Come Aggiungere Fibre alla Dieta di un Cane

Scritto in collaborazione con: Brian Bourquin, DVM

Le ragioni principali per aggiungere fibre alla dieta di un cane consistono nel favorire un regolare movimento intestinale. Inoltre, in base al tipo di fibre, possono alleviare la costipazione e la diarrea. In alcuni regimi alimentari costituiscono il principale apporto calorico, aumentano la sensazione di pienezza nello stomaco e aiutano a perdere peso. È possibile aggiungerle nella dieta del proprio cane in svariati modi, dall'uso di integratori che non necessitano di ricetta alla somministrazione di alimenti sani, utili anche alla salute dell'uomo.

Parte 1 di 2:
Valutare la Necessità di Aggiungere Fibre nella Dieta del Cane

  1. 1
    Controlla ciò che mangia. Molti alimenti contengono già un adeguato livello di fibre. L'elenco degli ingredienti, riportato sulle confezioni del cibo per animali, deve racchiudere la massima concentrazione di fibre grezze. La maggior parte di questo genere di alimenti contiene circa il 5% di fibre grezze, spesso sufficienti per la media dei cani in salute.[1]
  2. 2
    Osserva il tuo cane. Se è stitico o ha la diarrea, potrebbe trattarsi di un semplice virus intestinale, parassiti, una malattia gastrointestinale o tensione a causa di un ingrossamento della prostata o di una massa che impedisce il passaggio delle feci.[2] Osserva il cane per vedere se i sintomi persistono per più di due giorni.
  3. 3
    Portalo dal veterinario. I sintomi della costipazione possono sovrapporsi a quelli di un'ostruzione urinaria, che è una patologia molto grave. Se vedi che tende a sforzarsi più volte, è necessario sottoporlo a un controllo. Chiedi al veterinario di eseguire un esame rettale. Se il problema principale sembra risiedere nella dieta e nella digestione, probabilmente ti suggerirà di introdurre nell'alimentazione gli integratori di fibre.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Aggiungere le Fibre nella Dieta del Cane

  1. 1
    Aggiungi della polpa di zucca in scatola al cibo del tuo cane. Un esemplare di taglia piccola ha bisogno di un solo cucchiaio a pasto, mentre uno di taglia grande (circa 20-25 kg di peso) dovrebbe riceverne circa 25 cl.[3]
    • Stai attento a quale acquisti, però, perché la polpa di zucca in scatola non è paragonabile a una torta di zucca che contiene additivi e zuccheri, nocivi per il cane.[4]
  2. 2
    Cuoci i fagiolini al vapore. Per i cani i fagiolini freschi sono un'ulteriore fonte di fibre. Preparane una manciata cuocendoli al vapore nel microonde e poi facendoli raffreddare completamente. Tagliali finemente o passali e incorporali al pasto del tuo cane.
    • I fagiolini crudi sono meno digeribili, perciò il tuo cucciolo non riceverà un grande beneficio nutritivo consumandoli in questo modo. Tuttavia, puoi usarli come ricompense durante il gioco e l'addestramento.
  3. 3
    Dagli le patate dolci. Ci sono più di 3 grammi di fibre in una patata di medie dimensioni. Pela una patata dolce, quindi tagliala a cubetti piccoli. Mettili in una scodella con una piccola quantità d'acqua, coprila con della pellicola trasparente e tienila nel microonde finché i pezzetti non saranno abbastanza morbidi da poter essere infilzati con la forchetta. Schiaccia le patate con una forchetta e aggiungi 1-3 cucchiai di questo composto al pasto principale del tuo cane.
  4. 4
    Consulta il veterinario. Renditi conto che questi e altri vegetali possono anche aumentare l'apporto di altri nutrienti, come il potassio. Magari si tratta di sostanze poco salutari per il tuo cane se soffre di determinati problemi di salute, come le malattie renali. Pertanto, il veterinario può aiutarti a stabilire quali sono le verdure migliori da consumare in base allo stato di salute del tuo animale.
  5. 5
    Versa nel cibo un cucchiaio di fiocchi di crusca, fiocchi d'avena o miglio. Anche somministrare cereali integrali è un modo conveniente e poco costoso per aumentare la razione di fibre nella dieta di un cane. Alcuni di questi prodotti possono essere arricchiti di vitamine o altre sostanze, perciò esamina con attenzione le informazioni nutrizionali prima di utilizzare alimenti confezionati industrialmente.
  6. 6
    Aggiungi un integratore di fibre che non necessita di ricetta. Puoi usare il Metamucil o altri integratori di fibre generici per un paio di giorni in modo da aiutare il cane a ripristinare le sue attività intestinali[5]. Cospargine una piccola quantità sul cibo per regolarizzare velocemente le funzioni intestinali. Usane mezzo cucchiaio a pasto, se il cane è di piccola taglia, o più di due cucchiai a pasto se è di taglia grossa. Aggiungi una piccola quantità di acqua da mescolare alle fibre.
    • Usalo con moderazione e non oltre 2 giorni per assicurarti di non incorrere nel problema opposto: la diarrea.
  7. 7
    Prova una dieta nuova o diversa. Passare a una dieta con un maggiore contenuto di fibre (o a una formulazione alimentare, sotto prescrizione veterinaria, come Hill's w/d, Royal Canin GI Fiber Response o Purina DCO) potrebbe essere il modo più semplice per integrare le fibre senza acquistare ulteriori sostanze o senza provvedere a preparare altri alimenti. Forse sarà necessario consultare il veterinario in modo che prescriva una dieta adatta o una serie di alimenti da comprare presso un negozio specializzato per animali.
  8. 8
    Non esagerare. 'Fibra' è un termine che comprende diversi polisaccaridi, quindi non tutte le fibre sono uguali. Molti tipi producono effetti variabili sull'assorbimento dell'acqua, sulla digestione e sulla fermentazione all'interno dell'intestino. Potrebbero provocare persino effetti indesiderati, come flatulenza, gonfiore addominale o diarrea[6]. Se si verificano, prova a cambiare il tipo di fibre o riduci le quantità da somministrare.
    • Aggiungere una quantità eccessiva di fibre nella dieta con l'obiettivo di portare il cane a perdere peso può anche avere effetti pericolosi, perché c'è il rischio che si disperdano i nutrienti essenziali e le calorie e che diminuisca l'assimilazione di alcuni minerali.
    Pubblicità

Consigli

  • Controlla la composizione dei croccantini del cane per verificare quante fibre contengono (o non contengono) a razione. Gli alimenti con alte percentuali di riso, patate e mais hanno molte meno fibre rispetto a quelli che contengono cereali integrali, come orzo, crusca di avena e grano. Più in basso si trova un ingrediente sulla tabella dei valori nutrizionali del prodotto, minore sarà l'apporto nutritivo di tale sostanza.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non ricorrere mai a soluzioni casalinghe senza avere consultato prima il veterinario. Se il tuo cane soffre di qualche problema allo stomaco, un veterinario può riconoscere il problema che lo causa e aiutarti a stabilire un piano d'azione per prevenire la stitichezza.
Pubblicità

Riferimenti

  1. Mark Morris Institute, Small Animal Clinical Nutrition, 4th ed. Marceline: Walsworth, 2000. Print.
  2. Washabau, R; Day, M. J.: Canine and Feline Gastroenterology Ed 1 St. Louis, Elsevier, 2013 p 109
  3. Mark Morris Institute, Small Animal Clinical Nutrition, 4th ed. Marceline: Walsworth, 2000. Print.
  4. http://www.vetinfo.com/dog-fiber-recommendations.html
  5. http://www.drsfostersmith.com/pic/article.cfm?dept_id=0&siteid=12&acatid=284&aid=460
  6. http://www.vetinfo.com/dog-fiber-recommendations.html

Informazioni su questo wikiHow

Veterinario e Titolare della Boston Veterinary Clinic
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Brian Bourquin, DVM. Brian Bourquin, meglio noto ai suoi clienti come "Dr. B", è un Veterinario e Titolare della Boston Veterinary Clinic, una clinica veterinaria e di assistenza sanitaria per animali domestici con due sedi, South End/Bay Village e Brookline, nel Massachusetts. La Boston Veterinary Clinic è specializzata in cure veterinarie primarie, tra cui benessere e prevenzione, assistenza medica e d'emergenza, chirurgia dei tessuti molli, odontoiatria, nonché servizi specialistici nell'ambito del comportamento, della nutrizione e delle terapie alternative per la gestione del dolore attraverso agopuntura e trattamenti terapeutici con il laser. La Boston Veterinary Clinic è un ospedale accreditato dall'AAHA (American Animal Hospital Association) e la prima e unica clinica con certificazione Fear Free di Boston. Brian ha oltre 19 anni di esperienza come veterinario e si è laureato in Medicina Veterinaria presso l'Università Cornell.
Categorie: Cani
Questa pagina è stata letta 19 421 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità