Scarica PDF Scarica PDF

Il violoncello è il terzo membro più largo della famiglia degli strumenti a corda e, insieme ai violini, alle viole e al contrabbasso, è parte integrante di un’orchestra sinfonica. È dotato di quattro corde da violino, produce toni di un’ottava più bassa della viola e il suono che emette è molto simile alla voce da basso umano, ma è in grado di suonare anche tonalità più alte (pur con qualche cambiamento nella qualità del suono). Questo strumento è comunemente associato alla musica classica, ma può essere trovato anche in qualche ensemble jazz o in alcune rock band. I violoncellisti suonano nelle orchestre, nei gruppi che si occupano di musica da camera (trii, quartetti, quintetti, ecc.), ma anche come musicisti solisti. Vuoi imparare a suonare anche tu questo strumento meraviglioso?

Passaggi

  1. 1
    Scegli le dimensioni dello strumento. Il violoncello viene realizzato in dimensioni differenti. Anche se determinare le dimensioni adeguate per violini e viole può essere piuttosto semplice (basandosi essenzialmente sulla lunghezza del braccio), scegliere la giusta misura di un violoncello è molto più complesso, dato che bisogna considerare non solo la lunghezza del braccio, ma anche delle gambe e del corpo nel suo insieme. Le dimensioni adeguate vengono quindi calcolate tenendo in considerazione la complessa interrelazione fra le diverse parti del corpo.
  2. 2
    Scegli il tipo di strumento che preferisci.
    • Da studio: questi violoncelli sono pensati per gli studenti alle prime armi e vengono spesso prodotti a macchina. Il legno di acero è usato in genere per le parti ad alta frizione (piroli, tastiera) e viene quindi tinto per assomigliare al più costoso ebano, che si trova nella maggior parte degli strumenti. Questi violoncelli sono perfetti per le prime fasi di apprendimento e hanno un prezzo tale da renderli adatti alla maggior parte dei budget.
    • Di livello intermedio-avanzato: questi strumenti presentano una qualità di legno e di lavorazione migliore. Inoltre saranno per la maggior parte (se non completamente) lavorati a mano. Il risultato sarà uno strumento con un suono migliore e adatto a musicisti di un livello più avanzato. I piroli e la tastiera sono in genere realizzati in ebano. La lavorazione manuale delle parti superiori e inferiori del violoncello produrrà un suono più definito. Se il legno è di buona qualità e il produttore avrà prestato attenzione ai dettagli necessari, alcuni violoncelli intermedi possono avvicinarsi addirittura a un livello di performance professionale.
    • Professionale: si tratta di violoncelli realizzati unicamente con i legni migliori e assemblati con una devozione pressoché fanatica verso ogni dettaglio di costruzione e aspetto. A causa del numero relativamente basso di artigiani capaci di raggiungere un simile livello qualitativo, il numero di ore richieste per produrre uno strumento di questo calibro e il costo del legno di qualità pregiata causerà un forte rialzo del prezzo del violoncello.
  3. 3
    Stabilisci una gamma di prezzo: per un violoncello da studio, puoi aspettarti prezzi che variano dai €500 ai €1000. C’è una linea sottile, tuttavia, che divide i violoncelli di livello intermedio da quelli professionali. Il costo può variare da un paio di migliaia di euro a un centinaio di migliaia ma, con un piccolo sforzo, probabilmente potrai trovare un violoncello con un buon suono a qualche migliaia di euro.
    Pubblicità

Consigli

  • Chiedi se puoi prendere in prestito il violoncello per provarlo. Molti rivenditori te lo lasceranno fare; quando si investe in uno strumento costoso, è normale che il compratore voglia saperne il più possibile.
  • Per i violoncelli intermedi e professionali, il prezzo viene in genere deciso in base all’artigiano che l’ha realizzato, alla qualità del suono e alle condizioni dello strumento. Aspettati che lo strumento sia usato e spesso anche un po’ vecchio. Il legno usato matura, cambiando la qualità del suono nel corso del tempo. A seconda dell’età, gli standard della condizione del violoncello possono cambiare.
  • Quando arriverà il momento di rivendere lo strumento, potresti riuscire a recuperare il prezzo che hai pagato.
Pubblicità

Avvertenze

  • Alcuni dei violoncelli più recenti vengono realizzati con legni che non sono stati invecchiati nel modo corretto. Il violoncello avrà un tono molto ricco, brillante e vibrante, ma le possibilità che decada dopo qualche anno saranno più alte.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Imparare a Suonare la Chitarra da Autodidatta
Imparare a Suonare il Pianoforte da AutodidattaImparare a Suonare il Pianoforte da Autodidatta
Leggere Tablature per Chitarra
Cambiare le Corde di una Chitarra
Suonare l'UkuleleSuonare l'Ukulele
Imparare le Scale sulla ChitarraImparare le Scale sulla Chitarra
Suonare un Accordo di Si minore sulla ChitarraSuonare un Accordo di Si minore sulla Chitarra
Montare una Tracolla sulla Chitarra
Cambiare le Corde di una Chitarra ClassicaCambiare le Corde di una Chitarra Classica
Accordare una Chitarra Acustica
Suonare la Tromba
Accordare un UkuleleAccordare un Ukulele
Suonare il BassoSuonare il Basso
Suonare il Violino
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 7 207 volte
Categorie: Strumenti Musicali
Questa pagina è stata letta 7 207 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità