Come Affumicare le Costolette

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Costolette. Proprio come il 4 luglio, le costolette sono una delle cose più tipiche degli Stati Uniti. Niente batte una grigliata con amici e parenti a base di costolette affumicate. Grazie al cielo, prepararle non è un compito difficile anche se non possiedi un qualche costoso affumicatore. Con una bella pianola di costolette affumicate i tuoi ospiti ti imploreranno un bis… e la tua ricetta segreta ovviamente.

Metodo 1 di 3:
Parte 1: Pulire le Costolette e Preparare il Condimento

  1. 1
    Scegli il taglio di carne. La sicurezza è vitale quando si cucina la carne perciò scegli una pianola di costolette dal macellaio che sia rosata e fresca. Molti scelgono di affumicare con il metodo di St. Louis le puntine, che sono quelle costine vicine alla pancia del maiale.[1] Sono corpose e gustose, molto facili da cucinare. Se ti piacciono puoi anche scegliere le puntine della schiena.
    • Poiché sono meno ricche di carne, le costolette della schiena sono più difficili da affumicare anche se rimangono tenere e succulente. Aggiusta la ricetta se scegliessi questo taglio: il tempo di cottura è notevolmente inferiore.
  2. 2
    Togli la membrana spessa e fibrosa sul retro delle costolette. Sollevala con un coltello o con le unghie. Afferrane un lembo con un foglio di Scottex e tira, 'pelando' la pianola di costolette. La maggior parte dovrebbe venire via al primo colpo. Buttala.
  3. 3
    Controlla le chiazze del grasso e toglile. Con un coltello affilato rimuovi l'eccesso di grasso da ogni costoletta. Anche se un po' di grasso va bene aiutando la cottura, metterne sotto i denti un pezzo intero quando ti aspetti un po' di carne non è una bella esperienza. Un po' di preparazione extra renderà la degustazione un'esperienza fantastica.
  4. 4
    Prepara il condimento. Un condimento a secco è un mix speziato che ricopre le costolette e aggiunge sapore alla carne. I condimenti a secco si possono fare in vari modi (disidratazione, mix di spezie, ecc.) e con un numero illimitato di ricette.[2] Esplora le varie possibilità e differenze per trovare la ricetta che ti piace di più o utilizza il condimento più elementare [3] come rampa di lancio per uno di tua invenzione:
    • 1/4 tazza di Zucchero di Canna
    • 1/4 tazza di Paprika
    • 3 cucchiai di Pepe nero
    • 3 cucchiai di Sale grosso
    • 2 cucchiaini di Aglio in polvere
    • 2 cucchiaini di Cipolla in polvere
    • 2 cucchiaini di foglie di Sedano
    • 1 cucchiaino di Pepe di Cayenna
  5. 5
    Applica generosamente sulle costolette massaggiandole in modo uniforme. Non essere avara. Anche se prevedi di spennellare le costolette con una salsa dopo, questo serve a proteggerle e a renderle più gustose. Usa almeno 1-2 cucchiai di condimento a secco per ogni mezzo chilo di carne.[4]
  6. 6
    Lascia le costolette a temperatura ambiente mentre prepari il condimento. Dopo averlo massaggiato, lascia che penetri nelle fibre della carne. Il risultato sarà doppio:
    • Il condimento diventerà parte della carne, permeandola di sapori.
    • Le costolette saranno più saporite. Quando il sale incontra la carne, fa emergere l'umidità. Se applichi il condimento e cuoci subito, l'umidità in superficie svanirà. Se invece massaggi la pianola e la lasci riposare, l'umidità tornerà nuovamente all'interno della carne grazie ad un processo chiamato 'osmosi'.[5] La tua carne sarà praticamente più succosa.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Parte 2: Affumicatura

  1. 1
    Accendi l'affumicatore. Se ne possiedi uno, riscaldalo a circa 107°C assieme alla superficie di cottura e controlla la temperatura con un termometro standard. Potrebbe essere più caldo al centro perciò assicurati di essere il più possibile intono ai 100°C.
    • Per alimentare il fuoco, usa carbone e altra legna. Alcuni preferiscono tipi diversi di legna che conferiscono un sapore differente, quindi trova quella che ti piace di più.
  2. 2
    Se non possiedi un affumicatore, improvvisa. Usa il grill a 100°C. Innanzitutto, sistema una pentola di acqua piena per 3/4 sotto la grata sulla quale cuocerai le costolette. Questo aiuterà a cuocere mantenendo bassa la temperatura. [6] In seguito, costruisci una tasca da fumo avvolgendo i pezzi di legno nell'alluminio e punzecchiandolo più volte con un coltello per far uscire il fumo. Sistemalo nella parte bassa del grill ma non direttamente sotto alle costolette.
    • Ricorda di bagnare il legno almeno mezz'ora prima di creare la tasca. Il legno umido rilascerà il fumo meglio e più a lungo di quello asciutto.
    • Scegli tanti pezzi di legno quanti vuoi. Melo, cedro, noce, quercia, pecan, noce americano… le scelte sono infinite.[7]
  3. 3
    Affumica le tue costolette a 107°C per 3 ore. Normalmente ce ne vogliono circa il doppio perciò se quello che ti interessa è solo affumicarle, lasciale nel grill per circa sei ore, spruzzandole con succo di mela, birra o anche acqua una volta ogni ora. Questo è solo la prima parte del processo. Durante queste tre ore, non stai facendo altro che condire la carne con sapori affumicati, e prepararla quindi allo step successivo, quello relativo alla cottura.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Parte 3: Terminare il Processo

  1. 1
    Togli le costolette dal grill o dall'affumicatore e spennellale con abbondante salsa barbecue. Puoi comprarla in qualsiasi negozio o prepararla in casa. Qualsiasi cosa tu scelga, abbonda quando la spalmi sulla carne.
  2. 2
    Avvolgi la pianola in un foglio di alluminio e aggiungi del liquido. Molti scelgono la birra (corposa, non di quelle light), ma se non ti piace, va bene anche il succo di mela.
    • Sigilla le costolette e il liquido eliminando tutta l'aria possibile, ma lasciando un po' di spazio per far sì che la carne 'respiri'. Idealmente, non dovrebbe uscire l'umidità dal foglio, quindi fai in modo che sia chiuso per bene.
  3. 3
    Cuoci le costolette a 107°C per circa 2 ore. Questa parte del processo di cottura inizia a distruggere il collagene presente nelle costolette, facendole staccare dall'osso.
  4. 4
    Rimuovi l'alluminio. Se necessario passa un'altra spennellata di salsa e cuocile scoperte per almeno altri 30 minuti. Terminare la cottura delle costolette nel forno, le renderà più sode e pronte a essere divorate.
  5. 5
    Ecco fatto. Goditi le tue costolette con una pannocchia di mais e insalata di cavoli per un piatto decisamente estivo.
    Pubblicità

Consigli

  • Cerca di evitare di tenere la porta dell'affumicatore aperta per troppo tempo. L'aria potrebbe raffreddare l'affumicatore e far spegnere il fuoco.

Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Carne
Questa pagina è stata letta 14 887 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità