Come Abbinare i Vestiti

In questo Articolo:Scegliere i VestitiAbbinare i Vestiti

Fare i giusti abbinamenti di vestiti può essere una seccatura, soprattutto la mattina quando ti prepari per andare a scuola o al lavoro. Non c'è da preoccuparsi però, perché una volta che avrai capito come funziona ti divertirai un mondo a creare incredibili outfit in pochissimo tempo!

Parte 1
Scegliere i Vestiti

  1. 1
    Organizza il tuo armadio. Quando non sappiamo cosa indossare o come abbinare gli abiti, vuol dire che è giunto il momento di organizzare il nostro guardaroba. Con “organizzare” s’intende individuare con facilità i vestiti che desideriamo abbinare e ricordare i capi di abbigliamento che abbiamo.
    • Sbarazzati di tutto ciò che non porti quasi mai. Non è di alcuna utilità conservare qualcosa che si indossa solo una o due volte. Fai spazio ai vestiti che intendi usare.
    • In fase di organizzazione è opportuno assicurarsi un facile accesso ai capi d’abbigliamento. Un modo semplice per tenerli in ordine è organizzarli per voce, in modo da avere tutte le t-shirt insieme, tutti i maglioni insieme, tutti gli abiti lunghi insieme e così via. Sarà più facile quando sai dove si trovano.
  2. 2
    Parte superiore. Assicurati di avere nel guardaroba le maglie essenziali. Avrai bisogno che qualche pezzo per vestire la parte superiore del corpo sia fondamentale nel tuo guardaroba. Dovrà essere versatile e a prova di ogni tendenza. È meglio che gli elementi di base del tuo abbigliamento siano di colori neutri come il nero, il blu navy, il bianco e l’avorio, in modo da mescolarli e abbinarli facilmente.
    • Maglie casual: possono essere t-shirt a manica corta e lunga, corpetti e canottiere (che sono particolarmente adatte sotto i maglioni).
    • Qualche camicetta elegante. Puoi indossarle sotto le giacche e i cardigan button-down, oppure usarle per dare un tocco di classe a un abbinamento. Da indossare con jeans, gonna e stivali, gioielli.
    • Si consiglia di aggiungere qualche maglione, cardigan button-down, pullover dai colori neutri da indossare con le maglie casual e le camicette. Sono davvero adatte se vesti a strati, soprattutto in un clima dove il caldo e il freddo si alternano nello stesso giorno.
    • Ottime giacche da avere sono quelle semplici in pelle nera, un giaccone neutro, un trench neutro leggero e un blazer. I blazer soprattutto possono essere indossati da soli durante le mezze stagioni o con un giaccone.
  3. 3
    Parte inferiore. Assicurati di avere i pantaloni e le gonne fondamentali. Costituiscono gli articoli basilari da abbinare alle maglie e alle camicette. Anche in questo caso, è opportuno andare sui colori neutri e su stili che non passano di moda.
    • Pantaloni: è utile avere qualche paio di jeans (uno da indossare in diverse situazioni, anche quelle più esigenti, uno casual per la casa e i momenti di relax) e qualche paio di pantaloni eleganti neutri. Per le zone più fredde, il tweed di un certo spessore è un buon tessuto per i pantaloni eleganti.
    • Gonne: avere una gonna su misura e una gonna casual va bene per il tuo guardaroba. Esistono gonne a tubino o gonne molto aderenti che hanno linee sartoriali, invece quelle più fluttuanti che arrivano al ginocchio sono adatte per occasioni più casual.
    • Abiti: avere alcuni abiti di base neutri è un buon punto di partenza per qualsiasi abbinamento. Il motivo per cui il tubino nero è il pezzo principale di ogni guardaroba è perché è molto versatile. Si può indossare in contesti più formali oppure in occasioni più casual, ed essendo nero, naturalmente, va bene con tutto. Se non vesti di nero, trova un abito semplice color navy, bianco o avorio.
  4. 4
    Abbina gli accessori. Gli accessori in particolare possono aggiungere un tocco in più al tuo guardaroba senza appesantire la figura. Cinture, gioielli, borse, sciarpe e calze sono grandiosi nei colori neutri, ma anche se hanno uno stile più eccentrico e vivace. Una sciarpa dai colori accesi con una t-shirt nera e un paio di jeans attillati può essere un abbinamento divertente e comodo.
    • Borse: se hai un gusto specifico per certi colori (magari tendi a portare varietà di verdi, blu e grigi) prendi una borsa dai colori complementari (come il giallo senape o l’oro), per aggiungere un po’ di pepe all’insieme. Assicurati che la borsa sia anche funzionale. Una buona idea è quella di avere una borsa principale da usare tutti i giorni (con colori neutri in modo che sia adatta ai diversi abbinamenti di vestiti) e una serie di borse da usare per le occasioni più particolari, come concerti o ristoranti di lusso.
    • Gioielli: vanno molto in base ai gusti personali. Dovrai capire che cosa ti piace e come usarlo. Forse preferisci i gioielli più squadrati e geometrici o le perle. Possono essere utilizzati come elementi di spicco nel tuo abbinamento, anche a seconda del tuo stile specifico.
    • Cinture: tra i modelli di base le migliori sono quelle larghe e sottili. Se sono neutre o dai colori complementari al tuo guardaroba, possono costituire un grande accessorio. Le cinture larghe, soprattutto, stanno bene su quasi ogni abbigliamento, se trovi la giusta dimensione. Se l’abbinamento che hai fatto sembra un po’ noioso, indossa una cintura sottile per aggiungere un tocco divertente.
    • Sciarpe: sono funzionali (perché sono calde e comode) e al tempo stesso grandi elementi di moda. Avere qualche sciarpa neutra è una grande idea, ma puoi anche sceglierle delle fantasie che ti piacciono e dai colori vivaci.
    • Calze: includono collant, leggings e calzini. Aggiungi al tuo guardaroba collant neri o effetto nude look da indossare con gonne e abiti. Compra leggings dai colori neutri e calzini da abbinare alle scarpe (indossare calzini bianchi con ballerine nere, per esempio, può sembrare un po’ strano). Puoi anche mettere qualche collant più divertente come quelli laminati in argento o i galaxy leggings. Vanno bene con un abitino nero, un bel cardigan e una coppia di orecchini sorprendenti.
  5. 5
    Usa scarpe versatili. Le scarpe sono davvero importanti per rendere il tuo abbigliamento divertente e comodo. Tra i modelli di base avrai bisogno di diversi stili di calzature per creare i tuoi abbinamenti. Le scarpe, infatti, dovranno abbinarsi a seconda dell’outfit. Ricorda che quelle di colore chiaro (soprattutto bianco) possono sporcarsi subito, perciò considera questo inconveniente nel momento in cui dovrai scegliere il colore delle scarpe!
    • Le scarpe basse vanno bene con jeans, con gonne e abiti. Possono essere eleganti o meno a seconda delle occasioni. È meglio avere almeno un paio neutro (ancora una volta, i colori neutri sono sempre abbinabili!) e altre dallo stile più sorprendente, come le scarpe in vernice rossa o argento lucido.
    • Gli stivali, soprattutto nei luoghi più freddi, sono molto importanti. Puoi includere nel tuo guardaroba alcune paia di stivali casual di colore nero o grigio, o anche un paio eleganti con il tacco da abbinare con i jeans o un vestito. Gli stivaletti alla caviglia vanno molto bene con i jeans skinny e le gonne.
    • Le scarpe da ginnastica sono adatte ai jeans casual che hai inserito nel tuo guardaroba. Puoi indossarli con le gonne o usarli quando vai a fare una lunga passeggiata. Sono comode e utili per svolgere i servizi di casa o in giardino (di certo non vorrai che si sporchino le cose più belle).
  6. 6
    Trova alcuni capi chiave. Si tratta di pezzi che sono molto personali, e possono essere gioielli, calze, scarpe, sciarpe o tutto quanto menzionato finora. Sono importanti perché illuminano un vestito altrimenti anonimo, rendendolo più espressivo e personale.
    • Per esempio, potresti avere un vestito con vivaci motivi floreali da indossare con leggings neri, stivali neri alti fino al ginocchio, un cardigan verde (che si abbinano con i gambi dei fiori sul vestito) e una sciarpa grigia. Oppure potresti osare mettendo un abito con delle décolleté rosse.
    • Un altro esempio potrebbe essere una camicetta viola royal da abbinare con i jeans, se vuoi andare casual, o con una gonna a tubino nera e stivali grigi.

Parte 2
Abbinare i Vestiti

  1. 1
    Ruota intorno a un articolo. Un ottimo modo per abbinare più facilmente i capi d’abbigliamento che hai è quello di scegliere un pezzo in base al quale creare tutto l’outfit. Di solito, l’articolo in questione è uno dei pezzi di tendenza, ma non è necessariamente così.
    • Esempio: se stai cercando di far risaltare un splendida collana, indossa una semplice t-shirt neutra con il collo tagliato in modo che la collana sia visibile. Abbinala con un paio di jeans e delle ballerine. In questo modo, la collana diventerà la parte più importante dell’abbigliamento, senza che nessun altro capo distoglierà l’attenzione da lei.
    • È anche possibile valutare un outfit intorno a un colore specifico. Così, per esempio, una settimana puoi indossare qualcosa di rosso ogni giorno e fare abbinamenti intorno a quel colore, passando la settimana successiva al verde. Per esempio, puoi accostare una gonna rossa a una camicetta nera, indossando collant navy, stivali neri e gioielli blu.
  2. 2
    Scegli la tua “uniforme”. Significa trovare i due o tre gruppi di base che ti piace indossare e fare gli abbinamenti utilizzandoli come capi principali, mischiando un po’ il tutto. Saranno gli outfit più comodi per te.
    • Ad esempio, potresti scoprire che tendi a orientarti verso un accostamento di jeans skinny (nero e denim), qualche t-shirt (sia a manica lunga e che a manica corta) e diverse scarpe (per esempio, un paio di stivaletti o di scarpe basse). Se ti piace indossare i jeans, potresti mescolare un po’ le cose arrotolando il risvolto delle gambe (un’ottima alternativa in primavera o in estate).
    • Puoi variare tra jeans con maglione e gonna con maglione. Ti darebbe un raggio d’azione più ampio. Il colore e il tipo di maglia potrebbe cambiare e potresti variare usando gioielli, sciarpe e scarpe diversi, ma l’accostamento di base rimarrà o jeans e maglione o gonna e maglione.
  3. 3
    Metti insieme e abbina. L’abbinamento deve essere la base da cui partire per scegliere abiti diversi ogni giorno. In questo modo, non c'è bisogno di indossare la stessa t-shirt e i jeans che usi sempre (anche se è perfetto, se ti piace).
    • Utilizziamo un blazer nero come un esempio: potresti mettere il blazer con i jeans, una t-shirt bianca, una camicetta luminosa e scarpe basse. Oppure abbinare il blazer con una gonna morbida molto chiara, stivaletti e grossi gioielli. Oppure mettere il blazer su un lungo abito colorato estivo e indossare un paio di sandali.
    • Con solo 8 pezzi di abbigliamento diversi si può fare una varietà di outfit. Scegli una t-shirt dal colore deciso e una t-shirt stampata, un paio di jeans, una gonna, un vestito, un cardigan, una camicetta e un panciotto. Potresti indossare la t-shirt stampata con i jeans, il panciotto e un paio di sandali. Oppure l’abito, il cardigan e una cintura sottile; oppure l’abito, il panciotto e un paio di stivali. Potresti anche abbinare la gonna con ciascuno dei capi per la parte superiore a turno, e mettere sopra sia la maglia che il cardigan. Abbina i gioielli, una sciarpa e un paio di scarpe.
  4. 4
    Pensa in base alla stagione. Puoi cambiare il tuo guardaroba come cambiano le stagioni. Conserva le sciarpe calde e i maglioni per l’autunno e l’inverno insieme con le giacche più pesanti.
    • Gli stivali sono come le calzature per le temperature fredde, mentre le scarpe basse e i sandali possono andar bene per i periodi caldi.
    • Anche i colori possono cambiare a seconda della stagione. Con le temperature più calde puoi indossare colori più chiari con stampe fresche e floreali per richiamare la natura in fiore. In inverno, invece, è divertente indossare pennellate di colori brillanti, soprattutto se vivi in luoghi poco soleggiati e piovosi, perché in questo modo le sciarpe oro brillante o il vestito rosso porteranno un bagliore di colore in una giornata altrimenti grigia.
  5. 5
    Crea una raccolta di stili. Quando provi i tuoi outfit, mettendo insieme e abbinando i capi per determinare il tuo stile di base, scatta qualche foto oppure annota una descrizione di ogni accostamento. In questo modo riuscirai a ricordare che cosa ti è piaciuto e che cosa non ha funzionato, così da ricreare l’outfit o da ricordare che quel particolare accostamento non va bene.
    • In questo modo riuscirai a decidere che cosa indossare se hai qualche insicurezza. Basta scorrere le foto e scegliere l’abbinamento che ti è piaciuto di più. Acquisterai maggiore sicurezza sapendo che l’outfit va bene, confermando la tua decisione.
  6. 6
    Cerca idee per gli abbinamenti. Cerca ovunque. Guarda i manichini nelle vetrine, i cataloghi e le riviste di moda, osserva quello che indossano le persone quando sei in giro. Così facendo ti verranno idee su quelle cose da provare.
    • Non c'è bisogno di uscire e comprare tutto quello che hai visto in un abbinamento per strada o pubblicato su una rivista. Invece, esamina il tuo guardaroba e vedi quali sono i vestiti che già hai e che è possibile utilizzare per ricreare quel look. In questo modo non sarà esattamente la copia di ciò che hai visto, e potrai aggiungere il tuo tocco personale.
  7. 7
    Sperimenta. Questa è la parte più importante nel fare gli abbinamenti e, soprattutto, nel farli bene: dovrai provare diversi stili, vestiti e outfit prima di trovare quelli che ti piacciono veramente.
    • Indossa di nuovo solo gli outfit che ti sono piaciuti e con cui ti sei sentito tranquillo e sicuro. La comodità e la sicurezza sono le chiavi per presentarti bene.

Consigli

  • Abbinare i vestiti, gli accessori o il trucco di altre persone ti farà sentire bene! Dimostra loro che ti senti a tuo agio con il tuo look!
  • Scopri i negozi di articoli usati e di beneficenza dove vendono l’abbigliamento usato. È più economico e puoi trovare qualche vestito straordinario e interessante da aggiungere al tuo guardaroba.
  • Non correre sempre dietro le nuove tendenze, cambiano troppo velocemente ed è difficile restare al passo. Indossa quello con cui ti senti a tuo agio!

Avvertenze

  • Puoi spendere una fortuna comprando tutti questi nuovi capi, perciò esamina prima i vestiti nel tuo guardaroba!
  • Se desideri modificare alcuni abiti in base alle nuove tendenze, fai attenzione quando usi gli aghi!


Informazioni sull'Articolo

Categorie: Fashion

In altre lingue:

English: Put Together Outfits, Русский: комбинировать одежду, Português: Criar Looks com Diferentes Roupas, Español: armar atuendos, Français: assembler des tenues vestimentaires, 中文: 搭配衣服, Deutsch: Outfits zusammenstellen, Bahasa Indonesia: Memadupadankan Busana

Questa pagina è stata letta 113 760 volte.
Hai trovato utile questo articolo?