Come Salvare un Cane che Soffoca

3 Parti:Osservare il CaneRimuovere l’OstruzioneGestire le Conseguenze

I cani usano la bocca per esplorare il mondo e, per fortuna, la loro anatomia offre delle garanzie che rendono rare le possibilità di soffocamento. Nonostante questo, non è impossibile che un cane rischi di soffocare, ed è importante imparare a distinguere un cane che soffoca da uno che invece ha una malattia o un altro problema. In una situazione di emergenza che può compromettere la vita dell’animale, potrebbe non esserci il tempo di contattare il veterinario; in questo caso devi essere in grado di gestire tu stesso il primo soccorso. Tuttavia, se il cane sta soffrendo ma non è in pericolo di vita immediato, la cosa migliore da fare è quella di mantenere la calma e consultare un veterinario. Questo articolo ti spiega come capire se il cane sta soffocando e cosa fare in caso affermativo.

Parte 1
Osservare il Cane

  1. 1
    Verifica se ha la tosse. All’inizio, se è in grado di tossire, attendi qualche istante per vedere se può eliminare da solo l’oggetto che gli sta bloccando le vie respiratorie.
    • Aspetta questa eventualità solo se ti sembra che sia in grado di respirare bene.
    • Se manifesta dispnea, soffre o cerca di riprendere fiato, chiama immediatamente il veterinario.
  2. 2
    Verifica la presenza di segni di soffocamento. I cani possono manifestare comportamenti diversi per segnalare che non riescono a respirare. Quando cerchi di capire se sta soffocando, per prima cosa prova a calmarlo; più si fa prendere dal panico, maggiore è la domanda di ossigeno e più si aggrava la situazione. Tra i segni di un cane che sta soffocando puoi notare:
    • Deglutisce a fatica o sbava eccessivamente (osserva se può ingoiare, in questo caso è più difficile che ci sia un blocco nelle vie aeree).
    • Assume una posizione di "fame d'aria", tenendo la testa e il collo in basso e in linea retta.
    • Agisce in maniera insolitamente agitata o frenetica, cerca di toccare la bocca con la zampa e piagnucola.
    • Tossisce con forza, ha un respiro affannoso o ansima.
    • Le gengive diventano grigie o blu.
    • Ha un oggetto visibile nella parte posteriore della gola.
    • Muove il torace in maniera esagerata.
    • Sviene.
    • Perde coscienza.
  3. 3
    Incoraggialo a ingerire qualcosa. Questa è una strategia utile per capire se sta veramente soffocando.
    • Puoi offrirgli un dolcetto, strofinandogli delicatamente la gola o pizzicandogli insieme le narici.
    • Quando ingerisce, se il suono del respiro affannoso si interrompe, significa che non sta soffocando e non è in pericolo.
  4. 4
    Guarda all’interno della sua bocca. Controllandogli visivamente la bocca puoi verificare se è effettivamente presente un oggetto che blocca le vie aeree e quindi agire di conseguenza.
    • Aprigli delicatamente la bocca premendogli il labbro superiore verso l'interno sopra i grandi molari nella parte posteriore della bocca. Nello stesso tempo, applica un po’ di pressione verso il basso sulla mascella per aprirgli ulteriormente la bocca.
    • Guardagli in profondità nella gola; è ancora meglio se hai una torcia elettrica e chiedi l’aiuto di qualcuno che tenga fermo il cane. Devi cercare degli eventuali ostacoli, come un pezzo di osso o un legnetto.
    • Se il cane è di grossa taglia devi cercare di bloccarlo prima di aprirgli la bocca. Per fare questo, afferralo sulla collottola tra le orecchie e tienigli ferma la testa.
    • Se riesci a notare qualcosa in gola, cerca di afferrarlo con delle pinze e rimuovilo. Sii assolutamente cauto e delicato per non spingere accidentalmente l'oggetto più a fondo.
  5. 5
    Chiama il veterinario. Se il cane sta soffocando, mostra segni di soffocamento o addirittura ha difficoltà respiratorie, assicurati di contattare sempre il medico per avere dei consigli. L'eccezione a questa regola avviene solo se il cane è completamente collassato o ha perso conoscenza. In quel caso, inizia le manovre di primo soccorso meglio che puoi.
