Come Addestrare un Cane a Seguire una Pista

3 Metodi:Insegnare al Cane a Trovare degli OggettiAddestrare il Cane a Seguire una PistaInsegnare al Cane a Seguire una Preda

Addestrare un cane a fiutare una traccia odorosa è un po’ più semplice quando l’animale è già in grado di rispondere a determinati comandi. Nonostante ciò, anche un cucciolo può imparare a recuperare piccoli oggetti. Prendi un sacchetto di croccantini, dedica quindici minuti alla settimana all’addestramento ed insegna al tuo cane a seguire una pista.

1
Insegnare al Cane a Trovare degli Oggetti

  1. 1
    Usa questo metodo con dei cuccioli o dei cani non addestrati. Questo tipo di addestramento è di facile attuazione e può essere ricevuto in casa. Se il cane non risponde ai comandi o si lascia distrarre facilmente dall’ambiente esterno, inizia consultando questa sezione.
  2. 2
    Addestra il cane quando è affamato. Abitua il cane a mangiare sempre alla stessa ora ed inizia l’addestramento prima del pasto; allenalo dalle tre alle sei volte al giorno. Ogni sessione dovrebbe durare 15 minuti e concludersi con la somministrazione del cibo, in modo che l’animale associ l’esperienza dell’addestramento con qualcosa di piacevole.
  3. 3
    Fai in modo che il cane annusi un oggetto. Mostra all’animale l’oggetto che dovrà trovare e lasciaglielo annusare dalla mano. Uno qualsiasi dei seguenti oggetti andrà bene:
    • Se il cane ha una certa reazione quando sente il nome di un determinato oggetto, usa l’oggetto in questione. In questo modo potrai aiutarti con un comando verbale.
    • Un’esca dall’odore forte, come un pezzetto di carne cotta.
    • Un giocattolo che il cane ama (meglio se è possibile nasconderci dentro un bocconcino).
  4. 4
    Nascondi l’oggetto sotto una scatola. Manda il cane fuori dalla stanza, metti l’esca sotto una scatola e disponi altre scatole tutt’intorno. Fai rientrare il cane ed usa un comando, come "Trova", per spingerlo all’azione. Ricompensalo al termine della prova.
  5. 5
    Fagli recuperare un oggetto. Quando il cane è distratto, butta un oggetto in modo da nasconderlo alla sua vista (ad esempio, dietro ad un divano), poi comanda al cane di trovarlo e ricompensalo se ha successo.
  6. 6
    Elogia il cane. Loda il cane ed accarezzalo quando riesce nella prova, poi dagli un bocconcino in premio. Reagisci sempre in maniera positiva e non lo punire mai. Il cane non capirebbe il perché della punizione e diverrebbe restio a partecipare ad altre sessioni di allenamento.

2
Addestrare il Cane a Seguire una Pista

  1. 1
    Trova una zona erbosa e poco trafficata. Un prato, un parco o un campo sportivo sono i luoghi ideali per iniziare l’addestramento. Trova un luogo isolato o recati sul posto al mattino presto, quando persone ed animali non hanno ancora lasciato odori sull’erba.
    • Usa questo metodo (in combinazione con quello del "ritrovamento degli oggetti") per addestrare un segugio o un cane da soccorso. Per il soccorso in acqua o il ritrovamento di cadaveri, il percorso da seguire è un po’ più complicato.
  2. 2
    Comanda al cane di stare seduto. Dì al cane di sedersi o di sdraiarsi a terra e lascialo in questa posizione mentre prepari il tutto. Se l’animale non risponde ai comandi, legalo da qualche parte o chiedi ad un amico di tenerlo al guinzaglio. Allontanati, in modo che il cane non veda il percorso che hai scelto di fargli seguire.
  3. 3
    Crea una zona odorosa. In una certa zona, smuovi il terreno con la suola della scarpa e spezza i fili d’erba in modo che rilascino il loro aroma, infine, metti un’esca odorosa nel punto in questione (ad esempio, un pezzetto di carne cotta).
  4. 4
    Crea altre zone di questo tipo, costruendo un percorso di 1,5-3 m. Allontanati di due o tre passi dalla prima macchia odorosa e ripeti quanto fatto nel passaggio precedente. Continua a creare queste aree fino a costruire un percorso di 3 metri circa di lunghezza.
    • Alla fine del percorso, piazza un bocconcino più consistente oppure il giocattolo preferito del cane.
  5. 5
    Con tanta calma e pazienza, incita il cane a seguire la pista. Conduci il cane all’inizio del percorso ed indicagli la direzione da seguire. Lascia che il cane segua la pista e camminagli semplicemente a fianco, senza intervenire. Lodalo quando trova un’esca, ma sempre in maniera pacata, per evitare di distrarlo.
  6. 6
    Ripeti l’addestramento almeno tre volte alla settimana. Se il cane ti sembra felice e rilassato, puoi ripetere l’esercizio con un nuovo tracciato. Le sessioni di allenamento non dovrebbero durare più di quindici minuti, soprattutto all’inizio dell’addestramento. Fai svolgere al cane almeno tre sessioni di allenamento alla settimana.
  7. 7
    Allunga il percorso ed usa meno esche. A mano a mano che il cane migliora, allunga il percorso e distanzia maggiormente le esche. Metti sempre un bocconcino in ogni zona e loda l’animale quando lo trova.
    • Continua a mettere un boccone più consistente alla fine del percorso. Per motivarlo, il cane andrebbe sempre ricompensato alla fine del percorso.
  8. 8
    Fai delle modifiche. Se il cane riesce a portare a termine la prova con facilità, fai qualche piccola modifica all’esercizio. Introduci una novità per volta, e cambia nuovamente quando il cane supera agevolmente la prova. Ecco alcuni consigli:
    • Aggiungi delle svolte. Puoi piantare delle bandierine nei punti dove si trovano le esche (ma rimuovile se il cane è in grado di individuare i vari punti senza annusare).
    • Fai annusare al cane un calzino, o qualsiasi altro oggetto dall’odore forte. Strofinalo per terra nelle varie zone, poi mettilo alla fine del percorso assieme all’esca più gustosa.
    • Porta il cane in un luogo sconosciuto e con un tipo di terreno differente. Crea un percorso più corto, dato che le sterpaglie e gli aghi di pino assorbono meno gli odori rispetto all’erba.

3
Insegnare al Cane a Seguire una Preda

  1. 1
    Scegli la razza giusta. Certe razze canine sono più adatte di altre per seguire una pista odorosa, ed alcune sono state selezionate apposta per stanare o uccidere un certo tipo di preda. Raccogli informazioni sul tipo di cane da caccia che intendi acquistare. Generalmente, i cani dal muso allungato sono i più indicati per questo tipo di compito.
    • Gli spaniel, i beagle, i pointer, i retriever ed i segugi sono tutti ottimi cani da caccia.
  2. 2
    Procurati una carcassa o un animale finto. Procurati l’animale che vuoi far cacciare al cane, in modo che si abitui all’odore. Puoi uccidere tu stesso l’animale ed incidere la carcassa in modo che il cane percepisca l’odore del sangue. In alternativa, usa un animale finto e cospargilo dell’urina o dell’odore dell’animale reale. Gli animali finti e gli odori corrispondenti sono disponibili nei negozi di articoli per la caccia.
  3. 3
    Lascia che il cane annusi l’oggetto. Mostra al cane l’animale, vero o finto che sia, e lasciaglielo annusare quanto vuole. Se il cane è spaventato, metti l’oggetto a terra e lasciaglielo esaminare, oppure giocaci un po’ per tranquillizzarlo.
  4. 4
    Strofina l’oggetto con uno straccio. Strofina la carcassa o l’animale finto con uno straccio pulito, cercando di raccoglierne l’odore. Userai questo straccio per iniziare l’addestramento.
  5. 5
    Trascina l’esca sul terreno, poi nascondila. Lega una corda all’esca, poi, di nascosto dal cane, trascinala sul terreno per creare una pista. Una linea retta di 25 metri è un buon punto di partenza per un cane principiante. Alla fine del percorso, nascondi l’oggetto sotto un cumulo di foglie, in modo che il cane non possa vederlo.
  6. 6
    Fai esercitare il cane. Conduci il cane all’inizio del percorso e tienigli lo straccio davanti al muso perché lo annusi. Fai in modo che il cane annusi a lungo. Dai al cane un comando secco, come "Trova" o "Fiuta", in modo che lo associ immediatamente al compito assegnatogli.
  7. 7
    Quando il cane trova l’oggetto, ricompensalo. Lascia che il cane cerchi l’oggetto e riconducilo all’inizio del percorso soltanto quando perde totalmente la pista o si lascia distrarre. Quando trova l’oggetto, lodalo e dagli un bocconcino come ricompensa.
  8. 8
    Ripeti l’esercizio dalle tre alle sei volte alla settimana. Fai in modo che le sessioni di allenamento non superino i quindici minuti, in modo che il cane non si irriti o si senta frustrato. Di volta in volta allunga il percorso, aggiungi delle svolte o cambia il tipo di territorio. Ricompensa l’animale ogniqualvolta ha successo.
  9. 9
    Fai conoscere al cane una preda in carne ed ossa. Al termine dell’addestramento, quando il cane ha imparato a seguire le tracce piuttosto in fretta, fallo familiarizzare con l’animale che dovrà cacciare in futuro. Usa un esemplare in cattività, soprattutto se si tratta di un animale aggressivo. Lascia che il cane esamini la preda, comprenda di cosa è capace ed impari a conoscerne le reazioni.
    • Consultati con un cacciatore esperto per raccogliere informazioni su una preda specifica.

Consigli

  • Almeno inizialmente, addestra il cane quando c’è poco vento. Quando è leggero, il vento trasporta bene gli odori, se però è troppo forte, può creare dei problemi al cane. Con l’esperienza il cane imparerà a seguire gli odori anche in condizioni non ottimali.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Cani

In altre lingue:

English: Teach a Dog to Track, Español: enseñarle a un perro a rastrear cosas, Русский: научить собаку брать след, Português: Ensinar um Cão a Rastrear, Deutsch: Einem Hund Fährtenarbeit beibringen, Français: dresser un chien à pister, Bahasa Indonesia: Mengajari Anjing Menelusuri Jejak

Questa pagina è stata letta 4 681 volte.

Hai trovato utile questo articolo?