Come Accudire un Rospo

2 Parti:Preparare la Casa del tuo RospoAccudire il tuo Rospo

I rospi sono creature stupende da avere in casa (fintanto che abitano nella loro personale mini-casa di vetro). Le loro facce bitorzolute ma adorabili saranno una vista gradita quando entri dalla porta. Occuparsi di un rospo non è terribilmente dispendioso in termini di tempo ma sarà molto soddisfacente.

Parte 1
Preparare la Casa del tuo Rospo

  1. 1
    Procurati un contenitore di dimensioni decenti. Ti servirà un contenitore da circa 40 litri per uno o due rospi. Generalmente non dovresti mettere più di tre rospi in un solo acquario, perché molti possono diventare aggressivi. Non tenere insieme diverse specie di rospo.[1]
  2. 2
    Compra del substrato che piacerà al tuo rospo. Il substrato è una copertura di terreno che è fatta appositamente per i terrari. Mettere almeno 5-8 cm di substrato sul pavimento del tuo terrario permetterà al tuo rospo di scavare una tana quando gli andrà di nascondersi. Il tipo di substrato dipende dal tuo specifico tipo di rospo. In generale il terriccio per rane che si vende nella maggior parte dei negozi di animali dà una buona copertura, così come il terriccio senza additivi per piante o giardini comprato in un negozio di giardinaggio. La fibra di cocco tritata può essere un substrato altrettanto buono.[2]
    • Se sei in dubbio riguardo il substrato che dovresti comprare, chiedi a uno specialista di anfibi in un negozio di rettili o di animali.
    • Non usare terreno o sabbietta artificiale, perché queste coperture di terra sono troppo aggressive sulla pelle delicata del tuo rospo.
  3. 3
    Dai al tuo rospo dei nascondigli. Puoi scegliere che tipo di nascondigli ti piacerebbe dare al tuo animaletto. Potresti mettere una pietra, della corteccia d'albero, o un pezzo di ardesia sotto cui rintanarsi. Altri proprietari di rospi preferiscono comprare uno o due nascondigli in un negozio di animali o dare ai loro rospi gusci di cocco vuoti in cui arrampicarsi.
  4. 4
    Dai al tuo rospo una pozza in cui nuotare. La pozza dovrebbe essere profonda circa metà dell'altezza del tuo rospo e lunga almeno quattro volte. È molto importante che l'acqua con cui riempi la pozza sia declorata – i rospi possono morire in un'acqua che contiene cloro. Lasciala quindi decantare per almeno 24 ore prima di utilizzarla. Assicurati che ci sia una rampa di qualche tipo su cui il rospo può salire dopo che ha finito di gironzolare in acqua, perché i rospi sono nuotatori alquanto scarsi.[3]
    • Un modo facile di creare un bagno per il tuo rospo è comprare una ciotola di plastica bassa. Scava uno spazio nel substrato in modo che il bordo della scodella sia a livello con il resto del substrato nel terrario. Metti una tavoletta resistente di qualche tipo nella scodella in modo che il rospo possa entrare e uscire dall'acqua facilmente.
  5. 5
    Tieni la casetta del tuo rospo alla giusta temperatura. Ancora una volta, la temperatura che ti serve per il terrario dipenderà dal tipo di rospo che ospiti. Lo spettro di temperature preferite dai rospi spazia fra i 18 e i 27 °C, a seconda del tipo di rospo che hai.
    • È consigliabile posizionare un riscaldatore adesivo per rettili a un'estremità del terrario se la tua varietà di rospo ha bisogno di calore. Mettere un riscaldatore da una parte del terrario permette al rospo di scegliere di stare dalla parte più calda o da quella più fresca. Per i bisogni specifici del tuo rospo, chiedi al negozio di anfibi e rettili a te più vicino.[4]
  6. 6
    Usa il giusto tipo di luci per rendere felice il tuo rospo. I rospi dovrebbero avere circa 12 ore di luce solare ogni giorno. Usa una lampada da giorno o una lampada a bassi livelli di UV, ma solo dopo aver dato dei nascondigli al tuo rospo (in modo che possa allontanarsi dalla luce, se vuole).[5]
    • Se vuoi poter vedere il tuo rospo durante la notte, puoi mettere una lampada rossa per illuminare la sua casa di notte. I rospi sono molto più attivi durante la notte. Non possono vedere la luce rossa, quindi penseranno di muoversi al buio ma tu sarai comunque in grado di vederli.
  7. 7
    Assicurati che il terrario sia abbastanza umido. Sebbene i rospi non amino particolarmente l'acqua come le rane, hanno comunque bisogno di un habitat relativamente umido. Usa una bottiglia spray per spruzzare un lato del terrario (quello con la ciotola d'acqua) in modo che il rospo possa scegliere se stare su terreno umido o asciutto. Usa solo acqua che sia priva di cloro![6]

Parte 2
Accudire il tuo Rospo

  1. 1
    Non strappare un rospo al suo ambiente naturale. Gli animali selvatici non dovrebbero essere portati via dalla loro casa in natura, non importa quanto pensi che sia carino il buffo muso di un rospo. Il fatto è che molti tipi di rospo sono in via di estinzione perché l'uomo ha bonificato i loro habitat trasformandoli in terreni di costruzione. I rospi selvatici dovrebbero essere lasciati in pace nel loro habitat naturale.
  2. 2
    Dai al tuo rospo il tipo di cibo che vorrà mangiare. Mangime comune per rospi include grilli, larve e vermi. L'età del tuo rospo determinerà quanto spesso devi nutrirlo. Se hai un piccolo esemplare giovane, dovresti dargli da mangiare ogni giorno. Se hai un rospo adulto dovresti ricordarti di dargli da mangiare 2-3 volte alla settimana. Dovresti dare al tuo rospo da quattro a sei pezzi di cibo di grandezza standard (con lo standard delle dimensioni di un grillo) quando lo nutri.[7]
    • I rospi riconosceranno la routine. Prova a nutrire il tuo rospo alla stessa ora una volta ogni due giorni circa.
    • Dai al tuo rospo solo grilli comprati in negozio. I grilli catturati in natura potrebbero portare parassiti che farebbero ammalare il tuo rospo.
  3. 3
    Dai al tuo rospo supplementi di vitamine. Per dare al tuo rospo la giusta quantità di nutrimenti, dovresti pensare di spolverare sul suo cibo della polvere di multivitaminico o di calcio. Come regola generale, è meglio spolverare il suo cibo con un po' di calcio ogni volta che lo nutri, e con del multivitaminico una volta a settimana.
  4. 4
    Assicurati che il tuo rospo abbia dell'acqua. È incredibilmente importante dare al tuo rospo acqua priva di cloro. I rospi sono molto sensibili alle sostanze chimiche come il cloro, e potresti seriamente danneggiare il tuo rospo se gli dai acqua contenente cloro.[8]
  5. 5
    Rimuovi gli avanzi di cibo ogni giorno. In generale, i rospi mangeranno il loro pasto nel giro di 15 minuti dall'entrata del cibo nella loro tana. Aspetta circa 15 minuti e poi rimuovi il cibo avanzato. Dovresti anche cambiare l'acqua tutti i giorni.[9]
  6. 6
    Non maneggiare il tuo rospo troppo spesso. Ai rospi non piace essere maneggiati e si spaventano facilmente. Questi animali sono molto più del tipo “guardare ma non toccare”. Quando devi prendere in mano il tuo rospo, devi ricordarti di essere molto delicato. I rospi sono creature fragili, nonostante la loro apparenza ruvida e bitorzoluta. Non lanciare mai il tuo rospo in giro e non farlo cadere.
  7. 7
    Prendi precauzioni quando maneggi il tuo rospo. Dovresti sempre indossare dei guanti quando devi prendere in mano il tuo rospo. La pelle dei rospi è leggermente tossica e causa irritazioni della pelle ad alcune persone – comunque, gli oli sulla pelle umana possono a loro volta nuocere ai rospi. Lava le mani dopo aver maneggiato il tuo rospo.
    • È risaputo che i rospi portano malattie come la salmonella. Dovresti sempre lavare le mani dopo aver toccato il tuo rospo, specialmente se non hai indossato guanti mentre lo facevi. Assicurati di lavarti le mani con acqua calda e sapone.
  8. 8
    Pulisci spesso il terrario del tuo rospo. Dovresti provare a pulire il terrario del tuo rospo almeno una volta alla settimana. Per farlo, devi spostare il rospo in un'area provvisoria da cui non può scappare. Rimuovi tutto il substrato, pulisci il terrario e qualsiasi oggetto (come i nascondigli), riempi il terrario di substrato fresco e rimetti tutto al suo posto (incluso il tuo rospo).[10]
  9. 9
    Informati sulle cose specifiche per il tuo tipo di rospo. Per quanto questo articolo riguarda le basi per tenere un rospo felice e vivo, alcuni tipi sono più difficoltosi di altri. Se hai domande sul tuo specifico tipo di rospo, puoi cercare i nomi dei rospi che seguono. Ricorda, nel dubbio, chiedi aiuto a uno specialista in un negozio di rettili o animali della tua zona.
    • Bombina
    • Rospi americani
    • Rospi selvatici del sud
    • Rospi delle coste del golfo
    • Rospi delle sabbie

Consigli

  • Non raccogliere rospi in natura.
  • Parla sempre con uno specialista degli anfibi quando hai domande su come occuparti dei tuoi rospi.

Avvertenze

  • Le rane e i rospi possono avere batteri nocivi sulla pelle – indossa dei guanti e lavati le mani prima e dopo averli maneggiati.
  • Non toccare troppo il tuo rospo, perché i rospi non amano essere presi in mano e gli oli sulla pelle umana possono danneggiare la loro pelle.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Animali

In altre lingue:

English: Care for a Toad, Deutsch: Eine Kröte als Haustier halten, Русский: ухаживать за жабой, Português: Cuidar de um Sapo, Español: cuidar de un sapo, Français: prendre soin d'un crapaud domestiqué, 中文: 照料蟾蜍, Bahasa Indonesia: Merawat Kodok

Questa pagina è stata letta 24 008 volte.

Hai trovato utile questo articolo?