    • Probabilmente ti verranno spiegate per telefono le procedure di pronto soccorso in attesa dell’intervento medico, e forse ti verrà chiesto di portare immediatamente il cane all'ambulatorio veterinario.
    • Se non riesci a raggiungere il medico, cerca il servizio di emergenza 24 ore su 24 dei veterinari. Di solito trovi il numero nella rubrica, oppure puoi contattare un centro per la cura degli animali della tua zona o un'agenzia di soccorso per avere dei dettagli. I veterinari di emergenza o gli ospedali per animali di solito si trovano nelle principali città e centri urbani.
    • Il numero di emergenza della tua zona sarà in grado di fornirti il numero dell'Ente Nazionale Protezione Animali. Avrà sicuramente un veterinario di emergenza che può aiutarti per telefono.
  6. 6
    Cerca qualcuno che possa aiutarti. Se porti il cane dal veterinario o cerchi di prestargli le prime cure di pronto soccorso, è opportuno avere un'altra persona accanto che possa esserti di aiuto in questi momenti delicati.
    • Se devi portare l’animale in auto presso un ambulatorio veterinario, è meglio che ci sia un’altra persona che possa aiutarti con il cane se la situazione peggiora.
    • Se il veterinario ti chiede di rimuovere l'oggetto da solo, è opportuno cercare di farlo con l'aiuto di qualcun altro.
  7. 7
    Escludi altre possibili cause. Dato che potresti provocare più danni che benefici se esegui alcune manovre sul cane quando non sono necessarie, devi essere certo che l’animale stia davvero soffocando, che sia in pericolo di vita e che non si tratti solo di un’impressione. Qui di seguito sono riportate alcune malattie che possono portare un cane a comportarsi in modo simile a un caso di soffocamento.
    • Allungamento del palato molle (sindrome brachicefala): una stranezza anatomica piuttosto frequente in molti cani consiste nell’avere la lingua e il palato molle che sono troppo grandi per la bocca. Questa caratteristica è più diffusa nei cani brachicefali (quelli col naso accorciato e il muso simile al viso dei bambini) come il Carlino, il Pechinese, il Lhasa Apso e lo Shih Tzu, ma si verifica anche nelle razze piccole come il Barboncino, il West Highland White Terrier, il Bassotto, lo Spitz e il Pomerania. Quando il cane respira in modo brusco, risucchia fisicamente la fine del palato molle verso l'entrata della trachea. In questo modo la trachea si restringe o si blocca temporaneamente, e il cane fa una serie di drammatici grugniti o rumori ansanti, come se stesse soffocando. Questa è solo una crisi temporanea, perché quando il cane ingerisce del cibo, il palato molle esce dalla trachea e il cane può respirare di nuovo. Se non sei certo della situazione, dagli del cibo o un dolcetto per accertarti della sua situazione. Se vedi che lo mangia, significa che non sta soffocando.
    • Tosse dei canili: si tratta di un'infezione che provoca indolenzimento delle vie aeree che si infiammano e si irritano. Anche il semplice fatto di inspirare aria fredda può solleticare la gola e scatenare dei colpi di tosse. Può trattarsi di una tosse molto violenta che può portare a pensare che vi sia qualche oggetto incastrato in gola che impedisca il respiro. Anche in questo caso, verifica se il cane è in grado di deglutire, offrendogli qualcosa da mangiare. Se può ingoiare, è estremamente improbabile che stia soffocando. In ogni caso, contatta il veterinario per sottoporre il cane a un esame per questa infezione.
    • Malattie cardiache: un ingrossamento del cuore che preme sulle vie respiratorie o un’insufficienza cardiaca a volte può apparire come un soffocamento. Il cane respira in modo affannoso, tossisce e può anche avere le gengive di colore blu. Questo problema è più difficile da distinguere dal soffocamento, ma in genere i sintomi si sviluppano lentamente; il cane diventa meno energico e più letargico almeno 1-2 giorni prima della chiara manifestazione della malattia. All'opposto, il rischio di soffocamento per un’ostruzione delle vie aree è molto più comune nei cani curiosi, attivi e si verifica improvvisamente.

Parte 2
Rimuovere l’Ostruzione

  1. 1
    Afferra l'ostacolo con una pinza o delle pinzette. Se sei in grado di vedere l'oggetto che blocca le vie aeree e il veterinario ti consiglia di farlo, cerca di rimuovere l'ostruzione delicatamente.
    • Tenta di togliere l'ostacolo solo se riesci a vederlo chiaramente, se puoi afferrarlo e se il cane non è troppo agitato. Rischieresti di far penetrare ancora più in profondità l'oggetto se involontariamente dovessi spingerlo senza vederlo.
    • Se il cane è molto irrequieto, rischi di essere morso. Pertanto rivolgiti a un veterinario dei servizi di emergenza o a un ospedale degli animali.
  2. 2
    Aiuta il tuo cane a liberarsi dall'ostruzione. La forza di gravità può essere di aiuto in questo caso. Prova a tenere il cane a testa in giù e cerca di scuoterlo per allentare l'oggetto e farlo uscire.
    • Se il cane è di piccola o media taglia afferralo per le zampe posteriori. Tienilo a testa in giù e cerca di scuotere l'oggetto dalla bocca confidando nella gravità.
    • Se il cane è di grossa taglia non sei in grado di tenerlo in questa posizione, quindi lasciagli le zampe anteriori a terra e sollevagli quelle posteriori (come se dovessi tenere una carriola) e inclinalo in avanti.
  3. 3
    Prova a dargli dei colpi sulla schiena. Se non riesci a liberarlo dall’ostruzione inclinandolo in avanti, puoi provare a colpirgli con forza le spalle per aiutarlo a smuovere l’oggetto che lo sta soffocando.
    • Usando il palmo della mano, dagli 4-5 colpi secchi tra le scapole. Fai attenzione a non usare troppa forza se il cane è di piccola taglia, perché potresti fratturargli delle costole e, se una costola rotta perfora un polmone, potrebbe mettere l’animale in pericolo di vita.
    • Se questo metodo non funziona inizialmente, prova ancora una volta.
  4. 4
    Valuta di eseguire la manovra di Heimlich. Dato che potresti facilmente creare qualche danno al cane con questa manovra, mettila in atto solo quando tutte le altre soluzioni non hanno dato riscontri positivi.
    • Mettila in pratica solo se sei assolutamente certo che l’animale stia soffocando a causa di un oggetto che gli blocca la gola.
    • Mettigli il braccio intorno alla vita. Posiziona il cane in modo che abbia la testa rivolta verso il basso, in quanto la forza di gravità aiuterà a liberare l'oggetto durante la procedura.
    • Assicurati di avere una presa ferma sul cane, ma non troppo stretta.
    • È una buona idea avere qualcuno che ti aiuti a tenerlo per la collottola mentre esegui l'operazione. In questo modo il cane resta fermo ed evita di agitarsi troppo.
    • Chiudi una mano e avvolgila con l’altra formando un pugno a due mani che devi collocare nell’area morbida che si trova appena sotto la gabbia toracica. La taglia del cane influenzerà la posizione esatta delle mani.
    • Se hai un cane di piccole o medie dimensioni, devi usare 2 dita anziché il pugno (applicando però la stessa forza), per non danneggiargli la gabbia toracica.
    • Rapidamente e con fermezza dai 3-5 spinte verso l'interno e verso l'alto. Ripeti in gruppi di 3-5 spinte fino a 3-4 volte.
    • Fai attenzione a non usare una forza eccessiva, perché rischi di rompergli le costole o, peggio ancora, la milza.

Parte 3
Gestire le Conseguenze

  1. 1
    Controlla che torni a respirare normalmente una volta rimosso l'oggetto. In caso contrario devi praticargli subito la respirazione artificiale.
    • Se il cane non ha più polso, inizia a praticargli la RCP (rianimazione cardio-polmonare).
    • Se l’animale ha bisogno di procedure di rianimazione, fai quello che puoi nell’immediato e incarica qualcun altro di chiamare il veterinario per ricevere ulteriori istruzioni.
  2. 2
    Porta il tuo amico a quattro zampe dal veterinario. Anche se riesci a rimuovere l’oggetto, è una buona idea portarlo dal veterinario per controllare che non ci siano ulteriori problemi o lesioni.
    • Cerca di mantenere calmo l’animale e portalo dal medico il più rapidamente e nel modo più sicuro possibile.
    • Tienilo attentamente monitorato per essere certo che riesca a mantenere la normale respirazione.

Consigli

  • Se sei solo quando il cane inizia a soffocare, chiama un vicino di casa o qualcuno che possa aiutare rapidamente.
  • Prima di procedere con azioni di primo soccorso sul cane, assicurati che stia veramente soffocando e che non si tratti di un altro problema di respirazione o di una malattia. Controlla i sintomi con attenzione.
  • Gli ami da pesca possono essere rimossi dalla bocca o dalla lingua di un cane tagliando la punta uncinata con una pinza. Tuttavia, questa operazione dovrebbe essere eseguita solo da un veterinario dopo la somministrazione di un tranquillante.

Avvertenze

  • Fai attenzione nel rimuovere le ossa. Possono scheggiarsi facilmente e creare problemi anche più gravi, come bucare le vie aeree o altro.
  • Mantieni la calma e la tranquillità, altrimenti rischi di peggiorare la situazione.
  • La manovra di Heimlich può causare lesioni gravi al cane, soprattutto se non sta davvero soffocando. Non eseguirla, a meno che tu non sia assolutamente certo che non sia in grado di respirare e che tu non abbia altre alternative possibili.


Cose che ti Serviranno

  • Guanti (opzionale)
  • Pinze o pinzette
  • Numero di emergenza del veterinario (tienilo sempre a portata di mano sul frigorifero o in un luogo simile)


Informazioni sull'Articolo

Categorie: Cani

In altre lingue:

English: Save a Choking Dog, Español: salvar a un perro que está asfixiándose, Português: Salvar um Cachorro Engasgado, Deutsch: Einen Hund vor dem Ersticken retten, Русский: спасти подавившуюся собаку, Bahasa Indonesia: Menyelamatkan Anjing yang Tersedak, Nederlands: Een stikkende hond redden, Français: sauver un chien en train de s'étouffer, العربية: إنقاذ الكلاب من الاختناق

Questa pagina è stata letta 63 251 volte.

Hai trovato utile questo articolo?