Scarica PDF Scarica PDF

Veder perdere la tua squadra del cuore non è facile e l'emozione può essere intensa quanto l'eccitazione e la gioia che provi quando la vedi vincere. Tuttavia, la sconfitta fa parte dello sport e ti capiterà spesso di doverla affrontare. Per diventare un vero tifoso è importante imparare a gestire le emozioni che accompagnano le sconfitte.

Metodo 1
Metodo 1 di 2:
Reagire a una Sconfitta

  1. 1
    Parla con altri tifosi. Lo sport in generale offre la possibilità di condividere grandi esperienze e anche se guardi la partita da solo a casa, ci sono altri che come te si stanno godendo lo spettacolo. Chiama i tuoi amici tifosi per sfogarti e affrontare la delusione della sconfitta. Considera di iscriverti a un fan club o un forum online per parlare della tua delusione e persino cercare di capire che cosa non va nella squadra. Se devi soffrire, è meglio farlo in compagnia.[1]
  2. 2
    Spegni il televisore. Se guardi la partita e la tua squadra perde, evita di rimuginare e piangerti addosso. Spegni la TV e dedicati a qualcos'altro. Trova un'altra attività per distogliere la mente dal risultato dell'evento sportivo.[2]
    • Trova da fare qualcosa che non abbia niente a che vedere con la squadra e la partita che hai appena visto. Leggi un libro, cucina il tuo piatto preferito o guarda un film ambientato in un paese esotico. Assicurati di cambiare completamente scenario.
  3. 3
    Accetta i tuoi sentimenti. In alcuni casi, le persone lasciano che eventi esterni – come le prestazioni della propria squadra del cuore – influiscano sul loro stato d'animo. È normale. Se sei arrabbiato o turbato perché la tua squadra ha perso, non fare finta di niente. Concediti la possibilità di sfogarti un po' o almeno di essere deluso.[3]
    • Mantieni il controllo. È solo un gioco, quindi non permettere che la rabbia o la tristezza ti portino a comportamenti autodistruttivi. Se sei allo stadio, urla pure, ma evita di insultare altri tifosi (specie quelli avversari). Non scatenare risse e non lanciare oggetti.[4]
  4. 4
    Mangia qualcosa. Il cibo può essere di grande conforto quando ti senti deluso, ad esempio perché la tua squadra ha perso. Se puoi, cerca di scegliere alimenti sani. Le persone hanno la tendenza a preferire dolci e cibo spazzatura quando affrontano le sconfitte. Può essere di aiuto tenere in casa solo alimenti salutari, in modo da non avere la tentazione di mangiare qualcosa che ti farà ingrassare dopo aver visto la tua squadra perdere.[5]
    • I cosiddetti "comfort food" sono quegli alimenti sostanziosi che ci fanno stare bene dopo averli mangiati e sono tra le scelte più comuni per affrontare una sconfitta. Oltre ad offrirti una piacevole sensazione di sazietà, spesso rievocano alla mente i ricordi felici dell'infanzia o altri che ti distraggono dal risultato della partita. Prova piatti casalinghi, come lasagne, polpette, crostate e altri tipi di dolci. Per rendere queste pietanze più sane, puoi usare formaggi e panna poveri di grassi, sostituire il manzo con il tacchino o aggiungere delle verdure. Se cerchi qualcosa di dolce, prova il cioccolato fondente.[6]
    • Evita di mangiare troppo. Non c'è niente di male nel godersi uno spuntino per sentirsi meglio dopo una sconfitta, ma ricorda di controllare le porzioni. Utilizza piatti più piccoli quando mangi, in modo da non esagerare e metti via il cibo dopo esserti servito.[7]
  5. 5
    Fai attività fisica. Un po' di moto è un ottimo modo per smaltire la frustrazione di aver visto perdere la tua squadra. Possono bastare un paio di piegamenti, jumping jacks o una corsetta per sfogare lo stress e la delusione. Inoltre, avrai più energie ed eviterai che l'ansia per la prestazione della tua squadra aumenti ulteriormente.[8] [9]
  6. 6
    Ricorda che è solo un gioco. Una sconfitta può far male, ma cerca di ricordare che si tratta soltanto di una partita o una stagione: la tua squadra del cuore avrà sempre un'altra opportunità. Questo non rende la delusione meno reale, ma può aiutarti a superarla più rapidamente.[10]
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 2:
Gestire la Delusione in Futuro

  1. 1
    Resta fedele alla tua squadra del cuore. Una sconfitta non può portarti a smettere di tifare. Restare fedele dopo le sconfitte o persino dopo esserti trasferito in un'altra città può darti una grande spinta. Inoltre, non abbandonare la tua squadra nei momenti difficili renderà ancora più gratificanti le vittorie.
    • Rifletti su ciò che apprezzi di più della tua squadra del cuore, come l'atmosfera di festa che si crea nella tua città o tra i tuoi amici e l'atteggiamento dei tuoi giocatori preferiti.
  2. 2
    Ricorda i bei tempi. Anche se le sconfitte fanno male, nessuna squadra perde sempre. Per superare una brutta sconfitta, pensa ai momenti di gloria della tua squadra del cuore. Ricorda le rimonte più epiche, i trofei o semplicemente i bei momenti che hai passato davanti al televisore con amici e parenti. Se non è la prima volta che segui questa squadra, ci saranno sicuramente dei momenti che puoi ricordare con piacere.[11]
  3. 3
    Preparati alle prese in giro degli altri tifosi. Gli sfottò, gli insulti e le prese in giro fanno parte del mondo del tifo e, quasi certamente, diventerai un bersaglio dopo una sconfitta. Non lasciarti sorprendere: preparati a reagire in modo appropriato.[12]
    • Ignorali. Come le altre forme di prese in giro o bullismo, puoi ignorare le frecciatine degli altri tifosi. Fatti una risata o allontanati. Non dare loro la soddisfazione di farti vedere arrabbiato. Non hanno giocato in campo, quindi che importanza ha cosa pensano?
    • Rispondi a tono. Non avere paura di rispondere con altre prese in giro. Probabilmente hai già in mente qualche bell'insulto per la squadra avversaria e i suoi tifosi. Non cambierà il risultato della partita, ma è un buon modo per sfogare la frustrazione.
  4. 4
    Sii ottimista. Uno degli aspetti migliori dello sport è che c'è sempre un'altra partita, quindi un'altra occasione per vincere. Invece di ripensare alla partita che la tua squadra ha appena perso, pensa a quella che può vincere la prossima volta.[13]
    • In base al momento della stagione, una sconfitta può persino rilanciare le prestazioni della tua squadra. Ad esempio, potrebbe portare a un cambio di allenatore oppure spingere i dirigenti a operare sul mercato per rimpiazzare i giocatori che non offrono prestazioni all'altezza.
  5. 5
    Parla con uno psicologo. Anche se non è insolito provare tristezza dopo una sconfitta della propria squadra del cuore, questi episodi non dovrebbero avere effetti a lungo termine sulla tua salute emotiva. Se ti accorgi che una sconfitta influenza la tua capacità di vivere nel mondo reale, cerca l'aiuto di un professionista. Solo perché la tua depressione sembra derivare dal risultato di un evento sportivo, non significa che sia meno preoccupante.[14] [15]
    Pubblicità

Avvertenze

  • Anche se è normale sfogare i propri sentimenti dopo una sconfitta, evita di fare qualcosa che possa danneggiare te o chi ti sta intorno. Questo significa che non devi fare a botte, ricorrere alla violenza o a qualsiasi altra cosa che ti metta in pericolo.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
wikiHow Staff Writer
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 5 448 volte
Categorie: Sport & Fitness
Questa pagina è stata letta 5 448 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità