Come Aggiungere un Disco Rigido al Computer

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Installare un Disco Rigido InternoInstallare un Disco Rigido Esterno su un Sistema WindowsInstallare un Disco Rigido Esterno su MacRiferimenti

Questo articolo spiega come installare un secondo disco rigido all'interno di un computer desktop. È bene precisare che installare un secondo disco rigido interno sui moderni laptop e Mac non è possibile, anche se è possibile sostituire l'unità principale già presente in caso di necessità. In questo scenario, però, si corre il rischio di invalidare la garanzia del costruttore. In ogni caso, se non hai voglia di affrontare il lavoro che comporta l'installazione di un secondo disco rigido interno, puoi optare per usare un'unità di memoria esterna. Quest'ultima soluzione è valida sia per sistemi Windows sia per Mac.

1
Installare un Disco Rigido Interno

  1. 1
    Assicurati che il computer su cui desideri lavorare sia un sistema desktop dotato di sistema operativo Windows. In linea generale i moderni laptop non dispongono di un secondo alloggiamento per l'installazione di un disco rigido interno aggiuntivo. Inoltre tutti i moderni Mac (sia desktop sia laptop) non prevedono l'installazione di un secondo disco rigido interno.[1]
    • Tuttavia è sempre possibile collegare un disco rigido esterno a un qualunque computer Windows o Mac.
  2. 2
    Acquista un disco rigido SATA interno per il computer su cui desideri installarlo. Se non ne possiedi già uno, dovrai acquistarlo prima di poter continuare.
    • In linea generale è meglio acquistare un disco rigido prodotto o distribuito dallo stesso costruttore del computer (per esempio HP o Dell nel caso di un computer HP o Dell).
    • Alcuni dischi rigidi interni non sono compatibili con tutti i computer presenti in commercio. Prima di effettuare l'acquisto esegui una ricerca online per scoprire se esistono problemi di compatibilità fra il computer e l'unità che vuoi comprare. Come stringa di ricerca utilizza la marca e il modello del computer e quelli del disco rigido che vuoi acquistare (per esempio "HP Pavilion compatibilità con L3M56AA SATA").
  3. 3
    Spegni completamente il computer e scollegalo dalla rete elettrica. Non si dovrebbe mai modificare la configurazione hardware di un computer mentre è in funzione, dato che potresti danneggiare seriamente il dispositivo o, peggio, ferire te stesso.
    • Alcuni computer desktop richiedono circa un paio di minuti per spegnersi completamente dopo che sono stati spenti e scollegati dalla rete elettrica. Se questo è il tuo caso, prima di continuare attendi che le ventole di raffreddamento installate nel case si siano completamente fermate.
  4. 4
    Apri il case del computer. Questo passaggio varia da sistema a sistema, quindi consulta il manuale di istruzioni del tuo computer se è la prima volta che devi accedere all'interno del case.
    • Normalmente occorre svitare le viti di fissaggio utilizzando un normale cacciavite a croce.
  5. 5
    Scarica a terra l'elettricità statica. Questo passaggio è molto importante per evitare che l'eventuale elettricità statica presente nel tuo corpo possa innescare una scarica e danneggiare i delicati componenti elettronici presenti all'interno del computer (per esempio la scheda madre).
  6. 6
    Individua un alloggiamento libero per installare il nuovo disco. Il disco principale dovrebbe essere installato all'interno dell'apposita struttura presente nel computer. Vicino al disco rigido principale dovrebbe essere presente un alloggiamento libero in cui è possibile inserire l'unità di memoria aggiuntiva.
  7. 7
    Inserisci il disco rigido secondario all'interno dell'alloggiamento libero. Il disco dovrebbe scivolare senza alcun problema all'interno dello slot libero posto sopra, sotto o vicino all'unità di memoria principale. Ricorda che il lato del disco in cui sono presenti i connettori per il BUS dati e per l'alimentazione deve rimanere rivolto verso di te.
    • In alcuni casi potresti avere la necessità di rimuovere le viti di fissaggio presenti sui lati dell'alloggiamento del disco prima di poterlo installare.
    Spike Baron

    Spike Baron

    Ingegnere di Rete e Desktop Support
    Spike Baron è il Titolare di Spike's Computer Repair. Con oltre 25 anni di esperienza nel settore della tecnologia, la sua ditta è specializzata in riparazione PC e Mac, vendita di computer usati, rimozione virus, recupero dati, aggiornamenti hardware e software. Ha conseguito la certificazione CompTIA A+ ed è un Solutions Expert Certificato Microsoft.
    Spike Baron
    Spike Baron
    Ingegnere di Rete e Desktop Support

    Il nostro esperto è concorde: Una volta aperto il case, fai scivolare il nuovo hard disk in uno degli slot appositi e avvitalo per bloccarlo, quindi inserisci uno dei connettori del cavo che viene dall'alimentatore. Inserisci una delle estremità del cavo SATA nel disco e l'altra in una porta libera della scheda madre e hai finito.

  8. 8
    Individua i connettori per effettuare il collegamento del disco rigido. Segui semplicemente i cavi collegati al disco rigido principale per scoprire in quale punto della scheda madre dovrai collegare il cavo SATA. La scheda madre di un computer desktop è il grosso circuito stampato di colore verde presente all'interno del case.
    • Se il cavo di collegamento dati del disco rigido principale del computer assomiglia a un ampio nastro per pacchi, significa che si tratta di un'unità IDE. In questo caso è molto probabile che per collegare il secondo disco alla scheda madre avrai bisogno di un apposito adattatore.
  9. 9
    Collega il nuovo disco rigido. Assicurati che un'estremità del cavo SATA sia inserita saldamente all'interno dell'apposito connettore presente sul disco, quindi collega l'altra estremità al relativo connettore della scheda madre. Dovrebbe essere presente un secondo connettore libero vicino a quello utilizzato dal disco principale.
    • Se la scheda madre del computer su cui stai lavorando è dotata solamente di connettori IDE, questi ultimi appariranno come dei parallelepipedi neri stretti e lunghi circa 3-4 cm. In questo caso dovrai acquistare un adattatore da SATA a IDE e installarlo nell'apposito alloggiamento della scheda madre per poi collegare il cavo dati del disco all'adattatore.
  10. 10
    Collega il secondo disco rigido all'alimentazione. Inserisci un'estremità del cavo di alimentazione all'interno dell'apposita porta presente sull'unità di memoria, quindi collega l'altro connettore all'alimentatore del computer.
    • Normalmente l'alimentatore dei computer desktop è collocato nella parte superiore del case.
    • I connettori del cavo di alimentazione assomigliano a quelli dei cavi SATA, ma sono leggermente più grandi.
  11. 11
    Assicurati di aver eseguito correttamente tutti i collegamenti e che i connettori siano saldamente inseriti nelle relative porte di collegamento. Se il disco rigido non è collegato al computer in modo corretto, il sistema operativo non sarà in grado di rilevarlo e utilizzarlo.
  12. 12
    Chiudi il case, collega il computer alla rete elettrica e avvialo. Adesso che il nuovo disco rigido è correttamente installato all'interno del computer hai la necessità di configurarlo in Windows.
  13. 13
    Apri la finestra "Gestione disco". Seleziona con il tasto destro del mouse l'icona del menu Start collocata nell'angolo inferiore sinistro dello schermo, quindi scegli l'opzione Gestione disco dal menu contestuale che apparirà.
    • Per accedere al menu contestuale del pulsante "Start" puoi premere anche la combinazione di tasti Win+X.
  14. 14
    Attendi che appaia la finestra di dialogo "Inizializza disco". Normalmente questa finestra dovrebbe apparire automaticamente qualche secondo dopo l'avvio del programma di sistema "Gestione disco".
    • Se la finestra "Inizializza disco" non dovesse apparire automaticamente, premi il pulsante grigio "Aggiorna" posizionato sopra l'intestazione della colonna Layout della tabella.
  15. 15
    Quando richiesto premi il pulsante OK. In questo modo consentirai al sistema operativo Windows di inizializzare automaticamente il nuovo disco. Al termine di questo passaggio potrai proseguire.
  16. 16
    Assicurati che il disco rigido aggiuntivo sia utilizzabile. Seleziona il nome della nuova unità con il tasto destro del mouse, scegli l'opzione Nuovo volume semplice... dal menu contestuale apparso, quindi premi il pulsante Avanti posto all'interno di ogni schermata della procedura guidata di Windows relativa alla creazione di un nuovo volume. In questo modo il nuovo disco verrà configurato e reso utilizzabile dal sistema operativo.
    • Al termine di questo passaggio sarai in grado di accedere al nuovo disco utilizzando la finestra "Esplora file" di Windows.

2
Installare un Disco Rigido Esterno su un Sistema Windows

  1. 1
    Acquista un disco rigido esterno. In linea generale dovresti orientarti sull'acquisto di un'unità di memoria esterna che abbia una capacità sufficiente per soddisfare le tue necessità e che sia prodotta da un costruttore affidabile, come Western Digital o Seagate.[2]
    • Oggigiorno acquistare un disco rigido esterno da 1 TB non dovrebbe essere molto più dispendioso che acquistarne uno da 500 GB.
    • Normalmente un disco rigido esterno da 1 TB dovrebbe costare meno di 100 €.
  2. 2
    Collega il disco al computer. Inserisci un'estremità del cavo dati in dotazione con l'unità di memoria all'interno di una porta USB libera del computer e l'altra nell'apposita porta presente sul disco.
  3. 3
    Accedi al menu "Start" cliccando l'icona . È caratterizzata dal logo di Windows ed è collocata nell'angolo inferiore sinistro del desktop. Verrà visualizzato il menu Start.
  4. 4
    Apri una nuova finestra "Esplora file" cliccando l'icona . È caratterizzata da una piccola cartella ed è posizionata nella parte inferiore sinistra del menu "Start".
  5. 5
    Seleziona la voce Questo PC. È posizionata all'interno della barra laterale sinistra della finestra "Esplora file".
  6. 6
    Seleziona l'icona del disco rigido esterno. È posizionata all'interno della sezione "Dispositivi e unità" visibile al centro del riquadro principale della finestra "Questo PC".
    • L'icona del disco rigido esterno è caratterizzata dal nome di quest'ultimo, che normalmente è composto da una combinazione della marca e del modello del dispositivo.
  7. 7
    Accedi alla scheda Gestisci. È situata nella parte superiore sinistra della finestra. Verrà visualizzata una nuova barra degli strumenti nella parte inferiore della scheda selezionata.
  8. 8
    Premi il pulsante Formatta. È collocato all'interno del gruppo Gestisci dell'omonima scheda. Verrà visualizzata una nuova finestra di dialogo.
  9. 9
    Scegli il formato del file system con cui formattare il disco. Accedi al menu a discesa "File System", quindi seleziona l'opzione NTFS o exFAT.
    • Il formato NTFS è utile se hai intenzione di usare il disco rigido esterno solo con sistemi Windows, mentre il formato exFAT è compatibile con qualunque piattaforma, inclusi i Mac.
  10. 10
    Premi il pulsante Avvia. È posizionato nella parte inferiore della finestra.
  11. 11
    Quando richiesto, premi il pulsante OK. In questo modo confermerai la tua volontà di formattare il nuovo disco in base alle opzioni specificate, autorizzando di fatto Windows a farlo.
    • Quando la formattazione del disco rigido esterno è completa, verrà visualizzata una finestra di pop-up. Premi il pulsante OK visibile all'interno di quest'ultima per poter iniziare a usare il disco rigido esterno.

