Come Affrontare la Disfunzione Erettile

4 Metodi:Trattare Fisicamente la Disfunzione ErettileTrattare la Disfunzione Erettile con Terapie MedicheTrattare la Disfunzione Erettile da un Punto di Vista PsicologicoParlare con il Partner

Il termine disfunzione erettile indica la difficoltà per un uomo a raggiungere e mantenere l'erezione abbastanza a lungo per avere un rapporto sessuale. È un disturbo abbastanza frequente a causa di malattie come l'ipertensione arteriosa o di stati fisici come l'affaticamento; i disturbi fisici sono in genere i maggiori responsabili del problema.[1] Quasi tutti gli uomini, prima o poi, manifestano sintomi della disfunzione erettile, anche se questa consapevolezza non rende il momento più semplice. Se non viene curata correttamente, può causare problemi nella coppia e di autostima sia in chi ne soffre sia nel partner. Si tratta però di un disturbo trattabile e gestibile; esistono molti rimedi per combatterlo e accertarsi che non si ripresenti.

1
Trattare Fisicamente la Disfunzione Erettile

  1. 1
    Aumenta il livello di attività fisica. La disfunzione erettile è spesso correlata alla circolazione e al flusso sanguigno. Uno stile di vita sedentario e il sovrappeso possono interferire con l'apparato circolatorio aumentando il rischio di questo disturbo. Mantenendo la circolazione e il flusso ematico a un ritmo sano, puoi migliorare le prestazioni sessuali e alleviare o prevenire la disfunzione erettile. Impegnati ad allenarti ogni giorno per controllare i sintomi.[2]
    • Non devi iniziare a correre le maratone per ottenere dei risultati. Uno studio ha dimostrato che anche solo mezz'ora di camminata al giorno può ridurre le probabilità del 40%.[3]
  2. 2
    Mantieni una dieta sana. L'alimentazione bilanciata è indispensabile per la salute in generale e ne trarrà beneficio anche la tua vita sessuale. Mangiando correttamente, assimili tutti i nutrienti di cui hai bisogno per avere l'energia e una sana circolazione; le buone abitudini a tavola ti permettono inoltre di restare normopeso.[4][5]
    • Elimina i grassi saturi, gli zuccheri raffinati e i cereali arricchiti. Questi alimenti ostruiscono le arterie e aumentano i livelli di colesterolo. Entrambi questi fattori peggiorano la circolazione ematica e contribuiscono alla disfunzione erettile.
    • Mangia più frutta, verdura e cereali integrali. Sono tutti cibi che aiutano a ridurre il colesterolo, a mantenere la pressione sanguigna nella norma e a migliorare la circolazione.
    • Si ritiene che la carenza di vitamina B12 favorisca i problemi di erezione. Puoi risolvere questo disturbo assumendo ogni giorno un integratore multivitaminico o mangiando crostacei, latticini e cereali fortificati.[6]
  3. 3
    Rafforza la muscolatura del pavimento pelvico. Si tratta dei muscoli che portano il sangue al pene per mantenere l'erezione. Quando sono deboli lasciano defluire il sangue e contribuiscono alla disfunzione erettile.[7]
    • Puoi renderli più tonici con gli esercizi di Kegel. Vengono in genere consigliati alle donne, ma sono benefici anche per gli uomini.[8]
    • Per eseguirli devi contrarre i muscoli che usi per trattenere l'urina.
    • Mantienili tesi per cinque secondi e poi rilassali per altri cinque. Ripeti l'esercizio quattro o cinque volte consecutive.
    • Ripeti la sessione tre volte al giorno.
  4. 4
    Smetti di fumare. Oltre agli altri problemi di salute, il fumo peggiora la circolazione del sangue, riducendo l'afflusso ematico al pene, causando pertanto difficoltà a raggiungere e mantenere l'erezione. Se sei un fumatore, dovresti smettere il prima possibile, per migliorare non solo la tua vita sessuale, ma lo stato di salute nel complesso.[9]

2
Trattare la Disfunzione Erettile con Terapie Mediche

  1. 1
    Vai dal medico. Esistono diversi motivi per cui un uomo può soffrire di disfunzione erettile: l'ipertensione o l'ipotensione arteriosa, una cattiva circolazione del sangue, l'ipercolesterolemia, la terapia farmacologica, l'uso di droghe e molti altri.[10] Per ridurre la lista delle possibilità, devi rivolgerti al medico. Il dottore eseguirà una visita completa e determinerà la causa del problema.
  2. 2
    Assumi dei medicinali per gestire il disturbo. Esistono molti farmaci realizzati proprio per trattare la disfunzione erettile e controllarne i sintomi. Durante la visita, il medico valuterà anche il tipo di medicinale più adatto alla situazione. I più comuni sono:[11]
    • Citrato di sildenafil (Viagra);
    • Tadalafil (Cialis);
    • Vardenafil (Levitra, Vivanza);
    • Avanafil (Spedra).
  3. 3
    Sottoponiti a una cura sostitutiva di testosterone. In alcuni uomini la disfunzione erettile è il risultato di una concentrazione insufficiente di questo ormone, con conseguente difficoltà ad eccitarsi e a mantenere l'erezione. Il medico è in grado di verificare questa carenza grazie alle analisi del sangue. Se gli esami confermano un basso livello di testosterone, puoi iniziare una terapia sostitutiva per correggere il problema.[12]
  4. 4
    Prova gli impianti o le pompe. Se non trovi altra soluzione, il medico potrebbe suggerirti di provare un impianto penieno o una pompa. Questi dispositivi ti permettono di aumentare il volume del pene, mantenere l'erezione e portare a termine il rapporto sessuale. Vengono consigliati quando sono già state provate tutte le altre soluzioni.[13]

3
Trattare la Disfunzione Erettile da un Punto di Vista Psicologico

  1. 1
    Evita di soffermarti troppo sul problema. Per molti uomini la disfunzione erettile si manifesta solo una volta o due e non indica alcun problema più grave. Quando capita un "incidente", però, molti uomini diventano ansiosi e continuano a pensarci durante i rapporti sessuali. In realtà, questo approccio emotivo innesca la disfunzione, dare quindi troppo peso a un episodio non fa altro che peggiorare la situazione.[14]
    • Se il disturbo si manifesta una volta, fai del tuo meglio per lasciartelo alle spalle e pensare che sia solo un episodio isolato. Attribuiscilo alla stanchezza o allo stress.
    • Resta concentrato sul momento presente. Quando sei in intimità con il partner, non pensare al passato perché ti porta a concentrarti sugli episodi già vissuti di disfunzione erettile. Cerca invece di vivere con consapevolezza il presente e concentrati sulle sensazioni piacevoli che stai condividendo con l'altra persona.
  2. 2
    Procedi con calma. Avere fretta durante i rapporti sessuali potrebbe farti provare l'ansia da prestazione, come se avessi solo una certa quantità di tempo per soddisfare il partner. Tutto ciò può interferire con la capacità di raggiungere e mantenere l'erezione. Cerca invece di concentrarti maggiormente sui preliminari e sull'esplorare il corpo dell'altra persona. In questa maniera, consenti al fisico e alla mente di rilassarsi, ottenendo come risultato una migliore prestazione sessuale.[15]
  3. 3
    Riduci i livelli di stress. La pressione emotiva può causare e far peggiorare i disturbi erettili. Lo stress interferisce molto con la vita sessuale: può ridurre il desiderio, impedirti di raggiungere l'erezione, farti sentire rapidamente stanco e in generale di malumore. Combattilo per migliorare le tue prestazioni sessuali e il tuo benessere.[16]
    • Leggi questo articolo per trovare qualche ottimo consiglio e rimedio a tale proposito.
  4. 4
    Valuta l'ipotesi di soffrire di depressione. Questa malattia è un'altra causa principale di disfunzione erettile che porta a sensazioni di inadeguatezza, insicurezza e altre emozioni che uccidono l'eccitazione sessuale. Considera i sintomi della depressione e, se li manifesti, cerca il supporto di uno psicologo per superare il problema.[17][18]
    • Disperazione e impotenza: queste emozioni non devono essere associate a una particolare situazione; ti senti come bloccato in una buca dalla quale credi che non riuscirai mai a uscire.
    • Alterazioni del sonno: sia l'insonnia sia troppe ore passate a dormire indicano la depressione, fai quindi attenzione a ogni cambiamento improvviso del ritmo sonno/veglia.
    • Assenza di energia o affaticamento.
    • Problemi di concentrazione e a portare a termine i compiti.
    • Perdita di interesse nelle attività quotidiane, soprattutto in quelle che una volta amavi.
    • Disturbi e dolenzie inspiegabili in tutto il corpo, fra cui dolori muscolari, cefalea e mal di stomaco.
  5. 5
    Riduci la quantità di pornografia che guardi. Questa abitudine può renderti gradatamente meno sensibile al sesso reale. Il risultato potrebbe essere l'assenza di eccitazione con il partner. Per evitare che tutto questo accada, dovresti smettere di guardare la pornografia o limitarla. Con il tempo, dovresti ritrovare interesse nell'atto sessuale reale.[19]
    • Se non riesci a fare a meno della pornografia, limitati al materiale che propone ciò che fai con il tuo partner. In questo modo, puoi evitare di desensibilizzarti guardando cose che non avvengono mai nella tua vita.
  6. 6
    Vai da uno psicologo. Oltre a quelli già descritti, ci sono diversi problemi psicologici che possono essere responsabili della disfunzione erettile. Se non riesci a trovare il "bandolo della matassa", le sedute con un analista dovrebbero essere utili. Questa persona ti aiuterà a parlare delle tue difficoltà e a individuare l'origine del problema.[20]
    • La presenza del partner a queste sedute potrebbe avere un impatto positivo, entrambi potrete affrontare il problema in qualità di coppia.

4
Parlare con il Partner

  1. 1
    Informa il partner di cosa sta succedendo. Anche se provi imbarazzo in merito al problema, tacere non lo risolve. Si tratta di un disturbo che coinvolge entrambi e l'altra persona potrebbe sentirsi allontanata o trascurata, se non la coinvolgi nella tua vita. Fai uno sforzo per parlare dei disturbi erettili che ti affliggono; le prospettive sono in genere decisamente migliori per gli uomini che coinvolgono il partner nel processo di recupero.[21]
  2. 2
    Chiedi alla persona cara che ti dia supporto e aiuto. La disfunzione erettile è come un qualunque altro problema di relazione e richiede l'intervento di tutte le parti coinvolte per essere risolta. Dovrai presentarti agli appuntamenti con il medico e con lo psicologo per trattarla e il processo sarà migliore se il partner sarà con te.[22]
  3. 3
    Rassicura l'altra persona informandola che non è la fonte del problema. Le donne e gli uomini con un compagno che ha problemi di erezione spesso si incolpano di non essere abbastanza eccitanti. Tuttavia, la causa è perlopiù correlata a disturbi fisici o mentali del paziente e non del partner. Devi chiarire questo aspetto alla persona cara, altrimenti potrebbe assorbire il problema e sentirsi responsabile.[23]
    • Riafferma che sei pienamente coinvolto nella vostra relazione e che la disfunzione erettile non è segno di disinteresse.
    • Spiega chiaramente che non hai un'altra relazione e che non sei interessato a qualcun altro. Alcuni partner interpretano le difficoltà di erezione del compagno come un segnale di tradimento, ma questo non è vero nella stragrande maggioranza dei casi. Evita i sospetti e i sentimenti negativi dell'altra persona, rassicurandola su questo fatto.[24]
    • Ovviamente, non devi mentire. Se il problema è davvero la vostra relazione, dovete parlarne. Informa il partner se durante i rapporti fa qualcosa che non ti piace o se hai delle esigenze sessuali che non vengono soddisfatte.
  4. 4
    Discutete della vostra vita sessuale. L'insoddisfazione potrebbe contribuire alla disfunzione erettile. Instaura una conversazione onesta in merito alle tue esigenze, tenendole per te puoi solo peggiorare la situazione.[25]
    • Cerca di mantenere la conversazione a un livello amichevole senza accuse reciproche. Si tratta di un argomento delicato e il partner potrebbe avere la sensazione di aver fallito per non averti soddisfatto sessualmente. Rassicuralo sul tuo impegno nella relazione e che questo è un modo per rafforzare il rapporto di coppia.
  5. 5
    Valutate di andare da un consulente. La disfunzione erettile causa un grave stress nella coppia, anche se c'è una buona comunicazione. Se avete dei problemi a superare la situazione, recatevi insieme da un analista. Lo psicologo potrà aiutarvi a risolvere il problema e a rafforzare la vostra unione.[26]

Consigli

  • Gli incidenti isolati non sono rari e non indicano necessariamente un grave problema. La maggior parte degli uomini manifesta qualche difficoltà a raggiungere e mantenere l'erezione in alcuni momenti della vita.
  • Prima di comprare un prodotto per la disfunzione erettile che non ti è stato prescritto dal medico, dovresti accertarti che sia legale.

Avvertenze

  • Ciascuno dei tre farmaci per uso orale disponibili per aiutare a gestire la disfunzione erettile è efficace fino nel 70% dei casi. Agiscono tutti in maniera simile; le differenze principali risiedono nel momento in cui inizia l'effetto, nella sua durata e nelle reazioni avverse.
  • L'imbarazzo che provi in merito al questo disturbo non dovrebbe mai impedirti di parlarne con il medico. I problemi di erezione potrebbero essere sintomo di altre patologie che devono essere curate, come quelle cardiache, epatiche e il diabete.

Fonti e Citazioni

  1. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/erectile-dysfunction/basics/causes/con-20034244
  2. https://my.clevelandclinic.org/health/diseases_conditions/hic_Erectile_Dysfunction_Overview/hic_Erectile_Dysfunction_and_Lifestyle_Changes_Diet_and_Exercise
  3. http://www.health.harvard.edu/mens-health/5-natural-ways-to-overcome-erectile-dysfunction
Mostra altro ... (23)

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Salute Uomo

In altre lingue:

English: Cope With Erectile Dysfunction, Español: enfrentar la disfunción erectil, Русский: справиться с эректильной дисфункцией, Português: Lidar com a Disfunção Erétil, Français: traiter la dysfonction érectile, Bahasa Indonesia: Menanggulangi Disfungsi Ereksi, Deutsch: Mit Erektionsstörungen umgehen

Questa pagina è stata letta 2 007 volte.

Hai trovato utile questo articolo?