Come Accettare il Bambino che è in Te

Ricordi com'era da bambina, quando ti divertivi senza pensare al mondo? Beh, smetti di pensarci e passa ad abbracciare la bambina che è in te! Ecco alcune idee per riconnetterti con la parte percettiva, fiduciosa e che amava divertirsi di te, quella che sembra essere scomparsa, sepolta sotto duro lavoro e prove continue alle quali la vita ti ha sottoposto.

Passaggi

  1. 1
    Riprova quelle cose che ti divertivano da bambina. Andare alle giostre, la corsia dei giocattoli nel supermercato, un cartone animato.
  2. 2
    Smetti di farti ossessionare dalle piccola cose. I bambini non hanno pensieri! Lascia andare le preoccupazioni per capire se il mondo attorno a te cade. Vedrai che non succederà. E magari la cosa ti farà recuperare un pizzico di chiarezza e di prospettiva.
  3. 3
    I bambini provano sentimenti intensi ma poi li lasciano andare in fretta. Provaci. Senti senza giudicare ("Dovrebbe essere una sensazione diversa") così potrai andare avanti senza rimanere attaccata a quella determinata emozione. Funziona!
  4. 4
    Se hai bambini, fai ciò che loro amano. Vai in altalena o seguili quando fanno dolcetto o scherzetto. Guarda il mondo con i loro occhi. Costruisci castelli di sabbia e gioca nel fango. Sporcati, fai le bolle, tira la palla nel giardino del vicino e vai a riprenderla in modo furtivo. Salta la corda e mangia schifezze.
  5. 5
    Smettila di farti ossessionare dalle calorie. Mangiati un lecca lecca. Prendi quella torta alla cioccolata e panna che grida "mangiami". Poi corri come una matta come farebbe un bambino, così brucerai le calorie in più!
  6. 6
    Mai dire la frase "Sono troppo vecchia". Prova invece "Sono nella parte centrale della mia giovinezza".
  7. 7
    Trasforma i compiti quotidiani in qualcosa di divertente:



  8. 8
    Torna alla terra con dolcezza. Beh, certo alla fine dovrai indossare di nuovo i panni dell'adulta responsabile. Ma imparerai che essere bambini serve a divertirsi. Torna sempre con la memoria a quando eri felice da piccola e a ciò che facevi per sentirti bene, realizzata, felice. Usa quei ricordi per essere una persona adulta responsabile ma influenzata al meglio dalla bambina spensierata che è in te.

Consigli

  • Non smetti di divertirti quando invecchi, invecchi quando smetti di divertirti.
  • Ricorda: essere bambini vuol dire essere divertenti, spontanei e creativi.
  • Non dimenticare che puoi abbracciare la bambina che è in te per tutto il tempo che vuoi. Non lasciare che il mondo degli adulti ti privi della felicità e della libertà di un bambino.
  • Se hai avuto un'infanzia difficile, invece di ricordare ciò che è stato, cerca di pensare a ciò che avresti desiderato all'epoca. Fai quello che non potevi fare, tieni della Nutella e mangiatela a cucchiaiate o mescolala al gelato se ne hai voglia. Prenditi quei giochi che desideravi e che ti sono stai negati, che siano ancora da bambini o il loro equivalente adulto: magari un set di pittura non sarà molto infantile ma potrebbe ancora emozionarti. Non è troppo tardi per scoprire quei piaceri che ti sono stati negati e ora che sei adulta potresti goderteli anche di più.
  • Cercando nuovamente la bambina che è in te, non ignorare le responsabilità da adulta verso i tuoi figli. Quando sei responsabile di bambini a tua volta, comportarsi in modo sbagliato con loro non è contemplabile. Sei comunque un'adulta e devi dare il buon esempio. Questo vuol dire pensare sempre alla loro sicurezza senza esporli troppo al pericolo. In altre parole, se vuoi fare il bungee jumping, lascia i bambini a casa.
  • Al lavoro non è una grande idea comportarti da bambina, a meno che tu lavori in un luogo molto creativo. Alcuni capi e colleghi potrebbero spaventarsi dal cambiamento improvviso, come ad esempio iniziare a venire al lavoro in scooter vestita con pantaloncini a pois. O forse anche loro hanno bisogno di una bella scossa…

Avvertenze

  • Attenta a chi ti taccia di "immaturità" e "comportamento da bambinetta". Potrebbero essere gelosi di ciò che hai appena ritrovato ma anche spaventati dal cambiamento in genere.
  • Ricorda che come adulta, sarai direttamente responsabile per ogni regola che infrangi.
  • Questa attività viene anche chiamata "esplorare il bambino che è in te". È il passo precedente all'esplorazione del guaritore che è in te nel Reiki. Puoi spiegarlo in questi termini ai tuoi detrattori.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 14 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Personalità

In altre lingue:

English: Embrace Your Inner Child, Español: acoger tu niño interior, Русский: принять своего внутреннего ребенка, Français: accepter son enfant intérieur, Bahasa Indonesia: Menerima "Manusia Kecil" di Dalam Diri Anda

Questa pagina è stata letta 3 546 volte.
Hai trovato utile questo articolo?