Come Affrontare il Fatto che a Nessuno Importa di Te

In questo Articolo:Trovare Appoggio e Migliorare la propria AutostimaTrattare la Depressione

A volte abbiamo la netta sensazione che a nessuno importi di noi. Anche le persone più amate e famose nutrono dubbi sul fatto che qualcuno possa provare affetto per loro. Impara a superare questi momenti di crisi e ad apprezzarti per quello che sei. Se ti senti spesso inutile o non amato, segui questi passaggi per migliorare la tua vita.

Parte 1
Trovare Appoggio e Migliorare la propria Autostima

  1. 1
     Impara ad amare te stesso. Riuscire ad amare te stesso può aiutarti a sentirti meglio in generale. Può inoltre aiutarti a notare più tratti positivi nelle altre persone. Ecco alcune cose che puoi fare:
    • Tratta te stesso come faresti con un bambino;
    • Impara a essere consapevole;
    • Ricorda a te stesso che non sei solo;
    • Concediti di essere imperfetto.
  2. 2
    Combatti il senso di inutilità. Chi si sente inutile spesso non riesce ad accettare che qualcuno si preoccupi per lui. Ricordati che sei degno di ricevere affetto, indipendentemente da come ti senti o da ciò che ti viene detto. Esercitati a respingere i pensieri negativi, anche quando stai sul punto di arrenderti.[1]
    • Pensa alle tue reazioni quando qualcuno ti offre un appoggio. Arrivi ai ferri corti come se volessi dimostrare che non sei degno di niente? Questo atteggiamento può farti sentire peggio e indisporre le persone che vogliono aiutarti. Presta attenzione alle tue risposte in queste situazioni. Impara a fare un passo indietro e a ringraziare.
  3. 3
    Mettiti in contatto con vecchi amici e conoscenti. Se gli amici e i familiari più stretti non sono mai presenti, ripensa alle persone che in passato sono state gentili con te. Cerca un modo per contattarle. Confida il tuo stato d'animo a un amico di famiglia, un insegnante o un conoscente capace di ascoltare.
    • In genere parlare di persona o per telefono è più efficace rispetto a un SMS o a chattare online.[2]
    • Tieni a mente che quello che ricevi da un rapporto è proporzionale a quanto tu stesso investi. Se non chiami mai nessuno per un invito, non aspettarti che siano gli altri a prendere l'iniziativa.
  4. 4
    Comprendi le risposte apparentemente "distaccate". Quando sei giù di morale, sei più propenso a dare per scontato che tutti siano antipatici, scortesi e insensibili. Molto spesso le persone sono concentrate maggiormente sulla loro vita, ma questo non vuol dire che non si preoccupino per te. Risposte quali "Domani andrà meglio" o "Lascia perdere" hanno tutta l’aria di volerti liquidare in due parole, ma in genere chi le dà pensa che siano effettivamente utili. Probabilmente queste persone riescono a rincuorarti in altri modi, perciò quando attraversi un periodo piuttosto critico, fai attenzione a come ti rivolgi a loro.[3]
  5. 5
    Scopri nuove passioni e stringi nuove amicizie. Se hai pochi amici o familiari stretti, un litigio può distruggere temporaneamente tutta la tua rete di appoggio. Scegli attività mai provate finora per conoscere altra gente e avere un'ulteriore fonte a cui attingere per accrescere la tua autostima.
    • Prova a fare volontariato. Aiutare gli altri può essere un ottimo modo per stare bene con se stessi.
    • Iscriviti a un'associazione, un'organizzazione religiosa o un corso.
    • Esercitati a parlare con gli estranei per imparare ad approfondire una conoscenza.
  6. 6
    Trova supporto online. Nei momenti in cui non hai nessuno con cui parlare, trova un estraneo che sappia darti il suo sostegno e che possa chiacchierare con te in anonimato. Puoi provare su un forum come My Help.
  7. 7
    Raccogli i bei ricordi. Quando sei giù di morale, è difficile richiamare alla memoria gli avvenimenti più belli e positivi della vita. Forse consideri poco reali gli abbracci o le conversazioni che danno rassicurazioni oppure dimentichi questi gesti nel giro di poche ore.[4] Quando stai un po' meglio, metti per iscritto tutti i ricordi più felici che ti vengono in mente su un diario o su qualche foglio di carta da conservare in una scatola. Aggiungi altre considerazioni man mano che qualcuno ti manda un bel messaggio o fa qualcosa di carino per te. Leggile quando sei convinto che nessuno ti pensi.
  8. 8
    Esponi te stesso a fonti di intrattenimento. Guardare filmi tristi in televisione avrà quasi sicuramente un impatto negativo su te stesso. Prova a evitare fonti di intrattenimento che sono negative o tristi, come le notizie, film tristi, e serie televisive deprimenti. Prova a guardare piuttosto delle commedie, degli spettacoli comici e altre cose che ti fanno ridere.
  9. 9
    Trascorri del tempo con gli animali. Possono essere alleati fantastici nei momenti difficili, principalmente i cani. Se non hai un amico a quattro zampe, chiedi a un parente o un vicino se puoi portare a passeggio il suo cane o giocare col suo gatto.

Parte 2
Trattare la Depressione

  1. 1
    Comprendi il tuo stato depressivo. Se ti senti spesso disperato o inutile, sei probabilmente depresso. La depressione è un grave disturbo dell'umore che necessita di cure. Prima lo capisci, prima potrai trovare il sostegno che ti occorre e migliorare la tua situazione.
  2. 2
    Unisciti a un gruppo di sostegno per combattere la depressione. I membri di questi gruppi condividono le loro esperienze, si incoraggiano reciprocamente e offrono suggerimenti su come affrontarla.[5] Resterai sorpreso da quante persone saranno in grado di capire ciò che stai attraversando.
    • Effettua una ricerca su Internet per trovare un gruppo di sostegno, magari consultando anche le informazioni di questo sito.
    • Esistono anche gruppi di autoaiuto online o forum sulla depressione, come depressione.forumattivo.com o quello del sito di psicologia Niente Ansia.
  3. 3
    Tieni un diario. Ti bastano pochi minuti al giorno per riversare ogni pensiero e sensazione su un foglio di carta. Molti si sentono meglio quando hanno la possibilità di "condividere" le esperienze personali in questo modo. Nel corso del tempo il diario può aiutarti a individuare sia i fattori che influiscono sul tuo stato d'animo sia i meccanismi utili ad affrontare le situazioni conflittuali.[6]
    • Termina ogni considerazione scrivendo qualcosa per cui ti senti grato. Ricordare le piccole cose, come una buona tazza di caffè o il sorriso di uno sconosciuto, può risollevare il tuo stato d'animo.
  4. 4
    Apporta dei cambiamenti sani nel tuo stile di vita. Obbligarti a seguire un programma di benessere regolare può aiutarti a ristabilire l'umore, anche se questo procedimento può iniziare a sortire degli effetti solo dopo qualche settimana. Cerca di dormire un numero sufficiente di ore ogni notte. Al mattino, alzati e vestiti. Esci di casa almeno per fare quattro passi. Mangiare in modo sano e fare attività fisica regolarmente ti aiuterà a migliorare notevolmente il tuo stato d'animo.[7]
    • Evita alcool, nicotina e altre sostanze nocive. Se da un lato possono farti sentire meglio nell'immediato, dall'altro invalidano la tua lotta contro la depressione. Se necessario, supera la dipendenza ricorrendo all'aiuto di un professionista.
  5. 5
    Ricorri alla psicoterapia. È un trattamento efficace contro la depressione, raccomandato da molti esperti e organizzazioni.[8] Un ciclo di sedute regolari presso uno psicologo qualificato può aiutarti a individuare i meccanismi utili ad affrontare le situazioni conflittuali e produrre cambiamenti positivi nella tua vita.
    • Prima di trovare uno psicoterapeuta con cui ti senti a tuo agio, probabilmente dovrai fare molti tentativi tra vari specialisti.
    • Non aspettarti che funzioni subito. Molte persone fanno sedute di psicoterapia settimanalmente per 6-12 mesi.[9]
  6. 6
    Considera l'assunzione di farmaci. È probabile che uno psichiatra ti prescriva una cura farmacologica per affrontare la depressione. In commercio esistono tanti medicinali e forse dovrai provarne diversi prima di trovare quello giusto. Metti al corrente il tuo psichiatra sul modo in cui reagisci all'assunzione di un nuovo farmaco e sugli effetti collaterali che hai riscontrato.
    • Una combinazione di farmaci e psicoterapia potrebbe costituire il trattamento più efficace in assoluto, soprattutto se sei adolescente. Solitamente i farmaci, quando presi da soli, sono meno efficaci nel corso del tempo.[10]
  7. 7
    Medita o prega. Quando sei col morale a terra, recati in un posto tranquillo e appartato. Un ambiente immerso nella natura è l'ideale. Siediti e concentrati facendo respiri profondi e lenti. Molte persone imparano a migliorare il proprio stato d'animo attraverso la meditazione o la preghiera.

Consigli

  • Non misurare il tuo valore in base al consenso o all'apprezzamento da parte degli altri. Ciò che conta è l'opinione che hai di te stesso. Vivi la tua vita.
  • Se sei veramente convinto che a questo mondo nessuno tenga a te, ricorda che le persone che hanno contribuito a questo articolo ti capiscono e sono dalla tua parte.
  • Non farti demoralizzare dalle persone che hanno causato questa situazione, trascinandoti nel baratro. Dimostrati superiore rifiutando di arrenderti o di apparire abbattuto.
  • Comportati da persona felice e comincerai a crederci. Alla fine, gli altri vorranno stare con te. Sorridi!

Avvertenze

  • A volte non riuscirai a ricordare neanche un momento in cui ti sei sentito felice, orgoglioso o in pace. Non preoccuparti, succede solo perché sei con l'umore a terra. È temporaneo. Lo capirai una volta che ti sarai ripreso.
  • Se questa sensazione persiste e ti porta a pensare seriamente al suicidio, rivolgiti immediatamente a una linea telefonica dedicata. Non devi toglierti la vita per niente e nessuno.
  • La commiserazione può essere una grande forma di consolazione, ma a un certo punto dovrai pur ribaltare la situazione per migliorare la tua vita. Le persone che rimuginano sugli eventi negativi tendono a soffrire di depressione più a lungo, anche se ne parlano con gli amici.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Felicità & Ottimismo

In altre lingue:

English: Cope when No One Cares About You, Español: arreglártelas cuando sientes que no le importas a nadie, Português: Lidar Quando Ninguém se Importa com Você, Русский: справится с тем, что до вас никому нет дела, Deutsch: Du hast das Gefühl niemanden kümmert es wie es dir geht, Français: faire face à l'indifférence, Bahasa Indonesia: Mengatasi Kesulitan Saat Tidak Ada yang Peduli, العربية: التأقلم مع عدم اهتمام الآخرين بك, Nederlands: Omgaan met het gevoel dat niemand om je geeft, Tiếng Việt: Đối mặt với cảm giác không được quan tâm, ไทย: รับมือเมื่อรู้สึกว่าไม่มีใครใส่ใจ, 한국어: 아무도 당신을 신경쓰지 않는다고 생각할 때 대처법, 中文: 应对无人关心, 日本語: 「誰にも大切にされない」に対処する, हिन्दी: निबटें जब कोई आपकी परवाह न करे

Questa pagina è stata letta 47 676 volte.
Hai trovato utile questo articolo?