Come Sbarazzarsi delle Cicatrici dei Peli Incarniti

3 Metodi:Rimedi NaturaliTrattamenti ConvenzionaliOttenere Aiuto contro le Cicatrici

I peli incarniti possono lasciare delle brutte cicatrici che potrebbero far sentire a disagio alcune persone. Sebbene il più delle volte il loro aspetto si riduca notevolmente con il passare del tempo, ci sono alcune accortezze che puoi mettere in atto per renderle meno evidenti. Se non noti miglioramenti entro alcuni mesi, rivolgiti a un dermatologo.

1
Rimedi Naturali

  1. 1
    Applica il succo di limone per schiarire le cicatrici più pigmentate. I peli incarniti possono a volte lasciare un segno scuro sulla pelle; la vitamina C è fondamentale per curare le normali ferite e possiede leggere proprietà sbiancanti, puoi quindi usare il succo del limone per migliorare l'aspetto di questi inestetismi.[1]
    • Per procedere, bagna un batuffolo di ovatta o un cotton fioc con il succo e applicalo sull'area da trattare; aspetta che si asciughi e al termine risciacqua con acqua calda. Ripeti il trattamento una volta al giorno.
  2. 2
    Usa il gel di aloe vera. I peli incarniti possono rendere teso il tessuto cutaneo a causa dell'infiammazione; massaggia il gel su tali imperfezioni per ammorbidirle. Si è riscontrato che questo prodotto è utile contro le cicatrici da ustioni, ma aiuta anche a ridurre quelle causate dai peli incarniti in quanto controlla l'infiammazione, soprattutto nella fase iniziale; è in grado inoltre di aumentare l'elasticità dei nuovi tessuti.[2]
    • Per applicarlo, usa un dito e spalma uno strato sottile di linfa fresca di aloe o di puro gel sulla cicatrice; lascialo in loco finché non si asciuga.
  3. 3
    Appoggia una bustina di tè verde sulle imperfezioni. Si tratta di un'altra sostanza che minimizza i segni lasciati dai peli incarniti mediante applicazione topica, grazie alle sue proprietà antiossidanti, che favoriscono la guarigione dei tessuti e riducono l'aspetto degli inestetismi.[3][4]
    • Lascia in infusione una bustina di tè verde biologico in acqua bollente per circa tre minuti; quindi estraila, strizzala per eliminare l'umidità in eccesso e appoggiala direttamente sulla cicatrice; ripeti il trattamento quattro volte al giorno per 10-15 minuti alla volta.
    • Come alternativa, puoi immergere un panno di cotone nel tè verde e usarlo come impacco; anche in questo caso, strizzalo per eliminare il liquido in eccesso e appoggialo sull'area da trattare per 10-15 minuti, tre o quattro volte al giorno.
  4. 4
    Prova l'olio essenziale di lavanda. Si tratta di un rimedio utile per il tuo scopo; quest'olio ha infatti delle proprietà antinfiammatorie che favoriscono la guarigione dell'epidermide.[5]
    • Per usarlo, versane due o tre gocce in un cucchiaio di olio di ricino e massaggialo sulle imperfezioni da trattare; ripeti la procedura tre o quattro volte al giorno.
  5. 5
    Valuta l'olio di iperico. Si è dimostrato efficace nel trattamento delle cicatrici dovute al parto cesareo e può quindi ridurre anche quelle di altro tipo, come appunto quelle causate dai peli incarniti.[6]
    • Mescolane alcune gocce con un cucchiaio di olio di ricino e massaggia la miscela sugli inestetismi che vuoi far svanire; ripeti tre o quattro volte al giorno.

2
Trattamenti Convenzionali

  1. 1
    Applica una crema al cortisone sulle cicatrici arrossate. Quelle nuove sono spesso irritate a causa dell'infiammazione e il cortisone può lenire tale arrossamento proprio perché riduce la flogosi; il cortisone per uso topico è in vendita in farmacia senza bisogno di prescrizione.[7]
    • Leggi e rispetta scrupolosamente le indicazioni riportate sul bugiardino per un uso corretto del farmaco; chiedi conferma al dermatologo se non conosci la dose e la frequenza di applicazione.
    • Non usare questo tipo di crema sulle lesioni cutanee; assicurati che il brufolo lasciato dal pelo incarnito sia guarito completamente prima di applicare la pomata al cortisone.
    • Questo tipo di peli incarniti si forma in genere dopo la rasatura. Assicurati di usare un prodotto lubrificante quando ti radi; si tratta di lesioni note anche come "irritazioni da rasatura" o "follicolite da barba".
  2. 2
    Applica una crema schiarente naturale. I peli incarniti possono lasciare cicatrici dal colore piuttosto scuro e questo tipo di crema può ridurne l'aspetto. Non usare però i prodotti a base di idrochinone, perché hanno effetti cancerogeni e possono irritare la pelle. Se desideri provare questo metodo, scegli prodotti che contengano le seguenti sostanze:[8]
    • Acido cogico (che deriva dai funghi);
    • Arbutina (a volte è descritta come estratto di uva ursina);
    • Vitamina C.
  3. 3
    Lascia stare i peli incarniti e le loro cicatrici. Stuzzicarli può provocare irritazione, infezione e aumentare il rischio di inestetismi ben peggiori. Per ridurre tale eventualità, devi evitare di stuzzicarli, schiacciarli o strizzarli, ma aspettare che guariscano da soli.[9]
    • Se sei preoccupato del loro aspetto, fissa un appuntamento dal dermatologo; per avere maggiori consigli puoi anche leggere questo articolo.
  4. 4
    Limita il tempo che trascorri al sole e applica sempre la crema protettiva. Un'eccessiva esposizione ai raggi solari può scurire le imperfezioni e rallentarne il processo di guarigione, non dovresti quindi restare troppo tempo al sole. Se devi rimanere all'aperto, proteggi la pelle spalmando una crema con fattore di protezione 30 e metti un cappello a tesa larga.[10]
    • I raggi solari sono più forti tra le 10:00 e le 16:00; dovresti pertanto evitare di restare all'aperto in questa fascia oraria.

3
Ottenere Aiuto contro le Cicatrici

  1. 1
    Fissa un appuntamento dal dermatologo. Se le cicatrici dovute ai peli incarniti sono gravi o non migliorano nonostante i trattamenti, dovresti farti visitare da uno specialista del settore, il quale esamina la pelle interessata e definisce il trattamento migliore per te.
  2. 2
    Prova il trattamento laser. Se gli inestetismi non si riducono con i rimedi naturali e i prodotti da banco, puoi procedere con questa tecnica. Sono previste diverse sedute con laser frazionato per lisciare la superficie della pelle e stimolare la produzione di collagene in modo da riempire le zone butterate. Altri tipi di procedure al laser o trattamenti riempitivi sono:[11]
    • Laser ablativo: questa procedura appiattisce e liscia la superficie della pelle;
    • Laser non ablativo: non intacca la superficie della pelle, ma favorisce la crescita del collagene per migliorare l'aspetto dell'epidermide;
    • Filler (iniezioni): è possibile sottoporsi a delle iniezioni di collagene in combinazione ai trattamenti laser per migliorare l'aspetto delle cicatrici, ma è necessario ripeterle ogni quattro o sei mesi per mantenere i risultati.
  3. 3
    Informati in merito alla radice di arnebia. È una pianta che viene usata da centinaia di anni nella medicina tradizionale cinese per ridurre gli inestetismi della pelle; il suo nome scientifico è Lithospermum erythrorhizon, ma viene chiamata anche Zi Cao. Agisce rilasciando calore in modo che l'epidermide espella le tossine; aiuta inoltre a ridurre il numero e l'azione delle cellule che formano questo tipo di imperfezioni cutanee.[12]
    • Per procurarti questa pianta devi rivolgerti a un professionista della medicina tradizionale cinese o acquistarla online.

Consigli

  • Tieni presente che potrebbe essere necessario attendere fino a un anno prima che le cicatrici scompaiano;[13] cerca di essere paziente quando applichi i vari rimedi per ridurne l'aspetto.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Cura della Pelle

In altre lingue:

English: Get Rid of Ingrown Hair Scars, Русский: избавиться от шрама из–за вросшего волоса, Español: deshacerte de las cicatrices causadas por vellos encarnados, Português: Se Livrar das Cicatrizes de Pelos Encravados

Questa pagina è stata letta 1 182 volte.

Hai trovato utile questo articolo?