Come Riconoscere gli occhiali da sole Ray Ban Falsi

3 Metodi:Trovare le ImperfezioniControllare la ConfezioneValutare il Venditore

Quando si tratta di occhiali da sole, niente è meglio di un paio di Ray Ban dallo stile intramontabile. Se ti piace il look classico dei Wayfarer, quello dell'ispettore Callaghan con i suoi inseparabili Aviator o l'eleganza raffinata dei Clubmaster, allora devi affidarti solo al meglio. Non farti truffare, cerca di essere un consumatore intelligente. Ecco come capire la differenza un paio di Ray Ban originali e una imitazione economica, così potrai indossare i tuoi occhiali in sicurezza.

1
Trovare le Imperfezioni

  1. 1
    Guarda e tocca le saldature della plastica. I veri Ray Ban sono prodotti artigianali costruiti con i migliori materiali e secondo tecniche di lavorazione raffinate. La montatura plastica è ricavata da un singolo pezzo di acetato e lucidata a mano. Per questo motivo non devono esserci incisioni, punti ruvidi e, soprattutto, nessuna giuntura. Questi difetti di post produzione sono tipici delle manifatture economiche, dei gadget che non hanno nulla da spartire con i veri Ray Ban.
    • Le saldature sono ovunque nei falsi, ma sembrano essere più presenti nei punti in cui gli stampi che si utilizzano vengono chiusi. In pratica le puoi vedere sul bordo superiore della montatura e delle asticelle.
  2. 2
    Soppesa il paio di occhiali. Prendi i Ray Ban nelle mani. Rigirali un paio di volte, lanciali con delicatezza verso l'alto per un paio di centimetri e riprendili al volo. Gli occhiali devono avere un certo peso e dare una sensazione di robustezza e solidità. L'oggetto non dovrebbe essere stranamente leggero, sottile o fragile. Se ti sembra che non sia abbastanza pesante da trattenere un paio di fogli di carta, ci sono buone possibilità che sia un modello falso.
    • I veri Ray Ban hanno un'anima di metallo all'interno delle aste che si appoggiano sulle orecchie. È questa struttura la responsabile della maggior parte del peso. Se hai un modello dai colori semitrasparenti (come ad esempio i Clubmaster Square), sei in grado di vedere l'anima di metallo; se non c'è, significa che si tratta di un falso.
  3. 3
    Verifica il materiale delle lenti. Afferra l'oggetto e tienilo davanti a te guardandolo dalla parte anteriore. Dai alle lenti un paio di colpetti delicati con l'unghia. Se hanno una consistenza resistente, l'aspetto e "suonano" come il vetro, allora ci sono buone probabilità che il modello sia un vero Ray Ban. Infatti la maggior parte dei modelli monta lenti in cristallo anche se non è una regola valida per tutta la collezione. Delle lenti in plastica non indicano necessariamente che sia un falso, a meno che non siano evidentemente opache e di pessima qualità.
    • Se le lenti non sono in vetro, non allarmarti. Alcuni modelli prevedono delle lenti in plastica di altissima qualità. Per essere precisi, le lenti in vetro sono un segnale che gli occhiali potrebbero essere originali, ma delle lenti in plastica non indicano necessariamente un falso.
  4. 4
    Verifica la qualità delle cerniere. Apri le asticelle e controllale. Le cerniere si trovano agli angoli e devono essere di metallo di alta qualità. Devono essere chiaramente rivettate alla montatura e non incollate o tenute in posizione con elementi plastici economici. Tutto questo è segno di un processo produttivo di bassa qualità, frettoloso e dozzinale.
    • Molti, ma non tutti i modelli Ray Ban hanno delle cerniere distintive costruite con sette dentellature alternate. Se le vedi sui tuoi occhiali allora è un buon segno, ma se non ci sono non dovresti preoccuparti; a volte vengono utilizzate cerniere differenti (ad esempio sugli Aviator e Clubmaster).
  5. 5
    Controlla le incisioni agli angoli degli occhiali, guardandoli dal davanti. Se stai indossando la maggior parte dei modelli Wayfarer o Clubmaster dovresti vedere dei piccoli segni argentati, orizzontali, a forma di diamante od ovali agli angoli degli occhi. Dovrebbero essere sottili, definiti e ben fatti. Questi particolari in metallo non devono graffiarsi e non si devono staccare facilmente. Se tali incisioni non hanno un aspetto ben definito o sembrano mal eseguite, allora ci sono possibilità che gli occhiali siano falsi.
  6. 6
    Verifica la presenza di una piccola "RB" incisa sulla lente. La maggior parte dei modelli Ray Ban prevede l'incisione di una impercettibile "RB" sulla parte frontale di una delle lenti. Deve essere piccola, vicino al bordo, ma con una buona illuminazione dovresti vederla riflettersi. Se gli occhiali sono falsi, non vedrai questa incisione o sarà evidentemente mal fatta.
    • Nota che negli esemplari precedenti al 2000 le lenti riportano incise lettere "BL". Queste sono l'acronimo di "Bausch & Lomb", la compagnia che originariamente possedeva Ray Ban. Nel 1999 la Bausch & Lomb ha venduto il marchio a Luxottica. Questo passaggio di proprietà si riflette sulle confezioni e sull'etichetta degli occhiali attuali.
  7. 7
    Controlla i naselli. Ogni elemento di un occhiale Ray Ban è di alta qualità, anche i piccoli componenti che si appoggiano sul naso quando li indossi. Dovrebbero essere fatti in gomma rigida, ma comoda. Non devono avere un aspetto fragile, non devono essere scivolosi, sottili o facili da rimuovere.
    • Inoltre, sui naselli dovresti essere in grado di leggere il logo "RB" lavorato a sbalzo sull'anima in metallo. Questo è uno dei segni distintivi della qualità Ray Ban.
  8. 8
    Controlla che il logo alle tempie sia liscio. Togli gli occhiali e guardali di lato. Dovresti leggere il logo, tracciato in corsivo, "Ray-Ban" sull'asta. Osservalo da vicino, deve essere ben definito, fissato alla montatura in maniera professionale e più o meno a filo con la superficie dell'asta. Se ti sembra fatto in maniera poco accurata o incollato all'asta, ci sono possibilità che l'occhiale non sia originale.
    • Ovviamente nei modelli con aste molto sottili, come gli Aviator, il logo non è presente.
  9. 9
    Controlla il numero che vedi all'interno dell'asticella. Se hai dei Wayfarer o dei Clubmaster potrai leggere il nome del modello scritto in bianco all'interno dell'asta. Sull'asta sinistra, sempre all'interno, ci sarà il numero di serie. Sull'asta destra vedrai anche il logo Ray Ban, la scritta "Made in Italy" e la certificazione europea "CE". Se non sono presenti tali scritte, sono sbiadite o stampate in maniera poco chiara, si tratta certamente di un falso.
    • Se hai ancora la confezione originale, controlla che il numero di serie riportato sulla scatola coincida con quello all'interno degli occhiali. Se così non fosse, potrebbe essere segno di un raggiro.
    • Anche sugli occhiali con le aste molto sottili, come gli Aviator, è sempre presente l'indicazione del codice del modello e il marchio "CE". Ovviamente la scritta sarà molto piccola, ma comunque visibile.

2
Controllare la Confezione

  1. 1
    Guarda l'etichetta sulla confezione e controlla il numero di serie. Se hai acquistato un paio di Ray Ban nuovi, dovrebbero essere consegnati con la loro scatola con una grande etichetta bianca. L'etichetta contiene un codice a barre che permette l'identificazione dell'oggetto; se questa manca è probabile che il modello sia falso. Le confezioni ufficiali Ray Ban presentano:
    • Codice del modello: si tratta di una serie di 4 numeri preceduta dalle lettere "RB" o "0RB".
    • Codice del sotto modello o del colore: inizia con una lettera seguito da 4 numeri.
    • Codice del tipo di lenti: combinazione di una lettera e numero (ad esempio "2N").
    • Calibro della lente (in millimetri): numero a due cifre.
  2. 2
    Controlla la custodia; anch'essa deve essere di alta qualità. Tutti gli occhiali Ray Ban devono essere corredati delle loro custodia, se non è disponibile (ad esempio ti vengono consegnati in un sacchetto di plastica) potrebbe essere motivo di sospetto, a meno che si tratti di un prodotto di seconda mano. La custodia dovrebbe avere questi segni che indicano un buon prodotto artigianale:
    • Un logo dorato ben stampigliato sulla parte anteriore. Dovresti leggere: "100% UV Protection - Ray-Ban - Sunglasses By Luxottica".
    • Il logo Ray Ban sul bottone automatico.
    • Il materiale dovrebbe avere la consistenza al tatto simile alla vera pelle.
    • Deve esserci un guscio duro protettivo nella parte anteriore.
    • Le cuciture devono essere nette.
  3. 3
    Verifica se l'opuscolo allegato presenta degli errori. I Ray Ban originali sono corredati di un piccolo libriccino che descrive il prodotto che hai comprato, contiene immagini pubblicitarie e altro ancora. Dovrebbe essere stampato senza errori su carta lucida di qualità. Inoltre gli opuscoli Ray Ban sono accuratamente revisionati e modificati prima della loro pubblicazione. Se ci sono errori di ortografia, di grammatica o di stampa, potrebbe esserci un problema.
  4. 4
    Guarda la pezzuolina. Ray ban include nella custodia una piccola pezzuola per la pulizia. Se non è presente nel suo imballo di plastica trasparente, l'occhiale potrebbe essere falso. Se gli occhiali vengono venduti con la pezzuolina, ma questa sembra palesemente di scarsa qualità, è segno di un prodotto non-originale. Controlla se ci sono i seguenti difetti:
    • Macchie o segni di utilizzi precedenti.
    • Consistenza troppo sottile, ruvida o ingarbugliata.
    • Punti scuciti.
    • Materiale economico.
  5. 5
    Controlla gli adesivi sulle lenti. I Ray Ban veri sono venduti con un adesivo elettrostatico sulle lenti come segno di qualità. Deve essere nero e oro (non giallo) con il logo ben centrato nella forma a stella. Il testo lungo il bordo riporta le scritte: "100% UV Protection" e "Sunglasses by Luxottica". Ecco alcuni difetti che potrebbero farti dubitare:
    • Testo mancante o con errori di ortografia.
    • Logo decentrato.
    • Presenza della colla sotto l'adesivo (che dovrebbe essere invece elettrostatico).

3
Valutare il Venditore

  1. 1
    Acquista gli occhiali solo da un rivenditore autorizzato. Quando si tratta di acquistare un paio di Ray Ban, anche il negozio svolge una certa importanza. Nonostante le leggi anticontraffazione, non è difficile imbattersi in occhiali fasulli. Ad esempio, nei mercatini dell'usato o al banco dei pegni potrebbero non esserci i dovuti controlli e potresti imbatterti in un modello falso. Per essere sicuro di acquistare davvero un prodotto originale Ray Ban, rivolgiti ai rivenditori autorizzati.
  2. 2
    Stai attento agli affari "troppo belli per essere veri". Proprio come i beni di lusso, se gli occhiali sembrano rubati, allora ci sono possibilità che lo siano. Sebbene i Ray Ban abbiano un prezzo molto variabile in base al modello, non si tratta però di oggetti economici. Dato che sono fatti a mano e con materiali pregiati, sono prodotti "premium" venduti a un prezzo "premium". Quindi sii davvero scettico di fronte a offerte sottocosto, anche se il venditore è in grado di motivarti lo sconto.
    • Ad esempio, sappi che un occhiale Ray Ban nuovo, appartenente alla famiglia dei Wayfarer potrebbe costarti da 100 € ai 300 €.
  3. 3
    Se hai dubbi, acquista direttamente dal sito Ray-Ban. Se non ti fidi della parola del negoziante, perché correre dei rischi? Semplicemente fai i tuoi acquisti entrando nel sito ufficiale. Il sito ti permette di visualizzare l'intero catalogo ed è indubbiamente preferibile a qualunque venditore "di dubbia moralità".
  4. 4
    Sappi perché indossare un falso è una pessima idea. Come tutte le imitazioni, i Ray Ban falsi non sono nemmeno vicini alla qualità di quelli originali. Sono costruiti in maniera decisamente più povera, sono soggetti a facili rotture e non sono belli da vedere. Tuttavia, oltre a questi difetti evidenti, ci sono altri fattori da tenere in considerazione e che rendono un falso poco appetibile. Ecco alcune ragioni in più per le quali non dovresti portare delle imitazioni Ray Ban:
    • I falsi non offrono alcuna protezione contro i raggi solari UV. Indossare degli occhiali senza protezione è addirittura più dannoso che stare a occhio nudo.
    • I falsi non sono coperti da garanzia, quindi se si rompono (cosa molto più probabile rispetto a un modello vero) non hai alcuna possibilità di essere rimborsato.
    • I falsi possono essere prodotti in fabbriche o laboratori clandestini che sfruttano i loro lavoratori. Acquistare abitualmente dei falsi rappresenta una forma di supporto, seppure involontaria, al mercato nero e alle pratiche di lavoro sleali in tutto il mondo.

Consigli

  • Verifica che la scritta Ray Ban sia stampata nell'angolo esterno e nella parte superiore della lente destra. L'abbreviazione RB deve essere incisa su entrambe le lenti.
  • Anche il certificato di garanzia dovrebbe essere ordinato, tagliato in modo impeccabile e privo di errori di testo o di forma.
  • Solitamente solo il modello Wayfarer viene accompagnato con un libretto aggiuntivo che descrive le icone Ray Ban.
  • Valuta il prezzo che hai pagato per i tuoi occhiali. Se è ragionevole, ci sono alte probabilità che si tratti di un modello originale.

Cose che ti Serviranno

  • Luce per ispezionare a fondo gli occhiali.
  • Occhiali da vista se ne hai la necessità.
  • Codice del modello preso dal sito web originale Ray Ban.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Accessori

In altre lingue:

English: Tell if Ray Ban Sunglasses Are Fake, Español: saber si unas gafas Ray Ban son falsas, Deutsch: Gefälschte Ray Ban Sonnenbrillen erkennen, Português: Saber se um Óculos Ray Ban é Falso, Русский: отличить подделку солнцезащитных очков Ray Ban, Français: reconnaître de fausses lunettes de soleil Ray Ban, 中文: 辨别雷朋太阳镜的真伪, Čeština: Jak poznat falešné brýle Ray Ban, Bahasa Indonesia: Memeriksa Keaslian Kacamata Ray Ban, العربية: معرفة إن كانت نظارة ريبان أصلية, Nederlands: Nagaan of Ray Bans nep zijn, 한국어: 레이벤(Rayban) 선글라스 진품 구별법, Tiếng Việt: Nhận biết Kính mát Ray Ban Giả

Questa pagina è stata letta 111 003 volte.

Hai trovato utile questo articolo?