Il Boxer è una razza canina tedesca, creata incrociando un Bullenbeisser, una razza poco conosciuta, con un Bulldog Inglese. Questi animali sono fedeli, intelligenti e si agitano facilmente. Sono anche giocosi, curiosi e molto energici. Questi tratti richiedono una certa esperienza nel loro addestramento, in particolare quando un cucciolo si unisce a una nuova famiglia.

Metodo 1 di 4:
Addestramento di Base

  1. 1
    Inizia da subito l'addestramento. I Boxer sono cani molto energici e intelligenti. Imparano grazie alla ripetizione, perciò è importante iniziare presto a impartire loro comandi e segnali chiari, sin da cuccioli.[1]
    • Per i cani più giovani (tra le 8 e le 12 settimane), le sessioni di addestramento dovrebbero essere brevi e divertenti. Ad esempio, quando porti il cucciolo a casa per la prima volta, conducilo nel punto del giardino adibito ai bisogni ed elogialo quando li fa. In principio sarà solo una coincidenza, ma un cane non è mai troppo giovane per dirgli "Fai i bisogni" quando noti che si abbassa. Ricorda poi di coprirlo di affetto. Questo lo aiuterà a collegare da subito quel comportamento con i complimenti e lo spingerà a ripeterlo.[2]
    • Puoi iniziare con ordini semplici, come "Seduto". Per un cucciolo, l'addestramento potrà essere semplice come notare quando sta per sedersi e dire "Seduto" al momento giusto, prima di coccolarlo. Inizialmente il cane sarà perplesso, ma presto capirà il legame tra la parola e l'azione.
  2. 2
    Concentrati sull'addestramento con ricompense. Questo metodo agisce rinforzando i comportamenti positivi e ignorando quelli negativi, per sfruttare ciò che può motivare un cucciolo di Boxer a imparare: ricompense in cibo e affetto. Il cane si impegnerà molto per ripetere le azioni che gli hanno permesso di guadagnare da mangiare o delle coccole. Ignorare gli atteggiamenti negativi incoraggia invece l'animale a considerarli uno spreco di energie, perché non gli hanno portato alcun beneficio. I Boxer amano il cibo e le attenzioni e per questo il metodo di addestramento qui descritto è il migliore.[3] [4]
    • Le punizioni non fanno parte di questa tecnica di addestramento. Non percuotere mai il tuo cane. Non si tratta di una misura disciplinare utile. Il cucciolo non imparerà nulla dalla punizione e svilupperà solo timore nei tuoi confronti, facendo dei passi indietro nell'addestramento.
    • In definitiva, ricompensare i comportamenti positivi è più utile e costruttivo di punire quelli negativi.
  3. 3
    Usa delle ricompense in cibo. La via più rapida per addestrare un Boxer passa dalla pancia, perché questi cani sono motivati e ispirati quasi unicamente dal cibo. Premia i comportamenti desiderati con delle prelibatezze e incoraggerai il cucciolo a ripeterli. Le ricompense dovrebbero essere piccole, come pezzi di fegato essiccato, crocchette o bocconcini. Molti cani si impegneranno anche per il loro normale cibo.
    • Userai i premi in cibo solo nelle prime fasi dell'addestramento. Dopo poco tempo dovrai sostituirli con gli elogi, altrimenti il cane potrebbe diventare sovrappeso o persino obeso.[5]
    • In alternativa, potresti pesare la quantità di cibo che dai da mangiare al cane ogni giorno e levarne una quota da riservare all'addestramento. In questo modo eviterai che il Boxer possa ingrassare a causa dei premi.[6]
  4. 4
    Inizia con ordini semplici. Punta a impartire un comando e a ricompensare subito l'azione del cucciolo quando la porta a termine. Questo rinforzerà il legame tra l'azione e il premio nella mente del cane. Inizia con ordini semplici, come "Seduto", e lavora su quelli finché l'animale non li padroneggia.[7]
    • Prendi una ricompensa e permetti al cucciolo di annusarla nella tua mano, così che noti la sua presenza. Poi tieni il cibo subito sopra il livello degli occhi del cane, sopra la sua testa, così che debba guardare verso l'alto per vederlo. Quando hai l'attenzione del Boxer, traccia un arco sopra la sua testa, così che seguendoti, abbassi naturalmente il posteriore. Appena si siede, digli "Seduto" e premialo.
    • Lavora su altri ordini, come "Sdraiato" e "Zampa". L'addestramento con ricompense è il metodo migliore per far capire e far seguire al cane ogni tipo di comandi e segnali.
  5. 5
    Cambia le ricompense. Quando il cane ripete regolarmente un'azione al tuo comando, inizia a non premiarlo in ogni occasione. Se continuassi a dare sempre delle ricompense, il cucciolo diventerebbe più pigro, perché saprebbe di poter ricevere del cibo con piccolo sforzo. Saltando una ricompensa, il Boxer sarà costretto a pensare di più e chiedersi se non si sia seduto abbastanza velocemente o abbastanza bene. Di conseguenza, si impegnerà di più per accontentarti. Alla fine dovresti arrivare a premiare il cane una volta ogni quattro o cinque ordini completati, così che sia comunque motivato dal cibo e non si scoraggi perché non riceve più premi.[8]
  6. 6
    Espandi l'addestramento. Metti alla prova il tuo cucciolo in situazioni diverse e aggiungi degli elementi di distrazione. Quando avrai stabilito i comandi di base ("Seduto" e "Fermo", ad esempio) nella tranquillità del tuo giardino, ripeti l'addestramento con delle distrazioni, così che il cane capisca che deve risponderti e impari a concentrarsi su di te in qualunque situazione. Aggiungi dei rumori, un altro addestratore o persino un altro animale. Quando il Boxer si distrae e ha problemi a concentrarsi, dovrai interrompere temporaneamente il suo flusso di pensieri parlandogli, con un ordine o con un'azione (come pestare il piede per terra).[9]
    • Esponi il cucciolo a delle distrazioni durante l'addestramento in ambienti poco confusi e a casa. Ricorda sempre di premiare il cane con cibo ed elogi. Quando il tuo Boxer sarà più abile a mantenere il controllo, aumenta il livello di difficoltà portandolo a passeggio nel tuo quartiere o in un parco vicino e lavorando sulle sue capacità. Arriva alle zone più caotiche quando il tuo cucciolo avrà imparato a rispondere in modo costante agli ordini "Lascia" o "Guardami".
    • Aggiungi gradualmente delle distrazioni nell'addestramento e abituerai il cane a comportarsi correttamente in presenza di molte persone. Questo passaggio è importantissimo per l'educazione del cucciolo, che dovrà comportarsi bene nelle situazioni in cui saranno presenti altre persone e animali.
  7. 7
    Fai entrare il cucciolo in un programma accreditato di addestramento all'obbedienza. I rifugi, i negozi di animali e altri enti offrono programmi di addestramento a basso costo. Potresti assistere a una lezione prima di far partecipare il tuo cane, per assicurarti che il metodo usato sia di tuo gradimento. Potresti anche valutare se assumere un addestratore professionista. Si tratta di esperti molto capaci, che conoscono benissimo i Boxer e possono aiutarli ad apprendere le capacità di base. La cifra necessaria per assumere un addestratore non è modica, ma questa scelta può essere molto benefica nel lungo periodo, perché ti permetterà di comunicare in modo più efficace con il tuo energico compagno animale.[10]
    • Un aspetto importante dell'addestramento è aiutare il Boxer a comportarsi bene in presenza di altri cani, perciò prova a farlo partecipare a una lezione di gruppo con altri cuccioli. Molte cliniche veterinarie organizzano questo tipo di corsi, ideali per gli esemplari che hanno bisogno di socializzare. Tutti i partecipanti saranno vaccinati e potranno entrare in contatto con gli altri solo se saranno sani. Grazie al corso, il tuo Boxer acquisterà più sicurezza e imparerà a socializzare con altri giovani cani.[11]
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Usare Tecniche Specifiche

  1. 1
    Insegna al cane a fare i bisogni fuori di casa. Scegli una parola o una frase da usare quando porti fuori il cucciolo, come "Fai i bisogni". Se userai quelle parole da subito, il Boxer imparerà ad associarle con ciò che deve fare all'aperto. Quando porti l'animale a casa per la prima volta, accompagnalo subito nel suo "bagno". Probabilmente annuserà la zona e farà i bisogni. In quel momento, digli la frase che hai scelto, poi elogialo o dagli un premio in cibo. In questo modo ricompenserai il suo comportamento positivo e il cane inizierà a capire come poter ricevere le coccole che tanto desidera.[12]
    • Quando addestri un cucciolo a fare i bisogni fuori di casa, fallo uscire ogni 20-30 minuti se possibile. Questo servirà ad aumentare le probabilità che il cane si liberi fuori e possa ricevere degli elogi. L'insistenza è fondamentale in questo tipo di addestramento.[13] [14]
    • Osserva il Boxer da vicino quando è in casa. Se cammina a cerchio o annusa il pavimento, probabilmente si sta preparando a fare i bisogni. Portalo subito fuori. Se il cucciolo urina o defeca all'aperto, assicurati di premiarlo con cibo ed elogi.
    • Quando addestri il Boxer a fare i bisogni fuori di casa, tienilo confinato in una stanza, così avrà meno distrazioni. Inoltre, se dovesse sporcare all'interno, potresti trovare più facilmente i suoi bisogni e pulire quel punto. Se il cane avesse la libertà di girare per tutte le stanze, potrebbe fare i bisogni senza che tu te ne accorga e se non pulissi la zona, l'odore attirerebbe il cucciolo a urinare nuovamente in quel punto.[15]
  2. 2
    Addestra il cane con il clicker. Questo metodo prevede di portare il cucciolo ad associare il suono "click-clack" del clicker (premuto da te) con una ricompensa. L'aspetto più utile di questo strumento è che può identificare il momento preciso in cui avviene un'azione, creando di conseguenza un forte legame tra l'attività e la ricompensa. I Boxer sono facili da addestrare, perché il cibo li motiva molto e questo rende il clicker uno strumento utilissimo per loro.[16]
    • Impara come addestrare il tuo cane con il clicker. Il clicker è una piccola scatola di plastica da tenere nel palmo della mano, con una linguetta metallica che puoi spingere per produrre un suono. Alla fine l'animale capirà che i click sono sempre seguiti da premi in cibo e questo sarà un incentivo potentissimo per i cuccioli di Boxer. Quando avrà appreso questo collegamento, potrai usare il suono per identificare l'istante in cui ha compiuto un'azione desiderata, come sedersi. Con il tempo, capirà che eseguendo i tuoi ordini riceverà una ricompensa.
  3. 3
    Considera se addestrare il cane all'uso di una gabbia. Sarebbe un'ottima idea farlo. Il Boxer dovrebbe pensare alla gabbia come alla sua tana, ovvero un luogo dove sia al sicuro e dove possa rilassarsi e dormire. Permetti al cucciolo di scoprire la "tana" e di entrarci volontariamente. Dovrebbe essere abbastanza grande perché l'animale possa girarsi al suo interno, alzarsi e sdraiarsi con le gambe distese. I Boxer possono diventare piuttosto grandi, perciò potresti dover acquistare una gabbia più spaziosa quando il cane crescerà.[17]
    • Impara come addestrare il tuo cucciolo all'uso della gabbia. Rendila confortevole mettendo al suo interno un giaciglio comodo e dei bocconcini. Fai entrare il cane per mangiare, senza chiudere la porta. Quando sarà felice di entrare, potrai chiudere la porta per alcuni secondi prima di aprirla di nuovo. Se l'animale rimane tranquillo, elogialo molto.
    • Non dovresti mai usare la gabbia come una punizione o una prigione e farla associare al cane solo a esperienze positive.
    • Considera i seguenti consigli sul tempo da lasciar passare nella gabbia al cane ed evita di tenere l'animale al suo interno per più di 5 ore (se non di notte):
      • Da nove a dieci settimane: 30 - 60 minuti
      • Da undici a quattordici settimane: 1 - 3 ore
      • Da quindici a sedici settimane: 3 - 4 ore.
      • Dopo le diciassette settimane: 4 ore o più (ma mai più di sei).
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Diventare un Bravo Addestratore

  1. 1
    Fai delle ricerche sui migliori metodi di addestramento. Prima di iniziare ad allevare il cucciolo di Boxer — o preferibilmente, prima di adottarlo — documentati sul tipo di addestramento più adatto a quella razza. Fai delle ricerche su internet, nelle biblioteche e negli enti locali. Potresti chiedere consiglio anche al veterinario. Ricorda, più cose saprai, meglio potrai reagire a tutte le situazioni.
    • Assicurati di avere tutto ciò che ti serve per addestrare il cane in modo efficace. Ad esempio, compra un clicker se vuoi usarlo per l'addestramento, oppure una gabbia della dimensione giusta. Assicurati anche di acquistare un collare e un guinzaglio delle dimensioni adeguate. Quest'ultimo non dovrebbe superare i 150 - 180 cm di lunghezza e dovrebbe essere di cuoio. Controlla sempre che l'attrezzatura sia in buone condizioni e non possa strapparsi o rompersi.
  2. 2
    Trova i momenti e i luoghi migliori per l'addestramento. La scelta più efficace è dedicare all'addestramento un paio di brevi sessioni (da 10 - 15 minuti) due volte al giorno. Cerca di pianificarle quando il cane non è stanco, ma neppure quando ha troppa energia da sfogare.[18]
    • Considera di far sfogare un po' di energie al Boxer prima di addestrarlo, concedendogli 20 - 30 minuti di attività fisica intensa. Questo permetterà al cane di concentrarsi meglio su ciò che deve imparare.[19]
    • Il momento migliore per addestrare un cane è subito prima dei pasti, così che l'animale sia ben disposto a impegnarsi per guadagnare dei premi in cibo.
    • Cerca di addestrare il cucciolo in luoghi dove non sono presenti distrazioni, così che possa concentrare tutte le sue attenzioni su di te. Questo significa che dovresti evitare gli ambienti con altri animali o persone. Inizia sempre l'addestramento a casa o in giardino e passa gradualmente ai luoghi con maggiori distrazioni.
  3. 3
    Sii specifico. I comandi devono essere semplici, brevi, chiari e coerenti. "No", "Lascia", "Fermo", "Aspetta" e "Prendi" sono alcuni esempi di ordini adatti. Non fare la predica al cane; non è un essere umano, perciò non elabora le informazioni come fai tu. Le frasi come "Ti ho detto di non farlo" o "Per favore smetti di masticare il tavolo" non funzioneranno, perché sono troppo complesse.[20]
    • Gli esperti ritengono che i cani considerino più importante la prima parte di una parola, perciò gli ordini lunghi come "Fido, siediti se vuoi un premio" possono confonderli. Ti basterà dire "Seduto". Scegli parole brevi ed evita le frasi lunghe.
  4. 4
    Sii deciso e mantieni il controllo. Urlare a un cane è raramente una tecnica efficace. Questo è particolarmente vero per i Boxer, che sono una razza attiva per natura. Usa un tono di voce deciso ma gradevole e allegro quando impartisci ordini al cucciolo; non urlare e non perdere le staffe. Il tono è molto importante perché i cani non elaborano il linguaggio come fanno gli umani. Sono animali molto intuitivi: noteranno la tua frustrazione e potrebbero reagire di conseguenza. Perciò il modo in cui dirai una cosa conterà quanto le parole che pronuncerai.[21]
    • I Boxer sono giocosi per natura, perciò un tono leggero e spensierato non sarà sufficiente; il cucciolo penserebbe che tu stia giocando se non sarai abbastanza deciso.
  5. 5
    Fai dei gesti con le mani. Prova a usare dei segni abbinati ai comandi verbali. Ad esempio, potresti alzare la mano quando dici "Seduto". Gli esperti del comportamento dei cani ritengono che questi animali osservino più segnali per capire cosa vogliamo che facciano, tra i quali l'ordine usato, il tono della voce e il linguaggio del corpo.[22]
  6. 6
    Sii tempestivo e costante nelle tue reazioni e nei tuoi comandi. Rimproverare un cucciolo di Boxer per troppo tempo dopo un incidente non è utile. Se devi sgridare il cane o correggere un suo comportamento, devi farlo durante l'atto o a pochi secondi dalla fine. Questi animali dimenticano ciò che accade pochi secondi dopo l'avvenimento, perciò è fondamentale correggere subito un'azione per facilitare l'addestramento.
    • I Boxer sono noti per essere testardi e risoluti, perciò potresti dover correggere il cucciolo più volte.[23]
    • I Boxer tipicamente hanno bisogno che un ordine sia ripetuto 25-40 volte prima che possano capirlo.[24]
  7. 7
    Sii coerente. Dovrai sempre essere coerente negli ordini che impartisci al cane. In questo modo l'animale potrà capire cosa ti aspetti. Non dimenticare di addestrarlo anche quando non vi trovate a casa, così che il cucciolo capisca che "Seduto" e "Fermo" non sono azioni che deve compiere solo nel tuo giardino. Ricevendo questi ordini in luoghi pubblici il Boxer capirà che dovrà obbedirti in tutte le situazioni.[25]
    • La costanza è fondamentale per rendere abituali i comportamenti desiderati e far diventare il cane educato e ben addestrato. Non lasciare mai spazio alle indecisioni su quali atteggiamenti siano accettabili da parte del cucciolo. Se non gli è consentito di salire sui mobili, non permetterglielo mai. I Boxer non possono capire il concetto di "talvolta"; per loro salire sul divano sarà ammissibile o vietato.
    • Se vivi con altre persone, assicurati che tutte conoscano il programma di addestramento e che usino gli stessi comandi. Usare parole diverse per le stesse azioni confonderebbe il cane, rovinerebbe l'addestramento già compiuto e ritarderebbe i progressi dell'animale.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Imparare a Capire i Boxer

  1. 1
    Ricorda che i cani non sono nati per essere addestrati. Non dimenticare che il cucciolo non conosce le regole del mondo degli uomini. Quando il Boxer si comporta male o diventa sovraeccitato, non lo fa perché è un cane cattivo, ma perché non sa come comportarsi in altro modo. Sarà compito tuo insegnargli atteggiamenti più appropriati per coesistere e vivere con altri animali e uomini.
  2. 2
    Impara a conoscere la razza dei Boxer. Così facendo capirai meglio il tuo cucciolo durante l'addestramento. I Boxer sono cani meravigliosi, ma sono anche esuberanti, pieni di energie e richiedono molti stimoli, come passeggiate e giochi. Se il tuo esemplare fosse irrequieto, questo tratto del suo carattere potrebbe manifestarsi con comportamenti sgraditi — potrebbe lanciarsi su di te, come farebbe un gatto, per attirare la tua attenzione e farti male con i suoi 30-35 chili di peso. Un Boxer non addestrato bene, inoltre, potrebbe insistere per giocare quando ne ha voglia e infastidirti se volessi guardare la TV in tranquillità.[26]
    • I Boxer per natura sono fedeli all'uomo, vanno d'accordo con gli altri animali della casa e spesso gradiscono i bambini, giocando con loro in modo delicato. Sviluppa e ricompensa questi tratti positivi quando addestri il tuo cucciolo.
    • Ricorda che i Boxer hanno bisogno, in media, di tre anni per maturare mentalmente e possono rimanere infantili fino a quel momento. Questo può essere un problema per un cane di taglia grande, se dovesse decidere di saltare su di te o colpirti con una zampa. Fortunatamente, un buon addestramento può aiutare l'animale a calmarsi.[27]
    • È importante notare che, anche se tutti i Boxer condividono alcune caratteristiche generali, ogni cane ha la sua personalità unica, come le persone. Gli esemplari di questa razza sono spesso energici e attivi, ma è possibile che il tuo sia timido o tranquillo.
  3. 3
    Tratta i Boxer nel modo più adatto a loro. Devi capire cosa vogliono e di cosa hanno bisogno per addestrarli. Sono cani estremamente intelligenti, che a volte si nascondono dietro le loro personalità chiassose. Amano le persone e non vedono l'ora di accontentarle; per questo sono una razza ideale per l'addestramento basato sulle ricompense, che prevede di premiare gli atteggiamenti desiderati e ignorare quelli negativi. [28]
    • Ricorda che dare ai cuccioli di Boxer ciò di cui hanno bisogno li aiuterà a non tenere comportamenti indesiderati. Ad esempio, questi cani hanno bisogno di giocare e fare lunghe passeggiate. Se non concedessi loro quegli svaghi, potrebbero annoiarsi e diventare distruttivi. Una maggiore attività fisica può aiutare il cucciolo a rimanere in salute e può stancarlo. Mantienilo attivo (e non distruttivo) giocando al riporto e portandolo a fare lunghe passeggiate almeno due volte al giorno.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Viaggiare in Auto col Tuo Cane

Come

Vivere in una Casa con più Cani

Come

Vivere con un Carlino

Come

Riconoscere un Cane che Sta per Morire

Come

Prendersi Cura di un Cane dopo la Sterilizzazione

Come

Insegnare al tuo Cucciolo a Smettere di Mordere

Come

Solidificare le Feci del tuo Cane

Come

Riconoscere i Sintomi di Displasia dell'Anca nei Cani

Come

Insegnare ai Cuccioli a Fare i Bisogni Fuori Casa

Come

Insegnare a un Cucciolo a Non Mordere

Come

Capire se il Tuo Cane è Depresso

Come

Identificare i Vermi dei Cani

Come

Misurare la Febbre al Cane Senza Usare il Termometro

Come

Occuparsi di un Barboncino Toy
Pubblicità

Riferimenti

  1. http://petcareeducation.com/howtotrainadog/boxer-training-how-to-train-a-boxer/
  2. The Happy Puppy Handbook. Pippa Mattinson. Publisher: Ebury Press
  3. The Happy Puppy Handbook. Pippa Mattinson. Publisher: Ebury Press
  4. Don't Shoot the Dog. Karen Pryor. Publisher Ringpress Books
  5. The Happy Puppy Handbook. Pippa Mattinson. Publisher: Ebury Press
  6. The Happy Puppy Handbook. Pippa Mattinson. Publisher: Ebury Press
  7. Don't Shoot the Dog. Karen Pryor. Publisher Ringpress Books
  8. Don't Shoot the Dog. Karen Pryor. Publisher Ringpress Books
  9. Don't Shoot the Dog. Karen Pryor. Publisher: Ringpress Books
  1. https://www.aspca.org/pet-care/virtual-pet-behaviorist/finding-professional-help
  2. http://dogtime.com/dog-breeds/boxer
  3. The Happy Puppy Handbook. Pippa Mattinson. Publisher: Ebury Press
  4. http://dogtime.com/dog-breeds/boxer
  5. The Happy Puppy Handbook. Pippa Mattinson. Publisher: Ebury Press
  6. The Happy Puppy Handbook. Pippa Mattinson. Publisher: Ebury Press
  7. https://www.aspca.org/pet-care/virtual-pet-behaviorist/clicker-training-your-pet
  8. http://dogtime.com/dog-breeds/boxer
  9. Don't Shoot the Dog. Karen Pryor. Publisher: Ringpress Books
  10. http://petcareeducation.com/howtotrainadog/boxer-training-how-to-train-a-boxer/
  11. In Defence of Dogs. John Bradshaw. Publisher: Penguin
  12. In Defence of Dogs. John Bradshaw. Publisher: Penguin
  13. In Defence of Dogs. John Bradshaw. Publisher: Penguin
  14. http://dogtime.com/dog-breeds/boxer
  15. http://petcareeducation.com/howtotrainadog/boxer-training-how-to-train-a-boxer/
  16. http://dogtime.com/dog-breeds/boxer
  17. http://dogtime.com/dog-breeds/boxer
  18. http://dogtime.com/dog-breeds/boxer
  19. The Happy Puppy Handbook. Pippa Mattinson. Publisher: Ebury Press

Informazioni su questo wikiHow

Brian Bourquin, DVM
Co-redatto da:
Veterinario e Titolare della Boston Veterinary Clinic
Questo articolo è stato co-redatto da Brian Bourquin, DVM. Brian Bourquin, meglio noto ai suoi clienti come "Dr. B", è un Veterinario e Titolare della Boston Veterinary Clinic, una clinica veterinaria e di assistenza sanitaria per animali domestici con due sedi, South End/Bay Village e Brookline, nel Massachusetts. La Boston Veterinary Clinic è specializzata in cure veterinarie primarie, tra cui benessere e prevenzione, assistenza medica e d'emergenza, chirurgia dei tessuti molli, odontoiatria, nonché servizi specialistici nell'ambito del comportamento, della nutrizione e delle terapie alternative per la gestione del dolore attraverso agopuntura e trattamenti terapeutici con il laser. La Boston Veterinary Clinic è un ospedale accreditato dall'AAHA (American Animal Hospital Association) e la prima e unica clinica con certificazione Fear Free di Boston. Brian ha oltre 19 anni di esperienza come veterinario e si è laureato in Medicina Veterinaria presso l'Università Cornell. Questo articolo è stato visualizzato 30 465 volte
Categorie: Cani
Questa pagina è stata letta 30 465 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità