Scarica PDF Scarica PDF

Il porcellino d'India ha bisogno di cure premurose ogni giorno per restare in salute. Se inizia a manifestare qualche sintomo di malattia, come perdita di appetito, dispnea, starnuti, occhi incrostati, postura ingobbita, alopecia, pelo arruffato o gonfio, diarrea, sangue nell'urina o perdita di equilibrio, devi portarlo immediatamente dal veterinario.[1] Un porcellino d'India malato può peggiorare in tempi molto rapidi, se non viene curato dal medico.

Parte 1
Parte 1 di 3:
Sottoporre l'Animale a un Controllo dal Veterinario

  1. 1
    Porta il porcellino d'India dal veterinario non appena inizia a manifestare segni di malattia. Quando non sta bene, questo piccolo roditore può peggiorare velocemente e morire entro 20 ore dai primi sintomi; se vedi qualunque segno che indica una cattiva salute, portalo subito dal veterinario.[2]
  2. 2
    Valuta i sintomi dell'animaletto con il medico. Spesso, questa creatura può ammalarsi perché non te ne prendi adeguatamente cura, per una dieta sbagliata o se entra in contatto con un altro porcellino d'India che ha una malattia infettiva. Dovresti informare il veterinario dei sintomi della cavia domestica e delle cure che le hai prestato, in modo da definire le cause della malattia. Questo piccolo roditore è suscettibile alle seguenti malattie o disturbi:[3]
    • Disturbi digestivi, causati da batteri, virus o parassiti. Tra i sintomi ci sono diarrea, calo ponderale, disidratazione, perdita di energia e di appetito.
    • Problemi dentali, che portano a un'eccessiva salivazione. Questi possono essere causati da un disallineamento dei denti, che rende difficile masticare o deglutire e che costringe l'animaletto a produrre troppa saliva o bava; ne può conseguire anche una perdita di peso, sanguinamento dalla bocca o ascessi nel cavo orale.
    • Disturbi nutrizionali, come carenza di vitamina C. Come avviene per altri piccoli mammiferi, il porcellino d'India non è in grado di produrre da solo questo prezioso elemento e deve assumerlo attraverso l'alimentazione. Se il tuo amico peloso soffre di una deficienza di vitamina C, può mostrare incapacità di camminare, può zoppicare o avere poche energie.
    • Una reazione avversa agli antibiotici. Questo roditore è molto sensibile a determinati farmaci e quelli a base di penicillina, come l'amoxicillina, sono tossici per lui. Se il tuo esemplare manifesta una reazione allergica agli antibiotici, soffrirà probabilmente di diarrea, perdita di appetito, disidratazione o manifesterà un calo della temperatura corporea; a volte, il principio attivo di questi farmaci può essere mortale per le cavie domestiche.
  3. 3
    Fatti dare le istruzioni corrette per fornire le cure e i trattamenti all'animaletto. Il veterinario lo visita, prende nota dei sintomi e prescrive i farmaci adatti per la sua malattia; può anche consigliarti alcune pratiche da mettere in atto a casa, per cercare di far sentire il tuo piccolo amico maggiormente a suo agio e aiutarlo a guarire.[4]
    • Assicurati che non prescriva alcun farmaco orale a base di penicillina, tra cui l'ampicillina, la lincomicina, la clindamicina, la vancomicina, l'eritromicina, la tilosina, la tetraciclina e clorotetraciclina, perché possono nuocere al porcellino d'India. Il veterinario dovrebbe prescrivere antibiotici più delicati per il suo organismo, che non provochino effetti tossici.[5]
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 3:
Somministrare i Farmaci al Porcellino d'India

  1. 1
    Usa una siringa per dare i farmaci liquidi al roditore. Le medicine in questo formato vengono prescritte per trattare le malattie respiratorie con eziologia batterica oppure per i disturbi gastrici.[6] Se il veterinario ha consigliato un prodotto in formulazione liquida per curare la patologia del tuo piccolo amico, devi utilizzare una siringa da 1 cc senza ago per somministrare la terapia. Agita la medicina prima di trasferire nella siringa la dose corretta indicata sulla prescrizione.[7]
    • Tieni la cavia domestica in grembo, con la sua schiena appoggiata al tuo torace; sostienila con la mano sinistra, afferrandola per l'addome e utilizza il pollice e l'indice per tenerle il capo e la mandibola appena sotto gli occhi. Mantieni una presa salda della testa, in modo che non possa scuoterla.
    • Usa la mano destra per infilare il beccuccio della siringa nel lato della bocca del roditore, appena dietro gli incisivi; sposta la siringa verso il basso e verso i denti posteriori finché non percepisci dell'attrito.
    • Premi lentamente lo stantuffo. Fermati se il porcellino d'India smette di masticare, dato che questo movimento indica che sta deglutendo il farmaco; muovi leggermente la siringa finché non riprende a masticare di nuovo e non ha ingerito tutta la medicina.
  2. 2
    Fagli assumere le pillole con un clamp vascolare. L'animaletto potrebbe aver bisogno di prendere della vitamina C in pillole, nel caso ne fosse carente.[8] Un clamp vascolare è una pinza con manico simile a quello delle forbici, che viene utilizzata per comprimere i vasi sanguigni; puoi trovarla nei negozi di forniture mediche oppure online. La forma e le dimensioni di questo strumento sono perfette per somministrare le pillole al porcellino d'India, dato che si adattano allo spazio dietro i molari.[9]
    • Tieni il piccolo roditore come descritto per la tecnica della siringa per somministrare i farmaci liquidi. Usa il clamp vascolare per inserirgli la pillola dietro i molari, accertandoti che mastichi, ossia che deglutisca il medicinale.
  3. 3
    Somministra i fluidi per via sottocutanea usando un ago cannula a farfalla. Questa terapia viene spesso prescritta solo se l'animale non è in grado di assumere i medicinali per via orale. Il veterinario può mostrarti come inserirlo e dovrai utilizzarlo ogni volta che devi dare dei medicinali liquidi per via sottocutanea al porcellino d'India.[10]
  4. 4
    Metti l'animaletto su un tavolo, avendo cura che ti rivolga le spalle quando devi instillargli dei colliri. Puoi somministrargli le gocce oculari mettendolo su un tavolo con lo sguardo lontano da te; in seguito, tieni il flacone con il contagocce in una mano sopra la testa del porcellino d'India. Aprigli l'occhio con una mano, mentre lasci cadere il collirio dall'alto; in questo modo, sei certo che l'animale non possa vedere chiaramente il contagocce e che non si spaventi quando cerchi di dargli il medicinale.[11]
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 3:
Prestare Cure Casalinghe

  1. 1
    Metti il porcellino d'India su asciugamani ripiegati e piatti. Sebbene questo animaletto viva spesso nel substrato sciolto dentro la gabbia, gli asciugamani piegati possono aiutarti a monitorare la sua produzione di urina e feci; inoltre, il piccolo roditore potrebbe sentirsi maggiormente a suo agio quando si sdraia e cammina, mentre è malato.[12]
  2. 2
    Tienilo al caldo avvolgendolo in panni termici. Potrebbe avere i brividi e soffrire il freddo a causa della malattia, puoi quindi usare questi tessuti per lenirgli i dolori muscolari. I panni termici si scaldano quando vengono esposti all'aria e mantengono la temperatura fino a otto ore; assicurati che non siano troppo caldi o di non avvolgerli troppo stretti attorno all'animale.[13]
    • Puoi anche coprire una borsa dell'acqua calda con un asciugamano e appoggiarla a un'estremità della gabbia per fornire un po' di calore.
    • I porcellini d'India affetti da problemi respiratori e disturbi digestivi dovrebbero restare al caldo, in un ambiente pulito e riposare bene durante il periodo di recupero.
  3. 3
    Monitora la reazione alla terapia farmacologica. Dovresti prendere nota se i sintomi peggiorano durante l'assunzione dei farmaci, soprattutto se si tratta di antibiotici. Molti medicinali di questo tipo causano diarrea e alterano la flora batterica intestinale del piccolo roditore. Se vedi qualche segno di reazione negativa agli antibiotici, dovresti portare subito la cavia domestica dal veterinario.[14]
    • Il medico probabilmente sospenderà la terapia antibiotica e ne prescriverà una alternativa.
  4. 4
    Dagli da mangiare con la mano, se il roditore non ha appetito. Se la malattia gli provoca inappetenza, devi offrirgli il cibo con la mano per indurlo a mangiare; molti esemplari smettono anche di urinare o di defecare a causa della malnutrizione. È essenziale che il tuo piccolo amico si alimenti e beva per guarire.[15]
    • Gli animali adulti dovrebbero consumare 6 g di mangime secco per ogni 100 g di peso corporeo e da 10 a 40 ml di acqua per ogni 100 g di peso. Dovresti tentare di offrirgli con la mano del semplice mangime in pellet ammorbidito in acqua, insieme a prezzemolo, verdure e carote tritate. Puoi anche arricchire il cibo ammorbidito con del succo di wheatgrass o quello al naturale di mirtilli rossi, per renderlo più appetitoso.
    • Per nutrire l'animaletto con le mani, verifica che sia in posizione verticale su una superficie piatta oppure che sia sdraiato sulla pancia; non tenerlo supino, perché c'è il rischio che soffochi. Puoi anche metterlo in una piccola sacca oppure avvolgerlo in un panno; può risultare utile fare in modo che ti dia le spalle.
    • Tieni del cibo in mano e mettilo davanti al muso del porcellino d'India; dagli da mangiare lentamente, in modo che abbia il tempo di masticare e deglutire.
  5. 5
    Pesalo una volta al giorno. Dovresti monitorare il suo peso con una bilancia da cucina una o due volte al giorno; in questa maniera, puoi capire se la tecnica di alimentazione funziona e se l'animale sta recuperando peso nonostante la malattia.[16]
    • Puoi usare una tabella per annotare quotidianamente i valori e capire se le condizioni di salute stanno migliorando.
  6. 6
    Se non mostra segni di recupero, porta il roditore dal veterinario. Se i sintomi non regrediscono nonostante i farmaci e le cure casalinghe, dovresti tornare dal medico per altri trattamenti.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Capire se il Porcellino d'India è MalatoCapire se il Porcellino d'India è Malato
Fare in Modo che il tuo Porcellino d'India si Fidi di TeFare in Modo che il tuo Porcellino d'India si Fidi di Te
Fare il Bagno ai Porcellini d'IndiaFare il Bagno ai Porcellini d'India
Insegnare al tuo Porcellino d'India a Usare la LettieraInsegnare al tuo Porcellino d'India a Usare la Lettiera
Tenere gli Inseparabili (Pappagallini) come Animali DomesticiTenere gli Inseparabili (Pappagallini) come Animali Domestici
Creare un Habitat per le Tartarughe di TerraCreare un Habitat per le Tartarughe di Terra
Prenderti Cura della Tua CoccinellaPrenderti Cura della Tua Coccinella
Sopravvivere all'Attacco di un LupoSopravvivere all'Attacco di un Lupo
Prendersi Cura di un RiccioPrendersi Cura di un Riccio
Seppellire un Animale DomesticoSeppellire un Animale Domestico
Capire se il Criceto sta MorendoCapire se il Criceto sta Morendo
Capire il Tuo ConigliettoCapire il Tuo Coniglietto
Prendersi Cura di un CricetoPrendersi Cura di un Criceto
Prendersi Cura di una Mantide ReligiosaPrendersi Cura di una Mantide Religiosa
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Pippa Elliott, MRCVS
Co-redatto da:
Veterinaria
Questo articolo è stato co-redatto da Pippa Elliott, MRCVS. Laureata in Scienze Veterinarie e membro del Royal College of Veterinary Surgeons, la Dottoressa Elliott ha oltre 30 anni di esperienza nel settore della chirurgia veterinaria e nella pratica della medicina per animali di compagnia. Ha conseguito la laurea in medicina e chirurgia veterinaria alla University of Glasgow nel 1987. Lavora da più di 20 anni presso la stessa clinica veterinaria della sua città natale. Questo articolo è stato visualizzato 4 194 volte
Categorie: Animali
Questa pagina è stata letta 4 194 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità