Come Affrontare i Bulli

4 Parti:Sviluppare dei Meccanismi di DifesaMigliorare la propria ForzaPrevenire il CicloComprendere il Bullismo

Esistono bulli di tutti i tipi e, prima o poi, siamo tutti costretti ad affrontarne qualcuno a un certo punto, soprattutto da bambini, ma anche da adulti - delle statistiche recenti mostrano che un bambino su quattro è vittima di bullismo.[1] Il bullismo però è un problema grave, non solo a scuola, ma anche sul lavoro, a casa, in ambiente militare, al parco e persino nelle case di riposo. I bulli devono essere affrontati con prudenza e il ciclo deve essere fermato.

Parte 1
Sviluppare dei Meccanismi di Difesa

  1. 1
    Mostra reazioni minime al bullismo. Non far capire al bullo che ti senti ferito e che è riuscito a influenzarti; limitati ad allontanarti. I bulli traggono soddisfazione quando feriscono o fanno sentire a disagio altre persone, perciò reagire non farà altro che incoraggiarli.[2] Un bullo vuole attenzioni e se gli farai capire che ti senti emotivamente ferito, trarrà più piacere dalle sue azioni.
    • Questa tattica può avere conseguenze negative in base al bullo, perciò valuta la situazione con attenzione. Alcuni bulli si sentiranno sicuri quando ti tormentano (perché l'azione li diverte) se vedono che le loro azioni non sembrano avere effetto su di te.
    • Non puoi far ragionare una persona irrazionale. Allontanati con dignità, dicendo che hai modi migliori per occupare il tuo tempo. Se il bullismo continua, fatti valere. Indipendentemente dal fatto che tu risolva il tuo problema personale, ricorda di difendere le altre vittime del bullismo.
  2. 2
    Senti la tua forza interiore. Ognuno di noi ha una forza interiore a cui attingere; molti bulli cercano di farti sentire privo di questa forza e sminuiscono il tuo valore come persona per questo. Non è così; fai attenzione al tentativo di sminuirti e farti sentire debole.
    • A volte pensiamo che possano toglierci tutto quello che abbiamo come persona. Credi di essere più forte di loro, perché in fondo tu sei più forte di loro e di quanto mai potranno essere.
  3. 3
    Evita i bulli, che sia a scuola o durante gli eventi sociali. Se frequentate gli stessi posti, prova a cambiare ambiente, perché se non riescono a trovarti non possono nemmeno abusare di te. Non avvicinarti a un bullo e fai del tuo meglio per evitarlo, ma senza che se ne renda conto, altrimenti otterrai l'effetto opposto: ti tormenterà ancora di più credendo che tu abbia paura di lui.
    • Cammina sempre con un amico; due persone sanno difendersi meglio di una. Spesso i bulli non sono altrettanto coraggiosi se presi individualmente. Non vogliono finire nei guai, e se sei circondato da molti amici, potrebbe accadere.
  4. 4
    Non fare battute su te stesso per dimostrare che non possono ferirti. Si divertiranno ancora di più e continueranno a umiliarti per diminuire la tua autostima. Non farai altro che abbassarti al suo livello e il bersaglio sarai ancora tu.
    • Il bullismo non è per niente divertente - che la vittima sia tu o qualcun altro. Se dai il tuo consenso alle azioni del bullo non farai altro che far peggiorare il problema. Le battute non sono appropriate in questa situazione, anche se pensi che possano allentare la tensione. Non fanno altro che mettere benzina sul fuoco.
  5. 5
    Rispondi agli insulti se un bullo ti provoca a parole. Se lo scontro avvenisse in pubblico, il bullo potrebbe tramutarsi in uno zimbello; essere umiliati in pubblico è il peggior incubo di ogni bullo, perché perderà la sua posizione di predominio su di te. Ricorda di non soddisfare il suo desiderio di attenzione, perché in questo modo permetterai che ti ferisca ulteriormente.
    • Evita di insultare un bullo capace di aggredirti fisicamente, perché provocheresti una guerra che non puoi vincere. Invece di peggiorare la situazione, allontanati. Riferisci l'evento a qualche adulto o alle autorità, se credi di essere in pericolo.
  6. 6
    Batti il bullo in astuzia. I bulli solitamente non sono molto intelligenti o astuti, e puoi usare questo a tuo vantaggio. Ecco alcune idee:
    • Ridi a tutto quello che dice, e peggiore l'insulto, più forte dovresti ridere. Cerca di pensare a qualcosa di veramente divertente e a ridere di gusto. Questo sarà frustrante per i bulli, perché vogliono che tu pianga, non che tu rida.
    • Urlagli in faccia una citazione a pieni polmoni. Dovresti provare a farlo solo quando un bullo ti sta veramente infastidendo. Puoi usare la citazione che preferisci, l'importante è che sia casuale. Un bullo potrebbe rimanere così sorpreso da suscitare delle risate, o come minimo, andarsene. Se pensano che tu sia pazzo, missione compiuta!

Parte 2
Migliorare la propria Forza

  1. 1
    Prendi delle lezioni di arti marziali. Considera il karate, il kung fu, il taekwondo o qualcosa di simile. Attività simili ti permetteranno di sentirti più sicuro, di migliorare il fisico e di guadagnare abilità di combattimento e di difesa. I bulli amano tormentare le persone che pensano siano più deboli di loro, perciò con un'aura di forza potresti tenerti lontani. Conoscere un'arte marziale ti insegnerà anche a non apparire un bersaglio facile.
    • Non dovrai avere l'aspetto di un lottatore, ti basterà essere una persona decisa con un'aura che scoraggi chi ti vuole infastidire. È meglio essere pronti allo scontro e non doverne affrontare che essere pieno di lividi e rimpiangere la tua debolezza.
  2. 2
    Sii intelligente e sempre attento a tutto. Studia l'ambiente che ti circonda per possibili vie di fuga, nascondigli, zone di conflitto, zone sicure e confini territoriali. Impara a conoscere le abitudini di un bullo, comprese le suo connessioni, perché molti bulli hanno un seguito di sottoposti. Conoscere i tuoi nemici e l'ambiente può esserti molto utile per evitarli, ma soprattutto per scappare in caso di scontro diretto.[3]
    • Sii sicuro di te quando cammini. Cammina con sicurezza e un atteggiamento che scoraggi chi vuole infastidirti. Tieni la testa alta e nella direzione in cui cammini, usando la coda dell'occhio per osservare le persone che ti circondano. Per quanto possa essere una messa in scena, mostra sicurezza e convinzione. Nessuno capirà il tuo inganno.
  3. 3
    Impara alcune mosse di difesa personale. Questo è molto importante se dovessi arrivare allo scontro. Non dovrai essere una cintura nera, ma ti basteranno dei consigli sull'autodifesa. Agisci con tutta la tua forza, e senza ripensamenti.
    • Un calcio veloce diretto all'inguine stordirà il bullo, facendolo sentire anche in imbarazzo. Probabilmente scapperà via, perché i bulli non sono abituati a essere battuti.
    • Se il calcio nell'inguine non funzionasse, prova a colpire il plesso solare (sotto le costole), oppure dagli un calcio sul ginocchio.
    • Se il bullo ti spingesse o ti afferrasse, in realtà avresti un vantaggio: cerca di mantenere l'equilibrio e afferra una delle sue braccia con la mano sinistra, poi colpisci il gomito con l'altra. A questo punto, usa la mano sinistra per liberarti dall'altro braccio.
    • Alla prima occasione, scappa in un luogo sicuro e chiedi aiuto.
  4. 4
    Sviluppa una maggiore consapevolezza di te (e della tua grandezza). Impara a conoscere i tuoi punti di forza, le debolezze e gli obiettivi. Cerca di capire quello che vuoi e quello di cui sei capace. Questa sicurezza può essere utile quando hai a che fare con bulli verbali, perché i loro insulti non scalfiranno le tue certezze. I bulli verbali solitamente richiedono un pubblico per i loro insulti e le loro parole raramente si basano sulla verità, ma più su ciò che fa ridere.
    • Cerca di superare i pettegolezzi: dici a tutti che non sono veri e che il bullo vuole solo attenzioni. Sposta le cose negative su di lui. Metti in risalto le tendenze del bullo e quanto debba sentirsi infelice e insicuro per prendersela con gli altri.
    • Gli insulti e il modo in cui ti tratta un bullo non hanno fondamento nella realtà, niente a che fare con te, ma si basano solo sulla sua personalità. Sta mostrando la sua insicurezza e l'infelicità. Quando avrà finito con te, probabilmente passerà a un'altra vittima.
  5. 5
    Non essere tentato di diventare un bullo a tua volta. L'ultima cosa che dovresti fare è abbassarti al suo livello. Anche se è certamente giusto mettere in risalto il perché del suo bullismo e trovare le falle nei loro ragionamenti, non ricorrere mai ad atteggiamenti come i suoi. È un altro modo per dargli potere. Diventerai parte del problema.
    • Se lo fai, finirai anche tu nei guai. Se le cose degenerano a tal punto da chiamare in causa delle figure autoritarie, nessuno saprà chi è il vero bullo - se tu o lui.

Parte 3
Prevenire il Ciclo

  1. 1
    Cerca di capire con che tipo di bullo hai a che fare. Esistono bulli di tutti i tipi - alcuni si dedicano agli abusi fisici, altri a quelli verbali, mentre altri tormentano gli altri in modo psicologico e con le emozioni. Molti usano una combinazione di queste strategie. Conoscere il tipo di bullo ti aiuterà a capire il suo approccio.
    • La persona abusa di te fisicamente? I bulli aggressivi amano colpire, dare pugni, calci e tirare i capelli. Lo faranno senza esitazioni. Questi bulli possono iniziare uno scontro fisico, per poi dare la colpa a te o fingersi feriti per metterti nei guai.
    • Il bullo ti insulta o abusa di te verbalmente? I bulli provocatori tendono a offendere verbalmente (inventando nomignoli, facendo battute, prendendo in giro, eccetera).[4]
    • La persona finge di essere tua amica, ma poi si prende gioco di te davanti agli altri senza preavviso? Questo è un tipo di bullismo emotivo. Altri ti minacceranno di fare del male o rompere qualcosa a cui tieni, fare qualcosa che ti metta in ridicolo o dire bugie su di te per farti odiare. I bulli indiretti, come i traditori o chi sparge pettegolezzi falsi, parlano male delle persone, le escludono e le feriscono ogni volta che possono.
  2. 2
    Ricorda che il cyberbullismo è reale come quello diretto. I cyberbulli infastidiscono le persone con messaggi, e-mail e altri mezzi elettronici. Il modo migliore per affrontarli online è cancellare i loro messaggi e non leggere quello che scrivono. Assicurati di bloccarli.
    • Se sei vittima di questo tipo di bullismo, non sottovalutarlo. Non esitare a parlarne con i genitori, il tuo capo o la polizia se necessario. Non si tratta di azioni ammissibili o tollerabili.
  3. 3
    Segnala tutti i casi di bullismo a una figura autoritaria. Puoi raccontarlo ai tuoi genitori, a un consulente dell'orientamento scolastico, a un tutor, al preside o a chiunque possa occuparsi della situazione e punire il bullo per proteggerti. È importante parlare con qualcuno di questo problema per trovare una soluzione. Non sei un codardo. Sei coraggioso a farti avanti.
    • Non temere la vendetta del bullo: anche se continuasse a tormentarti, avresti almeno una possibilità di risolvere la questione. Puoi anche confidarti con un amico e potreste aiutarvi a vicenda in caso di necessità.
    • Se nella tua scuola c'è un programma di segnalazione del bullismo, fatti sempre avanti. Non sentirti in imbarazzo. Ti verrà probabilmente chiesto di parlare con una persona molto esperta e questo può essere sorprendentemente utile. Potresti sentirti molto piccolo, ma in realtà sei più grande del bullo.
  4. 4
    Aiuta le altre persone in difficoltà. I bulli sono persone che cercano di fare bella impressione. Vogliono solo attenzioni, e probabilmente hanno appreso questo atteggiamento a casa o dai loro amici. Dal momento che hai sofferto in prima persona del problema, sai quanto possa fare male, e sai come aiutare gli altri!
    • Uno dei modi più semplici per aiutare le altre vittime del bullismo e cambiare la loro visione del problema. Fai capire loro che i bulli sono infelici e frustrati e cercano di prendere il controllo dei loro sentimenti per sentirsi finalmente bene. È triste se ci pensi.
    • Se una persona si avvicina a te e si trova in una situazione simile alla tua, accompagnala a segnalare il problema. Il supporto morale sarà molto utile per loro. Se non hanno la forza, potranno prendere in prestito la tua.
  5. 5
    Spargi la voce. Il bullismo è un problema reale. Non è qualcosa che deve essere messo da parte e affrontato in silenzio. Parla dei tuoi problemi con le persone. Chiedi alla tua scuola di organizzare discussioni o seminari per mettere il problema in evidenza. Fai sapere a tutti che capita tutti i giorni. Solo se le persone sono attente potranno fare qualcosa per risolverlo.
    • Potresti pensare di essere solo e di non conoscere nessuno che ha affrontato quello che passi tu, ma è probabile che sia così perché le persone hanno paura di parlare. Se rompi il ghiaccio, sarai sorpreso di quante persone si uniranno a te.

Parte 4
Comprendere il Bullismo

  1. 1
    Informati. Definire il bullismo nella maniera appropriata è importante per evitare che venga a associato a qualsiasi interazione negativa — non sempre si tratta di bullismo, a volte uno scontro è semplicemente il segno di un sano e normale scambio tra persone. Il bullismo è un comportamento aggressivo e indesiderato che comporta uno squilibrio di forza, percepito o reale che sia. Tale comportamento è continuo, o si ripete potenzialmente nel tempo. Si tratta di un problema serio e persistente, sia per il bullo sia per la vittima.
  2. 2
    Tieni a mente che il comportamento di un bullo potrebbe non avere nulla a che fare con te. È possibile che lui abbia qualche problema personale che non è in grado di risolvere. Spesso ha bisogno di sfogare la sua frustrazione su qualcuno e, sfortunatamente, tu ne fai le spese. Sforzati di non prenderla sul personale.

Consigli

  • Ignorali e allontanati: questa è la strategia migliore, perché i bulli vogliono essere notati disperatamente.
  • Qualsiasi cosa succeda, non affrontare fisicamente il bullo a meno che tu non sia in serio pericolo.
  • Alcuni bulli potrebbero essere spinti dalla gelosia nei tuoi confronti. Ti tormentano perché hai un grande talento, perciò sii orgoglioso di ciò che fai. In realtà, i bulli sono solo dei codardi che non hanno il coraggio di mettersi alla prova.
  • Non credere a tutto ciò che dicono i bulli: non piangere perché non ne vale la pena! Non permettere che le loro parole ti impediscano di raggiungere il tuo obiettivo! Sii sicuro di te e mostragli che le loro parole non hanno alcun effetto su di te.
  • Ricorda che i bulli non possono ferirti. Vogliono solo dimostrare di essere i più forti, anche se con il loro atteggiamento dimostrano di essere semplicemente dei codardi. In realtà, la forza si dimostra in modi totalmente diversi, senza umiliare i deboli. Dimostra loro che non hai paura.
  • Se nella tua scuola non viene fatto nulla per risolvere il problema del bullismo, prova a chiedere ai tuoi genitori di cambiare scuola.
  • Rimani sempre calmo: i bulli rimarranno sorpresi quando non vedranno reazioni negative.
  • Parla con qualcuno appena ti senti minacciato. Se hai letto notizie terrificanti di persone vittime del bullismo per 8 anni, il loro problema più grave è la mancanza di comunicazione.
  • Al giorno d'oggi, le scuole non offrono soluzioni efficaci al bullismo. Dovrai offrire prove concrete, e spesso non sarà possibile. Ricorda anche che un bullo potrà sempre mentire e ottenere l'appoggio di false testimonianze. Parlane prima ai genitori e solo in un secondo momento con gli amministratori della scuola.

Avvertenze

  • Parla del problema con una figura autoritaria (insegnante, poliziotto, adulto) e non fermarti finché non ti sarà dato ascolto. L'ignoranza non è il metodo giusto per combattere il bullismo.
  • A molti bambini viene insegnato che i bulli non li aggrediranno fisicamente se si limitano a prenderli in giro. Non è sempre vero, perché una situazione può sempre degenerare. Fai attenzione in presenza di bulli, rimani sempre in luoghi pubblici o tra altre persone (in particolare figure autoritarie) quando sei vittima di bullismo.
  • Se il bullo è un adulto o un ragazzo più grande di te, stai subendo un abuso. Chiedi immediatamente aiuto a qualcuno.
  • Non credere alle loro parole e non farti ingannare se cercassero di comportarsi bene con te. Ignorali.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Gioventù

In altre lingue:

English: Deal With Bullies, Français: faire face au bullying et au harcèlement à l'école, Español: lidiar con el "bullying" o abuso, Português: Lidar com o Bullying, Nederlands: Pestkoppen negeren, Deutsch: Mit Mobbing in der Schule umgehen, 中文: 应对恶霸, Русский: разобраться с задирами, Čeština: Jak se vypořádat s šikanou, Bahasa Indonesia: Mengatasi Penindas, العربية: التعامل مع المتنمرين, Tiếng Việt: Đối phó với Kẻ Bắt nạt

Questa pagina è stata letta 57 029 volte.

Hai trovato utile questo articolo?