Come Aiutare un Amico

Ci sono volte in cui una persona a te cara ha bisogno di aiuto per superare un problema. Ecco alcuni suggerimenti che potrebbero essere utili quando non sai bene che cosa fare.

Passaggi

  1. 1
    Cerca di essere disponibile, che sia di persona o tramite un mezzo tecnologico. L'obiettivo è essere nel posto giusto al momento giusto. Certo, stare fisicamente accanto al tuo amico sarebbe l'ideale, ma potreste anche sentirvi per telefono. Potrebbe chiamarti, quindi non perdere quella telefonata.
  2. 2
    Ascoltalo. Probabilmente sta cercando di dirti qualcosa. Nelle sue parole o azioni, è possibile cogliere un segnale per capire che cosa lo impensierisce. Se sei troppo preso da battute e risate o assorbito da te stesso, te lo farai sfuggire. Quindi, mantieni la calma e presta attenzione.
  3. 3
    Non giudicare. Le persone non si aprono con chi non fa che utilizzare parole offensive o superficiali. Prendi sul serio tutto quello che ti dice. Perché? Perché ti sta spiegando come si sente. Come potresti mai affermare con certezza che i sentimenti di qualcuno siano falsi?
  4. 4
    Mantieniti in contatto quotidianamente, ma non importunarla. Esagerare con le telefonate può infastidirla e farla allontanare. Magari non avrà voglia di parlare, ma almeno saprà che tieni a lei. Per quanto sia giù di morale, al ricevere una chiamata si sentirà comunque importante.
  5. 5
    Una volta che avrai convinto il tuo amico a parlare e avrai capito quello che lo sta facendo preoccupare o soffrire, proponi dolcemente delle idee per risolvere i suoi problemi. Dimostra delicatezza: non dirgli quello che deve fare e non essere troppo deciso o autoritario. Sei un suo amico, non il suo capo.
  6. 6
    Se si oppone alle tue idee, smetti di offrirne. Potrebbe essere aperto alla possibilità di considerarle successivamente, o magari non lo farà mai. Potrebbe preferire risolvere la situazione da solo. Forse sei tu quello più forte dei due e lo guiderai nella risoluzione del problema, o forse sei il supporto morale e lasci che sia il tuo amico a orientarsi da solo per riprendersi da questo momento difficile. Tutti giocano un ruolo diverso. Cerca di capire che cosa vuole da te.
  7. 7
    Ricorda che il processo risolutivo del suo problema probabilmente non sarà immediato. Sii paziente. Devi essere molto comprensivo nei suoi confronti per diversi giorni di fila. È probabile che il tuo amico abbia fatto lo stesso per te in passato. È giusto sostenersi a vicenda in un rapporto di amicizia.

Consigli

  • I saputelli non piacciono a nessuno, e poi nessuno ha una soluzione per tutto.

Avvertenze

  • Se il tuo amico sembra serbare rancore nei tuoi confronti perché hai cercato l'aiuto di un professionista per risolvere la sua situazione (pur avendoti fatto promettere di non dirlo a nessuno), non offenderti. Nel tempo si renderà conto che lo hai fatto solo perché gli vuoi bene.
  • Se il tuo amico dovesse soffrire di un disturbo alimentare, avere tendenze suicide, essere vittima di abuso fisico, emotivo o verbale, affetto da depressione cronica o da più di un problema, chiedi immediatamente aiuto a un professionista.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Amicizia

In altre lingue:

English: Help a Friend, Español: ayudar a un amigo, Português: Ajudar um Amigo

Questa pagina è stata letta 1 556 volte.
Hai trovato utile questo articolo?