Come Affrontare un Bugiardo Compulsivo

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Qualcuno nella tua vita considera l'affermazione "Non ho avuto alcuna relazione con quella donna" una sciocchezza, eh? Fantastico. Come affronti un tipo del genere? Beh, per iniziare, con molta attenzione. Se vuoi che rimanga nella tua vita (e hai tutti i diritti perché non sia così), ecco come fare.

Metodo 1 di 3:
Parte 1: Affrontare il Quotidiano

  1. 1
    Stai in guardia e sempre all'erta. Preparati mentalmente ad accettare il fatto di non poter credere a questa persona, considerando ciò che dice inaffidabile. Aspettati un risultato diverso da quello anticipato o promesso. In altre parole… Ricorda con chi hai a che fare.
    • Quando si ama qualcuno, è facile dimenticare la realtà. Si mettono in primo piano le proprie speranze e si concede il beneficio del dubbio. È semplice credere nella bontà della persona. Sfortunatamente, in questa situazione non è possibile farlo. Dovrai sempre tenere gli occhi aperti.
  2. 2
    Tieni traccia di tutto. Non è esattamente la cosa più divertente da fare in una relazione, ma può tornarti comodo. Se hai bisogno di una certezza sul fatto che non sei pazza, o che non stai esagerando la cosa, è meglio avere un elenco di ogni incidente capitato. O se sei in una situazione in cui iniziate una terapia di coppia (o peggio), puoi usare questa documentazione come prova.
    • Servirà anche a rinfrescarti la memoria. Potrebbe arrivare un momento in cui dirai: "Ricordi quella volta che mi sono arrabbiata perché mi hai mentito su quella cosa… sai, quella COSA." Invece, tira fuori il tuo block-notes e ripercorri i punti esatti di quella volta in cui ti ha mentito in merito alla spesa al supermercato. Comunque, che bisogno aveva di mentire?
  3. 3
    Concentrati sulla relazione. Invece di stargli continuamente con il fiato sul collo perché ti dice bugie, mantieni l'attenzione sulla qualità della vostra relazione. Le sue menzogne stanno deteriorando la fiducia tra di voi. Tu gli vuoi ancora bene, ma il suo comportamento ti rende difficile sentirti felice con lui. Non riguarda tanto lui, ma le su bugie e come il tutto si ripercuote sulla vostra relazione.
  4. 4
    Impara a non credere al comportamento dettato dal momento. Se una grossa bugia si presenta da sola, potrebbe sembrarti credibile se cogliesse la palla al balzo. Urrà?! Non così in fretta. Chi mente può usare questi trucchi come una tantum per scrollarti di dosso. Per depistarti insomma. Quindi, invece di celebrare aspetta di essere certa che non sia un colpo di fortuna.
  5. 5
    Ignora. Quando il bugiardo compulsivo comincia ad applicare alla vita il gioco 'due verità e una bugia', ignoralo. Se sai che è una grossa sciocchezza non prestargli attenzione. Quando la tua risposta a " Una volta allevavo furetti per la Regina d'Inghilterra" è "Oh," non solo capirà, ma tu potresti anche divertirti.
    • È possibile passare sopra alle bugie. La società ci dice di essere gentili e prestare attenzione a ciò che la gente dice, di dar loro importanza, ma i bugiardi infrangono ogni regola, perciò anche tu puoi farlo. Se lui ti domanda perché sei fredda nei suoi confronti, sii onesta. Non devi prestare più attenzioni alle sue bugie di quanto non ne meritino.
  6. 6
    Sii paziente. Se scegli di rimanere con amici/partner/colleghi di lavoro, da parte tua ci deve essere un po' di tolleranza. Questa persona ha un problema difficile da risolvere. Fai del tuo meglio e cerca di essere paziente. Tutti combattiamo delle battaglie, la loro è solo molto irritante nei confronti degli altri.
    • Parla con qualcuno del vostro stesso giro. Ti sentirai meglio se hai qualcuno al tuo fianco che conosce il problema perché lo sta affrontando a sua volta. Potete unire le forze per capire come gestirlo in modo costruttivo.
  7. 7
    Non sentirti in dovere di sottolineare tutto. Le bugie variano da "Sì, ho sostituito il rotolo della carta igienica" a "Una volta ho rasato la testa a Britney Spears perché me lo ha chiesto": è chiaro che dovrai sceglierti le battaglie. Lascia da parte le bugie innocenti (che magari potrai ignorare) e affronta quelle più pesanti — se non sei esausta!
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Parte 2: Affrontare il Bugiardo

  1. 1
    Offrigli una via d'uscita quando affronti la bugia. Quando ne scopri una gigante, non è saggio buttarla su: "Schifoso bugiardo! È ovvio che è una balla." La conversazione prenderebbe una piega che non desidereresti. Costruisci la base della tua accusa in modo più gentile, per dare al bugiardo la possibilità di correggere il proprio errore.
    • Diciamo che scopri che il tuo ragazzo non è andato effettivamente dalla madre per darle una mano in casa nel pomeriggio. Invece di dirgli: "Hey. Ho parlato con tua madre" parti con: "Tesoro, sei andato da tua madre oggi?" Per poi passare a: "Allora: ha chiamato. Perché mi hai mentito?".
  2. 2
    Interrompi l'abitudine. La prima volta sarà la più imbarazzante. Dopo, sarà tutta discesa. Quando lo becchi a mentire, fagli capire che sai, ma non agire come se lo stessi giudicando. Basta essere diretta, mantenendo la calma e la freddezza.
    • Dovrai discuterne molte e molte volte prima che i bugiardi si facciano il quadro della situazione. Ma prima o poi, appena suonerà il campanello, capiranno che ogni volta questa loro tendenza verrà ostacolata. Il problema principale? La pazienza da parte tua.
  3. 3
    Alludi al loro schema di menzogne. Questo è un territorio un po' accidentale. Devi fargli capire che conosci la verità senza dirglielo smaccatamente. Sei un mostro di tatticismo, no? Quindi la prossima volta che il tuo amico ti dice: "Certo, disarmavo bombe per la CIA nel 2009" puoi replicare: "È vero come la storia dei furetti?" E se ti assicura che questa è veramente "la verità", rimani tranquilla, sorridi e digli che il suo repertorio di bugie parla per lui.
    • Non devi serbare rancore: c'è una differenza. Gli stai semplicemente facendo sapere che l'aver detto così tante bugia ormai gli si sta ritorcendo contro per quanto riguarda il fatto che tu gli creda o meno. È razionale, logico e difficile da confutare: sanno che è vero.
  4. 4
    Suggerisci la terapia. Un altro passo difficile. Se il vostro rapporto è molto personale e ti senti a tuo agio con la persona, suggerisci una terapia. Gli psichiatri non sono per i pazzi, sono per chi vuole stare meglio. Se hai mai fatto terapia o conosci qualcuno che la fa, menziona l'esempio. Molti considerano la terapia come una debolezza quando in realtà è qualcosa di positivo, che rinnova la fiducia nella tua vita.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Parte 3: Comprendere la Compulsione

  1. 1
    Impara la differenza fra un bugiardo patologico e una canaglia. Se frequenti qualcuno ma hai scoperto che non ha uno stipendio a sei cifre, che ti ha tradito e che non parla francese, ci sono delle probabilità che il tuo ex sia solo una patetica forma di essere umano. Chi mente per sembrare migliore o per farla franca rispetto a certi comportamenti, è solo piccolo di cervello, sconsiderato, un idiota che non ti merita. E non un bugiardo patologico.
    • Chi rientra in questa categoria mente su tutto. Mente su cose che impressionano la gente, ma che non fanno sentire bene né loro né gli altri o che non servono affatto. Ti diranno che ieri hanno visto un'anatra nel lago quando attorno a voi non ci sono laghi. Per loro sarà come respirare. Una cosa naturale.
  2. 2
    Comprendi perché mentono. Per la maggior parte di loro, mentire è comodo. È la verità che li spaventa. Se sono patologici, mentire è sintomo di un problema più grande. I motivi possibili di un tale comportamento sono:[1]
    • Famiglia disfunzionale (di solito poche attenzione ricevute)
    • Abusi sessuali o fisici durante l'infanzia
    • Ritardo mentale, problemi di apprendimento, personalità borderline, ecc.
    • Disordini del controllo degli impulsi (cleptomania, vizio del gioco, shopping compulsivo, ecc.)
    • Disordini della personalità (Cluster B: sociopatia, narcisismo, borderline, istrionismo, ecc.)
    • Abuso di droghe o abuso di sostanze in famiglia
  3. 3
    Sappi che potrebbero odiarsi per come sono in realtà. Molti bugiardi patologici hanno una seria mancanza di autostima ed ecco perché hanno iniziato a mentire. Devono presentare un'immagine al mondo che li renda orgogliosi invece di quella che nel segreto della loro stanza, detestano. Mentre un bugiardo non merita la tua pietà, sarà utile capire il cuore del problema.
    • Quando affronti i tuoi, ricordatelo. Ti aiuterà a rimanere calma, razionale e a basarti sulla logica. Invece di affrontare un imbecille incurante, stai affrontando un imbecille incurante che si detesta. Fagli abbassare la cresta.
  4. 4
    Prenditi cura di te. Soprattutto, cura "prima" te stessa. Puoi avere una relazione seria con questa persona, ma questo non gli dà il diritto di comandare le tue emozioni e la tua felicità. Se devi lasciarlo, vattene. Non ti merita. Non può farti felice. È così. Non lo stai abbandonando: ti stai proteggendo.
    Pubblicità

Consigli

  • Non dipende da te. Chi è bugiardo a questi livelli mente sempre. È un problema loro e non dipende da quanto vali o quello che fai.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non perdere il sangue freddo. Arrabbiarsi non porterà a nulla.
  • Questa persona si comporterà così con tutti e avrebbe bisogno di aiuto. L'ipotesi migliore? Alla fine (è diverso per ciascuno) si accorgerà di fare del male a chi lo frequenta oltre che a se stesso.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Questa pagina è stata letta 33 473 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità