Come Realizzare un Riparo con un Telo Cerato

2 Parti:Costruire il RiparoAdattare il Riparo

I teli cerati (tarpaulin o tarp) possono risultare spesso più leggeri, economici e flessibili rispetto alle comuni tende da campeggio, il che li rende un'opzione ideale per molti escursionisti e viaggiatori “zaino in spalla”. Una volta apprese le basi, potrai costruire diversi tipi di rifugi adattandoli e rendendoli perfetti per ogni situazione. Non ci sarà niente di più soddisfacente che sdraiarsi e rilassarsi in un riparo comodo e sicuro appena costruito dopo una lunga giornata di camminate!

Parte 1
Costruire il Riparo

  1. 1
    Scegli un posto adatto per il campeggio. L'ideale è una zona piana, erbosa e grande abbastanza per il riparo e tutte le persone che lo devono utilizzare. Dovresti trovare un paio d'alberi a una distanza adeguata l'uno dall'altro, a seconda della lunghezza disponibile sulla tua corda.
    • Quando campeggi, considera sempre le possibili condizioni meteorologiche e le conseguenti precauzioni di sicurezza prima di concretizzare la scelta del luogo per dormire. Se rischia di piovere, dovresti evitare il più possibile posti in cui l'acqua tende a raccogliersi. Se si prevedono venti molto forti, cerca un posto che sia in qualche modo riparato dalla direzione dei venti. Non fare mai campeggio vicino a tronchi o rami morti e instabili, in una piana a rischio di inondazioni, o sotto un grande albero isolato su cui potrebbe facilmente cadere un fulmine.
    • Se sei in una zona dove scarseggiano gli alberi adatti, puoi realizzare il rifugio utilizzando dei paletti per formare la linea di sostegno.
  2. 2
    Crea la linea di sostegno per il riparo.
  3. 3
    Monta il telo sulla corda. La maggior parte dei teli cerati possiede degli anelli o dei passanti che puoi usare per legarlo a terra. Piccoli tratti di corda da paracadute, della lunghezza variabile di 50-120 cm saranno l'ideale.
  4. 4
    Fai dei cappi agli angoli e ai bordi del telo per fissarlo a terra. Come in precedenza, lega un'estremità di un pezzo di corda a ogni punto del telo che vuoi picchettare, su ogni angolo e in tre punti sui bordi esterni.
  5. 5
    Fissa a terra il telo inserendo nel terreno un picchetto per ogni cappio, assicurandoti di tirare bene tutte le corde.
  6. 6
    Stendi un altro telo impermeabile sul terreno e sei pronto!

Parte 2
Adattare il Riparo

  1. 1
    Adatta il rifugio alle condizioni atmosferiche. Una delle cose migliori di un riparo realizzato con un telo cerato è la possibilità di adattarlo a ogni tipo di ambiente circostante e di condizione climatica.
    • Quando fa caldo: posiziona la corda di sostegno più in alto e fissa i picchetti più lontani dal tarp di modo che tutto il rifugio sia maggiormente sollevato dal suolo. In questo modo scorrerà molta più aria nel riparo, che sarà molto più confortevole in condizioni afose. Se hai un telo quadrato, lo puoi posizionare diagonalmente sulla linea di sostegno; se invece il tarp è rettangolare, puoi mettere la parte più lunga sulla fune per renderlo più aperto.
    • In condizioni di vento forte: orienta il rifugio di modo che un lato sia frontale rispetto alla direzione del vento, evitando che quest'ultimo vi soffi eccessivamente all'interno. Imposta la linea di sostegno leggermente più bassa e fissa il lato del telo rivolto verso il vento molto vicino al terreno per proteggere il riparo il più possibile. In ogni caso non sarà male raddoppiare le precauzioni indicate e prepararsi per le condizioni peggiori.
    • In caso di pioggia: usa una fune di sostegno bassa e fissa tutti i lati del tarp il più vicino possibile al suolo.
  2. 2
    Prova a posizionare il telo cerato fuori centro sulla linea di sostegno. Già solo questa azione creerà un tipo di riparo differente che, ad esempio, fornirà molta più ombra in caso di temperature elevate.
  3. 3
    Sfrutta l'ambiente e gli oggetti presenti dove stai facendo campeggio per realizzare un riparo più creativo, divertente – e spesso anche più efficace.
  4. 4
    Utilizza due bastoni per costruire il riparo senza la linea di sostegno. Quando non ci sono alberi adatti nei dintorni, metti dei bastoni su entrambi i lati destinati alla corda di sostegno e assicurati di fissare molto bene il tutto a terra.
  5. 5
    Finito.

Consigli

  • Se il tuo tarp non possiede un occhiello a cui legare la corda, o se l'occhiello si rompe, non bucare il telo perché rischi di danneggiarlo seriamente. Cerca invece una piccola pietra e avvolgici attorno una parte del telo di modo che ci sia un piccolo bozzo a cui attaccare la corda da fissare al suolo; legala quindi attorno alla parte centrale del rigonfiamento.
  • Vento, pioggia e altri agenti atmosferici possono allentare le corde o indebolire il rifugio tarp, preparati quindi a sistemare il necessario ogni volta che ce ne sia bisogno.

Cose che ti Serviranno

  • Telo catramato (tarp) solido e resistente
  • Telo impermeabile da mettere a terra (facoltativo ma decisamente consigliato)
  • Corda robusta, lunga almeno 6 m, per la linea di sostegno
  • Corda da paracadute (550 cord) o simile, una ventina di pezzi circa della lunghezza di 1 m o poco più
  • Picchetti o rametti di legno
  • Paletti da montagna o simili (facoltativi), al posto degli alberi


Informazioni sull'Articolo

Categorie: Attività all'Aperto

In altre lingue:

English: Build a Tarp Shelter, Español: hacer un refugio de lona, Русский: соорудить укрытие из брезента

Questa pagina è stata letta 3 131 volte.

Hai trovato utile questo articolo?