Questo articolo parla di argomenti molto importanti nella società moderna. In questo periodo, più che in ogni altro, le persone LGBT si espongono e dichiarano il proprio orientamento sessuale. Quando è un amico di vecchia data a dichiararsi, alcuni non sanno come reagire. Questa è la situazione ipotetica: qualcuno che conosci si è apertamente dichiarato e non sai bene come accettarlo. Per prima cosa è importante non farsi prendere dal panico e non dire nulla di cui potresti pentirti successivamente. Ricorda che quella è sempre la stessa persona che conoscevi prima di scoprire questa cosa. Con un po’ di pazienza e comprensione, entrambi riuscirete a elaborare questa rivelazione.

Passaggi

  1. 1
    Rilassati per un minuto. Fai un bel respiro e ricorda ciò che pensavi del tuo amico e ciò che provavi prima che ti confidasse la sua natura: quali sono gli aspetti che ammiravi? Come siete diventati amici? Ricorda che possiede ancora quelle qualità. Se invece è un parente, ricorda che il sangue non è l’unica cosa che vi lega, che gli vuoi bene per chi è veramente e che non è cambiato nulla.
  2. 2
    Evita di fissarti sul sesso. Oggigiorno i media e le persone discutono quasi esclusivamente di tematiche sessuali. L’omosessualità non è qualcosa che può essere definita come il semplice atto sessuale con una persona dello stesso genere. È l’orientamento intrinseco di una persona. Guarda la situazione da un altro punto di vista: tu da etero pensi sempre al sesso e a tutto ciò che lo riguarda? Beh, può darsi che ci pensi parecchio. Ma non è l’unica cosa che ti definisce come persona, no? Probabilmente ti consideri prima di tutto atleta, artista, amante del cinema, padre, figlio, cugino. Questi sono tutti aspetti della tua identità, non puoi ridurli semplicemente all’attrazione verso un sesso o l’altro.
  3. 3
    Mettiti nei panni del tuo amico. Pensa a cosa faresti se vivessi in un mondo in cui l’eterosessualità è vista come qualcosa di strano, anormale. Ora considera ciò che il tuo amico deve affrontare ogni giorno: deve sopravvivere e lottare in una società che lo considera furi posto. Ciò potrebbe farlo sentire isolato. Le persone LGBT devono sempre regolarsi per evitare conflitti e non creare imbarazzo agli altri. Devono fare uno sforzo che va contro la propria natura per apparire professionali al pari dei colleghi di lavoro. L’unico modo per riuscire a sopportare tutto questo è avere amici su cui si può contare.
  4. 4
    Parlane con lui per tutto il tempo di cui hai bisogno, ma soprattutto ascoltalo. Ti aiuterà a elaborare ciò che provi nei confronti della situazione, la conoscenza e la comprensione che acquisirai ti permetteranno di capire come comportarti. Rispetta i limiti del tuo amico. Se non vuole parlarne più, anche solo per il momento, lascia perdere. Potrai chiedergli più in là se c'è qualcosa che dovresti sapere.
  5. 5
    Fidati del tuo amico, è l’unico modo per rispettare la vostra amicizia. Può darsi che il tuo primo pensiero sia “ok, ma non provarci con me”. È una reazione istintiva, rilassati. Non è detto che lui ci provi con te. Pensaci, tu ci provi con tutte le persone del sesso opposto? Ovviamente no, e neanche lui. Ciò non significa che il tuo amico non proverà mai un’attrazione per te. Se dovesse capitare, rispetta ancora una volta la vostra amicizia e digli con chiarezza che sei etero e che vuoi rimanere tale. Potresti essere lusingato dall’attrazione del tuo amico e ciò potrebbe farti diventare curioso. Non indugiare nella tua curiosità anche se ti piacerebbe sperimentare questa nuova sensazione, è come se ti approfittassi di lui. Leggi le sezioni “Consigli” e “Avvertenze” in basso per approfondire questo tema.
  6. 6
    Accetta di non poter cambiare l’orientamento del tuo amico. Alcune persone sono convinte che l’orientamento sessuale sia una scelta, ma per lui non ci sono dubbi. Se vuoi essere un buon amico, fidati della sua parola. Evita di descrivere il suo orientamento come una decisione o uno stile di vita e parlane come se si trattasse della sua altezza o della taglia dei suoi piedi. L’accettazione e la compassione danno sempre risultati positivi.
  7. 7
    Supporta il tuo amico quando ha più bisogno di te. Lui si fida di te al punto da rivelarti un aspetto molto personale della propria vita. Anche se all’inizio non lo approvi, non prendere questo gesto alla leggera. Pensi che il tuo amico ti abbandonerebbe se venissi coinvolto in un incidente stradale mentre stai facendo qualcosa che lui non approva? Lui merita la tua comprensione e la tua considerazione, anche se non approvi il suo orientamento. Ricordati che ti ha ritenuto abbastanza importante da affidarti suoi segreti più profondi.
  8. 8
    Mantieni una certa discrezione. Se non riesci a mantenere un rapporto di amicizia e ad affrontare questa situazione dopo tutte le considerazioni affrontate, tieni comunque a mente la storia della vostra amicizia e rispetta la sua privacy. Non è necessario che riveli agli altri il motivo per cui vi siete allontanati, di’ semplicemente: “Le nostre vite hanno preso due strade diverse".
    Pubblicità

Consigli

  • Se il tuo amico ti confessa di provare attrazione verso di te, non prenderla come se fosse un grosso problema. Quasi tutti riescono ad accettare la risposta “mi lusinga, ma sono etero”. Spesso queste situazioni diventano incontrollabili quando il suddetto “etero” decide di approfondire la propria curiosità con l’amico gay. Questa è una pessima idea. Se sei curioso, trova qualcun altro con cui sperimentare. Non farlo col tuo amico, soprattutto se esprime dei sentimenti oltre a quelli di amicizia. A nessuno piace essere usato. Cerca di mantenere un rapporto chiaro e aperto, e non approfittarti di lui. Naturalmente, se dovessi iniziare a provare dei sentimenti nei suoi confronti, potresti parlargliene. Può darsi che voglia provarci con te. In ogni caso devi chiarire sin da subito che sei interessato solo a sperimentare, e che non sai ancora dove ti porteranno le tue sensazioni (se ti porteranno da qualche parte). Sii il più onesto possibile.
  • Ricorda, il modo in cui reagisci mostra chi sei davvero. Se provi dei sentimenti negativi nei confronti dell’orientamento del tuo amico, ti senti in imbarazzo o a disagio, prenditi un po’ di tempo e pensa a quale potrebbe essere la causa scatenante. Affronta la questione con l’aiuto di qualcuno o cercando autonomamente delle informazioni utili. Prenditi le tue responsabilità riguardo i tuoi sentimenti, le tue convinzioni e te stesso come persona. Ricorda che il tuo amico ha il diritto di amare chiunque voglia, anche se sembra bizzarro, e che tu non hai diritto di dirgli cosa può e non può fare.
  • Se sei preoccupato che ci provi con te, rilassati. Molti amici non lo fanno, ma se il tuo prova qualcosa per te, digli in maniera educata che lo ringrazi ma che provi attrazione per il sesso opposto.
  • Parlare aiuta a chiarire molte incomprensioni. L’ultima cosa che vorresti è quella di avere dei dubbi su qualcosa che non conosci. Poni delle domande e avrai delle risposte. Ricorda che il tuo amico è un individuo, e che non parla a nome di tutte le persone LGBT. La sua è solo un’opinione, e non vale per tutti. Se non sa come rispondere a una tua domanda, proponiti di scoprire assieme la risposta.
  • Se il tuo amico esce con qualcuno, offriti di incontrarlo. Gli mostrerai che la sua vita ti sta davvero a cuore. Inoltre avrai l’opportunità di conoscere altre persone simili a lui, e ciò potrebbe aiutarti a comprendere meglio ciò che sta vivendo.
  • Trova un gruppo AGEDO (Associazione Genitori, Parenti ed Amici di Omosessuali) nella tua zona, sono un’ottima fonte di supporto. In molte scuole e università esistono organizzazioni che supportano ragazzi e ragazze omosessuali e transessuali. Non solo riuscirai a trovare la compassione e la comprensione necessaria per vivere bene la tua amicizia, ma conoscerai anche nuove persone a cui potrai fare riferimento e a cui potrai chiedere supporto in questo momento particolare della tua vita.
  • Di solito gli abbracci funzionano. A volte basta un tocco per far capire a un amico che stai dalla sua parte, quando non sai cosa dire. Pensa alle volte in cui hai detto qualcosa di davvero importante a una persona che non è riuscita a capirti del tutto, come la volontà di lasciare casa per la prima volta, di interrompere una relazione o di impegnarti in un rapporto serio con qualcuno. Anche se quella persona con cui hai parlato non approvava o si mostrava confusa dal tuo comportamento, sapevi che sarebbe bastato un abbraccio per farti capire che era dalla tua parte.
  • Informati: comprendere le tematiche e la storia della comunità LGBT può rendere le cose più semplici da comprendere e da accettare. Cerca su internet sui siti ufficiali della comunità LGBT e dell’AGEDO.

Pubblicità

Avvertenze

  • Prenditi un po’ di tempo per elaborare la notizia prima di reagire in maniera sproporzionata. Le sensazioni che provi adesso potrebbero sembrarti esagerate domani. Anche se la tua reazione iniziale è negativa, cerca semplicemente di acquisire l’informazione, per il momento. L’indomani, o il giorno seguente, avrai tutta un’altra prospettiva riguardo alla questione.
  • Non provarci con il tuo amico e non inviargli segnali contrastanti. Non è carino flirtare col proprio amico gay solo perché ti senti al sicuro, a meno che tu non stia chiaramente scherzando e chiunque vi guardi lo capisca. Lui è un tuo amico, non un tuo giocattolo personale, e per questo motivo è meglio non giocarci.
  • Resisti alla tentazione di criticare, demonizzare o banalizzare il tuo amico. Non insistere sul fatto che “gli passerà”. Non è una fase.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Vincere una Battaglia di Solletico

Come

Farsi degli Amici

Come

Essere di Conforto per Qualcuno che Sta Male o è Malato

Come

Affrontare il Fatto di non Avere Amici

Come

Tirare su il Morale a Qualcuno

Come

Scoprire Se una Ragazza Ti Ama o È Solo una Buona Amica

Come

Riconoscere un Falso Amico

Come

Scegliere un Regalo per il tuo Miglior Amico Maschio

Come

Fare in Modo che Qualcuno Smetta di Ignorarti

Come

Ravvivare un Rapporto di Amicizia

Come

Capire se un Tuo Amico è un Vero Amico

Come

Fare Pace con un Amico dopo un Litigio

Come

Capire Se una Persona È una Vera Amica

Come

Capire se una Amica Vuole una Relazione Romantica
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 59 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 7 051 volte
Categorie: Amicizia | LGBT
Questa pagina è stata letta 7 051 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità