Come Aiutare Qualcuno ad Uscire dalla Dipendenza della Pornografia

Scritto in collaborazione con: Trudi Griffin, LPC

In questo Articolo:Stimolare una ReazioneStrutturare Nuovi Modelli di PensieroInstaurare un Equilibrio Sano27 Riferimenti

Aiutare gli altri a cambiare un comportamento è appagante, ma anche molto difficile. Questa persona potrebbe non volere il tuo aiuto, anche se ne ha un disperato bisogno oppure il vostro rapporto potrebbe spezzarsi. Se la dipendenza dalla pornografia di un amico o di una persona cara occupa gran parte della sua giornata portandolo a trascurare le relazioni, il lavoro, la scuola o altre cose importanti della vita e, nonostante le conseguenze negative, questo individuo continua imperterrito nel suo vizio, è ora di intervenire e aiutarlo. Grazie a delle tattiche per indurlo all'azione, a dei nuovi modelli di pensiero e incoraggiandolo a raggiungere un equilibrio sano della vita, puoi aiutarlo a gestire la dipendenza dalla pornografia.

1
Stimolare una Reazione

  1. 1
    Parla del problema per portare la persona ad agire. È probabile che un individuo con la dipendenza dalla pornografia la nasconda agli altri; una conversazione di questo genere lo aiuta a liberarsi dalle bugie e dai segreti. Parlare ha un effetto terapeutico molto intenso e viene utilizzato in molti tipi di approcci psicologici.[1]
    • Se l'amico ti dice di avere una dipendenza, lascia che ti racconti la sua storia; per lui è importante sapere di essere ascoltato.
    • Se hai notato dei cambiamenti nel suo comportamento, puoi iniziare una conversazione dicendo una frase come: "Ho notato che passi tanto tempo online e sembri preoccupato per qualcosa. Vuoi parlarne?".
    • Non temere di porre domande oneste e dirette. Non è facile discutere di un argomento tanto delicato che potrebbe mettere in pericolo un rapporto. L'inganno è la radice della dipendenza, devi quindi dire la verità.[2] Devi fare domande sincere e dirette come: "Credi di essere dipendente dalla pornografia?".
  2. 2
    Sii una persona a cui rendere conto. La gente tende ad accettare la sfida quando sa che c'è qualcuno che controlla o è interessato al risultato. C'è la tendenza ad avere fiducia in sé e nelle proprie abilità quando si può parlare con qualcuno dei traguardi raggiunti. Dover rendere conto a una persona migliora i risultati e l'efficacia delle proprie azioni.[3] Puoi chiedere di essere aggiornato durante il percorso, dimostrare interesse nei successi che la persona ottiene e puoi richiamarla all'ordine se non è all'altezza delle aspettative; così facendo, la aiuti a rispettare il processo che la allontana dai comportamenti negativi.
    • Puoi aiutarla a essere responsabile dicendole: "Voglio aiutarti in questo percorso, controllerò quindi i progressi e ti chiederò come vanno le cose".
    • Offriti di monitorare l'attività al computer controllando la cronologia delle ricerche ogni giorno o ogni settimana; devi assicurarti che l'amico si impegni a non cancellarla.
  3. 3
    Evita di farlo vergognare o di colpevolizzarlo ancora di più. La dipendenza dalla pornografia trasmette di per sé un senso di vergogna nella maggioranza delle culture; aiuta l'amico a trovare altre cose che lo motivino a un cambiamento positivo, invece di ridicolizzare i comportamenti negativi.
    • Se necessario, incoraggialo a sviluppare la capacità di distinguere fra le cose giuste e le cose sbagliate; spiegagli che deve osservare se stesso separatamente dal comportamento. Non è una cattiva persona, ma la sua condotta può causare dei danni e deve essere modificata.[4]
    • Se la dipendenza ha rovinato le sue relazioni interpersonali, prova a dirgli: "I rapporti con gli altri miglioreranno moltissimo una volta cambiato il tuo modo di agire. La vita sarà più semplice; forse all'inizio non ti sembrerà così, ma migliorerà".
    • Al contrario, un approccio che induce al senso di colpa potrebbe essere espresso con una frase del tipo: "Non vuoi smettere di rovinare le tue relazioni? Non capisco perché tu voglia continuare ad andare avanti in questo modo; non ha alcun senso e fa del male a tutti".
  4. 4
    Aiutalo a sviluppare un sistema di autocontrollo.[5] Interrompere un vizio radicato prevede di instaurare nuovi comportamenti. Per raggiungere l'obiettivo di abbandonare la dipendenza dalla pornografia è necessario trovare modi alternativi per gestire e affrontare i sentimenti negativi. Un approccio strutturato è sempre una tecnica efficace per coordinare il cambiamento.
    • Identifica la condotta "bersaglio". Intavola una conversazione per riconoscere i comportamenti che la persona vorrebbe modificare. Ad esempio, se sta sveglia fino alle 3:00 per guardare dei filmati pornografici e non va al lavoro o a scuola il mattino seguente, ha bisogno di ridefinire i ritmi di sonno/veglia. L'obiettivo potrebbe essere di non coricarsi oltre le 23:30 durante la settimana.
    • Aiutala a scegliere o a strutturare un sistema per controllare e modificare il suo comportamento. Questo prevede di impostare una durata massima di utilizzo del computer, programmare dei momenti dedicati alle attività all'aria aperta, passare un'ora al giorno a scrivere i propri sentimenti in un diario.
    • Se il tuo amico è depresso, ansioso, stressato o soffre di scarsa autostima, presentagli delle tecniche di rilassamento, come lo yoga, la meditazione e gli esercizi di respirazione, che sono in grado di trattare queste sofferenze con successo.[6][7]
    • Scegli dei metodi per rafforzare i pensieri e le attività positive. Se ama andare al cinema o agli eventi sportivi, puoi proporli come ricompense per aver raggiunto gli obiettivi giornalieri o settimanali. In questa maniera, lo aiuti ad accrescere la propria autostima e a credere nelle proprie capacità.[8]
    • Riduci il tuo coinvolgimento man mano che l'amico migliora. Quando inizia a comportarsi in maniera positiva per periodi sempre più lunghi, puoi fare lentamente un passo indietro.
  5. 5
    Mantieni la persona fisicamente attiva. Forniscile delle distrazioni sane per allontanarla dal computer; lo scopo è di farle fare movimento, in modo che sviluppi un interesse per i benefici dell'allenamento per la salute. Se si sente meglio, ci sono maggiori probabilità che mantenga un atteggiamento positivo e la motivazione per cambiare.
    • Suggeriscile di camminare, correre, fare escursionismo e sollevamento pesi. Queste attività stimolano il cervello a secernere le endorfine che aumentano la sensazione di piacere e riducono il dolore.[9]
    • Puoi anche consigliare delle lezioni di ballo; imparare dei nuovi passi richiede una profonda attenzione che, di conseguenza, consente al tuo amico di prendersi una pausa mentale dalla sua dipendenza.[10]
  6. 6
    Esplora nuovi interessi. La dipendenza occupa la maggior parte del tempo di un individuo e lo allontana dal seguire i suoi interessi; lo priva delle cose che ama fare e di quelle che potrebbe apprezzare, se solo ne avesse il tempo.
    • Incoraggialo a trovare nuovi hobby inducendolo a riflettere su cosa si sta perdendo della vita, sui luoghi che vorrebbe visitare se potesse, sul tipo di lavoro che vorrebbe perseguire (se il denaro non è un problema).
    • Forse suonare la chitarra è stata una sua vecchia passione; puoi consigliargli di prendere delle lezioni online oppure presso il negozio di musica del quartiere.
    • Incoraggialo a unirsi a dei gruppi in cui possa condividere i propri hobby non correlati alla pornografia; così facendo, potrebbe trovare nuovi veri amici.[11] Fai in modo che trascorra il maggior tempo possibile lontano dalla pornografia. Se dedica gran parte della giornata alle nuove attività, probabilmente non ha tempo per guardare i video pornografici.
  7. 7
    Suggeriscigli di parlare con uno psicologo. Se le difficoltà stanno diventano maggiori e le strategie di auto-aiuto non portano a grandi risultati, dovrebbe rivolgersi a un analista per affrontare i problemi d'ansia, di autostima e di depressione, che sono alla base della dipendenza e che sono troppo grandi da gestire in autonomia. Uno psicologo abilitato è in grado di aiutarlo con questi tipi di problematiche ed è suo compito trovare un luogo sicuro dove parlare, esprimere le emozioni e discutere in maniera aperta e onesta.[12]
    • Sottolinea il fatto che ci vuole coraggio per apportare dei cambiamenti positivi nella propria esistenza. Lo psicoterapeuta rinforzerà questa tua affermazione.
    • Assicuragli che la terapia psicologica rappresenta il passo successivo verso l'aiuto di cui ha bisogno. Tu sei stato a sua disposizione per parlare della dipendenza, ma è giunto il momento di rivolgersi a un professionista. Puoi dirgli: "Sarò sempre al tuo fianco, ma il terapista è una persona con cui puoi parlare e che è senza dubbio in grado di aiutarti meglio".
    • Individua un terapista con cui la persona possa instaurare un buon rapporto. Chiedi consiglio al medico di base, ai familiari o a un amico fidato; ci sono sicuramente dei professionisti che operano nella tua città e che aiutano le persone prigioniere delle dipendenze.
    • Cerca uno psicologo che adotti la terapia cognitivo-comportamentale.[13] Questo approccio viene usato comunemente per gestire la dipendenza e offre un processo graduale studiato per fermare i comportamenti compulsivi. Il professionista aiuta la persona ad analizzare e ad allontanare gli schemi mentali negativi che ha sviluppato.
    • Puoi suggerire all'amico di provare un programma in dodici punti studiato per le persone che soffrono di una dipendenza dal sesso. Si tratta di un metodo diffuso in tutto il mondo e puoi contattare il centro di recupero della città in cui vivi per sapere dove si svolgono gli incontri più vicini.
  8. 8
    Organizza e dirigi un intervento di gruppo.[14] L'aiuto può avere forme diverse e a volte è necessaria un'azione più incisiva. Un intervento è un momento di confronto programmato dagli amici e dai familiari per affrontare la persona che soffre di dipendenza. Si tratta di una decisione difficile da prendere, ma è necessaria se la persona è stata trascinata da una spirale fuori controllo e la sua vita è in pericolo. Molta gente con una dipendenza non ammette il problema e non vuole cercare un trattamento. Sebbene un intervento congiunto delle persone care possa probabilmente sopraffare l'individuo, l'intenzione non è certo quella di fargli assumere un atteggiamento difensivo.
    • Ricorda che devi scegliere accuratamente le persone che partecipano all'intervento. Devono avere un rapporto di affetto con l'amico dipendente e spiegargli come la pornografia si stia ripercuotendo sulle loro vite.
    • È necessario preparare un piano per fornire alla persona le varie possibilità di cura, come dei programmi di recupero in regime di ricovero, ambulatoriali o di psicoterapia.

2
Strutturare Nuovi Modelli di Pensiero

  1. 1
    Garantisci un supporto emotivo. Se la persona è stata onesta con te in merito alla sua dipendenza, devi impegnarti per essere di sostegno invece di sottolineare il comportamento negativo. Non è facile ammettere di avere un problema; se vuoi aiutare l'amico, devi dimostrare che sei una persona fidata e che non ti prendi gioco di lui. Una rete sociale di supporto adeguata aiuta il dipendente a vivere con minore stress.[15]
    • Ci vuole coraggio ad ammettere di avere una dipendenza, puoi quindi reagire con una frase simile a: "Innanzitutto grazie per avermelo confidato; so che ci vuole molta forza per farlo, sono qui per aiutarti come posso".
  2. 2
    Dimostra empatia. L'ascolto e la comprensione sono dei fattori fondamentali per lo sviluppo personale.[16] L'esperienza emotiva di gestire una dipendenza dalla pornografia obbliga l'individuo a crescere e potrebbe essere un processo doloroso; puoi essere d'aiuto ascoltandolo in maniera attiva.
    • Mettiti nei suoi panni. Impara a essere compassionevole e ad accettare gli altri invece di giudicarli; trova delle fonti che ti aiutino in questo percorso.[17] Potrebbe essere difficile da comprendere, ma puoi sempre provarci.
    • Tratta il tuo amico come vorresti essere trattato tu. Probabilmente, hai dovuto affrontare delle difficoltà nella tua vita e sai cosa ti è stato utile e cosa no.
  3. 3
    Aiutalo a identificare i suoi problemi emotivi. Quando la gente ha dei pensieri e delle sensazioni spiacevoli, può rivolgersi alla pornografia per gestire queste emozioni. La pornografia cattura l'attenzione e mette in un angolo l'ansia, la depressione, la noia, la solitudine e lo stress. Sfortunatamente, si tratta solo di una soluzione temporanea e non permette di sviluppare delle tecniche di gestione efficaci nel lungo termine.
    • Aiuta l'amico a capire se soffre di depressione. Puoi trovare dei questionari di screening online particolarmente utili in questo percorso.[18] Forse era depresso anche prima di sprofondare nella pornografia oppure potrebbe esserlo diventato proprio per la dipendenza; puoi chiedergli se ci sono cose che lo deprimono.
    • Puoi utilizzare lo stesso tipo di domanda per investigare l'ansia, la solitudine, la noia e altre emozioni che l'amico sta cercando di controllare.
    • La dipendenza dal sesso virtuale o dalla pornografia prevede dei comportamenti compulsivi. Le sfide personali sono reali perché la persona può restare relativamente nell'anonimato e mantenere quindi tale condotta; inoltre, l'accesso praticamente illimitato al materiale pornografico rende molto difficile riuscire a resistere alla tentazione.[19]
    • Puoi dirgli che forse la pornografia è solo in grado di allontanare le emozioni negative invece di affrontarle e risolverle. Sottolinea il fatto che sei pronto ad aiutarlo e che sei a sua disposizione; se questo significa bloccare il suo accesso alla rete internet, fallo.
  4. 4
    Festeggia ogni traguardo raggiunto. Modificare il comportamento è difficile; quindi, se la persona mostra segnali di miglioramento, devi riconoscerle i progressi.[20] All'inizio, potrebbe essere solo una piccola celebrazione, ma man mano che si ottengono risultati più importanti, puoi accrescere anche i festeggiamenti. Se condivide con te ogni novità in merito alle cose positive che sta conseguendo, congratulati con lei.
    • Ad esempio, potrebbe dirti che ha passato tutta la mattina senza guardare la pornografia. Puoi dirle che è una notizia fantastica e che sta facendo dei progressi; spingila a continuare e a impegnarsi in tale direzione.
  5. 5
    Accetta il fatto che non puoi fare molto. Cambiare una propria abitudine è difficile, ma è ancora più complicato aiutare qualcuno che tenta di raggiungere questo obiettivo.[21] Ci sono parecchie variabili che non puoi controllare, non sempre quindi il tuo intervento è efficace. Le uniche cose che puoi davvero fare è lasciare il controllo al tuo amico e limitarti a essere una guida e un sostegno.
    • Devi essere un riferimento costante e affidabile, devi esserci per lui.
    • Forse ci sono dei momenti in cui devi ricordarglielo dicendogli: "Lo sai che ti sono vicino; non è facile vederti in difficoltà e vorrei fare di più". Con queste parole puoi motivarlo a impegnarsi di più.
  6. 6
    Prenditi cura anche del tuo benessere e della tua salute. Quando un individuo aiuta gli altri, può godere di benefici per la salute, come una riduzione della depressione, dei dolori, degli acciacchi e potrebbe perfino vivere più a lungo della maggioranza della gente.[22] Tuttavia, l'impegno comporta un prezzo da pagare, fai quindi di tutto per mantenere la salute fisica ed emotiva. Concentrati sugli aspetti descritti in seguito per mantenere il tuo equilibrio psicofisico:
    • Dormi a sufficienza per evitare di arrivare all'esaurimento.[23]
    • Segui una dieta bilanciata per restare in buona salute, avere energia e combattere lo stress.[24] Questo significa mangiare frutta e verdura, proteine magre, carboidrati complessi e fibre. Evita la caffeina, lo zucchero e i cibi ricchi di grassi saturi.
    • Fai regolarmente attività fisica per gestire la pressione emotiva.[25]

3
Instaurare un Equilibrio Sano

  1. 1
    Continua a garantire un sostegno. Sii presente attraverso dei messaggi, delle chiamate o anche fisicamente. Conserva un atteggiamento positivo quando interagisci con il tuo amico, ma allo stesso tempo sii onesto e deciso quando è necessario. Egli deve sapere che ci sono delle persone che lo sostengono sulla via del recupero e che tu fai parte di loro.
    • Sii gentile e comprensivo con le sue difficoltà. Tratta gli altri come vuoi essere trattato tu.
  2. 2
    Incoraggialo a vivere nella realtà. La dipendenza dalla pornografia causa uno squilibrio fra il tempo passato online e quello dedicato alla vita reale. Se la persona spera di avere delle relazioni importanti e reali con la gente, deve impegnarsi per recuperare l'equilibro con le interazioni umane.
    • Invitalo a unirsi a te negli eventi sociali a cui partecipano delle nuove persone. All'inizio, potrebbe sentirsi a disagio, resta quindi al suo fianco per fornirgli il sostegno di cui ha bisogno.
    • La pornografia genera una visione distorta delle relazioni sessuali. Deve imparare qual è la realtà in merito al sesso; fai del tuo meglio per fornirgli delle fonti di informazioni affidabili e realistiche.
  3. 3
    Organizza e gestisci delle attività salutari. Prenditi l'impegno di coordinare dei momenti divertenti che fanno bene a entrambi. Ti meriti un po' di svago e se questo ti aiuta ad ampliare la visione del mondo dell'amico, tanto meglio.
    • Organizza degli eventi sportivi, degli incontri informali o delle gite; se c'è qualcosa che vuoi fare, incoraggialo a unirsi a te.
  4. 4
    Diventa la voce della ragione. Accertati che il buon senso prevalga. Se la persona cerca di convincerti a scendere a patti con il suo impegno di non guardare la pornografia, mettila di fronte alle sue azioni. Potrebbe credere che sia accettabile guardare solo qualche minuto di un video, ma tu sai che se ricominciasse, non sarebbe più in grado di fermarsi.
    • Ricordale le conseguenze. Devi portare alla sua memoria la situazione buia che stava vivendo. Ricordale che, se ricomincia a guardare la pornografia, rovina tutto il duro lavoro svolto. Instaura una conversazione con un tono pratico, spiegale che non è una questione di vergogna o di senso di colpa, bensì della realtà che sta vivendo in questo momento, che ha delle responsabilità nei propri confronti e nei confronti delle altre persone che le vogliono bene.
    • Osserva i cambiamenti e discutetene insieme. Se noti delle condotte che ti fanno pensare a un passo falso, confrontati con l'amico in maniera calma. Puoi dirgli che lo vedi particolarmente stanco, che sei preoccupato e chiedergli se sta rispettando l'impegno di non guardare la pornografia; sottolinea il fatto che può essere onesto e che sei disponibile ad aiutarlo.
  5. 5
    Sii consapevole che potrebbero esserci delle ricadute.[26] Potresti accorgertene casualmente oppure l'amico potrebbe confessartelo; in ogni caso, impegnati per aiutarlo a perdonarsi, a riorganizzarsi e a continuare sul percorso di un'esistenza senza pornografia. Più aperto e disponibile ti dimostri e maggiori sono le probabilità che continui a fidarsi di te, a condividere i pensieri e le emozioni. Così facendo, eviti che tenga dei segreti che potrebbero minare il percorso di recupero.
    • Aiutalo a gestire la tentazione di guardare la pornografia, soprattutto se sta vivendo una situazione particolarmente difficile. Proponi delle attività alternative che lo distraggano o occupino la sua mente, ad esempio controllare un aeroplanino radiocomandato oppure fare l'arrampicata su roccia; coinvolgilo in qualcosa di completamente diverso.
    • Incoraggialo a perdonarsi per ogni ricaduta nel vecchio comportamento; è un passaggio fondamentale per poter gestire i contrattempi.[27] Per farlo, aiutalo a concentrarsi per impegnarsi nuovamente a raggiungere gli obiettivi stabiliti. Puoi dirgli, ad esempio: "Hai fatto un passo falso, ma la cosa importante è focalizzarsi di nuovo su piccoli passi per riprendere il programma. Impegnati per la prossima ora a non guardare la pornografia e continua così per le ore successive per restare in carreggiata. Devi ritrovare la tua strada, non darti per vinto!".

Consigli

  • Sii onesto e di mentalità aperta durante le conversazioni.
  • Usa delle applicazioni per controllare le abitudini, installa dei filtri e dei software specifici sui computer di casa, su quelli portatili e sui cellulari.
  • Se sei il genitore di un ragazzino con la dipendenza dalla pornografia, portalo da uno psicologo.
  • Se qualcuno che conosci guarda della pornografia infantile, fosse anche il coniuge o un ragazzino, denuncialo alla polizia e convincilo a sottoporsi a una terapia psicologica.

Avvertenze

  • Le dipendenze possono rovinare delle vite.

Riferimenti

  1. http://www.apa.org/helpcenter/understanding-psychotherapy.aspx
  2. http://freeaddictionhotline.com/what-role-does-open-communication-play-in-maintaining-sobriety/
  3. http://www.forbes.com/sites/joefolkman/2014/11/14/how-do-you-score-the-8-great-accountability-skills-for-business-success/
  4. http://www.beyondintractability.org/essay/guilt-shame
  5. https://ici.umn.edu/products/impact/182/over6.html
  6. http://www.health.harvard.edu/mind-and-mood/yoga-for-anxiety-and-depression
  7. http://www.hsj.gr/medicine/stress-management-techniques-evidencebased-procedures-that-reduce-stress-and-promote-health.pdf
  8. http://www.cci.health.wa.gov.au/resources/infopax.cfm?Info_ID=47
  9. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1402378/
Mostra altro ... (18)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Trudi Griffin, LPC. Trudi Griffin lavora come Counselor Professionale Registrata nel Wisconsin. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Counseling Psicologico Clinico alla Marquette University nel 2011.

Categorie: Dipendenza

In altre lingue:

English: Help Someone End a Pornography Addiction, Español: ayudar a alguien adicto a la pornografía, Português: Ajudar Alguém a Acabar com o Vício em Pornografia, Русский: помочь человеку избавиться от порнозависимости, Deutsch: Eine Sucht nach Pornographie überwinden, Français: aider quelqu’un à vaincre son addiction à la pornographie, Bahasa Indonesia: Membantu Seseorang Mengakhiri Kecanduan Pornografi, Tiếng Việt: Cai nghiện Phim ảnh Khiêu dâm, العربية: مساعدة صديقك على التخلص من إدمان المواد الإباحية, 한국어: 포르노 중독에 빠진 사람 돕는 방법, ไทย: ช่วยใครบางคนให้หยุดการเสพติดสื่อลามก

Questa pagina è stata letta 11 643 volte.
Hai trovato utile questo articolo?