Scarica PDF Scarica PDF

Gli oli essenziali sono l'ideale per conferire proprietà aromaterapiche calmanti o rivitalizzanti a uno shampoo, senza contare che quasi tutti hanno un'ottima profumazione! È inoltre risaputo che alcuni di essi hanno proprietà terapeutiche che fanno bene al corpo. Alcuni oli essenziali sono efficaci per rendere lucenti i capelli, altri hanno proprietà nutrienti e idratanti, altri ancora promuovono la crescita dei capelli e prevengono la forfora. È possibile giocare con varie combinazioni o seguire ricette predeterminate. È sempre importante conservare correttamente lo shampoo dopo aver incorporato gli oli, in modo da evitare che vada a male.

Parte 1
Parte 1 di 3:
Aggiungere gli Oli

  1. 1
    Fai un test cutaneo. Questo è particolarmente importante se si tratta di un olio essenziale nuovo che usi per la prima volta, in quanto devi assicurarti di non essere allergico al prodotto. Ecco come fare un test cutaneo:
    • Mescola 3 gocce dell'olio che intendi usare con mezzo cucchiaino (3 ml) di un olio veicolante, come quello di jojoba, mandorle dolci o noci.
    • Versa un paio di gocce sulla parte interna dell'avambraccio, poco sotto il gomito. Copri la zona interessata con un cerotto.
    • Lascia il cerotto e non lavare questa zona per 48 ore. In seguito togli il cerotto ed esamina la pelle per vedere se presenta sintomi associabili a un'irritazione, come rossore, prurito, vesciche o gonfiore. Se non dovessi notare alcun sintomo, significa che non sei allergico all'olio e puoi aggiungerlo tranquillamente allo shampoo [1] .
    • Alcuni oli essenziali non vanno usati su bambini di età inferiore ai 5 anni. Essi includono l'olio di basilico, cannella, citronella, timo, bergamotto, noce moscata, menta piperita, rosmarino e salvia [2] .
    • Cerca di non far finire gli oli essenziali negli occhi perché possono causare irritazioni.
  2. 2
    Procurati tutto l'occorrente. Oltre allo shampoo e agli oli essenziali che preferisci, ti serviranno altri strumenti per eseguire la procedura. Prepara anche un misurino, un imbuto, una ciotolina e una bottiglia di vetro scuro o plastica a chiusura ermetica.
    • Conserva la miscela di shampoo e oli essenziali in una bottiglia scura a chiusura ermetica, in quanto la luce, il calore e l'ossigeno possono alterare gli aromi e le proprietà degli oli [3] .
    • Chiudi bene la bottiglia dopo ogni utilizzo [4] .
    • Alcuni oli essenziali in forma concentrata possono deteriorare la plastica, quindi gli oli e le miscele concentrate vanno sempre conservate in bottiglie di vetro.
  3. 3
    Misura lo shampoo. In linea di massima bisogna usare circa 20 gocce di olio essenziale per mezza tazza (120 ml) di shampoo [5] . Misura lo shampoo e versalo nella bottiglia. Infila l'imbuto nel recipiente prima di versare il prodotto per evitare di rovesciarlo [6] .
    • Inizia usando mezza tazza (120 ml), di shampoo qualora fosse la prima volta che esegui la procedura. Dovresti infatti prepararti all'eventualità che non ti piaccia l'odore o il risultato finale ottenuto con gli oli selezionati.
    • Se vuoi usare una bottiglia intera di shampoo, considera le dimensioni della confezione per determinare quante gocce di olio aggiungere. Se hai intenzione di utilizzare gli stessi oli per l'intero flacone di shampoo, versali direttamente al suo interno.
  4. 4
    Mescola gli oli. In una ciotolina mescola circa 20 gocce di vari oli essenziali o, se lo preferisci, 20 gocce dello stesso olio. Mescolale con un cucchiaio o ruota il recipiente, quindi annusa la combinazione.
    • Ricorda di aumentare la quantità di olio in relazione alla quantità di shampoo utilizzata. Molti flaconi di shampoo contengono dai 350 ai 500 ml di prodotto, per cui, se hai intenzione di aggiungere gli oli a un'intera bottiglia, te ne serviranno dalle 60 alle 80 gocce.
  5. 5
    Aggiungi gli oli e mescola. Ottenuto un risultato soddisfacente, versa la miscela nella bottiglia dello shampoo. Usa un imbuto per evitare di spanderla.
    • Se hai un bastoncino lungo e sottile o un cucchiaio che entri nella bottiglia, usalo per mescolare gli oli con lo shampoo. In caso contrario agita delicatamente il recipiente.
    • Lo shampoo va sempre agitato prima dell'utilizzo, in modo da ridistribuire gli oli nel prodotto.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 3:
Scegliere gli Oli Giusti

  1. 1
    Scegli gli oli più indicati per i capelli normali. Gli oli essenziali presentano diverse fragranze e proprietà, quindi alcuni sono più efficaci di altri per trattare i vari tipi di capelli e i relativi problemi che possono interessarli. Se hai capelli normali che non tendono né a seccarsi né a ingrassarsi, ecco quali sono alcuni dei migliori oli essenziali da usare [7] :
    • Rosmarino.
    • Lavanda.
    • Geranio.
    • Limone.
    • Erba moscatella.
    • Legno di cedro.
    • Timo.
    • Camomilla.
  2. 2
    Tratta i capelli grassi. Esistono diversi oli essenziali indicati per trattare i capelli grassi, in quanto aiutano a rallentare la produzione di sebo o sono semplicemente più efficaci per rimuoverne gli eccessi dal cuoio capelluto. Se hai i capelli grassi, sperimenta con oli come [8] :
    • Citronella.
    • Ylang-ylang.
    • Legno di cedro.
    • Limone.
    • Melaleuca.
    • Rosmarino.
  3. 3
    Tratta i capelli secchi. I capelli secchi sono caratterizzati da nodi, doppie punte e opacità. Tutto questo può essere causato da vari fattori, come assenza di sebo sul cuoio capelluto, realizzazione di troppi trattamenti dannosi, abuso di strumenti e prodotti per la messa in piega. È possibile ripristinare un adeguato equilibrio idrolipidico usando oli come [9] :
    • Geranio.
    • Lavanda.
    • Rosmarino.
    • Sandalo.
    • Legno di cedro.
    • Menta piperita.
    • Melaleuca.
  4. 4
    Scegli oli che ti aiutino a combattere un caso di forfora lieve. La forfora può essere causata da vari fattori, ma esistono oli essenziali efficaci per ridurre i sintomi minori di questo disturbo, come scaglie e prurito che interessa il cuoio capelluto. Essi includono [10] :
    • Melaleuca.
    • Timo.
    • Rosmarino.
    • Lavanda.
    • Eucalipto.
    • Legno di cedro.
    • Ylang-ylang.
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 3:
Miscelare gli Oli

  1. 1
    Prepara una miscela nutriente per capelli danneggiati. Se soffri di secchezza, forfora o altri tipi di danni, è possibile preparare una miscela di oli essenziali da aggiungere allo shampoo che ti aiuti a idratare e nutrire i capelli, combattendo anche la forfora. Ecco alcune buone ricette:
    • 10 gocce di ciascuno dei seguenti oli essenziali: limone, rosmarino, melaleuca e lavanda. Mescolali con 300 ml di shampoo [11] .
    • 20 gocce di olio essenziale di erba moscatella, 15 gocce di olio essenziale di arancia selvatica, 15 gocce di olio essenziale di lavanda e 250 ml di shampoo [12] .
    • 10 gocce di ciascuno dei seguenti oli essenziali: lavanda, legno di cedro, rosmarino e menta piperita. Mescolali con 250 ml di shampoo.
  2. 2
    Scegli oli che ti consentano di profumare i capelli. Quasi tutti gli oli essenziali hanno un ottimo odore da soli, ma mescolarli non sempre dà buoni risultati. Oli essenziali come quello di basilico, bergamotto, lavanda, ylang-ylang e menta sono alcuni tra i migliori per trattare e profumare i capelli. Se vuoi preparare una miscela profumata e ricca di proprietà curative, prova le seguenti [13] :
    • 25 gocce di olio essenziale di citronella, 10 gocce di olio essenziale di limone e 15 gocce di olio essenziale di lavanda mescolate con 300 ml di shampoo.
    • 30 gocce di olio essenziale di arancia selvatica e 20 gocce di olio essenziale di lavanda mescolate con 300 ml di shampoo.
    • 30 gocce di olio essenziale di lavanda e 20 gocce di olio essenziale di menta piperita mescolate con 300 ml di shampoo.
  3. 3
    Prepara una miscela di oli essenziali multiuso. Alcuni oli sono ottimi per prendersi cura dei capelli in generale e si adattano a ogni tipo di capello; ne sono un esempio quello di rosmarino o lavanda. Mescola i seguenti ingredienti per preparare una miscela di oli essenziali che oltre a profumare i capelli li renderà anche più sani [14] :
    • 40 gocce di olio essenziale di lavanda.
    • 10 gocce di olio essenziale di rosmarino.
    • 5 gocce di olio essenziale di ylang-ylang.
    • 350 ml di shampoo.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Fare un Taglio ScalatoFare un Taglio Scalato
Fare una Treccia con i Capelli
Fare la Doppia Treccia Francese
Fare la Treccia alla Francese
Far Crescere i Capelli in una SettimanaFar Crescere i Capelli in una Settimana
Schiarirsi i Capelli con l'Acqua OssigenataSchiarirsi i Capelli con l'Acqua Ossigenata
Sfilare i Capelli
Fare lo Chignon
Farsi un Taglio di Capelli Scalato da Soli
Prendersi Cura dei Capelli con la PermanentePrendersi Cura dei Capelli con la Permanente
Fare la Treccia a Spina di Pesce
Fare le Treccine Colorate
Fare Ricrescere l'Attaccatura dei CapelliFare Ricrescere l'Attaccatura dei Capelli
Applicare l'Olio di Ricino sui CapelliApplicare l'Olio di Ricino sui Capelli
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Staff di wikiHow - Redazione
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 4 338 volte
Categorie: Cura dei Capelli
Questa pagina è stata letta 4 338 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità