Come Addestrare un Drago (Gioco di Fantasia)

I draghi sono creature magiche e mistiche dall'aspetto spaventoso e con qualità terrificanti. Tuttavia, molti draghi hanno anche un lato più dolce, e possono essere addestrati da coraggiosi eroi ed eroine in cerca di un’avventura. Se hai sempre desiderato addestrare un drago, leggi il primo passaggio qui sotto per iniziare questo divertente gioco di ruolo fantasy!

Metodo 1 di 3:
Riconoscere le Specie di Drago

  1. 1
    Addestra un comune drago marrone (Basic Brown). Questa è una delle specie più comuni. È anche una delle meno pericolose, quindi il drago marrone è perfetto da addestrare o da tenere come animale domestico. Il drago marrone è erbivoro – quindi non mangia carne.
    • I draghi marroni sono di media grandezza e i vari esemplari hanno tutte le tonalità di marrone. Hanno la spina dorsale spinosa fino in fondo alla coda e hanno artigli e denti di dimensioni normali.
    • I draghi marroni non sono bravi cacciatori, ma possono essere molto veloci quando lo vogliono. Di solito non sono aggressivi, ma combattono molto bene quando sono arrabbiati.
  2. 2
    Addestra un Gronkle. I Gronkle sono un tipo di draghi massicci, famosi per essere pigri e stupidi. Si muovono molto lentamente – sopratutto quelli grassi – e a volte hanno problemi a volare. Nonostante questo, i Gronkles possono essere spaventosi in battaglia, grazie alla loro forza immane.
    • I Gronkle sono draghi di mezza taglia con corpo massiccio che può avere diverse tonalità di marrone, verde e beige. Hanno un arsenale formidabile, incluso zanne appuntite, pelle dura e resistente al fuoco, e una coda appuntita a mo di mazza. Tuttavia, la loro caratteristica più spaventosa è la loro abilità di sparare lava fusa anzi che sputare fuoco.
    • I Gronkle sono spesso scontrosi, ma sono anche dolci con i loro padroni e neonati. Per questo motivo è abbastanza facile addestrarli.[1]
  3. 3
    Addestra un Drago Trivella (Driller-Dragon). Questo tipo di draghi è spaventoso e per questo motivo è spesso impiegato per fare la guardia e proteggere le dimore dei Vichinghi.
    • I draghi trivella sono sempre neri ed hanno un corno gigante sulla punta del naso che ruota ad alta velocità. Questi corni-trivella possono perforare materiali come legno e roccia molto facilmente.
    • I draghi trivella non hanno molte caratteristiche distintive, a parte il loro corno gigantesco. Non sono particolarmente intelligenti e il loro piccolo cervello si trova in un bozzo sopra la loro testa, molto simile ad un brufolo gigante. Tuttavia, i draghi trivella sono molto fedeli e si possono addestrare molto bene.
  4. 4
    Addestra un Electricsquirm. Gli Electricsquirm sono dei draghi nano – draghi in miniatura che stanno in una mano! L’electricsquirm conduce corrente elettrica che causa scosse molto potenti a chiunque lo tocchi.
    • L’electricsquirm è trasparente, ma quando produce elettricità diventa fosforescente con una luce bianca o gialla. L’unica parte del drago che può essere toccata senza ricevere la scossa è la coda – parte fondamentale da ricordare durante l’addestramento. Prendere un electricsquirm per la coda farà sì che il drago non ti morsi, poiché è predisposto a dare piccolo morsi.
    • Anche se è molto piccolo, l’electricsquirm è un drago molto utile perché il suo corpo fosforescente può essere usato come fonte di luce quando non si hanno candele o torce.
  5. 5
    Allena un Incubo Mostruoso (Monstrous Nightmare). Questi draghi sono giganteschi, terrificanti, molto veloci ed aggressivi. È molto difficile addestrarli, quindi solo addestratori esperti dovrebbero provarci.
    • L’Incubo Mostruoso ha squame verdi, ali viola e spuntoni rossi. Hanno denti grandi ed artigli estendibili e i loro morsi sono abbastanza velenosi. La loro qualità più impressionante è la capacità di immergersi nella loro saliva e di dargli fuoco – in questo modo si trasformano in una spaventosa palla di fuoco.
    • Se riesci ad addestrarne uno, l’Incubo Mostruoso ha qualità fantastiche: sono feroci in battaglia e sono anche dei cacciatori eccellenti. Per l’addestramento è consigliato chiudergli la bocca per bloccare le zanne velenose e la possibilità di sputare palle di fuoco; fissare le corna al terreno (sembra anche che gli piaccia) e sopratutto trattarlo con tutto il rispetto che si merita.
  6. 6
    Addestra un Raptortongue. Il Raptortongue è un drago timido e misterioso la cui caratteristica principale è di appiattire quasi completamente il corpo in modo da potersi inserire anche negli spazi più piccoli. Questo perché ha costole con triple articolazioni.
    • I Raptortongue sono camaleonti, quindi il loro corpo cambia colore a seconda dello sfondo in cui si vogliono nascondere. Sono grandi quanto un lenone e hanno zanne ed artigli di dimensione normale.
    • La capacità del Raptortongue di infiltrarsi in piccoli spazi e di mimetizzarsi nell'ambiente (combinato con la sua velocità e capacità di radar) lo rendono una perfetta spia – l’ideale da inviare nei territori nemici per ottenere informazioni ed oggetti!
  7. 7
    Addestra un drago con i Denti a Sciabola (Sabre-Tooth Driving Dragon). Questo è un drago abbastanza grande (circa il doppio di un leone), usato principalmente per trainare le slitte dei Vichinghi in inverno.
    • Questi draghi “autisti” sono completamente bianchi, con due grandi spunzoni appuntiti che fuoriescono dalla loro testa e due terrificanti denti a sciabola. Sono anche “sempreverdi”, quindi non devono andare in letargo in inverno.
    • I draghi con Denti a Sciabola sono un po’ imprevedibili – anche se non sono troppo veloci sono molto forti e possono essere aggressivi in battaglia. Molti di questi draghi hanno persino mangiato i loro padroni, quindi fai attenzione!
  8. 8
    Addestra un Drago da Fiuto (Sniffer Dragon). Il drago da fiuto è perfetto per allenatori alle prime armi – è infatti molto gentile, non aggressivo; un perfetto compagno o animale domestico.
    • Il drago da fiuto è di un colore chiaro, acquamarina. Ha caratteristiche fisiche molto distinte, dato che è gigantesco ed ha un naso peloso, che fa sì che il suo olfatto sia molto sofisticato e sviluppato.
    • Anche se questi draghi non sono bravi in combattimento, il loro senso dell’olfatto è così sviluppato che li rende dei segugi perfetti—possono essere usati per trovare nemici o amici persi.
  9. 9
    Addestra una Furia della Notte (Night Fury). Le Furie della Notte sono i draghi più rari tra tutte le specie di draghi conosciute. Sono estremamente intelligenti, hanno strategie tattiche sofisticate in combattimento e molta curiosità ad imparare cose nuove.
    • La Furia della Notte è blu scuro/nero con occhi gialli intensi. Il corpo è più affusolato rispetto ad altri draghi ed ha ampie ali. Per questo motivo è un drago molto abile a volare, sia per quanto riguarda la velocità che la precisione. La Furia della Notte usa l’ecolocazione per trovare la strada nell'oscurità, per questo è estremamente pericoloso di notte.
    • L’unico modo per addestrare una Furia della Notte è di guadagnarsi la sua fiducia e rispetto, il che è molto difficile. Tuttavia, una volta che questo accade, la Furia della Notte è estremamente fedele e protettiva nei confronti del suo maestro e lo difenderà a tutti i costi. La Furia della Notte può anche essere giocosa e birichina quando prende confidenza con il suo addestratore.[2]
  10. 10
    Evita specie di draghi impossibili da addestrare. Alcune specie sono troppo pericolose o difficili da addestrare e devono essere evitate a tutti i costi. Alcuni esempi sono:
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Addestrare il Drago

  1. 1
    Cova l’uovo di drago, se possibile. Per addestrare un drago devi guadagnarti il suo rispetto, ma questo è molto difficile con draghi adulti.
    • Per questo motivo, il modo migliore per addestrare un drago è di crescerlo fin da appena nato, in modo da poter stabilire un legame come con un bambino. In questo modo sarà fedele e si fiderà di te sin dall'inizio.
    • Stai attento però – i draghi bebè sono difficili da gestire! Devi dargli da mangiare e giocarci costantemente e si svegliano sempre per fare delle marachelle. I draghi bebè non sanno come controllare i loro impulsi, quindi li puoi menare, bruciare o ferire in qualsiasi modo mentre li cresci. Tuttavia, se riesci a sopportare questa fase delicata, sarai ricompensato con amore e fedeltà.
    • Ricorda che non devi mai, dico MAI, rubare un uovo di drago dalla madre. È un atto crudele che farà andare la madre su tutte le furie. Devi solo salvare uova abbandonate.
  2. 2
    Rispetta il drago. I draghi sono creature orgogliose e spaventose che chiedono e meritano rispetto. Come puoi pretendere che un drago ti rispetti ed ascolti quando non fai altrettanto con lui?
    • Puoi mostrare al tuo drago che lo rispetti in molti semplici modi. Il primo è il contatto con gli occhi – questo fa capire al drago che lo consideri uguale a te.
    • Il secondo modo è rispettare gli spazi del drago. Se è di cattivo umore lascialo in pace. Se è arrabbiato non provare ad accarezzarlo o a cavalcarlo, peggiorerai la situazione.
    • Terzo, non ti dimenticare mai che il drago è una creatura pericolosa che non può mai essere domata al 100%. È come avere un orso o un leone come animale domestico – lo puoi addomesticare, ma non perderanno mai il loro lato pericoloso e imprevedibile.
  3. 3
    Guadagnati la fiducia del tuo drago. La cosa più importante in assoluto da fare quando addestri un drago è di guadagnare la sua fiducia. Se il drago si fida completamente di te farà sempre quello che gli dici, solo per accontentarti.[4]
    • Puoi guadagnarti la fiducia di un drago mettendo delicatamente una mano sul suo muso. In questo modo il drago si calmerà se è arrabbiato o spaventato. Questo gesto gli fa anche capire che non sei un pericolo per lui.
    • Puoi guadagnarti la fiducia di un drago anche essendo gentile ed educato – un dragon non ti ascolterà mai se gli urli o gli tiri dei sassi.
    • Un altro metodo efficace per guadagnarsi la fiducia di un drago è mostrargli che sei affidabile e che può contare su di te. Se gli dici che gli porterai del cibo, fallo. Se gli prometti che nessuno gli farà mai del male, mantieni la promessa. La gran parte dei draghi ricambieranno questa fedeltà.
  4. 4
    Ricompensa il drago con del cibo. Un metodo efficace per addestrare un drago è ricompensare i loro buoni comportamenti piuttosto che punire gli atteggiamenti sbagliati. Puoi ricompensare il tuo drago quando fa qualcosa che gli hai chiesto, come stare fermo o volare sulla sua schiena.
    • La ricompensa preferita di un drago è del cibo, che varia a seconda della specie di drago. I draghi carnivori amano il pesce (con lische e tutto il resto) e cosce di agnello. Draghi erbivori (come quello marrone) amano mangiare petali di fiori.
    • Un altro premio che i draghi apprezzano è essere grattati sotto il mento, o accarezzati dietro le orecchie. Stai però attento – quando un drago ride può accidentalmente sputare fuoco!
  5. 5
    Gioca con il tuo drago. Nonostante siano spaventosi, la maggior parte dei draghi ama giocare e divertirsi quando sono felici e si sentono sicuri. Quindi giocare con il tuo drago è un metodo eccellente per stabilire un ottimo rapporto con lui.
    • Ogni drago ha il suo gioco preferito, quindi devi capire cosa piace al tuo. Alcuni draghi amano riportare oggetti – lancia un bastone in aria con una fionda e fai volare il drago per prenderlo e riportartelo.
    • Altri draghi amano giocare con il loro cibo. Prendi un pezzo di carne cruda e lanciala in aria. Il drago userà il suo fuoco per cuocerla prima ancora che l’afferri in bocca!
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Impara il Dragonese

  1. 1
    Impara un po’ di vocaboli base. Il drogonese è la lingua che i draghi usano per comunicare tra di loro, quindi se lo impari potrai comunicare con il tuo drago più facilmente. Ecco alcune parole utili per iniziare:
    • Ciao: Howdidothere
    • Per piacere: Pishyu
    • Grazie: Thankee
    • No: Nee-ah
    • Sì: Yessee/Ta/Yow
    • Delizioso: Scrumlush
    • Disgustoso: Doubly yuck-yuck
  2. 2
    Impara dei comandi. Dopo le parole base, puoi imparare dei comandi che ti aiuteranno ad addestrare il tuo drago.
    • Vola: Flip-flap
    • Seduto: Parka di botti
    • Mangia: Much-munch
    • Fuoco: Flicka-flame
    • Prendilo: Catcha
    • Urla: Yowlyshreekers
    • Dormi: Zip di peepers
    • Vai: Gogo
    • Per di là: Vazza
    • Se vuoi dire “non” fare una di queste cose devi semplicemente aggiungere la parola "Na". Ad esempio, se vuoi dire “non urlare” in dragonese, devi dire "na yowlyshreekers".[5]
  3. 3
    Impara delle frasi utili. Quando inizi a comunicare con il tuo drago, devi anche imparare delle frasi comuni che ti aiuteranno a gestire un drago birichino, come:
    • Per favore, non fare la cacca in casa, grazie: Nee-ah crappa inna di hoosus, pishyu.
    • Mia mamma non vuole che le mordi il di dietro: Mi mama no likeit yum-yum on di bum.
    • Potresti per favore rigurgitare il mio amico? Pishyu keendlee gobba oot mi freeundlee?[6]
    Pubblicità

Avvertenze

  • Non far sì che il tuo drago mangi solo in questo modo. Deve sentirsi a suo agio a mangiare dal piatto. Assicurati di variare la sua dieta o si annoierà del cibo che gli dai.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 13 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Giochi
Questa pagina è stata letta 5 590 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità