Scarica PDF Scarica PDF

Slinky, la cosiddetta "molla che scende le scale da sola", promette ore di divertimento ma, solitamente, dopo pochi minuti diventa un gomitolo di nodi impossibili da sciogliere. Puoi sbrogliare questa matassa con la giusta tecnica e molta pazienza, ma la tua molla non tornerà sempre alla forma originale. Dopo svariati incidenti simili, avrà imperfezioni e pieghe permanenti, quindi dovrai ricorrere a misure più drastiche per aggiustarla – o comprarne un'altra.

Parte 1 di 4:
Sbrogliare una Molla Molto Aggrovigliata

  1. 1
    Tieni un'estremità della molla con le dita. Individua l'estremità meno aggrovigliata e metti 4 dita al centro della molla. Posiziona il pollice fuori dall'anello, in modo da afferrare l'estremità e tenerla ferma.[1]
    • Le molle lunghissime potrebbero essere più semplici da sbrogliare tenendo la parte "buona" sopra il braccio o sopra un tubo di cartone per carta assorbente.
  2. 2
    Sposta il dito e il pollice lungo il bordo della molla. Fai scorrere indice e pollice lungo la molla, avvicinandoti al primo groviglio nei pressi dell'estremità che stai tenendo. L'estremità "buona" della molla resterà in ordine intorno alle tue dita.
  3. 3
    Individua il proseguimento della molla oltre il nodo. Rallenta avvicinandoti al groviglio e guarda attentamente, in modo da vedere esattamente dove prosegue la molla. Separa il groviglio, in caso possa aiutarti ad avere una visuale migliore.
  4. 4
    Spingi delicatamente l'estremità della molla attraverso il groviglio. Togli la molla dalle dita per far passare la parte "buona" attraverso un'apertura del groviglio, in modo da sciogliere il primo nodo. Una volta sciolto il nodo, infila di nuovo la molla sulle dita per tenerla in ordine.
    • A volte è più facile tenere la parte buona in posizione e sollevare l'anello successivo al groviglio facendolo passare sopra e intorno alla molla.[2]
  5. 5
    Ruota la molla nei punti in cui non curva nel modo giusto. Se noti che si piega in una direzione completamente sbagliata, o è addirittura sul punto di spezzarsi, cerca di ruotare le due zone aggrovigliate a contatto. Una volta ridotta la pressione sulla zona, puoi aprire un varco senza timore e far passare l'estremità "sana" della molla attraverso il buco, come descritto in precedenza.
  6. 6
    Ripeti fino a rimuovere ogni nodo. Continua a seguire la molla e a tenere in mano la parte sbrogliata. Quando vedi un nodo, usa le tecniche descritte precedentemente per scioglierlo.
  7. 7
    Passa all'altra estremità, se necessario. Se stai sbrogliando una molla lunga o molto aggrovigliata, a un certo punto potrebbe essere troppo lunga per passare comodamente attraverso i nodi. A questo punto, puoi delicatamente appoggiare la parte già sbrogliata e passare all'altra estremità. Ripeti i passaggi precedenti fino a sbrogliare tutta la molla.
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Liberarsi di un Nodo di Media Grandezza

  1. 1
    Metti il dito sopra o sotto il nodo.
    • Non ha importanza quale dito in particolare.
  2. 2
    Ruota la molla facendo scorrere il dito attraverso la parte aggrovigliata.
    • Questo forza i nodi a tornare alla loro posizione normale.
  3. 3
    Fai passare il dito attraverso tutto il nodo.
    • Questo passaggio è importante, perché fermandosi a metà non sarebbe ideale per risolvere la situazione.
  4. 4
    Finito, questo è tutto quello che devi fare.
    • Se questo metodo non funziona, prova con gli altri rimedi elencati in questo articolo.
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Liberarsi di un Piccolo Nodo

  1. 1
    Separa le due estremità della molla. Tienine una per mano. Tirale in direzioni opposte, abbastanza da poter vedere esattamente il nodo. Continua a tenerle in quella posizione.
    • Questo metodo è utile per le molle che hanno solo qualche anello annodato. Se la tua molla è troppo aggrovigliata per formare una linea retta quando la allunghi, puoi provare questo metodo o passare direttamente al metodo per i casi più disperati.
  2. 2
    Ruota un'estremità della molla. Tieni l'altro capo fermo, mentre ruoti. Se la rotazione in una direzione allontanerà gli anelli tra loro, continua a farlo; questa è la direzione desiderata per sciogliere il nodo. Se inizi a ruotare e gli anelli si stringono ulteriormente, fermati e inverti il senso di rotazione.[3]
  3. 3
    Solleva gli anelli aggrovigliati per aggiustarli. Una volta separati gli anelli aggrovigliati, guarda attentamente per vedere quali siano fuori posto. Solleva quell'anello dalla linea retta della molla. Tenendo la molla allungata, l'anello dovrebbe scattare nella posizione corretta appena lo lasci andare. In caso contrario, riprendilo e guidalo delicatamente attraverso gli anelli corretti, ruotando se necessario.
    • Questo passaggio è più semplice chiedendo a un amico di tenere un'estremità della molla per aiutarti.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Aggiustare le Imperfezioni in una Molla

  1. 1
    Valuta se è possibile aggiustare le molle, tenendo conto anche del materiale di cui sono fatte (plastica o metallo). Questo metodo è per molle non aggrovigliate, ma con pieghe o "imperfezioni" che impediscono l'allineamento con le altre spire. Certe imperfezioni delle molle di plastica possono essere sistemate riscaldandole, ma non funzionerà sempre e si rischia persino di sciogliere il giocattolo in caso di distrazione. Le molle metalliche sono molto più difficili da riportare alla posizione originale, perciò provaci solo se hai del tempo libero e proprio non vuoi comprarne una nuova.
  2. 2
    Scalda una pentola d'acqua. Riempi una pentola con acqua a sufficienza per sommergere la molla. Scaldala da sola sul fuoco, senza molla all'interno.[4] Non far bollire l'acqua, ma continua a scaldarla finché non comincia a evaporare.
    • Potresti anche mettere una ciotola d'acqua nel microonde, o scaldarla in una teiera e versarla poi in una pentola.
  3. 3
    Spegni il fuoco. Spegni il fornello quando l'acqua è calda. Non continuare mai a scaldare l'acqua una volta inserita la molla, o rischia di sciogliersi e rovinare anche il contenitore.
  4. 4
    Indossando i guanti, metti la molla nell'acqua calda. Indossa guanti di gomma per proteggere le tue mani, e immergi la molla nell'acqua calda. Lasciala lì per qualche minuto.
  5. 5
    Rimuovi la molla e riportala alla posizione originale. Dopo qualche minuto ammollo, prendi la molla coi guanti. Se la molla è abbastanza calda, dovresti riuscire ad aggiustarla premendo sulle spire imperfette.
    • Se hai un tubo di cartone o un altro cilindro leggermente più piccolo della molla, puoi inserirlo tra le spire per ottenere la posizione corretta.[5]
  6. 6
    Riprova con acqua più calda in caso d'insuccesso. Se la molla è ancora rigida e non riesci a piegarla, scalda l'acqua maggiormente e riprova. Scaldando troppo la molla rischi di danneggiarla irreparabilmente, perciò aumenta la temperatura gradualmente e tieni d'occhio l'acqua. Non scaldare mai la molla direttamente.
  7. 7
    Appiattisci la molla con un libro. Subito dopo averla allineata, metti la molla sotto un libro pesante. Lasciala lì per svariate ore, o anche tutta la notte, per costringerla a tornare nella posizione originale.
    • Se il libro continua a cadere, prova con un grosso libro sottile per bambini. Metti un piccolo oggetto pesante al centro del libro per bambini, proprio sopra la molla.
    • Non usare un libro tanto pesante o largo da ribaltare la molla e schiacciarla.
  8. 8
    Scalda la molla in forno. Se l'acqua calda non funziona, potresti rivestire una teglia con l'alluminio, mettere la molla imperfetta sulla teglia e scaldare il forno a 120 gradi, per circa 10 minuti.[6] Usa dei guanti da forno per tirarla fuori e riportarla alla posizione originale, in caso non si sia sistemata da sola. È rischioso, poiché certe molle di plastiche potrebbero sciogliersi.
  9. 9
    Taglia la molla. Se nessuno di questi metodi funziona, usa una tronchese per tagliare la molla a una delle estremità dell'imperfezione. Puoi provare a riattaccare le parti sane con una super colla, ma sarà difficile riattaccarle con l'angolazione giusta. Più probabilmente, ti ritroverai con due molle più piccole, separate per sempre.
    • Le nuove estremità tagliate potrebbero essere taglienti. Prova a coprirle con vari pezzetti di nastro adesivo per proteggere le dita.
    Pubblicità

Consigli

  • Le molle di metallo sono meno propense alla formazione di imperfezioni rispetto a quelle di plastica, ma sono impossibili da far tornare come nuove con attrezzi casalinghi. Sono anche più costose.
Pubblicità

Avvertenze

  • Fai attenzione quando usi le super colle. Indossa sempre i guanti in modo che non si attacchino alle dita. Tieni la colla lontana da qualsiasi parte del corpo, soprattutto il viso.
  • I bambini dovrebbero chiedere la supervisione di un adulto prima di scaldare una molla o usare una tronchese.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 12 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 5 540 volte
Categorie: Giochi
Questa pagina è stata letta 5 540 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità