Le patate affumicate richiedono una preparazione un po’ lunga, ma il loro sapore e la consistenza tenera meritano i tempi di attesa. Avrai bisogno solo di pochi ingredienti, potrai cucinare le patate sia in un affumicatore che su un normale barbecue.

Ingredienti

Per 4 persone

  • 4 grosse patate adatte per la cottura in forno
  • 30-45 ml di burro fuso
  • 5-10 g di pepe nero macinato
  • 5-10 g di sale

Metodo 1 di 3:
Con l’Affumicatore

  1. 1
    Metti i trucioli di legno in acqua. Prendi circa 300 g di trucioli di legno non trattato e immergili in acqua per circa 30 minuti.
    • Per questa ricetta si raccomanda legno di mesquite e ontano.
    • Puoi evitare questo passaggio se usi trucioli già ammollati.
  2. 2
    Riempi di carburante l’affumicatore. Usa il prodotto corretto che dipende dal modello e dal tipo di affumicatore che possiedi.
    • Se hai un modello a carbone, riempi il vassoio preposto con uno strato uniforme di carbonella.
    • Il modello a gas andrebbe collegato a una bombola di propano dalle dimensioni appropriate.
    • Se hai un modello elettrico, inserisci la spina nella presa elettrica.
  3. 3
    Preriscalda l’affumicatore a 130 °C. Dai fuoco al carbone o accendi la fonte di calore. Quando lo strumento raggiunge un calore alto e costante, riduci la temperatura a 130 °C.
    • Apri le prese d’aria quando inizi a preriscaldare l’affumicatore. Lascia che si scaldi per 20-30 minuti, a questo punto dovrebbe avere una temperatura interna di circa 200 °C.
    • Chiudi quasi completamente le prese d’aria. Questo causerà un repentino abbassamento della temperatura. Controlla il termometro e aspetta che indichi 130-135 °C.
  4. 4
    Punzecchia le patate. Usa una forchetta di metallo per pungere ogni patata 8-12 volte, distanziando i forellini su tutta la superficie del tubero.
    • Procedi a questa operazione mentre l’affumicatore si scalda.
    • I fori sulla buccia della patata fanno uscire il vapore che si accumula all'interno del tubero durante la cottura. Sebbene sia un evento raro, le patate potrebbero in teoria esplodere se vengono cucinate con la buccia intatta.
  5. 5
    Condisci le verdure. Spennellale con burro fuso e cospargile di sale e pepe.
    • Usa burro a sufficienza per ricoprire completamente la superficie di ogni patata.
    • Le quantità di sale e pepe che qui vengono indicate sono solo delle stime. Puoi ovviamente regolare le dosi in base ai tuoi gusti.
  6. 6
    Metti i trucioli di legno nell’affumicatore. Cospargili in maniera uniforme sul fondo dello strumento.
    • Se, quando hai caricato di carburante l’affumicatore, hai tolto il ripiano, questo è il momento per rimetterlo in posizione.
    • Nei modelli a gas, si consiglia di mettere i trucioli di legno in un cartoccio di carta di alluminio invece di distribuirli direttamente sul fondo dell'apparecchio. Con una forchetta, pratica dei forellini sulla parte alta del cartoccio (6-8 volte) e appoggia quest’ultimo vicino alla fonte di calore.
    • Aspetta che il legno inizi a emettere fumo prima di continuare.
  7. 7
    Appoggia le patate direttamente sulla griglia dell’affumicatore. Una volta che gli ortaggi e lo strumento sono pronti, disponi le verdure sopra il ripiano.
    • Organizza le verdure in un unico strato e cerca di tenerle distanziate di 2,5 cm le une dalle altre. Una buona circolazione dell’aria garantisce un’ottima cottura.
  8. 8
    Cuoci le patate per un’ora. Chiudi l’affumicatore e aspetta più o meno 60 minuti.
    • Le prese d’aria dovrebbero essere parzialmente chiuse durante tutto il processo.
    • Quando sono cotte, le patate dovrebbero avere la stessa consistenza morbida di quelle cotte in forno o al microonde. Dovrebbero "cedere" leggermente, se schiacciate, senza però rompersi completamente.
  9. 9
    Servile calde. Togli le patate cotte dall’affumicatore e mettile in tavola entro diversi minuti.
    • Gustati le patate affumicate proprio come mangeresti quelle al forno. Tagliale a metà e cospargile di burro, panna acida, formaggio, erba cipollina, pancetta o qualunque altro ingrediente ti piaccia.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Con il Barbecue a Carbonella

  1. 1
    Metti i trucioli di legno in acqua. Prendi circa 300 g di trucioli di legno non trattato e immergili in acqua per circa 30 minuti.
    • Per questa ricetta si raccomanda legno di mesquite, ma va bene anche quello di ontano.
    • Questo passaggio è necessario solo se usi legno secco. Se acquisti dei trucioli già ammollati, puoi saltarlo.
  2. 2
    Dividi i pezzi di carbone. Forma una o due pile di carbonella su entrambi i lati del barbecue e poi separale mettendo un tegame di alluminio al centro.
    • Probabilmente dovrai rimuovere la griglia del barbecue mentre disponi il carbone. Una volta che tutto è sistemato, riporta la griglia al suo posto.
  3. 3
    Accendi il fuoco. Usa un accendino per dare fuoco a entrambi i cumuli di carbone. Aspetta che le braci si ricoprano di cenere bianca.
    • Potrebbe essere necessario bagnare il carbone con diavolina liquida prima di dargli fuoco.
    • Ci vorranno 10-20 minuti prima che le fiamme si esauriscano e la carbonella diventi ardente. Nel frattempo prepara le patate.
  4. 4
    Punzecchia ogni patata. Usa una forchetta di metallo e pratica dei fori per 8-12 volte sulla buccia. Distanziali in maniera omogenea su tutta la superficie.
    • Dovresti procedere a questa operazione mentre il fuoco si estingue.
    • I forellini sulla buccia delle patate permettono al vapore che si accumula all’interno dei tuberi di uscire durante la cottura.
  5. 5
    Condisci le patate con burro, sale e pepe. Spennella la superficie della verdura con sufficiente burro fuso e aromatizza con una generosa quantità di sale e pepe.
    • Le dosi di sale e pepe qui indicate possono essere modificate secondo i tuoi gusti.
  6. 6
    Aggiungi i trucioli di legno al carbone. Una volta che le patate sono pronte e il carbone si è trasformato in braci, puoi cospargere i trucioli di legno ammollati sopra il carbone.
    • Dovresti mettere circa 200 g di legno sopra ogni mucchio di braci.
    • Non devi disporre i trucioli nel vassoio di alluminio.
  7. 7
    Metti le patate sulla griglia del barbecue. Disponile al centro in modo che siano direttamente sopra il vassoio di alluminio e non sopra le pile di carbonella.
    • Le patate devono anche formare un unico strato ed essere ben distanziate fra loro (2,5 cm). Entrambe le precauzioni ti permettono una cottura uniforme.
  8. 8
    Affumica le verdure finché diventano morbide. Chiudi il barbecue e cuoci le patate per 60-75 minuti senza girarle.
    • Controllale dopo la prima ora. Se non sono ancora abbastanza tenere, aggiungi 12 pezzi di carbonella nuova e 100 g di legno ammollato su ogni pila. Successivamente prosegui la cottura.
    • Quando sono cotte, le patate dovrebbero essere abbastanza soffici da essere schiacciate e bucate con uno spiedino di metallo. La consistenza è simile a quelle cotte al forno.
  9. 9
    Servile calde. Togli le patate dal barbecue e portale in tavola entro pochi minuti.
    • Puoi mangiare le patate affumicate proprio come quelle al forno. Tagliale e coprile con gli ingredienti di tuo gusto; fra i più diffusi ricordiamo il burro, la panna acida, il formaggio, la pancetta e lo scalogno.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Con il Barbecue a Gas

  1. 1
    Metti in ammollo i trucioli di legno, se possibile. Se hai deciso di usare un barbecue a gas con i pezzetti di legno, mettine 300 g in una ciotola di acqua. Lasciali riposare per mezz’ora.
    • Puoi usare i pezzi di legno solo se il tuo barbecue ha uno scomparto o un sacchetto specifico. Non preoccuparti del legno, se il tuo barbecue ha un accessorio per affumicare.
    • Usa solo legno non trattato.
    • Se usi dei trucioli già ammollati, puoi saltare questo passaggio.
    • Per cucinare le patate affumicate si consiglia il legno di mesquite o di ontano.
  2. 2
    Preriscalda il barbecue impostando i bruciatori al massimo. Accendili tutti a fuoco alto e aspetta che siano ben caldi prima di continuare.
    • Se non c’è una spia o un altro indicatore che ti dice quando i bruciatori sono ben caldi, aspetta almeno 10 minuti prima di passare alla fase successiva.
  3. 3
    Spegni i bruciatori centrali. Appoggia sopra di essi un vassoio in alluminio.
    • Se il tuo barbecue ha solo due bruciatori, allora spegnine uno e coprilo con il vassoio.
  4. 4
    Abbassa la temperatura. Riduci il fuoco dei bruciatori ancora accessi a livello medio-basso. Aspetta circa 10 minuti per ridurre la temperatura all’interno del barbecue.
    • Se il tuo modello dispone di un termometro interno o sul coperchio, aspetta che indichi 130 °C prima di procedere.
  5. 5
    Metti i trucioli di legno nello scompartimento apposito, se possibile. Se il modello in tuo possesso ha un accessorio per affumicare, riempilo con il legno ammollato in questa fase del processo.
    • Continua a preriscaldare il barbecue finché noti del fumo che fuoriesce dallo scomparto.
  6. 6
    Prepara le patate. Punzecchiale diverse volte con una forchetta di metallo e condiscile con burro fuso, sale e pepe.
    • Buca i tuberi 8-12 volte, distanziando i forellini in modo uniforme su tutta la superficie. In questo modo il vapore e la pressione che si accumula dentro le patate durante la cottura ha modo di sfogarsi all’esterno.
    • Spennella una quantità di burro sufficiente a coprire interamente le patate.
    • Regola di sale e pepe secondo i tuoi gusti personali.
  7. 7
    Metti le patate sul barbecue. Disponile in modo che si trovino sopra il vassoio di alluminio e che formino un unico strato.
    • Mantienile distanziate di 2,5 cm le une dalle altre o anche di più. Una buona circolazione dell’aria permette una cottura migliore
    • Le patate vanno disposte sopra il vassoio di alluminio, a prescindere dal fatto che questo si trovi al centro o di lato.
  8. 8
    Chiudi il barbecue e affumica le verdure finché diventano tenere. Cuocile per circa 60-75 minuti.
    • Non devi girarle in cottura.
    • Quando sono cotte, le patate dovrebbero avere la stessa consistenza di quelle cucinate al forno. Dovresti riuscire a schiacciarle al centro con le dita, ma non dovrebbero rompersi del tutto. Inoltre non dovresti avere difficoltà a infilzarle con uno spiedino di metallo.
  9. 9
    Servile calde. Togli le patate affumicate dal barbecue e lascia che si raffreddino un po' per 2-5 minuti. Infine portale in tavola e gustale.
    • Le patate affumicate possono essere mangiate proprio come quelle al forno. Tagliale e aggiungi del burro, panna acida, formaggio, pancetta, scalogno o un altro ingrediente di tua scelta.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Con l'Affumicatore

  • Trucioli di legno
  • Ciotola
  • Acqua
  • Affumicatore
  • Carburante per l’affumicatore (carbonella, bombola di propano e così via)
  • Accendino
  • Forchetta in metallo
  • Pennello da cucina
  • Carta di alluminio

Con il Barbecue a Carbonella

  • Trucioli di legno
  • Ciotola
  • Acqua
  • Barbecue
  • Carbonella
  • Diavolina liquida
  • Accendino
  • Vassoio in metallo per raccogliere i liquidi
  • Forchetta in metallo
  • Pennello da cucina

Con il Barbecue a Gas

  • Trucioli di legno
  • Ciotola
  • Acqua
  • Barbecue
  • Bombola di propano
  • Vassoio in metallo per raccogliere i liquidi
  • Forchetta in metallo
  • Pennello da cucina

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 4 424 volte
Categorie: Frutta & Verdura
Questa pagina è stata letta 4 424 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità