Scarica PDF Scarica PDF

Gli egocentrici sono quel tipo di persone che pretendono di avere sempre ragione e non riescono ad accettare le opinioni altrui. Non fanno altro che parlare di se stessi. Tendono a essere polemici, spesso sono collerici e mirano a essere al centro dell’attenzione. Essi riescono a renderti infelice, ma con semplici espedienti riuscirai a gestire l’idiota di turno a scuola, al lavoro, e perfino a casa.[1]

Metodo 1 di 2:
Affrontare l’Egoista al Lavoro

  1. 1
    Cambia radicalmente il tuo punto di vista. Non devi interagire costantemente con una persona egocentrica. La situazione potrebbe complicarsi quando devi conviverci al lavoro, ma con la calma e la diplomazia puoi riuscire a preservare la tua salute e il tuo rendimento.
    • Quando avverti l’arrivo di una valanga di presunzione, interrompi la conversazione diplomaticamente, evitando il contatto visivo, trattenendoti dal fare commenti verbali e agendo in modo disinteressato o seccato.[2]
  2. 2
    Preserva la fiducia in te stesso. Ricorda, solo perché l’egocentrico sostiene di riuscire a camminare sull’acqua, non significa che sia vero. Riuscirai ad affrontarlo più facilmente mentre continua a vantarsi, se ricordi a te stesso di essere una persona capace e affermata.
    • Se l’egotista è il tuo capo, probabilmente non ti offrirà il supporto e l’incoraggiamento di cui hai bisogno, pertanto cerca un mentore altrove.[3]
  3. 3
    Evita di alimentare il suo ego con complimenti e conferme. La persona egocentrica in realtà è molto insicura e smania dalla voglia di ricevere rassicurazioni e attenzioni. Fai in modo che non si appoggi su di te per dimostrare il suo valore.
  4. 4
    Controlla il tuo ego. Quando ti confronti con la costante affermazione di autostima da parte di un’altra persona, le tue insicurezze o il tuo orgoglio potrebbero prendere il sopravvento. Questa persona merita veramente il tuo tempo e le tue energie?
    • Non consentirle di tormentarti con una conversazione prolissa sui suoi ultimi exploit.[4]
  5. 5
    Gestisci il bisogno dell’impiegato di avere sempre il controllo. Se sei il capo, e uno dei tuoi impiegati è egocentrico, offrire le tue opzioni subalterne potrebbe mitigare il suo bisogno di prevaricare o di sfidarti. Concentrati sugli aspetti positivi e orienta la sua attenzione verso le soluzioni.
    • Potresti cercare di ucciderlo con gentilezza, per così dire. L’uso strategico degli elogi e dei complimenti è un grande motivatore per l’impiegato narcisista.[5]
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Affrontare l’Egocentrico nei Rapporti Personali

  1. 1
    Impara a riconoscere le amicizie deleterie. Se siete amici da molto tempo, potrebbe essere difficile per te constatare che l’egocentrico è semplicemente ossessionato da se stesso. Potrebbe essere l’anima della festa, pertanto molte persone ne sono attratte, almeno inizialmente.
    • Se il tuo amico non è intessato a te, oppure non ti offre mai l’opportunità di parlare, potrebbe essere giunto il momento di un cambiamento.
  2. 2
    Affronta l’amico egocentrico con calma. Comunicagli che il suo comportamento ti ferisce e che ti piacerebbe ritagliarti un po’ di spazio per le tue esigenze e i tuoi sentimenti. Potresti dirgli “Ci tengo alla nostra amicizia, ma ho l’impressione che passiamo troppo tempo a parlare soltanto di te. Mi piacerebbe condividere le mie esperienze, ma ho bisogno che tu mi ascolti.”[6]
    • Ci sono varie personalità egocentriche, alcune delle quali sono più plasmabili di altre, pertanto se segnalassi il comportamento scorretto al tuo amico, potresti rimediare al problema.
  3. 3
    Taglia i ponti con un amico egoista, se ignora i tuoi problemi oppure se influisce negativamente sulla tua vita. Non sei obbligato a coltivare amicizie che si rivelano nocive per il tuo benessere e la tua felicità. Se il rapporto sembra veramente deleterio, taglia i ponti e non sentirti in colpa.
  4. 4
    Quando sei sposata con un uomo egocentrico, fai una pazzia e concentrati solo su te stessa. Il narcisismo in una relazione intima potrebbe diventare insostenibile. Gli egocentrici mancano di empatia, pertanto un partner romantico si sentirebbe non amato e solo.
    • Rifletti sui bisogni che riesci a soddisfare vivendo accanto a un egoista. Spesso il vostro rapporto riflette la mancanza di autostima oppure una sorta di dipendenza.[7]
    • Passa in rassegna la tua infanzia. Un genitore narcisista potrebbe averti insegnato a mettere da parte le tue esigenze a favore di quelle di qualcun altro.
    • Assumi il controllo della situazione imparando a rispettare te stessa e aumentando la tua autostima.[8]
    • Dedicati alle tue attività peferite, che potrebbero essere la lettura, il giardinaggio, oppure guardare il tuo film preferito. Ricorda a te stessa che sei importante.
    • Quando il tuo partner ha un’altra reazione egocentrica, rispondi con calma dicendo "Capisco che tu sia veramente entusiasta della tua idea, ma ti sto ascoltando da un bel po’. Mi piacerebbe che tu ascoltassi alcune cose che mi piacerebbe condividere. " oppure, "Mi sembra che tu non sia interessato a me quando continui a parlare e ignori ciò che dico. Vorrei che mi prestassi ascolto."
    • Affronta il tuo partner come un tuo pari, non come uno superiore a te.[9]
    • La terapia di coppia potrebbe essere una buona soluzione.
  5. 5
    Chiedi aiuto se sei vittima di un rapporto manipolatore o violento. A volte l’egoismo sfocia nell’arroganza, ma alcune persone, specialmente di sesso maschile, soffrono del disturbo di personalità narcisistico.
    • Il narcisismo potrebbe essere una caratteristica di una personalità aggressiva. È importante riconoscerla e chiedere aiuto.[10]
  6. 6
    Afferma la tua personalità se sei circondato da familiari narcisisti. Una persona egocentrica influenza tutti coloro che le vivono accanto, particolarmente nella stessa famiglia. Il partner soffre e i bambini crescono sentendosi inadeguati e spesso finiscono col diventare narcisisti.
    • La psicoterapia familiare potrebbe essere indicata quando un genitore egocentrico distrugge l’autostima del resto della famiglia. Sebbene potrebbe essere difficile condurre il diretto interessato sul divano del terapista, gli altri componenti della famiglia potrebbero trarne beneficio.
    • Impegnati per instaurare un rapporto sano per te stessa e per i tuoi figli.
    • Non aspettarti che l’egocentrico cambi senza l’intervento di un professionista, pertanto cerca di essere realista.
    • Offri dei riconoscimenti sinceri quando è opportuno. Concentrati sulle qualità che ammiri per davvero.[11]
    Pubblicità

Avvertenze

  • Nei casi estremi il narcisismo potrebbe rivelarsi pericoloso.
  • Ci sono alcuni segnali che potrebbero indicare una personalità pericolosa o aggressiva: il bisogno quasi disperato di proteggere oppure promuovere il proprio ego; nessuna considerazione per la vita privata degli altri; la mancanza di empatia; il volere giustificare qualsiasi gesto, indipendentemente da quanto possa ferire gli altri.[12]
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 9 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 28 528 volte
Categorie: Interazioni Sociali
Questa pagina è stata letta 28 528 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità