Scarica PDF Scarica PDF

Congratulazioni! Ti sei guadagnato il rispetto e l'ammirazione di qualcuno. Non sai che cosa dire? Se le lodi ti mettono in difficoltà, è giunto il momento di imparare a ricevere i complimenti e apprezzarli. Respingi l'impulso di sminuirti o minimizzare i tuoi sforzi. Piuttosto, accetta di buon grado e ringrazia. Dopotutto, te lo meriti!

Parte 1 di 2:
Reagire Davanti a un Complimento

  1. 1
    Rispondi semplicemente "grazie". Non pensarci troppo, senza indagare sulle intenzioni. Se qualcuno ti rivolge un complimento, la reazione più semplice è ringraziare.[1]
    • Ad esempio, se una persona apprezza il tuo abbigliamento (anche se pensi non sia particolarmente curato), ringrazia semplicemente.
    • Non cercare "significati nascosti" e non arrivare a interpretazioni ardite per sminuire il complimento che hai ricevuto. Accettalo per quello che è. Ad esempio, se qualcuno ti dice: "Oggi hai un'acconciatura fantastica!", non pensare che gli altri giorni hai un'aria dimessa e trasandata.
  2. 2
    Esprimi la tua gratitudine. Che tu sia d'accordo o meno con il complimento ricevuto, conta poco, così come contano poco le motivazioni del tuo interlocutore. Prendi atto del fatto che qualcuno abbia voluto dirti qualcosa di carino e accettalo di buon grado.[2]
    • Ad esempio, se una persona apprezza il comportamento del tuo cane, rispondi: "Sei gentile. Grazie!".
  3. 3
    Riconosci il merito altrui. Se qualcuno ti rivolge un complimento a proposito di qualcosa in cui sono coinvolte altre persone, menziona il loro contributo. Vale soprattutto se sei il destinatario di un riconoscimento. Fai menzione di chiunque ti abbia aiutato o abbia offerto la propria collaborazione.[3]
    • Ad esempio, se ai tuoi ospiti servi un piatto che tua sorella ti ha aiutato a preparare, assicurati di includerla quando rispondi a un complimento. Potresti dire: "Grazie! Io e Sara ci abbiamo messo tanto impegno. Siamo contente che ti sia piaciuto".
  4. 4
    Ricambia. Quando una persona ti rivolge un complimento, tienilo presente ricordando che ricambiare è un gesto di gentilezza e cortesia. Sebbene non sia necessario disobbligarsi immediatamente, memorizza l'apprezzamento ricevuto in modo da fare altrettanto appena si presenta l'occasione giusta. Prendi atto delle attenzioni che altri hanno nei tuoi confronti e ricambia la gentilezza.[4]
    • Abituati a formulare complimenti cercando di vedere il buono nelle persone ed esprimendolo apertamente.
    • Le persone apprezzano quando ricevono attestati di riconoscimento per un duro lavoro o un gesto gentile. Vuol dire che la loro disponibilità non passa inosservata.
  5. 5
    Sii gentile. Molte persone temono di sembrare eccessivamente sicure di sé o presuntuose quando ricevono un complimento. Il trucco sta nell'accettarlo per quello che è. Può sembrare scortese dire "Lo so. Grazie!", anche se è un modo per riconoscere le proprie capacità. Cerca di mostrati gentile, cordiale e aperto.[5]
    • Ad esempio, se hai lavorato sodo su una relazione e sai di essere stato impeccabile, non devi dirlo quando gli altri si congratulano con te. Tuttavia, prova a riconoscere il tuo impegno dicendo: "Grazie. Ho lavorato duramente, ma fa davvero piacere sapere che è stato apprezzato".
  6. 6
    Assumi un comportamento non verbale appropriato. Dimostra di saper accettare i complimenti con il linguaggio del corpo. Guarda l'interlocutore negli occhi e mostra interesse e coinvolgimento con le espressioni del viso. Incrociare le braccia potrebbe indicare mancanza di apertura o scettiscismo.[6]
    • Quando accetti un complimento, un sorriso è più eloquente di tante parole.
  7. 7
    Impara a rispondere ai complimenti ambigui. Un complimento ambiguo è un insulto mascherato da apprezzamento, come: "Le tue decorazioni natalizie sono fantastiche. Resto sempre stupito di quello che fai con così pochi soldi". Non è semplice rispondere in questi casi. Se capita che qualcuno ti rivolga un complimento di dubbia sincerità, valuta l'intenzione di chi lo pronuncia. Se sta cercando di accattivarsi attenzioni o simpatie, sentiti libero di ignorarlo o rispondere solo alla parte positiva. Se sembra sinceramente inconsapevole della gaffe, ti basta ringraziare e lasciare perdere.
    • Ad esempio, se un familiare ti rivolge un complimento ambiguo per il tuo recente matrimonio, invece di offenderti, digli semplicemente: "Grazie, zia!".
    • Se qualcuno cerca di provocarti, dicendo ad esempio "Stai bene oggi. Perché non ti vesti in questo modo più spesso?", rispondi alla parte positiva: "Grazie per averlo notato".
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Imparare a Ricevere i Complimenti

  1. 1
    Prendi consapevolezza dei tuoi punti di forza. Se ti tiri indietro di fronte ai complimenti perché non vuoi sembrare troppo sicuro di te o darti troppe arie, tieni conto che hai tutto il diritto di ricevere un'approvazione. Se accetti un complimento, non significa che sei presuntuoso. Quando qualcuno ti fa notare che hai un bell'aspetto o che durante un progetto hai svolto un ottimo lavoro, riconosci il tuo impegno e apprezza chi lo mette in risalto.[7]
    • Ad esempio, se hai dedicato anima e corpo allo sviluppo di una presentazione e qualcuno ti dice che è stata eccellente, riconosci i tuoi sforzi dicendo: "Grazie! Ci ho messo tutto il mio impegno".
  2. 2
    Non rifiutare il complimento. Potresti avere la tentazione di obiettare per mostrarti umile. Tuttavia, rispondendo "non è stato niente" o "non dirlo nemmeno", non solo sminuisci il tuo ruolo, ma anche l'apprezzamento che hai ricevuto e l'interlocutore che te lo ha rivolto. Inoltre, quest'ultimo potrebbe sentirsi respinto se mostri una certa ritrosia.[8]
    • Ad esempio, se qualcuno si complimenta perché hai una casa pulita, resisti alla tentazione di dire: "Non la pulisco da una settimana. Ha un aspetto orribile!". Rischi di mortificarlo o dargli l'impressione che lo consideri una persona sciatta.
  3. 3
    Vediti nel modo in cui ti vedono gli altri. Fermati un momento e rifletti sui complimenti che ricevi. Cerca di capire come ti considerano gli altri, anche se non ci credi. Potresti imparare qualcosa su te stesso o sul lavoro che svolgi e sentirti meglio.[9]
    • Ad esempio, se ricevi spesso complimenti per il tuo rendimento al lavoro, significa che altre persone stanno notano il tuo impegno.
    • Tieni presente che potresti giudicarti in maniera più inflessibile ed esigente rispetto a quella in cui ti vedono gli altri. Se metti continuamente in dubbio i complimenti che ricevi, forse c'è qualcosa che devi cambiare nelle tue autovalutazioni.
  4. 4
    Alimenta la tua autostima. Se stai bene con te stesso, è naturale che ti senta a tuo agio quando qualcuno mette in risalto qualche tua qualità o un risultato che hai raggiunto. Migliorando la tua autostima, opporrai meno resistenza ai complimenti.[10] Agisci in questo modo maturando una considerazione premiante di te stesso e riconoscendo il tuo valore.[11]
    • Ad esempio, metti nero su bianco gli aspetti più belli della tua personalità e rileggi l'elenco quando ti senti giù.
    Pubblicità

Consigli

  • Non cambiare argomento ignorando il complimento che hai ricevuto. Se qualcuno si è preso la briga di fare un apprezzamento, probabilmente è stato sincero e dovresti trattarlo con considerazione.
  • Sii conciso. Se ti mancano le parole, evita di dilungarti parlando di cose poco attinenti.
  • Ricorda che, come chiunque altro, hai diritto di ricevere complimenti. Non cercare di evitarli.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

Trudi Griffin, LPC, MS
Co-redatto da:
Counselor Professionale Registrata
Questo articolo è stato co-redatto da Trudi Griffin, LPC, MS. Trudi Griffin lavora come Counselor Professionale Registrata nel Wisconsin. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Counseling Psicologico Clinico alla Marquette University nel 2011. Questo articolo è stato visualizzato 90 979 volte
Categorie: Interazioni Sociali
Questa pagina è stata letta 90 979 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità