Come Abbassare i Livelli di DHEA

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Mantenere sotto controllo i livelli ormonali può migliorare la qualità della vita in tanti modi. Il deidroepiandrosterone (DHEA) è uno dei più importanti ormoni presenti nell'organismo e regola androgeni ed estrogeni; tuttavia, se i livelli sono troppo alti, possono verificarsi degli effetti di iperandrogenismo.[1] Per ridurli, inizia a seguire un'alimentazione sana, svolgi attività fisica e dormi a sufficienza. Rivolgiti al medico e chiedigli di monitorare i livelli nel corso del tempo; fai inoltre attenzione ai farmaci che stai assumendo e noterai progressivamente dei risultati positivi.[2]

Metodo 1 di 3:
Collaborare con il Medico

  1. 1
    Parla con il dottore. Fissa un appuntamento con il medico di famiglia o un endocrinologo, lo specialista dei disturbi ormonali. Il professionista vorrà conoscere la tua storia clinica e ti chiederà di sottoporti a un esame del sangue per controllare i livelli di DHEA. Porta con te un elenco di tutte le domande che vorrai porgli durante la visita.[3]
    • L'esame del sangue serve anche per escludere eventuali altri problemi di salute più gravi che coinvolgono la ghiandola surrenale, come la malattia di Addison.[4] Il dottore vorrà inoltre controllare il DHEA-S (solfato), dato che è la sostanza che viene secreta dalla ghiandola.[5]
    • Il medico ti spiegherà probabilmente che è importante mantenere bassi livelli di DHEA, perché quando sono troppo alti alterano negativamente la pressione sanguigna, rendendola instabile, oltre a creare altri problemi di salute. Fortunatamente, l'aspetto positivo del ridurre il DHEA è che con il calo dell'ormone scompaiono anche questi disturbi associati.[6]
  2. 2
    Mangia alimenti ricchi di zinco o assumi degli integratori. Alcuni minerali, come appunto lo zinco, possono ridurre il gonfiore e l'infiammazione del corpo.[7] Se nell'ultimo periodo ti sei sentito particolarmente gonfio e sai di avere i livelli di DHEA alti, lo zinco può esserti di aiuto; tuttavia, chiedi il parere del medico prima di assumere qualsiasi integratore.[8] Mangia più alimenti che ne sono ricchi:[9]
    • Carne, soprattutto manzo, maiale, agnello e la parte più scura del pollo;
    • Frutta secca;
    • Fagioli;
    • Cereali integrali;
    • Lievito.
  3. 3
    Tieni sotto controllo i disturbi già esistenti. I livelli di DHEA possono avere un impatto diretto su altre malattie di cui soffri, incluse le patologie pregresse che stai cercando di combattere. In collaborazione con il medico dovresti sottoporti a degli accertamenti per diabete, malattie epatiche o tumori mentre cerchi di abbassare la concentrazione ormonale; questo è un approccio proattivo che ti permette di mantenerti sano per molto tempo.[10]
  4. 4
    Presta attenzione a eventuali interazioni con i farmaci. Gli effetti collaterali di alcuni medicinali possono portare a un aumento dei livelli di DHEA; parla quindi con il dottore prima di iniziare una nuova terapia farmacologica, assicurati di portarla a termine e valuta tutti i farmaci che stai assumendo al momento.[11]
    • Per esempio, i medicinali per il diabete, come la metformina, sono spesso associati a un innalzamento di questo ormone.
  5. 5
    Interrompi l'assunzione di integratori di DHEA sintetico. Parla con il medico per trovare il modo di ridurne gradualmente l'apporto oppure smetti improvvisamente di prendere qualsiasi farmaco ormonale da banco o su prescrizione che stai attualmente assumendo, dato che è pressoché impossibile riuscire ad abbassare i livelli di DHEA mentre segui queste terapie.[12]
    • Tieni presente che ridurre gradatamente l'assunzione di farmaci è un processo che può richiedere mesi; sii paziente e con il tempo vedrai risultati positivi.
  6. 6
    Accetta la possibilità di sottoporti a un intervento chirurgico. Se l'eccesso di DHEA è causato da un tumore consistente, il medico può consigliarti di rimuoverlo chirurgicamente; parla con lui in merito ai vantaggi e svantaggi relativi prima di accettare di "andare sotto i ferri"; uno dei benefici è la rapida riduzione della concentrazione di questo ormone.[13]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Apportare Cambiamenti nello Stile di Vita

  1. 1
    Consulta il medico prima di fare qualsiasi cambiamento. Se desideri tenere sotto controllo i livelli di DHEA attraverso l'alimentazione e l'attività fisica, fissa un appuntamento dal dottore per esporgli le tue idee; questi è in grado di fornirti ulteriori consigli o raccomandazioni in merito alle scelte efficaci e quali invece non portano a risultati soddisfacenti. Può anche iniziare a prendere subito nota dei livelli ormonali, in modo da sapere in quale modo procedere.
  2. 2
    Mangia nel modo corretto. Giusto per essere precisi, sappi che gli alimenti non contengono direttamente il DHEA, ma mangiandone alcuni specifici puoi favorire la produzione di questo e di altri ormoni da parte dell'organismo. Se il tuo scopo è ridurne i livelli, evita gli alimenti che ne stimolano una produzione elevata, come igname selvatico, zucchero, grano e latticini; prediligi invece una dieta a base di sostanze dalle proprietà antinfiammatorie, come pomodori, olio d'oliva e salmone.[14]
  3. 3
    Fai attività fisica, ma evita di esagerare. Allenarti almeno tre volte a settimana è una maniera perfetta per mantenere sotto controllo i livelli di DHEA; per ottenere i maggiori benefici combina esercizi cardio con sessioni di forza. L'attività fisica aiuta a rafforzare i muscoli e perdere grasso.[15]
    • Tieni tuttavia presente che troppo esercizio fisico può in realtà alzare i livelli di questo ormone, è quindi importante non esagerare.[16]
  4. 4
    Mantieni un peso sano. Controlla l'indice di massa corporea (IMC) per avere una linea guida generale e capire quanto dovresti pesare in base alla tua altezza ed età. Quando il corpo deve sostenere un peso eccessivo, le cellule adipose trattengono l'ormone DHEA;[17] inoltre, l'organismo è indotto a produrre una quantità eccessiva di estrogeni, DHEA e altri ormoni.[18]
  5. 5
    Dormi a sufficienza. Per tenere meglio sotto controllo l'equilibrio ormonale, dovresti cercare di dormire almeno otto ore a notte; definisci una programmazione regolare del sonno che sia efficace per te e rispettala.[19]
  6. 6
    Riduci lo stress. Il corpo è molto sensibile all'ansia emotiva e può reagire producendo una quantità eccessiva di ormoni, come appunto il DHEA; per tenerla sotto controllo, devi trovare dei modi per rilassarti nella routine quotidiana. Fai un po' di yoga, che puoi praticare sia al lavoro sia a casa; prova le tecniche di respirazione profonda; mangia almeno un pasto al giorno all'aperto, per godere dell'aria fresca; vai al cinema o iscriviti a un corso di pittura con gli amici.[20]
    • Puoi anche chiedere al medico di tenere monitorata la pressione sanguigna, oltre a verificare i livelli ormonali; iniziando a svolgere attività che alleviano la tensione emotiva potrai vedere dei miglioramenti in tutti i settori.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Apportare Cambiamenti Sicuri

  1. 1
    Controlla il calo ormonale naturale con l'età. I livelli di DHEA raggiungono in genere il picco massimo intorno ai 20 anni, quando la persona diventa matura fisicamente e anche dal punto di vista ormonale; da questo momento, iniziano a ridursi gradualmente i livelli finché, verso i 90 anni, non vi è quasi la presenza di questo ormone. Rivolgiti al medico per gestire il declino ormonale dovuto all'età, mentre prendi nel contempo delle iniziative di stile di vita, per esempio modificando l'alimentazione.[21]
  2. 2
    Fai attenzione a non eccedere. Mentre cerchi di ridurre i livelli di DHEA, devi assicurarti di eseguire regolarmente degli esami del sangue per un monitoraggio attento; un cambiamento eccessivo nella produzione ormonale da parte dell'organismo è stato associato a pericolose malattie, come alcuni tipi di cancro e il diabete di tipo 2.[22]
  3. 3
    Riduci quanto più possibile l'apporto di cortisolo. Si ritiene che questo ormone contribuisca a un incremento dei livelli di DHEA. Se decidi di prendere farmaci a base di cortisolo, devi prima parlarne con il medico per chiarire i dubbi e le preoccupazioni; questi può consigliarti di sfruttare tale opzione come sostituzione parziale del calo della concentrazione di DHEA. Si tratta di una strategia usata spesso dagli atleti che sono sottoposti ad allenamenti intensi e impegnativi.[23]
  4. 4
    Scegli una pillola anticoncezionale non ormonale. I componenti chimici presenti in molte pillole e contraccettivi iniettabili possono incrementare i livelli di DHEA. Per capire se stai assumendo una pillola dagli effetti simili al testosterone, leggi l'etichetta del farmaco e parlane con il ginecologo; se stai valutando di sottoporti a delle iniezioni per non restare incinta, esamina con il medico le conseguenze dal punto di vista ormonale prima di procedere.[24]
    • I metodi contraccettivi non ormonali, come la spirale intrauterina in rame, offrono gli stessi benefici per il controllo delle nascite senza i rischi progestinici. Molte donne che usano i metodi ormonali manifestano emicrania o perdita di capelli e questo rimedio può quindi rappresentare un'ottima alternativa.
  5. 5
    Non fare nulla. Se gli elevati livelli di DHEA sono in realtà asintomatici, puoi decidere in tutta sicurezza di non prendere alcuna iniziativa per ridurli; puoi forse apportare alcuni cambiamenti nello stile di vita, come raccomandato in questo articolo, e vedere se ottieni risultati positivi. In alcuni casi anche i tumori che innescano la secrezione di DHEA vengono lasciati indisturbati, perché l'intervento chirurgico può a volte creare più complicazioni dell'eccesso di ormoni in sé.
    Pubblicità

Consigli

  • Cerca di essere paziente quanto più possibile; i cambiamenti ormonali possono richiedere molto tempo ed è meglio agire con prudenza quando si interviene sulla ghiandola surrenale.

Pubblicità

Avvertenze

  • Anche il fumo è stato associato all'aumento dei livelli di DHEA; eliminando questo vizio puoi quindi aiutare il corpo a utilizzare meglio l'ormone naturale.[25]
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Questa pagina è stata letta 6 492 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità