Come Accelerare una Connessione a Internet Lenta

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Soluzioni GeneraliOttimizzare il Funzionamento del Browser InternetModificare le Impostazioni del Protocollo DNS (Windows)Modificare le Impostazioni del Protocollo DNS (Mac)5 Riferimenti

Questo articolo mostra come velocizzare una connessione internet che risulta lenta. Se stai utilizzando il pacchetto base offerto dal tuo ISP (il gestore della tua connessione internet), è molto probabile che la velocità della tua linea non sia soddisfacente. Tuttavia, ci sono una serie di passaggi utili per cercare di trarre il massimo dalla connessione che hai a disposizione.

Parte 1
Soluzioni Generali

  1. 1
    Aggiorna il software dei dispositivi con cui accedi al web. I moderni computer, smartphone, tablet e console hanno la necessità di essere costantemente aggiornati per poter offrire il massimo in termini di prestazioni. Non farlo potrebbe impedirgli di sfruttare adeguatamente la connessione internet. Assicurati dunque che tutti i dispositivi elettronici che hanno accesso al web siano aggiornati.
    • La maggior parte dei dispositivi moderni è impostata per avvisare l'utente quando è disponibile un nuovo aggiornamento. Evitare di aggiornare i propri dispositivi elettronici è una pratica rischiosa e non consigliata dagli esperti.
  2. 2
    Riduci al minimo il numero di programmi, applicazioni o servizi in esecuzione. Quando si ha a disposizione una linea internet lenta, sarebbe meglio evitare di usare contemporaneamente più di un programma che ha bisogno di utilizzare la banda della connessione in modo massiccio (per esempio Netflix, i videogiochi online, YouTube, eccetera). D'altra parte anche l'utilizzo simultaneo di più programmi e applicazioni che utilizzano una minima parte della banda della connessione internet porta comunque al medesimo risultato, cioè una drastica diminuzione della velocità della linea. Per avere a disposizione la massima velocità possibile è bene usare un solo programma per volta.
    • Quando si usa uno smartphone o una console per videogiochi, occorre accertarsi che applicazioni e programmi siano completamente chiusi una volta che si è smesso di usarli. Le applicazioni e i processi rimasti attivi in background continueranno a usare la connessione internet contribuendo a diminuire la velocità complessiva.
  3. 3
    Spegni i dispositivi elettronici che non stai usando. Mentre chiudere tutti i programmi e le applicazioni del computer che usano la connessione al web permette di incrementare le prestazioni del browser, la velocità massima della linea internet potrebbe essere comunque limitata se sono presenti altri computer, smartphone, console o dispositivi attivi e connessi alla rete. Per risolvere il problema, riduci al minimo il numero di dispositivi connessi alla rete con cui dovrai condividere la connessione a internet spegnendo quelli non indispensabili o che non stai usando.
    • Attiva la modalità "aereo" di tutti i dispositivi che non devono necessariamente accedere al web.
  4. 4
    Cambia il canale radio del router Wi-Fi. Molti dei moderni router di rete sono dotati di due bande di frequenza per la trasmissione del segnale Wi-Fi: una a 2,4 GHz (la banda standard per le comunicazioni wirelss) e l'altra a 5 GHz (che garantisce download più veloci e minori interferenze). Se il router Wi-Fi che gestisce la rete wireless dispone della banda di trasmissione a 5 GHz, attivala. In questo modo le interferenze causate da altri dispositivi elettronici e wireless saranno ridotte.
    • Normalmente per passare a utilizzare la connessione a 5 GHz del router occorre accedere alla sezione della pagina di amministrazione del dispositivo di rete relativa alle impostazioni Wi-Fi. È bene precisare che ogni router indica la modalità di comunicazione a 5 GHz in modo diverso, quindi affidati al manuale di istruzioni del tuo dispositivo o consulta la documentazione online per scoprire come attivare questa funzionalità.
    • Ricorda che non tutti i router in commercio possono usare la banda di trasmissione a 5 GHz. Se il tuo dispositivo di rete può utilizzare solo la banda standard a 2,4 GHz, salta questo passaggio.
    • Dato che la banda di trasmissione a 5 GHz ha una portata inferiore rispetto a quella a 2,4 GHz, potresti avere la necessità di avvicinare di qualche metro tutti i dispositivi che devono connettersi al al router.
  5. 5
    Usa una connessione cablata tramite cavo Ethernet anziché una wireless. Una rete Wi-Fi è molto pratica da utilizzare, ma ha lo svantaggio di causare molti problemi alla stabilità e alla qualità della connessione di rete. Se hai la necessità di avere una connessione di rete stabile e veloce, valuta di connettere il computer (o la console) direttamente al router o al modem tramite cavo Ethernet.
    • I moderni Mac non sono dotati di porta di rete RJ-45, quindi in questo caso dovrai acquistare un adattatore da USB-C a Ethernet. Purtroppo non è possibile connettere uno smartphone o un tablet direttamente al router o al modem mediante cavo Ethernet.
    • Nella maggior parte dei casi gli utenti che si lamentano della lentezza della propria linea internet hanno in realtà un problema relativo alla debolezza del segnale radio della connessione Wi-Fi (per esempio quando alcune pagine web vengono caricate normalmente mentre altre risultano molto lente nell'essere visualizzate) piuttosto che un vero e proprio problema di velocità della linea. Per risolvere il problema, utilizza una connessione di rete cablata mediante cavo Ethernet.
    • Per riuscire a ottenere la massima velocità possibile dalla propria linea internet occorre collegare un dispositivo (per esempio il computer) direttamente al modem (non al router di rete) usando un cavo Ethernet. In alcuni casi questo tipo di collegamento favorirà l'accesso a internet dei dispositivi che utilizzano una connessione cablata diretta rispetto a tutti gli altri connessi alla rete LAN.
  6. 6
    Esegui una scansione del computer usando un software antivirus. Virus e malware possono causare molti problemi relativi al computer, fra cui anche la diminuzione della velocità della linea internet. Usa un software antivirus per controllare lo stato del tuo computer ed eventualmente risolvere il problema nel caso venga individuato un programma maligno.

Parte 2
Ottimizzare il Funzionamento del Browser Internet

  1. 1
    Usa un browser veloce. Se normalmente utilizzi Internet Explorer o una versione datata di Safari, finirai per rimanere deluso dalla navigazione nel web, anche se la tua linea internet dovesse essere molto veloce. Valuta di usare uno dei seguenti browser internet:[1]
    • Chrome e Firefox sono browser estremamente veloci e sono disponibili sia per sistemi Windows sia per Mac.
    • Microsoft Edge è il browser integrato nel sistema operativo Windows 10 e, pur essendo rapido, non è uno dei più veloci.
    • Safari 11 è la scelta migliore per tutti gli utenti possessori di un Mac.
  2. 2
    Disinstalla tutti i componenti aggiuntivi, estensioni e plugin non necessari. Anche se molti di questi strumenti possono rendere la navigazione nel web più efficiente, altri possono creare problemi alla velocità di caricamento delle pagine web. Per migliorare la velocità di navigazione nel web, disinstalla tutti i componenti aggiuntivi non necessari seguendo queste istruzioni:
    • Chrome – avvia Chrome, premi il pulsante , scegli l'opzione Altri strumenti, seleziona la voce Estensioni, clicca il link Rimuovi relativo all'estensione da eliminare e, quando richiesto, premi il pulsante Rimuovi. Ripeti il processo per tutti gli elementi da eliminare;
    • Firefox – avvia Firefox, premi il pulsante , scegli l'opzione Componenti aggiuntivi, quindi premi il pulsante Rimuovi posto sulla destra dell'elemento da rimuovere. Ripeti il processo per tutti i componenti che desideri disinstallare;
    • Edge – avvia Edge, premi il pulsante , scegli l'opzione Estensioni, clicca l'icona a forma di ingranaggio posta sulla destra dell'elemento da rimuovere e premi il pulsante Disinstalla. Quando richiesto, premi il pulsante Ok e ripeti il processo per tutte le altre estensioni da rimuovere;
    • Safari – avvia Safari, accedi al menu Safari, scegli l'opzione Preferenze..., accedi alla scheda Estensioni, seleziona il nome dell'estensione da rimuovere e premi il pulsante Disinstalla. Quando richiesto, conferma la volontà di disinstallare l'elemento selezionato e ripeti la procedura per rimuovere tutte le altre estensioni non necessarie.
  3. 3
    Evita di aprire più di 2-3 schede contemporaneamente. Aprire simultaneamente molte schede del browser non necessariamente ha un impatto negativo sulla velocità della linea internet, ma può rallentare il normale funzionamento del browser. La ricetta perfetta per la frustrazione è abbinare un browser lento a una connessione internet poco performante, quindi cerca di limitare il numero delle pagine aperte a meno di 5.
  4. 4
    Non aprire mai più di una finestra del browser alla volta. Cerca di utilizzare un solo programma (per esempio Google Chrome). In questo modo avrai la certezza che la connessione di rete non sarà messa sotto sforzo dal dover supportare le richieste di due browser attivi contemporaneamente.
    • Questa regola è molto importante soprattutto nel caso in cui tu stia utilizzando un browser per accedere a un servizio web molto oneroso in termini di banda della connessione internet (per esempio la visione in streaming di un video presente su YouTube).
  5. 5
    Utilizza i servizi di streaming online solo quando non stai eseguendo altre attività. Sebbene è possibile guardare un contenuto video di Netflix o ascoltare un brano musicale di YouTube mentre stai eseguendo altre operazioni con un altro programma, questo comportamento è causa di un rallentamento generale della connessione al web.

Parte 3
Modificare le Impostazioni del Protocollo DNS (Windows)

  1. 1
    Assicurati che il computer sia connesso a internet. Per poter modificare le impostazioni del server DNS della connessione di rete il sistema deve essere connesso a internet.
  2. 2
    Accedi al menu "Start" cliccando l'icona . È caratterizzata dal logo di Windows ed è collocata nell'angolo inferiore sinistro del desktop. Verrà visualizzato il menu "Start".
  3. 3
    Avvia l'app Impostazioni cliccando l'icona . È caratterizzata da un ingranaggio ed è posta nella parte inferiore sinistra del menu "Start".
  4. 4
    Seleziona la voce "Rete e Internet" cliccando l'icona . È caratterizzata da un globo ed è visibile al centro dello schermo.
  5. 5
    Scegli la voce Modifica opzioni scheda. È collocata all'interno della sezione "Modifica le impostazioni di rete" situata nella parte centrale della pagina.
  6. 6
    Scegli l'attuale connessione di rete attiva. Seleziona con un doppio clic del mouse l'icona Wi-Fi (o Ethernet se stai utilizzando un collegamento di rete cablato) caratterizzata dal nome della rete a cui è connesso il computer. Verrà visualizzata una nuova finestra.
  7. 7
    Premi il pulsante Proprietà. È posizionato nella parte inferiore sinistra della finestra apparsa. Verrà visualizzata una nuova finestra di dialogo.
  8. 8
    Seleziona il protocollo di rete Protocollo Internet Versione 4 (TCP/IPv4). È elencato all'interno del riquadro "La connessione utilizza gli elementi seguenti:" della scheda "Rete".
  9. 9
    Premi il pulsante Proprietà. È situato nella parte inferiore sinistra della finestra. Verrà visualizzata la finestra "Proprietà" dell'elemento selezionato.
  10. 10
    Seleziona l'opzione "Utilizza i seguenti indirizzi server DNS". È posizionata nella parte inferiore della finestra apparsa. In questo modo potrai inserire le informazioni desiderate all'interno dei due campi di testo presenti nella parte inferiore della finestra.
  11. 11
    Inserisci gli indirizzi dei server DNS. Sia Google sia OpenDNS offrono un servizio DNS gratuito e affidabile, quindi scegli quale utilizzare e segui queste istruzioni:
    • Google – digita l'indirizzo 8.8.8.8 all'interno del campo di testo "Server DNS preferito", quindi inserisci l'indirizzo IP 8.8.4.4 all'interno del campo "Server DNS alternativo";[2]
    • OpenDNS – digita l'indirizzo 208.67.222.222 all'interno del campo di testo "Server DNS preferito", quindi inserisci l'indirizzo IP 208.67.220.220 all'interno del campo "Server DNS alternativo".[3]
  12. 12
    Salva le nuove modifiche. Premi il pulsante OK posto nella parte inferiore della finestra "Proprietà" relativa al protocollo di rete "TCP/IP versione 4". Premi il pulsante Chiudi posto nella parte inferiore della finestra "Proprietà" relativa alla connessione di rete "Wi-Fi" e infine premi il pulsante "Chiudi" della finestra "Stato di Wi-Fi".
  13. 13
    Svuota la cache del servizio DNS del computer. Digita il comando ipconfig /flushdns all'interno del "Prompt dei comandi" di Windows e premi il tasto Invio.
    • Svuotare la cache del client DNS del computer è utile per risolvere i problemi di caricamento delle pagine web a cui potresti andare incontro la prossima volta che aprirai il browser.
  14. 14
    Riavvia il computer. Accedi al menu Start cliccando l'icona , scegli l'opzione Arresta caratterizzata dall'icona , quindi scegli l'opzione Riavvia il sistema dal menu che apparirà. Le nuove impostazioni del client DNS verranno applicate non appena il computer completerà la fase di avvio.
    • Nel visitare alcuni siti web potresti notare dei rallentamenti rispetto al solito, questo è dovuto al fatto che la cache del client DNS è vuota e deve essere ricostruita utilizzando i nuovi indirizzi IP delle pagine che visiti (questo problema si verifica solo al primo accesso a un sito, dalle successive visite in poi tutto ritornerà a funzionare normalmente).

Parte 4
Modificare le Impostazioni del Protocollo DNS (Mac)

  1. 1
    Assicurati che il computer sia connesso a internet. Per poter modificare le impostazioni del server DNS della connessione di rete il sistema deve essere connesso a internet.
  2. 2
    Accedi al menu "Apple" cliccando l'icona . È caratterizzata dal logo della Apple ed è collocata nell'angolo superiore sinistro dello schermo. Verrà visualizzato un menu a discesa.
  3. 3
    Scegli la voce Preferenze di sistema.... È una delle opzioni presenti all'interno del menu a tendina apparso. Verrà visualizzata la finestra di dialogo "Preferenze di sistema".
  4. 4
    Clicca l'icona Network. È caratterizzata da un globo ed è elencata all'interno della finestra "Preferenze di sistema".
  5. 5
    Seleziona la connessione di rete attualmente attiva. Scegli la connessione Wi-Fi elencata all'interno del riquadro sinistro della finestra apparsa.
    • Se stai utilizzando un collegamento cablato tramite cavo Ethernet, dovrai selezionare l'opzione Ethernet.
  6. 6
    Premi il pulsante Avanzate…. È posizionato nella parte inferiore destra della finestra. Verrà visualizzata una nuova finestra di pop-up.[4]
  7. 7
    Accedi alla scheda DNS. È elencata nella parte superiore della finestra relativa alle impostazioni di rete avanzate.
  8. 8
    Premi il pulsante . È collocato nella parte inferiore sinistra della finestra. Verrà aggiunto un campo di testo al riquadro "Server DNS".
  9. 9
    Inserisci l'indirizzo IP del server DNS primario. Sia Google sia OpenDNS offrono un servizio DNS gratuito e affidabile che puoi utilizzare:
    • Google – digita l'indirizzo IP 8.8.8.8;
    • OpenDNS – digita l'indirizzo IP 208.67.222.222.
  10. 10
    Inserisci l'indirizzo IP del server DNS secondario. Premi nuovamente il pulsante , quindi inserisci uno dei due indirizzi IP elencati di seguito:[5]
    • Google – digita l'indirizzo IP 8.8.4.4;
    • OpenDNS – digita l'indirizzo IP 208.67.220.220.
  11. 11
    Premi il pulsante OK. È collocato nella parte inferiore della finestra. Le modifiche alla configurazione della connessione di rete verranno salvate e la finestra relativa alle impostazioni avanzate verrà chiusa.
  12. 12
    Premi il pulsante Applica. È posizionato nella parte inferiore della finestra "Network". Le nuove impostazioni della connessione di rete verranno applicate immediatamente.
  13. 13
    Svuota la cache del servizio DNS del Mac. Digita il seguente comando sudo killall -HUP mDNSResponder;say DNS cache has been flushed all'interno di una finestra "Terminale" e premi il tasto Invio.
    • Svuotare la cache del client DNS del computer è utile per risolvere i problemi di caricamento delle pagine web a cui potresti andare incontro la prossima volta che aprirai il browser.
  14. 14
    Riavvia il Mac. Accedi al menu Apple cliccando l'icona , scegli l'opzione Riavvia..., quindi premi il pulsante Riavvia quando richiesto. Le nuove impostazioni del client DNS verranno applicate non appena il computer completerà la fase di avvio.
    • Nel visitare alcuni siti web potresti notare dei rallentamenti rispetto al solito, questo è dovuto al fatto che la cache del client DNS è vuota e deve essere ricostruita utilizzando gli indirizzi IP delle pagine che visiti (questo problema si verifica solo al primo accesso a un sito, dalle successive visite in poi tutto ritornerà a funzionare normalmente).

Consigli

  • Se lo desideri, puoi disabilitare la visualizzazione delle immagini da parte di Google Chrome in modo da velocizzare notevolmente la navigazione nel web, dato che questo tipo di contenuti non verrà caricato e visualizzato.

Avvertenze

  • Diffida di tutti i programmi che si dicono in grado di eliminare gli spyware e di quelli che dichiarano di poter incrementare le prestazioni di un computer. Molti di questi software non funzionano e possono essere veicolo di virus, malware e spyware e nei casi peggiori sono responsabili di un calo delle prestazioni dell'intero sistema. Prima di installare un programma nel computer, esegui sempre una ricerca online per scoprire di cosa si tratta effettivamente. Fai sempre affidamento alle valutazione di siti web e professionisti attendibili e fidati e alle recensioni degli utenti.
  • Non installare sul computer più di un software antivirus. In caso contrario i diversi antivirus interferiranno uno con l'altro causando una diminuzione delle prestazioni dell'intero computer e aumentando le probabilità che virus e malware possano infettarlo sfuggendo al controllo.
  • Evita di installare programmi che si dicono in grado di velocizzare la connessione internet. La maggior parte di questi software non funziona e in alcuni casi peggiora solamente la situazione. Lo stesso discorso vale anche per i programmi che dovrebbero ottimizzare l'uso della RAM.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Manutenzione & Riparazione

In altre lingue:

English: Speed Up a Slow Internet Connection, Français: accélérer une connexion Internet lente, Español: aumentar la velocidad de una conexión a internet lenta, Português: Acelerar Uma Conexão Lenta Com a Internet, Deutsch: Beschleunigung der Internetverbindung, Русский: увеличить скорость интернет соединения, 中文: 加快网速, Nederlands: Een internetverbinding sneller maken, Bahasa Indonesia: Mempercepat Koneksi Internet Yang Lambat, Čeština: Jak zrychlit pomalé připojení k internetu, ไทย: แก้ไขปัญหาเน็ตอืด, العربية: تسريع اتصال إنترنت بطيء, Tiếng Việt: Tăng tốc kết nối internet chậm, हिन्दी: इंटरनेट स्पीड बढ़ाएँ (Speed Up a Slow Internet Connection)

Questa pagina è stata letta 119 325 volte.
Hai trovato utile questo articolo?