Come Aiutare a Salvare le Balene

Le balene sono alcune tra le più magnifiche, incredibili e maestose creature sulla Terra! La pesca incontrollata sta impoverendo i mari e alla fine le balene moriranno di fame! I palloncini di elio che vengono liberati in cielo cadono nel mare, dove le balene e i delfini li scambiano per cibo rovinando la loro alimentazione! Quindi decidi; vuoi restare inerte o vuoi andare a salvare alcune balene? È tempo di agire!

Passaggi

  1. 1
    Fai una donazione ad alcune associazioni di salvaguardia ittica. Risparmia il tuo denaro per poterlo donare. Cerca di offrire quanto più possibile. Queste associazioni, come ad esempio Greenpeace, la Sea Shepherd e la WDCS sanno usare il denaro in modo efficace per aiutare a salvare le balene. Non cercare di spendere i soldi di tua iniziativa per contribuire a questo progetto. Sarebbero solo sprecati. La Sea Shepherd per esempio ha investito i soldi in modo così efficiente che permette di salvare ogni anno centinaia di balene. Quindi, metti da parte i tuoi risparmi!
  2. 2
    Chiedi alle società che organizzano le escursioni di avvistamento balene di non avvicinare troppo la barca al cetaceo. Le barche possono spaventare facilmente i mammiferi che in questo modo tendono a evitare la riva, anche se questo è il luogo dove di solito si nutrono. Delle ricerche svolte da biologi marini mostrano che alcune balene evitano certi luoghi in cui si appostano le navi a causa dell’inquinamento acustico e delle collisioni. Lo sapevi? Così la prossima volta che vai a un’escursione di avvistamento balene, parla con la tua guida prima.
  3. 3
    Fai volontariato nelle associazioni locali che sensibilizzano le persone al rispetto della vita acquatica, quelle che adottano una spiaggia o monitorano la qualità dell'acqua dei bacini idrici locali. Organizza la tua classe, il club della scuola od organizza una giornata per la pulizia dei fondali dei fiumi, insenature, estuari e spiagge . Sappi che gli scarichi urbani sono la principale causa di inquinamento delle acque a livello nazionale. Gli inquinanti come l'olio del motore, l'antigelo, i detergenti, i rifiuti in genere, le vernici, i pesticidi, i rifiuti degli animali domestici e il rame (che deriva dalle pastiglie dei freni) finiscono nei tombini e arrivano direttamente nei fiumi, torrenti e infine negli oceani. Questo può danneggiare molti esseri viventi!
  4. 4
    Partecipa alla campagna di scrivere una lettera per salvare le balene con la tua classe, associazione o gruppo di chiesa. Invita gli amici per una festa e "scrivete la lettera". Stampa la lettera dalla sezione "Action Alert" del sito che trovi nella finestra Take Action. Una lettera inviata da un soggetto singolo a un funzionario del governo rappresenta il parere di centinaia di persone. Le lettere sono potenti strumenti d’influenza, in quanto esprimono le preoccupazioni della gente. Quindi, scrivi una lettera o due!
  5. 5
    Taglia gli anelli di plastica che vengono usati come imballo per le confezioni da sei lattine prima di riciclarli o smaltirli nella spazzatura. Migliaia di uccelli, pesci e altre creature marine muoiono inutilmente per averli ingeriti, diminuendo così il cibo disponibile per le balene. Inoltre anche le balene possono mangiare questi imballaggi. Alcune persone pensano che questo sia un problema minore, che influisce poco, ma in realtà è l’aspetto più importante!
  6. 6
    Raccogli la spazzatura quando cammini nel tuo quartiere. Partecipa alle iniziative sempre numerose in molte città per prevenire l’inquinamento idrico e degli scarichi pulendo le spiagge e le città. Una delle maggiori fonti d’inquinamento delle spiagge è causata dai mozziconi di sigaretta, che impiegano fino a sette anni prima di dissolversi. Per esempio lo scorso anno, durante un’iniziativa nazionale di pulizia delle coste organizzata negli USA, i volontari hanno raccolto oltre un milione di mozziconi. Così la prossima volta che ti imbatti in un rifiuto gettato per terra, raccoglilo!
  7. 7
    Istruisci i tuoi figli. Se crescono con la conoscenza dei cetacei e con l’amore per loro, possono essere di grande aiuto nel salvare le balene. Se cominciano a provare simpatia per le balene in giovane età, da adulti le difenderanno e con loro tutta la vita marina. L’associazione "Save the Whales" ha più di 250.000 bambini iscritti.
  8. 8
    Pulisci i fiumi. Alla fine i rifiuti nei fiumi finiscono nell'oceano e inquinano l'acqua. I pesci non possono respirare attraverso l'acqua inquinata e alla fine soffocano. Le fonti di cibo per le balene si riducono molto mettendo a rischio la loro stessa sopravvivenza. È previsto che nei prossimi dieci anni oltre un centinaio di balene moriranno per questo motivo se nessuno interviene.
  9. 9
    Fai una buona manutenzione dell'auto per evitare le perdite su strade e vialetti che causano l'inquinamento delle acque. Quando puoi, affidati all’uso condiviso dell’auto o vai in bicicletta. Ricicla l’olio del motore usato. Porta i rifiuti pericolosi come vernici, pesticidi e antigelo nelle discariche speciali dei rifiuti pericolosi. Chiama il numero verde della tua zona se si verificano dispersioni di inquinanti. Parla con i tuoi vicini se li vedi scaricare del materiale nelle fogne. Fai loro sapere che in questo modo hanno inquinato migliaia di litri di acqua e che dovrebbero cambiare comportamento!
  10. 10
    Non gettare mai nell'acqua le lenze da pesca, le reti e gli ami usati. Potrebbero intrappolare e uccidere gli uccelli, pesci, tartarughe, delfini, piccole balene, foche e lontre. Anche se le balene sopravvivono, la loro fonte di cibo comunque si ridurrà.
  11. 11
    Non scaricare nulla in strada perché finisce nei tombini e va direttamente nei fiumi, torrenti, e in ultima analisi negli oceani, senza che il materiale sia stato depurato. Sappi che un litro di olio del motore può inquinare 1 milione di litri d'acqua. Una goccia di olio grande come una monetina che rimane sulla pelle di una lontra di mare può provocarle una ipotermia mortale. Muore per congelamento. Tieni presente questo aspetto, sicuramente non lo sapevi!
  12. 12
    Ricicla, riutilizza e riduci. Le discariche si stanno riempiendo all’inverosimile di oggetti di scarto e rifiuti. I rifiuti pericolosi gettati nella spazzatura finiscono in discarica da dove percolano contaminando il suolo e le acque sotterranee. Riduci la quantità di rifiuti riciclando, riutilizzando e facendo compostaggio. Coltiva un orto biologico senza l’uso di pesticidi. Ricordati di farlo sapere anche ai tuoi vicini di casa! Promuovi il più possibile questo metodo di coltivazione. Negli USA lo Stato dell'Ontario ha vietato i pesticidi a favore dell'ambiente. Chissà che l’iniziativa non si estenda ad altri paesi!
  13. 13
    Acquista prodotti che rispettano l'ambiente e sostieni l’agricoltura biologica. I pesticidi possono essere veramente dannosi per l'ambiente!
    Pubblicità

Parte 1 di 2:
Caccia alle Balene

  1. 1
    La caccia alle balene è andata avanti per migliaia di anni e se non si prendono provvedimenti presto gli oceani saranno senza vita.
  2. 2
    Usa i media per diffondere le informazioni. Più attenzione riesci a ottenere e più la gente ti aiuterà a salvare le balene. Fai sapere perché è così importante aiutare questa specie.
  3. 3
    Scrivi alle compagnie delle baleniere giapponesi. Scrivi una lettera agli amministratori delegati di Nippon Suisan, Maruha e Kyokuyo. Sono le principali holding di prodotti ittici che hanno contribuito alla continua caccia alle balene in Giappone. Chiedi loro di convincere il governo del Giappone di porre fine definitivamente al massacro delle balene per dei prodotti che non servono a nessuno e che nessuno desidera.
  4. 4
    Registrati sul sito europeo di IFAW per ricevere notifiche sul cellulare. Sarai costantemente aggiornato sulle notizie che riguardano le balene se aderisci a questo network gratuito dedicato. Quando l’associazione ha bisogno del tuo aiuto per salvare le balene vieni avvisato direttamente con l'invio di una notifica sul tuo cellulare.
  5. 5
    Organizza una festa in casa a sostegno delle balene. Incoraggia altre persone a unirsi al gruppo e a diventare un membro attivo nella campagna globale per porre fine alla caccia alle balene, organizzando un incontro per vedere dei documentari o dei servizi sull’argomento.
  6. 6
    Firma una petizione per fermare la caccia alle balene. Più firme riescono a raccogliere le associazioni di conservazione e tutela, e più velocemente aumenterà la popolazione di balene.
  7. 7
    Parla con altre persone per aiutare a proteggere questi cetacei. Ci vogliono solo pochi secondi per diffondere le informazioni circa la crudeltà della caccia alle balene e spiegare gli sforzi che vengono fatti dalle associazioni per porvi fine, eppure l'impatto sulla campagna è enorme. Invita i tuoi amici, familiari e colleghi a dare il loro contributo per salvare le balene.
  8. 8
    Se vuoi avere altre informazioni sulla caccia alle balene, internet offre molti link e siti di associazioni e gruppi che lottano contro questa pratica terribile e crudele.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Idee per i Tuoi Figli

  1. 1
    Hai dei bambini? Se il loro animale preferito è la balena, perché non dire loro anche di aiutarle? Ecco una lista completa di cose che i bambini possono fare per contribuire a salvare le balene.
  2. 2
    Protesta contro eventuali lanci di palloncini in occasione di fiere della scuola o altri eventi. I palloncini spesso finiscono nell'oceano, dove balene e altri animali marini li scambiano per cibo e li mangiano, bloccando il loro sistema digestivo e provocando la morte. Una classe di quarta elementare nel Connecticut è riuscita a ottenere l’approvazione di una legge da parte dello Stato che rende illegale il lancio di palloncini nel territorio nazionale!
  3. 3
    Spegni tutte le luci possibili, sia a scuola che a casa. Questo può aiutare a ridurre il rischio di fuoriuscite di petrolio che uccidono le maree di plancton che a loro volta nutrono le balene.
  4. 4
    Verifica se nel rossetto, margarina e lucido da scarpe ci sono ingredienti come "olio di pesce" o "olio marino", in quanto può provenire dalle balene e altri animali marini. Questo scoraggerà le aziende a usarli.
  5. 5
    Invita tutta la classe a unirsi a te e scrivere lettere all'Ambasciata Giapponese: Via Quintino Sella, 60 – 00187 Roma, per chiedere che il Giappone lasci libere le balene. Se non ti rispondono, informa i bambini in Giappone perché dovrebbero smettere di mangiare carne di balena. Così facendo aiuterai a proteggere questi meravigliosi cetacei.
  6. 6
    Ricicla! Non stancarti di ripetere ai tuoi amici, colleghi o compagni di classe di riciclare di più; questo è di grande aiuto.
  7. 7
    Adotta una balena! Visita il sito del WWF nella pagina delle balene, troverai un link in cui puoi fare una donazione o adottarne una.
    Pubblicità

Consigli

  • Porta con te dei sacchetti di plastica. Tienine sempre qualcuno quando vai a fare una passeggiata. In questo modo, puoi raccogliere tutta la spazzatura che trovi. Non buttarla via una volta completata la pulizia, in quanto spesso è più dannoso per l'ambiente.
  • Cerca sempre il simbolo del "riciclaggio" su tutti i contenitori che vuoi gettare. Non metterli nell’immondizia se è possibile recuperarli.
  • Crea un gruppo con altre persone che amano le balene. Potrebbe sembrare un’iniziativa debole in un primo momento, ma funziona. In questo modo, sempre più persone possono seguire queste istruzioni e verranno salvate sempre più balene.
  • Se vuoi spegnere le luci per ridurre il rischio di perdite di petrolio, procurati una buona risposta nel caso in cui qualcuno ti chieda il perché di questo gesto. Un buon motivo è che i "germi si riproducono 80 volte più velocemente in piena luce." O semplicemente dì loro perché l'hai fatto.
  • Anche se inizialmente potrebbe non sembrare molto efficiente, il passaggio 6 della prima parte è invece molto importante. Iniziative di pulizia delle spiagge possono ottenere molto riscontro nei media. E più se ne parla e più si aiuta a salvare le balene.
  • Non provare a creare una tua associazione. È abbastanza impegnativo. Puoi invece aderire o sostenerne altre. Questo è molto più facile, in quanto si tratta di una realtà già strutturata e già presente.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non forzare mai le persone a impegnarsi per salvare le balene. Basta dire loro cosa può succedere se non lo fanno (Arpionate con granate in testa, esplosioni, annegamenti). Quando cerchi di costringerle, diventano suscettibili e si allontaneranno.
  • Non pensare di imitare i Sea Shepherd. Anche se pensi di farla franca, non è detto che tu ci riesca. È estremamente pericoloso e potresti compromettere facilmente la tua fedina penale. Pete Bethune è stato multato per pirateria quando è salito a bordo della nave baleniera chiamata Shonan Maru 2.
  • Non insultare o odiare per lettera il popolo giapponese. A prescindere da quanto si comportano male verso le balene, il rispetto è d’obbligo. Ricordati di mantenere un tono pacato.
  • Non metterti a protestare se il tuo paese non caccia le balene. Per salvare le balene l’unica via percorribile è la sensibilizzazione delle persone. Sappi che in alcuni luoghi o in determinate circostanze protestare può condurre in prigione.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Amore per i cetacei.
  • Soldi per fare una (per donazione).
  • Sacchetti di plastica (non consigliati) per raccogliere la spazzatura.
  • Amici per aiutarti.
  • Un cuore gentile.




Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 29 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Attivismo Sociale
Questa pagina è stata letta 4 259 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità