Come Affrontare le Critiche

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Cambiare la Tua ProspettivaAffrontare le Critiche CostruttiveAffrontare le Critiche Distruttive

Le critiche non sono mai divertenti, che provengano da un insegnante di inglese ben intenzionato o dal tuo nemico-amico. Se le critiche sono pensate per essere costruttive, allora puoi usarle per migliorarti come persona. Ma, se il loro unico fine è quello di ferirti, allora puoi lavorare sullo scrollartele di dosso come faresti con una cattiva abitudine. Dunque, come affrontarle? Leggi questi passaggi per scoprirlo.

Parte 1
Cambiare la Tua Prospettiva

  1. 1
    Conosci la differenza tra una critiche costruttiva e una distruttiva. Questo è il primo passaggio per essere in grado di affrontarla. Devi sapere da dove proviene il feedback e capire le intenzioni della persona che te lo sta dando. Se è un professore o un superiore, allora è probabile che questa persona voglia solo che la tua performance sia migliore; ma, quando provengono da un presunto amico, da un nemico-amico o persino da un nemico, allora devi chiederti se questa persona in effetti lo fa a fin di bene.
    • Se sei sicuro che le critiche siano totalmente inutili, completamente insensate e pensate solo per ferirti, allora puoi passare alla terza sezione dell'articolo per capire come affrontare quelle distruttive.
    • Le critiche costruttive, in teoria, servono per aiutarti. Le critiche distruttive, invece, hanno il solo fine di farti del male.
    • Prova a focalizzare sul messaggio e sul modo in cui ti viene comunicato. È difficile capire se una persona ti sta effettivamente dicendo qualcosa di legittimo su cui tu possa lavorare, se ti sta urlando contro o se si sta solo comportando come se fossi un fastidio.
  2. 2
    Accetta di non essere perfetto. Questo è un ottimo modo per affrontare le critiche. Se vuoi essere in grado di accettare un po' di feedback, allora non puoi continuare a pensare che tu non commetta mai errori. Nessuno è perfetto, tutti hanno qualche difetto, e, se non ne vedi in te stesso, allora non ti stai analizzando tanto attentamente quanto dovresti.
    • Fai una lista dei tuoi 10 difetti più grandi. Esatto. 10! Puoi pensare a 10 cose che necessitano di un miglioramento? Cosa ne dici di 15? Questo esercizio non ha il fine di farti sentire male riguardo a te stesso: il suo unico scopo è farti capire che c'è sempre spazio per migliorare.
    • Pensa a tutte le persone che conosci. Puoi nominarne una sola che sia perfetta ma che non sia una stella cinematografica? E ricorda che anche la maggior parte delle star del cinema ha alcuni difetti, per quanto visibilmente piccoli possano essere.
  3. 3
    Non prenderla sul personale. Se vuoi sapere come occorre affrontare meglio le critiche, allora non puoi avere questo atteggiamento. Se il tuo capo dovesse dirti che sei stato un po' meno produttivo del solito ultimamente, non lo afferma perché pensa che tu sia grasso e pigro, lo sostiene perché vuole che tu faccia, in qualità di suo impiegato, quello per cui sei stato assunto. Se la tua migliore amica ti fa notare che hai la tendenza a distrarti quando ti dice qualcosa, non pensare che ti stia dando del pessimo amico e dello zombie, vuole solo che comunichi un po' meglio.
    • Quando le critiche sono costruttive, allora il loro intento è guidarti e aiutarti a migliorare come persona, non a farti sentire male e inadeguato.
    • Se il tuo insegnante ti ha dato un feedback abbastanza critico per quanto riguarda un saggio, non l'ha fatto perché pensa che tu sia stupido o seccante in classe; lo fa perché pensa che tu debba impegnarti un po' di più quando sei tenuto a sostenere un'argomentazione.
  4. 4
    Lavora sull'essere meno sensibile. Se ti ritrovi sempre a piangere, a metterti sulla difensiva e a sentirti generalmente triste quando qualcuno ti dà quello che voleva essere un feedback utile, allora devi cominciare a lavora sul rendere la tua pelle più spessa. Lavora sull'accettazione dei tuoi difetti e sull'essere in grado di fare qualcosa nelle aree in cui puoi migliorare. Se non migliori mai, allora ti troverai su una linea piatta, e non vuoi che ti capiti, vero? Prova a focalizzare sul messaggio e sulla sua intenzione di aiutarti invece di concentrarti su tutte le cose “cattive” o “offensive” che ti sono state dette.
    • Pensa alla persona da cui proviene il messaggio. Probabilmente, il tuo capo non ti ha appena mandato un'email brusca per essere antipatico o per farti sentire male. Probabilmente vuole che tu svolga un lavoro migliore.
    • Controlla le tue emozioni. Non devi scoppiare in lacrime ogni volta che qualcuno dice una parola negativa.
    • Lavora sulla tua reputazione. Se le persone pensano che tu sia troppo sensibile, saranno meno propense a dirti la verità, e tu non vuoi che la gente si senta come se stesse camminando sulle uova ogni volta che parla con te, non è così?

Parte 2
Affrontare le Critiche Costruttive

  1. 1
    Cerca di capire davvero cosa ti è stato detto. Se vuoi affrontare le critiche, allora devi comprendere il messaggio che nascondono. Se hai determinato che il fine delle critiche è quello di essere costruttive, allora devi saperle interpretare in modo da capire cosa fare per migliorarti. A volte, potresti concentrarti fin troppo sugli aspetti offensivi del feedback e il tuo orgoglio potrebbe essere troppo ferito da non farti vedere ciò che si trova proprio dinnanzi a te.
    • Certo, il 5 che ti è stato assegnato per il saggio di inglese non ti ha fatto saltare di gioia. Ma il tuo insegnante, stava cercando di dirti che sei stupido e che sei un terribile scrittore? Probabilmente no. Voleva suggerirti di fare maggiori ricerche sulle tue argomentazioni e di utilizzare più prove concrete per supportare quello che sostieni. Inoltre, sarebbe stato molto meglio rispettare effettivamente il limite di parole determinato, non è così?
    • Se il tuo amico ti ha detto che sei ossessionato da te stesso, sicuramente questo ti ha ferito. Ma potrebbe celarsi qualcosa di utile dietro quel messaggio? Forse il tuo amico ti sta dicendo che dovresti avere più empatia e che dovresti dedicare più tempo pensando agli altri e meno a te stesso.
  2. 2
    Cerca di comprendere se c'è del vero in quello che ti dicono. Se il feedback proviene da una persona che ha a cuore il tuo miglior interesse, allora devi considerare la possibilità che ci sia davvero un fondo di verità nelle sue parole. Probabilmente, hai persino sentito dei commenti simili prima d'ora. Se 10 persone ti hanno detto che sei egoista, o se le tue ultime tre fidanzate ti hanno detto che sei emotivamente distante, non possono avere tutte torto, vero? Prenditi un momento per considerare la possibilità che questa persona possa davvero avere ragione.
  3. 3
    Crea una strategia per indirizzare il problema. Ok, hai deciso che il tuo insegnante di inglese, il tuo capo, il tuo ragazzo o la tua migliore amica ha completamente ragione, o almeno in parte. Ora, devi scrivere la cosa sulla quale devi lavorare e fare un piano per occupartene. Questo può richiedere molto tempo e non è mai troppo tardi per iniziare. Una volta che hai creato un programma, una maniera per regolare le tue aspettative e le tue azioni, puoi cominciare a implementare le critiche e a diventare una persona migliore.
    • Se il tuo docente d'inglese ha ragione riguardo al fatto che devi compiere ulteriori ricerche, allora decidi di dedicare il doppio del tempo per leggere le tue fonti prima di preparare un'argomentazione la prossima volta.
    • Se il tuo capo ti dice che sei disorganizzato, lavora sul mettere in ordine sistematicamente la tua scrivania, la tua casella di posta e i fogli di calcolo finché non sentirai di avere più controllo.
    • Se il tuo fidanzato ti dice che sei troppo bisognosa di attenzioni, lavora sul dargli più spazio trascorrendo più tempo da sola o con le tue amiche.
  4. 4
    Ringrazia questa persona per la sua onestà (se si è comportata anche in modo gentile). Nel caso tu abbia ricevuto delle critiche comunicate in un modo amichevole e utile, o solo in una maniera il cui fine era quello di essere onesto e chiaro, allora prenditi del tempo per ringraziare la persona in questione e per dirle che hai apprezzato il fatto che ti abbia detto qualcosa che può contribuire a migliorarti.
    • Ringraziare le persone che ti fanno delle critiche oneste è anche segno di maturità. Ingoia il boccone amaro e dici “Grazie”, anche se stai digrignando i denti.
  5. 5
    Smetti di inventare scuse. Se qualcuno ti fa una critica valida, smetti di inventare scuse sul perché questa persona ha totalmente torto, soprattutto se sai che si cela della verità dietro quello che sta dicendo. Nel caso tu ti metta sulla difensiva e crei delle scuse, allora questa persona non sarà in grado di finire di dirti quello che voleva comunicare esattamente, e tu non otterrai le informazioni che ti servono per migliorare davvero. È naturale metterci sulla difensiva e avere la sensazione che non commettiamo errori, ma è importante ascoltare le persone prima di sbattere loro in faccia le presunte prove della nostra perfezione.
    • Se qualcuno ti sta spiegando qualcosa che puoi fare per migliorare, non dire “Ma a dire il vero già lo faccio...”, a meno che tu non senta che questa persona sia veramente fuori strada.
    • Se il tuo professore ti dice che devi lavorare più duramente, non fornirgli una scusa debole sul perché ti sei lasciato andare. Piuttosto, prendi nota del suo feedback e cerca di fare qualcosa.
    • Ci vuole maturità per mantenere la calma invece di inventare scuse sul perché questa persona ha torto quando ti dà, invece, un feedback valido.
  6. 6
    Ricorda che le critiche costruttive possono fare di te una persona migliore. Certo, è difficile accettare di buon grado persino le critiche dalle migliori intenzioni del mondo, specialmente se sei convinto di essere perfetto e di non sbagliare mai. Ma, se sei così preso dall'essere una persona incredibile, allora ricorda a te stesso che essere consapevole dei tuoi difetti e delle tue mancanze e fare un piano per trovare una soluzione ti farà essere una persona ancora migliore.
    • La prossima volta che senti delle critiche costruttive, accettale! È un po' come ha detto Kelly Clarkson: “Quello che non ti uccide (in questo caso le critiche) ti rende più forte”.

Parte 3
Affrontare le Critiche Distruttive

  1. 1
    Cerca di capire la vera motivazione di questa persona. Se hai individuato una critica completamente distruttiva e crudele, allora puoi pensare al perché questa persona potrebbe aver detto una cosa del genere, allo scopo di far sentire meglio te stesso. Magari una ragazza era invidiosa del tuo nuovo outfit e ti ha detto che ti vesti come una poco di buono. Magari un ragazzo ti ha detto che non sei un bravo scrittore perché è geloso di te, che hai appena pubblicato una storia. Magari la persona che ti ha criticato era solo di pessimo umore e se l'è presa con qualcun altro per sfogarsi. Qualunque sia la ragione, ricorda a te stesso che aveva poco a che vedere con quello che sei.
    • Mettiti nei suoi panni. Cerca di capire perché si è comportata così. Sebbene le parole possano ancora pungerti sul vivo, questo potrebbe farti sentire meglio. Se il tuo collega ti ha urlato contro per nessuna ragione, ma ricordi che sta affrontando un divorzio, allora comincerai a essere un po' più comprensivo, giusto?
  2. 2
    Trova qualche briciolo di verità. Ok, magari la critica è stata comunicata in un modo veramente cattivo, insensibile e crudele e la maggior parte delle cose che è stata detta è fuori luogo e insensata. Forse il tuo collega ti ha detto che sei un “completo disastro” o un tuo amico ti ha detto che sei “del tutto egoista”, ma pensi che non abbiano affatto ragione. Prenditi un minuto per pensarci su però: hai bisogno di rispolverare le tue abilità organizzative? Sei noto da tempo per essere egoista di tanto in tanto? In tal caso, forse dovresti riconsiderare le tue azioni senza sentirti ferito dal modo in cui le critiche sono state espresse.
    • È vero, è molto difficile prendere qualcuno sul serio se sta gridando, ti sta insultando o, in linea di massima, ti sta trattando con pochissimo rispetto. Questo rende quasi impossibile dare peso alle parole dette. Ma, se vuoi essere una persona migliore, prova a trovare un messaggio nascosto nel caso ce ne sia uno.
  3. 3
    Ricorda che le parole non possono mai farti fisicamente del male. Cosa ti ha detto tua madre? Il bastone, il sasso e le percossa ti rompono le ossa, ma le parole no. Certo, pensavi fosse stupido in terza elementare, ma ora che sei molto più grande, sta cominciando ad avere senso. Alla fine, le critiche distruttive non sono pallottole, spade o bombe atomiche, è solo una serie di parole connesse tra di loro in un modo il cui fine è quello di farti sentire terribile. Dunque, ricorda a te stesso che le critiche consistono solo in un “gruppo di parole”.
    • Le critiche non possono rubarti soldi, schiaffeggiarti o distruggere la tua macchina. Dunque non lasciare che ti tocchino.
  4. 4
    Rimani sicuro di te. La cosa più importante che tu possa fare è mantenere la tua sicurezza. Non importa quello che le persone dicono di te, devi restare forte, ricordare chi sei e non lasciare che le altre persone influenzino la tua autostima. Essere sicuro di te non significa pensare che tu sia impeccabile, ma significa amarti per quello che sei e per come appari. Se sei davvero sicuro di te, allora non lascerai che le persone che non ti sopportano ti facciano deprimere o avere un'opinione più bassa di te stesso.
    • Se sei infelice di quello che sei, chiedi a te stesso perché. Fai una lista di alcune cose che non ti piacciono di te stesso e cerca di capire cosa fare per poter cambiare.
    • Essere sicuro di te significa anche accettare le cose che non puoi cambiare di te stesso. Per esempio, se non ti piace il fatto di essere così alto, non dovresti pianificare di andare incurvato per il resto della tua vita, bensì cominciare ad amare le tue gambe lunghe.
    • Stare con le persone che ti fanno sentire bene con te stesso è una cosa piccola ma importante per farti sentire più sicuro di te. Se trascorri del tempo con chi ti scoraggia sempre, allora non cambierà nulla, non ti sentirai bene con te stesso.
  5. 5
    Continua a fare quello che stai facendo. Per esempio, ti hanno detto che qualcuno pensa che tu sia un ruffiano con gli insegnanti. Inizierai a partecipare di meno a lezione? Oppure, il tuo collega ha detto che non gli piace il tuo modo di essere, perché non fai altro che lavorare. Smetterai di essere quello che sei se funziona per te? Naturalmente no. Se non hai ricevuto una critica valida e sai che quello che la gente ti dice lo fa solo perché è invidiosa, arrabbiata o perché è semplicemente crudele, allora non c'è bisogno di cambiare la tua routine per compiacere gli altri.
    • Se le critiche non hanno alcun fondamento, allora la cosa migliore che tu possa fare è ignorarle completamente.
    • Non sentirti male se non sei capace di mettere subito da parte tutte queste parole negative. Ci vuole pratica per smettere di preoccuparti di quello che pensano le persone.

Consigli

  • Dovresti essere educato con le persone in modo che non usino sempre delle parole dure.
  • Le critiche dovrebbero darti dei consigli costruttivi per migliorare le tue mancanze. Se stai cercando di capire come comportarti con gli insulti, leggi degli articoli riguardo a questo su wikiHow.
  • Se le critiche non hanno alcun fondamento, ignora quello che è stato detto o contatta la persona che ha cominciato a criticarti.

Avvertenze

  • Le persone potrebbero pensare che tu sia strano se vuoi che la gente ti critichi per migliorarti.
  • Non andare direttamente dalle persone che ti criticano dicendo loro che hanno torto e che dovrebbero smetterla di attaccarti, questo non farà alcuna differenza, che loro abbiano ragione o meno.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Interazioni Sociali | Sviluppo Personale

In altre lingue:

English: Deal With Criticism, Español: lidiar con la crítica, Deutsch: Mit Kritik umgehen, 中文: 应对别人的批评, Français: faire face aux critiques, Português: Lidar com as Críticas, Русский: справиться с критикой, Bahasa Indonesia: Menghadapi Kritikan, Nederlands: Omgaan met kritiek

Questa pagina è stata letta 12 053 volte.
Hai trovato utile questo articolo?