione alle tue condizioni fisiche può avere un grande impatto sulle tue condizioni psichiche; anche se è facile trascurare il corpo quando ti senti giù, se fai uno sforzo per essere in salute, i tuoi pensieri miglioreranno.
    • Fare esercizio fisico rilascia le endorfine che possono favorire uno stato mentale più positivo.
  11. 11
    Evita le cause scatenanti. Se sai che alcuni fattori possono portarti ad avere pensieri suicidi, allora dovresti evitarli a tutti i costi. Se vedere la tua ex ti fa sempre sentire come se fossi caduto in un mare di disperazione, evitala. Se partecipare a grandi riunioni di famiglia, dove ognuno strilla contro l'altro, ti fa sentire solo, evita queste situazioni. Fai una lista di tutte le cose che ti rendono più infelice, e pensa a un piano per evitarle quanto più possibile.
    • Sfortunatamente, potrebbe non essere possibile evitare tutte le situazioni che ti fanno stare male. Ma puoi anche fare un piano per superarle se dovrai affrontarle.
  12. 12
    Evita droghe e alcool. Se stai cercando di prevenire i pensieri suicidi, allora dovresti evitare le droghe e gli alcolici a tutti i costi. Da una parte possono darti un sollievo temporaneo dai tuoi problemi, ma, quando gli effetti svaniscono, ti sentirai più depresso e demoralizzato di quanto non lo fossi prima di usare sostanze o bere. Sia le droghe sia l'alcool devono essere evitati a tutti i costi quando combatti i pensieri suicidi; possono anche farti agire d'impulso, e questo lo devi sicuramente evitare.
  13. 13
    Individua le cause. Ci sono alcune ragioni concrete che ti hanno portato a pensare al suicidio. Consultare un medico o un terapista può aiutarti a parlarne ed eventualmente a individuare qualsiasi disturbo mentale di cui potresti soffrire, ma potrebbe non essere abbastanza. Potresti sentire di aver raggiunto un punto morto perché non sopporti più il tuo lavoro, hai una relazione disastrosa o hai problemi con il tuo aspetto. Anche se forse non ci sarà una causa scatenante per i tuoi pensieri, ci saranno certamente molti fattori che hanno contribuito negativamente. Se ti sforzi di cambiare alcune di queste cose, come per esempio iniziare a cercare un nuovo lavoro, allora potresti lentamente cominciare a vedere i pensieri suicidi retrocedere.
    • Detto questo, evita di prendere decisioni importanti quando hai pensieri suicidi. Durante questi momenti, è meglio chiedere aiuto, prenderti un po' di tempo e aspettare finché non ti senti più stabile, quando potrai pensare razionalmente ai passi successivi che vorrai intraprendere.

Parte 2
Agire durante le Situazioni di Crisi

  1. 1
    Crea un piano di sicurezza. Se stai pensando al suicidio, è meglio essere pronto in anticipo, così saprai cosa fare nei momenti di crisi. Ognuno può avere un piano di sicurezza personalizzato, ma in linea di massima dovrebbe includere certe azioni, come chiedere immediatamente aiuto, andare a casa di un amico fidato, fare un'attività tranquillizzante, stare con il proprio animale domestico o anche leggere la lista delle cose per cui ci si sente grati. La cosa più importante è che pianifichi di non essere solo quando le manie suicide fanno la propria comparsa e che tu abbia qualcosa da fare finché non arriveranno i soccorsi.
    • Mettere questo piano su carta, scrivendolo nel dettaglio, può aiutarti a sapere cosa fare quando ti senti insicuro o arrabbiato in un momento critico.
  2. 2
    Rimuovi i mezzi pericolosi. Sbarazzati di alcool, medicine, oggetti affilati o qualsiasi altra cosa in giro per casa che può rendere più facile mettere in atto il pensiero di suicidarti. Se questa idea ti assilla, è importante che sia quanto più difficile possibile concretizzarla. Se sai che in casa non hai niente con cui farti del male, allora probabilmente sarai più al sicuro.
  3. 3
    Elimina le opportunità. Questo significa che dovresti immediatamente avere vicino qualcuno che possa evitare mosse estreme. L'opportunità si manifesta quando si è da soli, e se stai avendo questi pensieri, dovresti essere in compagnia di un amico, un familiare, un vicino o qualcuno che conosci. In questo modo, ti puoi sentire meno solo e avrai meno opportunità di ucciderti. Se stai pensando di suicidarti, chiedi aiuto il prima possibile.
  4. 4
    Sii paziente. Il tempo forse non guarirà tutte le ferite, ma sicuramente farà sembrare le cose meno disastrose. Sarà difficile, ma devi capire che avere pensieri suicidi non accelererà il tempo. Devi solo essere forte e non mollare. I progressi arriveranno prima o poi. Le cose miglioreranno, ma tu devi lasciare che seguano il proprio percorso. Solo tu puoi decidere come vuoi che sia tracciato il tuo futuro. Potrebbe sembrarti che nulla vada meglio, ma la verità è ben diversa.
    • Continua a prenderti cura di te stesso anche quando i pensieri di morte saranno passati. Rendi la tua salute psichica una priorità, anche se non hai avuto pensieri di quel tipo per mesi. Prenderti del tempo per fare attività fisica, riposarti a sufficienza ed essere gentile con te stesso può avere un enorme impatto sulla tua salute mentale.

Consigli

  • Se davvero pensi di non poter più andare avanti, chiama il centro di salute mentale della tua città o il 118. Possono aiutarti. Sono lì per questo. Solo perché hai bisogno di sostegno, questo non significa che tu abbia qualche problema mentale o di qualsiasi altro tipo. Dopo tutto, sei umano.
  • Solo perché hai pensieri di questo tipo, questo non significa che tu sia una cattiva persona. Stai solo avendo un periodo difficile nel capire cosa sta succedendo nella tua vita e cosa dovresti fare. Ma la cosa migliore che tu possa fare è stare calmo e credere che tutto si sistemerà per il meglio.
  • Nessuno ha mai detto che convivere con questo tipo di pensieri fosse facile. Ma se puoi essere aiutato dagli altri e accettare il loro appoggio, allora le cose andranno per il meglio.
  • La pazienza è una virtù, non arriva naturalmente e senza sforzo. Solo tu puoi impegnarti per coltivarla, altrimenti puoi sempre contare sulla tua famiglia e sui tuoi amici per aiutarti nel percorso.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Disturbi Emozionali

In altre lingue:

English: Prevent Suicidal Thoughts, Español: prevenir los pensamientos suicidas, Português: Evitar Pensamentos Suicidas, Deutsch: Selbstmordgedanken verhindern, Русский: предотвратить мысль о самоубийстве, Français: éviter des pensées suicidaires, Bahasa Indonesia: Mencegah Niat Bunuh Diri

Questa pagina è stata letta 2 094 volte.

Hai trovato utile questo articolo?