Come Accudire Più di un Gatto

3 Parti:Mantenere una Buona IgienePrevenire e Gestire i Problemi ComportamentaliAvere Buona Cura di Diversi Gatti

Avere dei gatti può essere fonte di grande benessere e di svago e può contribuire a ridurre lo stress. Non c'è niente di più dolce che tornare a casa dai tuoi gatti accoccolati insieme sul divano. Tuttavia, possedere più di un gatto comporta delle sfide particolari. Gestire un ambiente familiare in cui sono presenti diversi animali richiede un po' di lavoro e di organizzazione in più, ma può senz'altro valerne la pena.

Parte 1
Mantenere una Buona Igiene

  1. 1
    Procurati tante lettiere quanti sono i gatti, più una. In altre parole, se hai tre gatti, cerca di procurartene quattro.[1] Potrà sembrarti di avere del lavoro in più, ma avere più di una lettiera previene le eliminazioni inappropriate che sono causa di problemi più gravi.
    • I gatti possono essere molto riservati e non amano condividere la propria lettiera.
    • Mantieni le lettiere in stanze diverse il più possibile. I gatti dominanti possono reclamarne una specifica per se stessi. Mantenere una certa distanza tra le lettiere permetterà al gatto dominante di "fare la guardia" a una soltanto, lasciando le altre disponibili ai gatti più timidi.
  2. 2
    Mantienile pulite.[2] I gatti hanno un naso sensibile e possono reagire duramente davanti a una lettiera molto sporca.
    • Rimuovi frequentemente gli escrementi, generalmente una volta al giorno. Le lettiere agglomeranti ti permettono di rimuovere facilmente le feci e l'urina e di riempire poi la vaschetta con nuovo materiale. Se usi una lettiera assorbente, sostituiscila completamente almeno una volta alla settimana.
    • Non pulire la lettiera con detergenti o saponi dall'odore molto forte. È sufficiente usare del sapone semplice con acqua in modo da evitare di introdurre degli odori che possono essere sgradevoli al gatto.
  3. 3
    Fai in modo che la lettiera sia un luogo confortevole. Spesso il gatto ricorre alle eliminazioni inappropriate perché non sopporta alcune caratteristiche della lettiera e quindi fa i bisogni da un'altra parte.[3]
    • La lettiera dovrebbe essere sempre accessibile e dovrebbe trovarsi in un luogo relativamente tranquillo, non al centro del traffico casalingo.
    • Dovrebbe essere profonda tra 2,5 e 5 cm. I gatti possono sviluppare una spiccata preferenza per un tipo particolare di lettiera.
    • A molti gatti non piacciono le lettiere con coperchio, quelle autopulenti o troppo piccole per loro. Fai attenzione alle preferenze dei tuoi gatti.
  4. 4
    Pulisci subito e accuratamente ogni incidente. Vomito, palle di pelo ed eventuali eliminazioni non appropriate fanno parte della routine, se possiedi diversi gatti. Pulire immediatamente aiuterà a prevenire la formazione di cattivi odori e l'insorgenza di cattive abitudini.
    • Usa un detergente enzimatico specifico per pulire l'urina del gatto.[4] Se il gatto riesce a sentire l'odore della propria urina in qualche luogo della casa, lo considererà un posto adatto alle proprie eliminazioni.
    • Il bicarbonato è in grado di rimuovere efficacemente gli odori.[5] Dopo aver pulito la zona interessata dalle feci o dal vomito, spargi del bicarbonato e lascialo agire per alcune ore, in modo che assorba gli odori.
  5. 5
    Tieni sotto controllo la quantità di pelo di gatto nella tua casa.[6] Può essere causa di allergie per i membri della famiglia e per gli ospiti e inoltre tende ad attaccarsi ai vestiti.
    • Passa spesso l'aspirapolvere. Il tuo gatto non ha problemi a dormire su uno strato formato dal proprio pelo, ma può essere una buona idea passare frequentemente l'aspirapolvere sul pavimento, i tappeti e la tappezzeria, per te stesso e per i tuoi ospiti.
    • Spazzola regolarmente i tuoi gatti. Usa delle spazzole specifiche in grado di raggiungere il sottopelo più fitto.
    • Ricopri i mobili con delle lenzuola o con dei teli facili da lavare che potrai buttare in lavatrice quando avrai degli ospiti.
    • Usa una spazzola adesiva o una per abiti per rimuovere il pelo del gatto dai vestiti prima di uscire.

Parte 2
Prevenire e Gestire i Problemi Comportamentali

  1. 1
    Escludi eventuali cause fisiche alla base di un comportamento inappropriato. Se il tuo gatto si comporta in modo anomalo, portalo dal veterinario per escludere eventuali malattie che possono esserne la causa.
    • Per esempio, se urina fuori dalla lettiera, può essere il sintomo di un'infezione alle vie urinarie, di calcoli renali o di altri problemi.[7]
    • Se non sei sicuro di quale sia il gatto che urina fuori dalla lettiera, chiedi al veterinario di fornirti della fluoresceina, una tintura innocua in grado di far brillare di luce ultravioletta l'urina del gatto per circa 24 ore.[8] Somministrala giornalmente a un gatto soltanto, quindi trova ed esamina l'urina fresca nella zona interessata. Alla fine riuscirai a trovare il colpevole.
  2. 2
    Usa un prodotto a base di ferormoni per ridurre la tensione. Si tratta di prodotti in grado di simulare i ferormoni presenti sul muso del gatto. Servono ad aiutare i gatti a rilassarsi e possono ridurre l'aggressività in un ambiente con più di un animale.[9] Possono anche ridurre eventuali problemi legati al farsi le unghie e agli spruzzi di urina.[10]
    • Puoi diffondere i ferormoni utilizzando delle bombolette spray, dei collari, delle salviette o dei diffusori.
  3. 3
    Assicurati che i gatti abbiano degli spazi in cui rifugiarsi e stare da soli. Sono animali territoriali, pertanto è importante avere spazio a sufficienza per tutti i gatti che possiedi.[11] I gatti apprezzano la privacy e possono sentirsi più sicuri se hanno la possibilità di nascondersi di tanto in tanto.
    • Sfrutta gli spazi verticali della tua casa. Per esempio, libera dello spazio sopra gli armadietti più alti oppure lascia aperto parzialmente uno scaffale.[12]
    • Un gatto molto timido o con problemi comportamentali può preferire una stanza tutta per sé, almeno per un certo periodo. Attrezzala con la sua lettiera, il suo cibo e con l'acqua.
  4. 4
    Disincentiva le aggressioni indirizzate verso gli altri animali. Un gatto che si arrabbia per un motivo qualsiasi può rivolgere la propria rabbia verso un altro gatto presente vicino a lui in quel momento. [13] Se uno dei tuoi gatti si sta innervosendo, devia la sua attenzione dagli altri animali.
    • Per esempio, se uno di loro detesta assumere medicine, fai in modo di somministrargliele quando è l'unico gatto presente nella stanza.
  5. 5
    Procura diversi oggetti su cui farsi le unghie. Si tratta di un comportamento molto importante per i gatti: li aiuta a marcare il territorio e a mantenere gli artigli affilati nello stesso tempo.[14] Se vuoi disincentivare il gatto dal farsi le unghie su alcuni oggetti, come i mobili, devi fornire delle alternative allettanti.
    • I tiragraffi dovrebbero essere stabili perché il gatto dovrebbe avere la possibilità di sfogarsi senza rovesciarli. Puoi usare dei pesi da 2 a 5 kg per stabilizzare un piccolo tiragraffi.
    • Procura materiali di diverso tipo. Ad alcuni gatti piace la sensazione della corda di agave, mentre altri amano il legno semplice.
    • Cospargi di erba gatta una superficie nuova per destare un interesse iniziale.
    • Scoraggia graffi inappropriati usando delle fragranze sgradite ai gatti, come quelle alla menta e al limone. Puoi anche avvolgere un mobile particolarmente delicato con dei fogli di alluminio come deterrente per i tuoi gatti.[15]
  6. 6
    Usa dei premi per incoraggiare i comportamenti positivi. Sebbene non siano così facili da addestrare come i cani, i gatti imparano a ripetere un comportamento positivo se lo associano con una ricompensa. Premiali per insegnare loro come comportarsi, facendo attenzione a non ricompensare inavvertitamente comportamenti che non gradisci.
    • Per esempio, ricompensali ogni volta che usano il tiragraffi.
    • Se necessario, puoi scoraggiare un comportamento negativo spruzzando dell'acqua vicino ai gatti. Usa uno spruzzino ma non mirare direttamente all'animale, bensì nelle sue vicinanze. Usa questo metodo per interrompere un confronto tra gatti.
    • Puoi usarlo per allontanare il gatto dal tavolo di lavoro, dall'albero di Natale o da altri luoghi da cui vuoi che stia alla larga.
  7. 7
    Inserisci lentamente un nuovo gatto. Non buttarlo subito nel gruppo: un processo di inserimento cauto e graduale può prevenire l'insorgere di problemi.[16]
    • Inizialmente, tieni il gatto in una stanza separata e consenti agli altri di annusare l'odore del nuovo arrivato.
    • Dai da mangiare ai gatti da un lato e dall'altro della stessa porta per far nascere delle associazioni positive e un senso di fiducia.
    • Permetti ai gatti di vedersi attraverso una zanzariera o un cancelletto per bambini prima di procedere all'inserimento completo.
  8. 8
    Tieni sotto controllo le interazioni dei tuoi gatti con gli altri animali e con le persone. Non lasciare mai un gatto incustodito con animali che sono sue prede naturali, come pesci, volatili o roditori. Assicurati che possa sfuggire da attenzioni non gradite da parte di cani, bambini e degli ospiti.

Parte 3
Avere Buona Cura di Diversi Gatti

  1. 1
    Se possibile, dai da mangiare ai gatti separatamente. Avranno esigenze diverse rispetto alla quantità e forse anche al tipo di cibo di cui necessitano.[17]
    • Nutrili in stanze diverse, chiudendo la porta per venti minuti o per il tempo necessario a terminare il pasto.
    • Nutrirli separatamente aiuta anche a prevenire che litighino durante i pasti.
    • Assicurati che l'acqua sia accessibile liberamente da ogni parte della casa.
  2. 2
    Offri diverse occasioni per fare esercizio fisico.[18] Non è sempre facile per gatti che vivono in casa fare abbastanza esercizio fisico per tenersi in forma. Sebbene possano giocare gli uni con gli altri, è meglio assicurarsi di garantire sufficienti opportunità di allenamento e divertimento.
    • Metti a disposizione dei giocattoli e alternali, in modo che abbiano sempre qualcosa di nuovo con cui giocare. Se un vecchio giocattolo ha perso fascino, rimettilo nell'armadio per qualche mese e poi riproponilo.
    • Gioca con loro. Lancia delle palline leggere o dei topini di gomma oppure lascia penzolare dei cordini in modo che li acchiappino.
  3. 3
    Effettua visite veterinarie regolari per ognuno dei tuoi gatti. Sottoporli alle vaccinazioni e ai controlli di routine eviterà la trasmissione di malattie da un gatto all'altro.
    • La peritonite infettiva felina può essere trasmessa da un gatto all'altro tramite le feci e la saliva ed è quasi sempre letale.[19]
    • La leucemia felina può essere trasmessa con la pulizia reciproca e, meno frequentemente, attraverso la condivisione delle lettiere e delle ciotole di cibo.[20]
    • Poche malattie possono essere trasmesse dai gatti agli esseri umani e viceversa. Tuttavia, i graffi e i morsi del gatto possono diventare infetti e dovrebbero pertanto essere puliti accuratamente e controllati alla ricerca di eventuali segni di infezione come rossore prolungato, dolore e gonfiore.[21]
  4. 4
    Castra o sterilizza i gatti.[22] Non fare eccezioni: ogni anno nascono più gattini di quanti sia possibile accoglierne.
    • La castrazione e la sterilizzazione diminuiscono la possibilità che il gatto marchi il territorio con l'urina.
    • Inoltre riducono notevolmente i conflitti.
  5. 5
    Mantieni le piante tossiche e i prodotti chimici fuori dalla portata dei gatti. Rivolgiti al tuo veterinario, se hai acquistato una pianta o dei fiori recisi e non sai se sono tossici per i tuoi animali. Tieni i detergenti e i prodotti chimici chiusi in un armadio.
    • Tra le più comuni piante tossiche per i gatti ci sono i gigli, i bulbi di tulipano, i crisantemi e l'amarillide.
    • I sintomi di avvelenamento includono difficoltà respiratoria, vomito, difficoltà a deglutire, bava alla bocca, diarrea e battito irregolare.[23]

Avvertenze

  • Non tenere più gatti di quanti ne puoi mantenere. Nonostante sia spesso possibile adottare dei cuccioli gratuitamente, ricorda che il cibo, la lettiera e le cure veterinarie aumenteranno nel corso della loro vita. Se non riesci a provvedere adeguatamente a ciascuno dei tuoi gatti, significa che ne possiedi troppi.[24]

Fonti e Citazioni

  1. http://www.petmd.com/cat/centers/litter/evr_why_multi_cat_households_need_multiple_litter_boxes
  2. http://www.pethealthnetwork.com/cat-health/cat-behavior/how-often-do-i-really-need-clean-my-cats-litter-box
  3. http://www.aspca.org/pet-care/cat-care/common-cat-behavior-issues/litter-box-problems
Mostra altro ... (21)

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Gatti

In altre lingue:

Español: tener múltiples gatos, Português: Ter Vários Gatos, Русский: содержать несколько кошек, Deutsch: Mehrere Katzen halten, Bahasa Indonesia: Memelihara Banyak Kucing, Français: avoir plusieurs chats

Questa pagina è stata letta 504 volte.

Hai trovato utile questo articolo?