3
Installare un Disco Rigido Esterno su Mac

  1. 1
    Acquista un disco rigido esterno. In linea generale dovresti orientarti sull'acquisto di un'unità di memoria esterna che abbia una capacità sufficiente per soddisfare le tue necessità e che sia prodotta da un costruttore affidabile, come Western Digital o Seagate.
    • Assicurati di aver selezionato un disco rigido esterno dotato di porta di comunicazione USB-C, dato che i moderni Mac non dispongono più di porte USB standard.
    • Oggigiorno acquistare un disco rigido esterno da 1 TB non dovrebbe essere molto più dispendioso che acquistarne uno da 500 GB.
    • Normalmente un disco rigido esterno da 1 TB dovrebbe costare meno di 100 €.
  2. 2
    Collega il disco al computer. Inserisci un'estremità del cavo dati in dotazione con l'unità di memoria all'interno di una porta USB-C libera del Mac e l'altra nell'apposita porta presente sul disco.
    • Se hai acquistato un disco rigido esterno dotato di connettore USB 3.0, dovrai comprare un adattatore da USB 3.0 a USB-C.
  3. 3
    Accedi al menu Vai. È posizionato nella parte superiore dello schermo del Mac. Verrà visualizzato un piccolo menu a discesa.
    • Se la barra dei menu dove è presente il menu Vai non è visibile, seleziona un punto vuoto del desktop oppure apri una finestra di Finder.
  4. 4
    Seleziona l'opzione Utility. È una delle voci presenti nel menu Vai. Verrà visualizzata la finestra di sistema "Utility".
  5. 5
    Avvia l'app "Utility Disco". Seleziona con un doppio clic del mouse l'icona "Utility Disco", che raffigura un disco rigido e uno stetoscopio.
  6. 6
    Seleziona l'icona del disco rigido esterno appena collegato al Mac. È visualizzata sulla sinistra della finestra "Utility Disco".
    • L'icona del disco rigido esterno è caratterizzata dal nome di quest'ultimo, che normalmente è composto da una combinazione della marca e dal modello del dispositivo.
  7. 7
    Accedi alla scheda Inizializza. È posizionata nella parte superiore della finestra "Utility Disco". Verrà visualizzata una finestra di pop-up.
  8. 8
    Scegli il formato del file system con cui formattare il disco. Accedi al menu a discesa "Formato", quindi seleziona l'opzione Mac OS Esteso (Journaled).[3]
    • Se hai scelto di collegare il disco rigido esterno anche a computer dotati di sistema operativo Windows, scegli il formato di file system ExFAT.
  9. 9
    Premi il pulsante Inizializza. È posizionato nella parte inferiore della finestra.
  10. 10
    Quando richiesto, premi nuovamente il pulsante Inizializza. In questo modo confermerai la tua volontà di formattare il disco in base alle opzioni selezionate. Al termine della formattazione sarai in grado di usare l'unità esterna come fai normalmente con qualunque altro disco rigido.

Consigli

  • Anche i dischi rigidi esterni possono essere utilizzati per ospitare l'installazione di un secondo sistema operativo. Se hai effettuato questa scelta tecnica, ricorda che l'unità esterna dovrà rimanere sempre collegata al computer.
  • Oltre a essere molto più utilizzati dei dispositivi IDE, i dischi rigidi SATA tendono a essere anche più veloci. Inoltri i cavi di collegamento delle unità di memoria SATA offrono meno resistenza alla circolazione dell'aria per il raffreddamento interno del computer rispetto a quelli che vengono usati per i dischi IDE.

Avvertenze

  • La maggior parte dei dischi rigidi da montare internamente a un computer è sensibile alle scariche di elettricità statica, quindi ricordati sempre di scaricare a terra il tuo corpo prima di toccare qualunque componente interno del computer.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Componenti Interni

In altre lingue:

English: Add an Extra Hard Drive, Español: agregar un disco duro adicional, Français: ajouter un disque dur à votre ordinateur, Deutsch: Eine zusätzliche Festplatte einbauen, Português: Adicionar um Disco Rígido Extra, العربية: إضافة قرص صلب إضافي, Bahasa Indonesia: Memasang Hard Drive Tambahan, Nederlands: Een extra harde schijf toevoegen, ไทย: ติดตั้งฮาร์ดไดรฟ์เพิ่ม, Tiếng Việt: Thêm ổ cứng phụ, Русский: подключить к компьютеру еще один жесткий диск, 한국어: 추가 하드 드라이브를 설치하는 방법, 中文: 安装额外的硬盘, हिन्दी: एक्सट्रा हार्ड ड्राइव एड करें (Add an Extra Hard Drive)

Questa pagina è stata letta 11 124 volte.
Hai trovato utile questo articolo?