Come Truccarsi

3 Parti:Preparare il VisoTrucco OcchiTruccare le Labbra

Prepara il viso con crema idratante e primer, quindi applica fondotinta e correttore (se necessario), sfumandolo bene. Procedi con il blush, il rossetto, gli ombretti, l'eyeliner e il mascara che preferisci. Acquisita una buona manualità, puoi imparare una tecnica più complessa come il contouring per scolpire il viso.

Parte 1
Preparare il Viso

  1. 1
    Struccati. Quando ti trucchi, è necessario iniziare con una base pulita. Elimina i residui di trucco rimasti dalla sera prima o dal mattino. Se applichi ulteriori strati di prodotti senza prima pulire il viso (il che è diverso rispetto a fare un piccolo ritocco), il risultato finale sarà un vero mascherone, meno naturale rispetto a un make-up fresco. Inoltre, è necessario eliminare i residui per evitare che i pori si ostruiscano e la pelle si irriti. Puoi usare uno struccante o un olio per bambini delicato.
    • Ricorda di struccarti sempre a fine giornata. Andare a dormire truccata occluderà i pori, con il rischio che compaiano imperfezioni e rughe.
  2. 2
    Lava il viso. La detersione è tanto importante quanto la rimozione del trucco e il motivo è lo stesso. Utilizza un detergente delicato per lavare con dolcezza il viso. Massaggialo per almeno un minuto allo scopo di eliminare tutti i batteri e le cellule morte dai pori, quindi risciacqua con acqua fredda. Concludi applicando una crema idratante, un prodotto necessario per tutti i tipi di pelle.
  3. 3
    Applica il primer. Prima di truccarti, devi preparare il viso. Lo scopo del primer è quello di migliorare l'effetto finale e far durare più a lungo il trucco. Puoi applicarlo con le dita su tutto il viso usandone una piccola dose.
  4. 4
    Applica il fondotinta. Ne esistono di diversi tipi, ma l'applicazione avviene solitamente nello stesso modo. Che sia liquido, in crema o in polvere, l'obiettivo del fondotinta è uniformare l'incarnato, creando una base omogenea prima di procedere con il resto del trucco. Applicalo con un pennello da fondotinta o una spugnetta inumidita, sfumandolo fino a collo e lobi, se necessario. Ricorda che dovrebbe essere dello stesso colore del tuo incarnato, né troppo scuro né troppo chiaro. È utile scegliere una tonalità simile a quella del torace e del collo, in modo che non si creino stacchi di colore con il viso.
    • Puoi usare un pennello da correttore per applicare un po' di fondotinta in più sulle imperfezioni particolarmente evidenti.
    • Il fondotinta liquido può essere applicato con le dita, anche se rischi di contaminare la pelle con i batteri e causare degli sfoghi in futuro.
  5. 5
    Applica il correttore. Lo scopo di questo prodotto è uniformare l'incarnato in caso di brufoli o occhiaie. Puoi anche usare un correttore di un tono leggermente più chiaro rispetto a quello della tua pelle per illuminare le zone scure o i punti del viso in rilievo. Sfumalo con un pennello apposito o le dita pulite sotto agli occhi formando un triangolo invertito, sul ponte del naso, sul mento, al centro della fronte e sul labbro superiore. Puoi nascondere rossori, macchie causate dall'acne o chiazze scure con un correttore dello stesso colore della tua pelle. Sfumalo sui bordi affinché si mescoli perfettamente con il fondotinta.
  6. 6
    Fissa fondotinta e correttore. È facoltativo, ma una cipria fissante li terrà al loro posto, permettendoti di ottenere un effetto a lunga durata e senza pieghette. Preleva della cipria in polvere libera con una spugnetta umida e picchiettala sulle occhiaie, quindi elimina delicatamente gli eccessi con un pennello. Applica una cipria fissante trasparente o dello stesso colore della tua pelle con un pennello dalle setole grosse e morbide. Questo passaggio è particolarmente utile per chi usa un fondotinta liquido, perché aiuta anche a fissarlo e a rimuovere eventuali lucidità o la sensazione di effetto appiccicaticcio [1].
  7. 7
    Applica un illuminante. Messo il fondotinta, il viso apparirà probabilmente piatto, tutt'altro che scolpito, in quanto hai uniformato la pelle. Per ottenere un senso di profondità, dovrai creare un'illusione di luci e ombre. Puoi usare un illuminante in crema (applicalo prima della cipria) o in polvere per illuminare le zone più profonde del viso, ovvero gli angoli interni degli occhi, la zona sotto le sopracciglia, il centro dell'arco di Cupido, la parte superiore e i lati degli zigomi. Il volto sembrerà più radioso e sano.
    • Per illuminare il viso alla perfezione, crea un 3 sugli zigomi, sotto le sopracciglia e sulla fronte.
    • Puoi applicarlo con le dita o un pennellino apposito.
  8. 8
    Crea una maggiore profondità con il contouring, una tecnica opposta a quella dell'illuminante. Devi infatti applicare una polvere di qualche tono più scuro rispetto al tuo incarnato (non un bronzer) sulle zone che desideri rimpicciolire o mettere in risalto. In linea di massima, il contouring va fatto sotto gli zigomi (nell'incavo delle guance), ai lati del naso e sotto la mandibola. Puoi anche rimpicciolire la fronte applicando il prodotto all'attaccatura dei capelli. Il viso sembrerà più lungo e magro, creando ombre che tendono a formarsi naturalmente senza fondotinta. Dopo aver eseguito il contouring, puoi dare calore al viso con il bronzer. Applicalo con un pennello apposito proprio sui punti in cui hai fatto il contouring.
  9. 9
    Applica un po' di blush. Per preparare il viso, il passo finale è applicare il blush sulle gote. Tutti hanno almeno un po' di colore in questa zona e questa tonalità varia da persona a persona. Applica il blush con un pennello apposito sui pomelli (la parte arrotondata che si forma quando sorridi). Non avere una mano pesante, usane quanto basta per definire meglio il colore che si formerebbe naturalmente.
  10. 10
    Riempi le sopracciglia. Questo passaggio è facoltativo e dipende dallo spessore delle tue sopracciglia. In linea di massima, si raccomanda a chi le ha sottili o rade. Scegli una matita, una polvere o una cera di un colore simile a quello naturale. Per iniziare, definisci i bordi delle sopracciglia disegnando dei trattini che ricreino la forma dei peli, quindi colorale al centro facendo lo stesso movimento. Segui la stessa direzione in cui crescono i peli, quindi applica un gel trasparente o colorato per fissarle per tutto il giorno [2].

Parte 2
Trucco Occhi

  1. 1
    Applica un primer per ombretto. È un altro prodotto facoltativo, ma aiuta a far durare molto più a lungo l'ombretto. Se finora non l'hai usato, forse hai notato che dopo qualche ora gli ombretti tendono a sbiadirsi o a diventare oleosi e a raccogliersi nelle pieghe delle palpebre. Picchietta il primer con un dito, sfumandolo dalle radici delle ciglia alla parte superiore della piega. Fissalo con una cipria allo scopo di creare una base perfetta per sfumare l'ombretto.
  2. 2
    Applica l'ombretto. È possibile farlo in svariati modi, anche se il metodo più diffuso consiste nell'applicare un singolo colore sull'intera palpebra mobile. Usa un pennello apposito, partendo al centro della palpebra (vicino all'attaccatura delle ciglia) e sfumando verso l'esterno. Sfumalo vicino alla piega dell'occhio, ma anche negli angoli interni ed esterni, in modo da evitare che si formino righe marcate. Se vuoi intensificare il look, applica un secondo ombretto opaco più scuro creando una C. Parti dall'angolo esterno dell'attaccatura delle ciglia e procedi verso l'alto, superando di 1/3 la piega della palpebra mobile. Concludi applicando un colore perlato più chiaro dall'angolo interno dell'occhio alla parte centrale, sfumandolo con l'altro ombretto.
    • L'ombretto principale non dovrebbe mai essere applicato fino al sopracciglio e non dovrebbe mai estendersi oltre l'estremità del sopracciglio (a meno che non desideri un trucco molto intenso).
    • Potresti però illuminare l'arcata sopraccigliare (la zona fra il sopracciglio e la piega dell'occhio) con un ombretto chiaro. Assicurati di usare colori naturali come crema, sabbia o bianco, se hai la pelle chiara. In alternativa, prova un ombretto color carne leggermente più chiaro rispetto alla tua carnagione. Il colore non deve essere opaco, ma le eventuali particelle luminose dovrebbero essere discrete.
    • Puoi sfumare l'ombretto sulla palpebra inferiore, applicandolo all'attaccatura delle ciglia inferiori partendo dall'angolo esterno. Sfuma bene per evitare di ottenere un effetto troppo marcato.
    • Se usi vari ombretti, assicurati sempre di sfumarli.
  3. 3
    Applica l'eyeliner. Lo scopo di questo prodotto è creare delle ciglia otticamente più folte. Scegli un colore simile a quello dei peli (o marrone, se sei bionda). Per un look effetto smokey, utilizza una matita, mentre puoi ottenere un risultato impeccabile con un eyeliner in crema o liquido. Disegna una linea tratteggiata lungo l'attaccatura delle ciglia, quindi collega i tratti per ottenere una linea continua. Se vuoi, puoi creare una piccola coda verso l'alto o l'esterno, altrimenti ti basta seguire l'attaccatura delle ciglia dall'angolo interno a quello esterno.
    • L'eyeliner va applicato con parsimonia all'attaccatura delle ciglia inferiori, altrimenti l'effetto sarà molto più scuro e intenso, con un risultato meno naturale rispetto a quello ottenuto mettendolo solo all'attaccatura delle ciglia superiori.
    • Se ti va, prova a delineare gli occhi applicando l'eyeliner nella rima interna.
  4. 4
    Concludi con il mascara. Per completare il trucco occhi, applica questo prodotto. Esistono diversi tipi di mascara, tutto dipende dal risultato che desideri. Se hai le ciglia corte, usane uno che le allunghi. Se sono sottili, utilizzane uno volumizzante. Preleva il prodotto con lo scovolino e passalo delicatamente sul bordo della confezione o su un tovagliolo per eliminare gli eccessi. Guardando di fronte a te, applicalo sulle ciglia superiori facendo un movimento verso l'alto. Inizia con la parte interna dell'occhio e prosegui verso l'esterno. Fai due passate su entrambi gli occhi e lascialo asciugare. Se vuoi, puoi anche applicarlo sulle ciglia inferiori [3].
    • Segui un movimento a zig-zag durante l'applicazione, in quanto aiuta a rivestire completamente le ciglia, non solo la parte inferiore.
    • Mai muovere ripetutamente lo scovolino dentro e fuori la confezione, altrimenti si creeranno delle sacche d'aria.
    • Evita di fare più di due passate, altrimenti comprometterai l'effetto naturalmente scurente del mascara e avrai un risultato grumoso, molto più artificiale.
    • Un buon trucco per infoltire le ciglia consiste nell'applicare un velo di talco per bambini fra una passata e l'altra. Le renderà leggermente più lunghe e voluminose.

Parte 3
Truccare le Labbra

  1. 1
    Rendi le labbra lisce e morbide. Applica un balsamo, un primer o un gel. In questo modo tutti i prodotti applicati successivamente dureranno più a lungo e l'effetto sarà molto più intenso. Inoltre, chi non desidera avere labbra morbide? Un buon balsamo eviterà che si screpolino nel corso della giornata.
  2. 2
    Delinea le labbra con una matita simile al tuo colore naturale o al rossetto che applicherai. Appuntiscila e delinea il contorno delle labbra. A questo punto, colora l'intera superficie. Questa tecnica uniforma il colore e la consistenza, quindi sarà più facile applicare un lucidalabbra o un rossetto.
  3. 3
    Applica un rossetto o un lucidalabbra con un pennellino o direttamente dal tubetto. Scegli un prodotto da applicare sulla matita. Per un look naturale, opta per un tono color carne, altrimenti scegli una tonalità vivace per ottenere un effetto più intenso. Parti dal centro delle labbra e sfuma il colore verso l'esterno. Assicurati di applicarlo quanto più vicino possibile ai bordi, senza esagerare e uscire fuori. Per evitare che finisca sui denti, infila l'indice nella bocca e tiralo subito fuori: tutti gli eccessi di colore aderiranno al dito, quindi non finiranno sui denti in un secondo momento.
  4. 4
    Completa il trucco. Truccate le labbra, hai finito! Controlla l'intero viso per assicurarti che non ci siano sbavature o altre imperfezioni, che puoi correggere con un pennello morbido. In caso di errori, imbevi di struccante un cotton fioc e rimedia [4].
    • Applicati tutti i prodotti che desideri, fissa il trucco con uno spray. Tieni la confezione a 20-30 cm dal viso e spruzza lo spray quattro o cinque volte. Il trucco ti durerà più a lungo che mai!

Consigli

  • Per un risultato ottimale, truccati alla luce naturale.
  • Ricorda che esistono delle differenze fra trucco diurno, serale e per occasioni speciali. Il primo è leggero e caratterizzato da colori neutri. Il secondo è più intenso e con colori più decisi, però mai pesante o a effetto mascherone. Il terzo prevede spesso l'uso di prodotti speciali come ciglia finte, eyeliner liquido e illuminante sotto gli occhi. Dai un'occhiata alle riviste di moda per trovare ispirazione.
  • Per evitare stacchi di colore fra viso e collo, scegli un fondotinta adatto alla tua pelle, quindi sfumalo bene sulla mandibola.
  • La quantità e il tipo di trucco usato dipendono interamente da te. Tu conosci il tuo viso meglio di chiunque altro. Prenditi tutto il tempo che ti serve per sperimentare. Il trucco è letteralmente l'arte di dipingere il volto. Gli esperimenti ti permettono di trovare le tecniche e i prodotti migliori per il tuo caso.
  • Non tirare la zona sotto gli occhi. Rischi di causare borse e rughe.
  • Se vuoi avere uno sguardo sveglio, applica un ombretto chiaro nell'angolo interno dell'occhio.
  • Prima di uscire, controlla velocemente il viso specchiandoti sotto diversi tipi di luce.
  • Metti particolarmente in risalto una o massimo due parti del viso. Non usare un rossetto vivace insieme a un eyeliner intenso e a un blush acceso. Invece, concentrati sugli occhi, sulle labbra o sulle guance. Mira alla semplicità. Non esagerare con il trucco.
  • Lava i pennelli almeno una volta al mese, preferibilmente due.
  • Prima di truccarti, usa del collirio per sbiancare e illuminare gli occhi, rendendo lo sguardo più sveglio. Inoltre, gli occhi si manterranno lubrificati nel corso della giornata, prevenendo la secchezza dovuta al trucco.
  • Puoi applicare un ombretto più scuro nella piega dell'occhio per ingrandirlo un po'.
  • Se non conosci il tono di correttore o fondotinta adatto alla tua pelle, provalo sul collo o sul torace. L'incarnato deve adattarsi il più possibile alla carnagione delle zone circostanti. Non scegliere prodotti di un colore simile alla carnagione delle mani o delle braccia, in quanto è possibile che siano leggermente diverse dal viso. Puoi anche farti aiutare da un truccatore in profumeria per fare una scelta adeguata.
  • Per un effetto naturale, tampona le labbra con un fazzoletto, in modo da eliminare gli eccessi di prodotto.

Avvertenze

  • Lava pennelli e spugne con acqua e sapone, lasciali asciugare durante la notte. Se si accumulano batteri e oli, causeranno imperfezioni.

Cose che ti Serviranno

  • Una buona illuminazione naturale
  • Specchi
  • Pennelli da trucco
  • Spugne da trucco
  • Mascara
  • Eyeliner o matita
  • Primer
  • Fondotinta o crema idratante colorata
  • Correttore
  • Cipria (in polvere libera o pressata)
  • Ombretto
  • Rossetto
  • Balsamo labbra
  • Lucidalabbra
  • Crema idratante

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Truccarsi

In altre lingue:

English: Apply Makeup, Español: aprender a maquillarse, Deutsch: Make up auftragen, Português: Aplicar Maquiagem, Nederlands: Make‐up aanbrengen, Русский: правильно делать макияж, 中文: 化妆, Français: se maquiller, Bahasa Indonesia: Merias Wajah, ไทย: แต่งหน้า, हिन्दी: आकर्षक मेकअप करें, العربية: وضع المكياج, Tiếng Việt: Trang điểm

Questa pagina è stata letta 88 103 volte.

Hai trovato utile questo articolo?