Come Aiutare una Persona Malata di Cancro

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Scoprire di avere il cancro è un momento devastante nella vita di una persona. Quando a un tuo conoscente viene diagnosticato un tumore, la notizia può essere piuttosto scioccante. È normale provare delle forti emozioni, persino rabbia e altri sentimenti negativi, ma dopo aver iniziato ad elaborare l'informazione, puoi cominciare a riflettere su come aiutare la persona malata. Puoi fare molto per dare sostegno a un malato di cancro e dimostrare la tua premura attraverso parole ed azioni. È certamente una situazione difficile, ma puoi fare un'enorme differenza nella vita di questa persona offrendole il tuo supporto.

Metodo 1 di 3:
Dimostrare Solidarietà

  1. 1
    Sii un buon ascoltatore. Uno dei modi migliori per fornire sostegno alla persona malata è farle sapere che sei pronto ad ascoltarla. Se non volesse parlare della sua malattia, dille che la comprendi e che nel caso ne avesse bisogno tu sarai presente. Non presumere che il malato lo dia per scontato, è sempre confortante sapere di poter contare su qualcuno.[1]
    • Adotta la tecnica dell'ascolto attivo. Non limitarti ad ascoltare, ma partecipa alla conversazione. Dimostra che sei coinvolto rispondendo con cenni del capo, mantenendo il contatto visivo e mostrando appropriate espressioni facciali.
    • Poni delle domande. Non interrompere il malato mentre parla, ma ponigli delle domande nei momenti più opportuni per fargli capire che lo stai ascoltando. Prova a dire qualcosa come: "Quindi ti sottoporrai al trattamento per tre giorni alla settimana, è così? L'orario è prefissato o è variabile?".
  2. 2
    Riconosci i suoi sentimenti. Ricevere una diagnosi di cancro è chiaramente un'esperienza dalle forti connotazioni emotive. Fai sapere al malato che comprendi che sta vivendo una serie complessa di sensazioni. Non proiettare su di lui i tuoi sentimenti e non cercare di negare i suoi.[2]
    • La persona malata potrebbe confessarti di essere spaventata. Per molti è una reazione naturale rispondere con affermazioni quali: "Non preoccuparti, andrà tutto bene". Evita di sminuire le emozioni che prova, anche se hai delle buone intenzioni nei suoi confronti.
    • Riconosci i suoi sentimenti parafrasando le sue parole. Ad esempio, potresti affermare: "So che sei spaventata all'idea di non poter veder crescere i tuoi figli. Dev'essere una sensazione terrificante. Come posso aiutarti?".
  3. 3
    Ritagliati più tempo da dedicare alla persona malata. Cerca di essere flessibile quando fai dei progetti con la persona in questione e tieni presente che potrebbe aver bisogno di ulteriore supporto. Falle sapere che sei disponibile a farle compagnia ogni volta che lo desidera, ma cerca in ogni caso di non essere invadente. Potrebbe stancarsi facilmente, considera quindi che, seppur più frequenti, le tue visite dovrebbero essere brevi.[3]
    • Sii disponibile e comportati in modo normale. Cerca di trattare la persona malata come hai sempre fatto. La sua salute sarà peggiorata ma si tratta pur sempre della stessa persona. Ad esempio, se eravate soliti scherzare e prendervi in giro a vicenda, continuate a farlo.
    • Cerca di essere presente agli incontri abituali. Forse eravate soliti andare al cinema ogni fine settimana. La persona malata potrebbe non aver più l'energia necessaria per rispettare simili appuntamenti, ma puoi comunque organizzare una serata a casa sua per guardare un film su Neflix e mangiare dei popcorn insieme, ad esempio.
  4. 4
    Tieni alto il morale. È normale che la diagnosi della persona malata renda triste anche te, non c'è nulla di male nel piangere insieme e farle sapere che sei molto dispiaciuto. Ma non limitarti solo a questo. Ricorda che sei lì per sostenerla.[4]
    • Cerca degli argomenti positivi di cui discutere con la persona malata. Non devi fingere di essere ottimista o gioioso, ma non sentirti in difetto se hai ottenuto un'importante promozione o se il tuo primo appuntamento è stato un successo.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Trovare Modi per Essere d'Aiuto

  1. 1
    Chiedi in che modo puoi essere utile. Spesso, il modo migliore per sapere se puoi essere d'aiuto è chiedere al malato di che cosa ha bisogno. Puoi anche porre delle domande specifiche come: "Vuoi che ti accompagni all'appuntamento per la chemio?". Questo tipo di approccio gli farà capire che sei disposto a eseguire dei compiti specifici e che ci tieni davvero.[5]
    • Se la persona malata ha dei bambini, offriti di andare a prenderli e occupartene una o due volte a settimana. In questo modo avrà il tempo per riposarsi e avrai l'occasione per far divertire i suoi figli.
  2. 2
    Occupati delle piccole cose. A volte diamo per scontato la nostra capacità di portare a termine le normali attività quotidiane. Tuttavia, un malato di cancro potrebbe avere difficoltà a eseguire anche le più semplici mansioni, quindi offriti di farlo al posto suo, come recarti all'ufficio postale o andare in lavanderia.[6]
    • Quando qualcuno che conosciamo è ammalato, spesso il nostro istinto ci porta a regalargli del cibo (a volte anche troppo). Sfortunatamente, chi è affetto dal cancro perde spesso l'appetito. Invece di caricarlo con viveri di ogni genere, chiedi al malato se ha bisogno che tu gli faccia la spesa. Fagli scrivere una lista di alimenti che sono di suo gradimento.
  3. 3
    Parla con la sua famiglia. Ricorda che non è solo la persona malata che sta vivendo un periodo difficile. Anche la sua famiglia sta attraversando una situazione emotivamente disagevole. Se necessario, cerca di parlare con il suo coniuge, i suoi genitori o i suoi figli. Fai sapere ai suoi cari che sei lì per sostenerli e offri di aiutarli per quanto ti è possibile.[7]
    • Se la persona malata è sposata, potresti offrire aiuto al coniuge dicendo qualcosa come: "So che anche tu stai attraversando un periodo problematico. Fammi sapere se hai bisogna che tenga compagnia ad Anna mentre sei fuori a rilassarti con gli amici qualche sera".
  4. 4
    Partecipa alla causa. Un ottimo modo per mostrare solidarietà è impegnarti in iniziative dedicate alla cura del cancro. Esistono delle ottime associazioni che organizzano eventi per raccogliere fondi destinati alle ricerche scientifiche in questo campo. Cercane una nella tua zona e unisciti a loro.[8]
    • Semplici modi per mostrare il sostegno ad amici o familiari con il cancro includono il cosiddetto #NoHairSelfie. È possibile radersi la testa – fisicamente o virtualmente – e scattare una foto, da condividere poi sui social media e raccogliere fondi per la ricerca sul cancro. Oltre a essere un segno di coraggio per la persona amata, la condivisione di un selfie con gli amici e la famiglia riunisce una comunità di sostegno nei suoi confronti.
    • Se, ad esempio, la persona è affetta da un tumore al seno, puoi partecipare alla manifestazione annuale di 3 giorni organizzata dalla Fondazione Susan G. Komen. Non dimenticarti di indossare una maglietta che riporta il nome del malato per dimostrare il tuo sostegno.
    • Chiedi ad altri di partecipare. Organizzare una maratona è un ottimo modo per dimostrare al tuo amico malato che hai a cuore la lotta contro il cancro.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Comprendere la Situazione

  1. 1
    Ottieni informazioni sulla diagnosi. Il cancro è una malattia complessa e ogni individuo soffre di una forma tumorale diversa. Affinché tu possa aiutare al meglio la persona malata, occorrerà imparare tutto il possibile circa il particolare tipo di cancro da cui è affetta. Se non ne vuole parlare, esegui delle ricerche per conto tuo. Puoi ottenere ulteriori informazioni presso il tuo medico curante o l'ospedale locale.[9]
    • Impara il linguaggio tecnico. Ad esempio, il cancro viene diagnosticato in stadi diversi. Scopri se la persona malata è allo Stadio 1 (non-invasivo) o Stadio 4 (invasivo e molto avanzato).
    • Se lo ritieni opportuno, chiedi informazioni sulla prognosi. Non è mai una buona idea porre domande in maniera troppo diretta, ma se sembra che il malato voglia parlarne, fagli delle domande per mostrargli che la situazione ti interessa e ci tieni.
  2. 2
    Fai delle domande circa il tipo di trattamento. Una volta compreso di che tipo di cancro si tratta, puoi iniziare ad informarti sul genere di cure che l'ammalato dovrà affrontare. Il cancro viene spesso trattato mediante la chirurgia, in altre circostanze il primo passo è sottoporsi a delle sedute di chemioterapia. Se non capisci bene a cosa si riferisce la persona malata, basta chiederle delucidazioni per chiarire eventuali dubbi. Il tuo interesse le farà piacere.[10]
    • Se il malato deve sottoporsi a un intervento chirurgico, aiutalo a pianificare il periodo successivo all'operazione. Fagli sapere, ad esempio, che ti occuperai di portare a spasso il suo cane. Puoi renderti utile anche portandogli delle riviste o delle sorprese speciali mentre è ricoverato in ospedale.
    • Nel caso stesse affrontando un ciclo di chemioterapia, puoi offrirti di tenergli compagnia durante il trattamento. Porta un mazzo di carte o scarica delle serie televisive sul suo iPad. Apprezzerà questi tipi di distrazione.
  3. 3
    Sii consapevole dei risvolti della situazione. Il cancro richiede un gran dispendio di energie, in termini sia fisici sia emotivi. Informati sulle problematiche più comuni che i pazienti di cancro sono costretti ad affrontare. Sapendo cosa aspettarti, sarai più preparato per sostenere la persona malata.[11]
    • Sappi che il tuo amico potrebbe apparire fisicamente diverso. Potrebbe, ad esempio, perdere i capelli e dimagrire considerevolmente.
    • Un altro effetto collaterale è sentirsi cronicamente stanchi. Sii paziente con la persona malata se dovesse appisolarsi durante le ore che passate insieme. Potrebbe anche accusare dei vuoti di memoria; non offenderti, quindi, se dimentica alcuni dettagli dei tuoi racconti.
  4. 4
    Cerca consiglio. Una diagnosi di cancro è difficile per entrambi. Assicurati di avere un buon sistema di supporto che possa aiutarti a elaborare le tue emozioni. Se conosci altre persone che hanno vissuto la stessa situazione, chiedi consiglio su come gestire le emozioni che hanno provato in questa fase.[12]
    • Se hai difficoltà a elaborare i tuoi sentimenti di tristezza, consulta uno psicologo.
    • Sii gentile con te stesso. Occorre molta energia per fornire sostegno a una persona cara che soffre di cancro, assicurati quindi di ritagliare del tempo sufficiente per te e di rilassarti.
    Pubblicità

Consigli

  • Prendi delle pause. Hai bisogno di pause rigeneranti anche durante i periodi più duri, quando dovrai offrire costantemente il tuo aiuto. Cerca qualcuno che possa sostituirti in quei momenti, in modo da poter uscire e fare qualcosa di diverso oltre a vegliare sulla persona malata, accompagnarla a fare la chemioterapia e ascoltare le sue preoccupazioni tutto il giorno. Ti sentirai meglio e, di conseguenza, più propenso a essere comprensivo e prestare aiuto.
  • Parla di cose nuove e interessanti, non concentrarti solo sulla malattia. Se senti che ne ha il bisogno, cerca di distrarre la persona malata dal pensiero ricorrente del suo stato di salute.
  • Ci saranno dei momenti in cui ti sentirai probabilmente amareggiato, arrabbiato ed esausto. Si tratta di sentimenti normali e non durano a lungo.

Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Questa pagina è stata letta 32 547 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità