Come Accudire un Coniglio

5 Parti:Conoscere le Esigenze del proprio ConiglioPrepararsi ad Acquistare un ConiglioComprare l'OccorrenteScegliere il Coniglio GiustoLegare con il Coniglio

Allargare la tua famiglia con un coniglio domestico può essere un'idea divertente, ma considera che questi animali hanno bisogno di cure quanto un gatto o un cane. Vivono generalmente dagli otto ai dodici anni, quindi richiedono un impegno a lungo termine.[1] Occorre seguire alcune regole e prepararsi bene prima di decidere di prenderne uno. Una volta pronto ad accogliere un coniglio, potrai imparare come prendersene cura in casa.

Parte 1
Conoscere le Esigenze del proprio Coniglio

  1. 1
    Preparati a ospitare un coniglio. Non si tratta di un animale che richiede poche cure, ma al contrario ha bisogno delle stesse risorse di un cane o di un gatto in termini di tempo, denaro e attenzioni. Servono una ciotola per l'acqua, del cibo di qualità per conigli, dei giocattoli e una lettiera, oltre a buone dosi di attività fisica. Se questo non bastasse, dovrai dargli le tue attenzioni tutti i giorni.
    • I conigli hanno personalità uniche e richiedono attenzioni speciali. Scegline uno che ha bisogno di meno cure se non ritieni di avere il tempo e il denaro per accudire un coniglio.[2]
  2. 2
    Passa tempo sufficiente con il tuo coniglio. Questi animali hanno bisogno di compagnia, soprattutto se sono gli unici animali domestici della casa. Dovresti passare almeno tre ore al giorno con il tuo coniglio fuori dalla sua gabbia, ma non aver paura di lasciarlo libero ancora di più. Durante quei momenti gioca con lui, dandogli dei tubi di cartone, degli elenchi del telefono e dei giocattoli che rotolano: li adorerà.
    • I conigli si sentono soli e depressi se non hanno tutti i giorni rapporti con l'uomo. Assicurati di avere abbastanza tempo da dedicare al tuo animale.
    • Se non puoi passare tempo sufficiente con il tuo coniglio tutti i giorni, riuniscilo a un altro esemplare della stessa specie. Assicurati di metterli in gabbie separate finché non li avrai fatti conoscere con le dovute precauzioni, in maniera che possano legare. I conigli gradiscono condividere il loro spazio personale solo con altri esemplari con i quali hanno legato molto.[3]
  3. 3
    Evita di coccolarlo troppo. Anche se sembra una piccola e adorabile palla di pelo, non apprezza essere toccato con troppa frequenza. Questi animali hanno paura di essere abbracciati, soprattutto se ti chini su di loro e cerchi di sollevarli. Dato che sono animali da preda, questo evoca in loro l'istinto di doversi difendere da falchi e altri rapaci, spaventandoli.
    • Alcuni esemplari tollerano di essere accarezzati per lunghi periodi di tempo, ma sono molti di più quelli che gradiscono il contatto solo per pochi secondi. In alcuni casi, potrebbero persino morderti quando ti fermi.
    • Questa preferenza varia da animale ad animale. Giudica la personalità del tuo coniglio e trova il modo migliore per avere un rapporto con lui e prenderlo in braccio.[4]
  4. 4
    Se hai dei figli, fai attenzione. I bambini, soprattutto quelli turbolenti, possono spaventare moltissimo i conigli. Questi animali hanno la sensazione di essere attaccati da un predatore quando un bambino piccolo urla e si agita in loro presenza. Non permettere mai a tuo figlio di inseguire il coniglio per la casa o di prenderlo in braccio dopo una lunga rincorsa. L'animale si sentirebbe minacciato e potrebbe reagire in modo violento.
    • Molti bambini non sanno essere delicati e possono ferire un coniglio provando ad accarezzarlo. Non acquistare uno di questi animali se tuo figlio ha meno di sei anni.[5]

Parte 2
Prepararsi ad Acquistare un Coniglio

  1. 1
    Decidi che tipo di coniglio vuoi. Devi considerare molti fattori. Desideri una razza specifica, magari con un pedigree? Esistono numerose razze diverse, di colori e dimensioni varie. Devi anche scegliere se prendere un coniglio maschio o femmina e che età deve avere.
    • Se non sei certo di quale razza acquistare, fai delle ricerche.[6]
  2. 2
    Cerca un negozio dove acquistare un coniglio. Ne esistono molti, ma probabilmente dovrai fare la tua scelta secondo il tipo di razza che desideri. Se non hai preferenze particolari, puoi recarti in un rifugio per animali e scegliere lì un coniglio. Gli esemplari nei rifugi hanno il vantaggio di essere già grandi, di aver superato la fase complicata dell'adolescenza e di norma sono sterilizzati.
    • Puoi acquistarne uno in un negozio di animali. La qualità di questi esercizi varia molto, quindi cerca quelli in cui gli animali sono trattati meglio e in cui il personale è competente.
    • Se vuoi acquistare una razza specifica, puoi cercare allevatori che si occupano di quella razza. In questo modo, potrai anche avere più informazioni sulla famiglia degli esemplari. Gli animali d'allevamento, inoltre, hanno la tendenza a socializzare meglio con i padroni dopo l'adozione, perché sono stati a contatto con l'uomo sin dalla nascita.[7]
  3. 3
    Trova il giusto veterinario. Quando acquisti un coniglio, devi assicurarti di conoscere un veterinario che possa prenderlo in cura. Trova un professionista che abbia molta esperienza con i conigli e altri piccoli animali, che hanno bisogno di attenzioni diverse rispetto ai cani e ai gatti. Portagli subito il tuo cucciolo per un controllo che ne verifichi lo stato di salute.
    • Come tutti gli altri animali domestici, porta il tuo coniglio a fare visite regolari di controllo.
    • Se ti rechi sempre dallo stesso veterinario, lui conoscerà già l'animale in caso di emergenza e le procedure saranno più semplici.[8]
  4. 4
    Maneggialo nel modo corretto. Prima di portarlo a casa, insegna a tutte le persone che vivono con te come maneggiarlo; è particolarmente importante se hai dei bambini piccoli. Assicurati che tutti sappiano che questi animali odiano essere presi in braccio e mostra loro come toccarli correttamente.
    • I conigli possono dare problemi quando sono spaventati: possono cercare di fuggire dalla situazione che li minaccia, ad esempio una presa scorretta, arrivando persino a rompersi la schiena nel tentativo di divincolarsi e di conseguenza morire, a causa della paralisi.[9]
    • Per prendere un coniglio nel modo corretto, sollevalo tenendo un braccio lungo il lato del corpo e l'altra mano dietro il suo posteriore. Mentre lo alzi, avvicinalo al fianco per farlo sentire ancora più al sicuro.
  5. 5
    Rendi la tua abitazione a prova di coniglio. Prima di acquistare uno di questi animali, devi assicurarti che non possa farsi male zampettando per casa. I conigli, inoltre, masticano tutti i cavi che riescono a raggiungere, quindi assicurati di coprire o rendere inaccessibili tutti i cavi elettrici, quelli del computer e tutti gli altri fili. Acquista delle canaline o dei tubi di plastica dura dove far passare i cavi, in modo da nasconderli.
    • Puoi anche fissare i cavi dietro i mobili o alle pareti per tenerli fuori dalla portata del coniglio.[10]
    • Evita di far passare cavi o fili sotto il tappeto: questo crea un rischio di incendio.

Parte 3
Comprare l'Occorrente

  1. 1
    Acquista una gabbia di grandi dimensioni. Prima di portare a casa il tuo coniglio, assicurati di avere tutte le attrezzature necessarie. In questo modo, quando l'animale arriverà a casa potrà ambientarsi più facilmente, perché sarà già tutto pronto. La prima cosa che ti serve è una gabbia sicura. Anche se il tuo coniglio sarà spesso fuori dalla sua casetta, dovrebbe comunque avere a disposizione un rifugio sicuro lontano da tutto, in cui possa restare da solo. Dormirà lì ogni notte e si ritirerà lì quando si sente infastidito o in pericolo.
    • Puoi acquistare una grande gabbia spaziosa o persino una cuccia per cani. Assicurati solo che il coniglio si senta al sicuro al suo interno.[11]
  2. 2
    Trova il materiale giusto per coprire il fondo della gabbia. Devi scegliere quello più adatto al tuo coniglio. Sperimenta soluzioni diverse per trovare quella che gradisce di più. Le opzioni più comuni sono trucioli di carta, paglia e fieno. Evita i trucioli di legno, perché possono essere inalati inavvertitamente.
    • Se decidi di utilizzare trucioli di legno, evita il cedro, il pino e altri prodotti aromatizzati.[12]
  3. 3
    Procurati una lettiera adatta. Dato che il tuo coniglio vive in casa, ha bisogno di una vaschetta in cui fare i bisogni. Non esiste una soluzione adatta a tutti gli animali; il tuo esemplare potrebbe preferire un modello coperto o uno con le sponde di altezza particolare, che non siano troppo alte né troppo basse. Comincia con una lettiera per gatti abbastanza grande da permettere al coniglio di sdraiarsi comodamente al suo interno.
    • Potresti acquistare più lettiere. In questo modo, il tuo roditore sarà in grado di spostarsi per tutta la casa senza dover tornare in un punto specifico per liberarsi.
    • Scegli anche il tipo di materiale assorbente secondo le preferenze del tuo animale. Sperimenta con diversi prodotti. Quelli più usati includono lettiere per gatti di silicio, trucioli di carta, trucioli di legno (non di pino o cedro), paglia e fieno.
    • Assicurati che la lettiera non crei dei grumi e non sia argillosa. In quei casi il coniglio potrebbe ingerirla o inalarla e sentirsi male.[13]
  4. 4
    Compra una ciotola adatta. Il tuo coniglio ha bisogno di una ciotola personale. Assicurati che sia costruita con un materiale pesante, come la ceramica; per lui così sarà più difficile rovesciarla, un'abitudine comune di questi animali.
    • Assicurati anche che i bordi della ciotola siano abbastanza alti da contenere il cibo, ma non al punto di impedire al coniglio di mangiare comodamente.[14]
  5. 5
    Procurati una bottiglia o una ciotola per l'acqua. Le gabbie hanno spesso in dotazione delle bottiglie che fungono da abbeveratoi, ma è comunque una buona idea procurarsene altre. Per un coniglio è più naturale bere da una ciotola, ma essa può essere capovolta, a differenza della bottiglia.
    • Le bottiglie d'acqua possono essere fastidiose per il tuo coniglio. Se noti questo problema, passa a una ciotola pesante di ceramica.[15]
  6. 6
    Scegli gli alimenti giusti. Quelli ideali per il tuo coniglio sono erba e fieno, perché il suo stomaco si è sviluppato per metabolizzarli. In teoria, la dieta del tuo animale dovrebbe essere composta in gran parte da fieno verde fresco. Integrala con piccole quantità di estrusi (li riconoscerai perché ogni pezzetto ha le stesse dimensioni), frutta e verdura fresca. Le verdure più comuni includono broccoli, cime di carote, cime di bietola, coriandolo, cavolini di Bruxelles, cavolo verza, cavolo nero e altre.
    • Non permettere al coniglio di mangiare solo pellet, perché potrebbe diventare sovrappeso e avere problemi di salute. Evita anche i cibi per conigli con colori accesi, frutta secca, semi e frutta fresca. Di solito, sono ricchi di zuccheri e carboidrati.
    • Se non sai che tipo di verdure usare, chiedi consiglio al veterinario o a un allevatore locale di conigli.
    • Evita di integrare la dieta del tuo coniglio con le vitamine, agli esemplari sani non servono.
    • Malgrado il pensiero comune, troppe carote fanno male ai conigli. Le gradiscono saltuariamente, ma non dovrebbero mangiarle tutti i giorni; una volta a settimana può bastare.[16]
  7. 7
    Fallo divertire. I conigli hanno bisogno di giocattoli come tutti gli altri animali domestici. Compragliene molti, ad esempio ossi da masticare o una galleria con spazi dove nascondersi. In alternativa, puoi creare tu stesso dei giochi, magari prendendo una scatola di cartone e fare dei buchi a misura di coniglio.
    • Un rametto di albero di mele può diventare un ottimo giocattolo da masticare. Assicurati che sia pulito e non trattato, prima di darlo al coniglio.
    • Se scegli il legno di un altro albero, assicurati che non sia velenoso e lascialo seccare per almeno sei mesi prima di darlo al coniglio. Il legno di albero di mele, al contrario, non richiede questa precauzione. Assicurati solo che sia pulito e non trattato.
    • Assicurati di offrire al coniglio giocattoli diversi. Scopri quali sono i suoi preferiti.[17]
  8. 8
    Dai al tuo coniglio molto fieno. Si tratta dell'elemento più versatile per un padrone. Puoi usarlo come lettiera, cibo e divertimento per il tuo animale. Scegli solo prodotti di qualità. In quasi tutti i casi, il fieno di erba Timothy è il migliore.
    • Mangiando il fieno, il coniglio assume le fibre necessarie alla sua digestione.[18]
    • I conigli adorano scavare nel fieno. Spesso si divertono moltissimo a farlo, soprattutto se trovano dei bocconcini nascosti da te, come pezzi di mela o cereali. Puoi farli scavare anche nei trucioli di carta.[19]

Parte 4
Scegliere il Coniglio Giusto

  1. 1
    Scegli una cucciolata. Se vuoi prendere un cucciolo, devi seguire certe regole. Quando decidi quale animale prendere, osserva dimensioni, colore, temperamento e salute dei genitori, per avere un'idea su come possa crescere il cucciolo. Prova a giocare con i genitori per scoprire in prima persona come reagiscono e capire come si comporteranno i cuccioli.
    • Se noti qualcosa di insolito, chiedi informazioni all'allevatore sulla personalità e il temperamento dei genitori. Con te potrebbero comportarsi diversamente perché sei un estraneo.
  2. 2
    Scegli un cucciolo. Se l'aspetto dei genitori ti convince, puoi decidere di prendere uno dei loro figli. Nota come i piccoli reagiscono alla tua presenza. Non scegliere gli esemplari che si vanno a rifugiare contro la madre, anche se ti fanno compassione, perché probabilmente non saranno di grande compagnia. Scegli piuttosto quello che salta verso di te e ti annusa le dita. Per essere certo della tua decisione, devi verificare lo stato di salute dell'animale che ti ha colpito. Nota questi dettagli:[20]
    • Occhi limpidi e vispi, che non presentano muco, croste o altri elementi estranei;
    • Orecchie pulite, senza cerume e prive di cattivi odori;
    • Pelliccia pulita, priva di grovigli e cattivi odori;
    • Assenza di zecche, pulci e altri parassiti sulla pelle;
    • Assenza di grumi o problemi nella pelliccia nella zona dell'ano, che possono indicare gravi problemi di salute;
    • Reattività ed eccitazione, senza manifestazioni di eccessiva agitazione o nervosismo;
    • Assenza di segnali di malattia, come starnuti, secrezioni nasali, perdita di peli o problemi ai denti.
  3. 3
    Adotta un coniglio adulto. Rispetto a un cucciolo, devi seguire criteri diversi nella scelta di un esemplare adulto. Recati nel luogo dove hai deciso di acquistare l'animale e cerca gli esemplari già cresciuti. Assicurati che siano felici, che reagiscano bene all'uomo ed evita quelli che sembrano cattivi o aggressivi. È molto importante che siano sani.
    • Le caratteristiche di un coniglio adulto sano sono le stesse elencate per i cuccioli. Controlla tutti i segnali esterni, incluso lo stato di salute di occhi, orecchie e pelliccia.
    • I rifugi per animali sono luoghi ideali dove adottare conigli adulti. Spesso li troverai già sterilizzati e avrai la possibilità di dare una seconda occasione a un esemplare sfortunato.[21]
  4. 4
    Scegli il tuo preferito. Dopo aver controllato la salute di tutti i conigli, puoi decidere qual è il tuo preferito. Non avere fretta: l'esemplare che sceglierai passerà i prossimi otto anni circa con te, quindi devi trovarne uno con cui vai d'accordo. Gioca con i conigli che ti piacciono per scoprire quale è quello giusto per te. Nota se l'affetto è ricambiato.
    • Ricorda che i conigli possono essere timidi e nervosi in presenza di uomini che non conoscono. Cerca dei segnali che dimostrino un buon temperamento e spiccate capacità sociali.
    • Una volta trovato il coniglio giusto, poni delle domande di approfondimento all'allevatore prima di portarlo a casa. Chiedi quali sono le sue abitudini alimentari, la sua cucciolata e l'età.[22]

Parte 5
Legare con il Coniglio

  1. 1
    Osservalo. Quando porti un coniglio a casa per la prima volta, devi controllare come interagisce con l'ambiente. Guarda dove fa i suoi bisogni, come reagisce alle altre persone in casa e ai giocattoli, quali ignora e quali gradisce, se si trova bene nella stanza in cui lo hai collocato.
    • Non preoccuparti se la prima volta che lo porti a casa rimane fermo in un angolo per alcuni minuti, mangia e si sdraia. Non disturbarlo, qualunque cosa faccia; si sta abituando al nuovo ambiente.
    • Durante i primi giorni dopo il trasloco, non farlo uscire dalla gabbia. Trova il tempo tutti i giorni di sederti accanto a lui e di parlargli con un tono di voce basso e calmo. [23]
  2. 2
    Fallo uscire dalla gabbia. Quando il tuo coniglio sembra essersi abituato alla tua presenza, puoi lasciarlo libero. Chiudi tutte le porte della stanza dove si trova la gabbia. Se un ingresso non ha una porta, bloccalo temporaneamente, poi fai uscire l'animale dalla gabbia. Non sollevarlo: apri la porta e lascia che sia lui a saltare fuori da solo.
    • Siediti al centro della stanza e dedicati a qualche attività che puoi svolgere in silenzio: leggi, ascolta musica rilassante o scrivi. [24]
    • Tieni delle verdure a portata di mano se il coniglio si mostra curioso.
  3. 3
    Permettigli di interagire con te. Quando il tuo coniglio esce dalla gabbia, fallo zampettare in libertà. Non spingerlo a venire da te e cerca di non spostarlo troppo. Alla fine si avvicinerà da solo, curioso di sapere che cosa stai facendo e chi sei. In quel momento, lascia che ti annusi, poi dagli un pezzettino di verdura, delle dimensioni di un'unghia.
    • Se ti sembra cauto, resta fermo e parlagli con un tono di voce calmo. Non muoverti troppo bruscamente o potresti spaventarlo.[25]
  4. 4
    Aspetta. Se il tuo coniglio impiega un po' di tempo prima di avvicinarsi a te, non avere fretta. Se quando finalmente si avvicina non prende il pezzo di verdura, metti il cibo a terra e torna a dedicarti alla tua attività. Ignora l'animale finché non torna a prendere il bocconcino e lasciaglielo mangiare in pace.
    • Quando ha mangiato il primo pezzo, offrigliene un secondo. Se si avvicina per mangiarlo, resta fermo e parlagli a bassa voce.[26]
  5. 5
    Accarezzalo. Quando il tuo coniglio si avvicina e si fa imboccare da te, comincia lentamente ad accarezzarlo sulla testa dopo che ha finito di mangiare. Se resta fermo o abbassa la testa a terra, continua. Se, invece, si agita o scappa via, fermati e torna a dedicarti alla tua attività. Dovrai aspettare che si avvicini di nuovo e riprovare.[27]
    • Se ti morde, squittisci ad alta voce. Questo gli farà capire che provi dolore e che è stato lui a farti male.
  6. 6
    Continua a provare. Se non riesci a stringere un rapporto con il tuo coniglio, devi perseverare. Continua a offrirgli del cibo, ad accarezzarlo e a ignorarlo del tutto. Quando si avvicina, nutrilo di nuovo. Se ti colpisce con la testa, desidera le tue attenzioni e dovresti accarezzarlo.
    • Ripeti questi consigli per alcuni giorni, finché non avrai creato un bel legame con il tuo nuovo animale domestico.

Consigli

  • Se hai intenzione di prendere una coppia di conigli di sesso opposto, devi sterilizzarli. Ricorda che anche due figli della stessa madre si riprodurranno tra loro. Inoltre, le femmine di coniglio diventano sessualmente attive già dopo cinque mesi di vita. Se non fai castrare il maschio, urinerà dappertutto e cercherà di copulare con animali di ogni tipo.
  • Controlla i denti del tuo coniglio una volta al mese. Possono disallinearsi e dover essere limati. Se noti un disallineamento della dentatura, molta bava nei pressi della bocca o problemi di alimentazione, portalo dal veterinario.
  • Aiuta il tuo coniglio a non surriscaldarsi. Dato che questi animali hanno una pelliccia folta, si trovano meglio in ambienti freschi.
  • Non spaventare mai il tuo coniglio, perché potrebbe soffrire di un attacco cardiaco fatale.

Fonti e Citazioni

  1. http://www.merckvetmanual.com/pethealth/exotic_pets/rabbits/description_and_physical_characteristics_of_rabbits.html
  2. http://www.indianahrs.org/rabbit-care/rabbits-as-pets.aspx
  3. http://www.indianahrs.org/rabbit-care/rabbits-as-pets.aspx
Mostra altro ... (24)

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Animali

In altre lingue:

English: Care for a House Rabbit, Español: cuidar a un conejo doméstico, Русский: ухаживать за домашним кроликом, Português: Cuidar de um Coelho Doméstico, Bahasa Indonesia: Merawat Kelinci Rumahan, Français: prendre soin d'un lapin domestique, Tiếng Việt: Chăm sóc Thỏ nhà, العربية: رعاية الأرنب المنزلي, Deutsch: Sich um ein Hauskaninchen kümmern

Questa pagina è stata letta 50 970 volte.

Hai trovato utile questo articolo?