Come Alimentare un Fuoco in Fase di Accensione

Il fuoco è di fondamentale importanza per sopravvivere, cucinare e scaldarsi. Generalmente, in fase di accensione, il fuoco viene alimentato usando della legna minuta; se però ti trovi in una zona dove la legna scarseggia, ci sono diversi materiali che possono risultare utili allo scopo.

Passaggi

  1. 1
    Procurati un’esca. Per alimentare un fuoco viene generalmente usata della legna minuta, alla quale l’esca trasferisce velocemente calore. Generalmente questa legna “di transizione” è di dimensioni maggiori rispetto all’esca. In qualità di esca si possono utilizzare erba secca, corteccia e piume d’uccello. Quando l’esca prende fuoco, si può cominciare ad aggiungere pian piano della legna minuta (a meno che non sia stata piazzata in precedenza al di sopra dell’esca). C’è una sottile differenza tra ciò che può essere usato come esca e ciò che può essere usato come combustibile di transizione (sebbene certi materiali possano essere usati per entrambi gli scopi); tra i tipi di esca citiamo:
    • Lanugine. Hai presente il laniccio che rimane nel filtro dell’asciugatrice dopo averla utilizzata? Usalo per riempire un rotolo di carta igienica. Quando devi accendere un falò, accatasta della legna attorno al rotolo e poi dagli fuoco, da esso si sprigionerà una fiamma che andrà a lambire la legna soprastante. Il bello della cosa è che starai usando un’esca facilmente reperibile ed estremamente leggera da trasportare. Se hai più rotoli a disposizione, potrai usarli per alimentare il fuoco, oltre che come esca.
    • Usa degli aghi di pino. Usa degli aghi di pino o delle pigne per accendere il fuoco. Raccogli solamente gli aghi asciutti. Dopo aver acceso il fuoco, disponili sulla fiamma a poco a poco, per non soffocarla.
    • Raccogli dei pezzetti di corteccia. La corteccia prende fuoco facilmente e le braci da essa generatesi durano a lungo.
    • Utilizza della minutaglia. Raccogli in giardino rametti, foglie e muschio e usali per accendere il fuoco. Assicurati che non ci sia troppa terra in mezzo, altrimenti il fuoco non si accenderà.
  2. 2
    Trova un sostituto come combustibile. Generalmente, per accendere e alimentare un fuoco si usa della legna asciutta: rami e rametti o, nel caso ci si trovi in un campeggio, ceppi debitamente spaccati; però non sempre è possibile avere della legna a disposizione, quindi, all’occorrenza, tieni a mente le seguenti opzioni.
  3. 3
    Usa delle patatine come esca. Se hai un sacchetto di patatine a portata di mano, sappi che il suo contenuto può essere di grande aiuto per accendere un fuoco. Usa un accendino o un fiammifero per dar fuoco a una patatina, questa brucerà per circa tre minuti per via dell’alto contenuto di grassi. Aggiungi la patatina in fiamme a un mucchietto di patatine che avrai disposto in precedenza nel punto in cui desideri accendere il fuoco, poi, mentre le patatine bruciano, aggiungi a poco a poco della legna secca.
  4. 4
    Usa dei fogli di giornale. Prendi cinque fogli di giornale e fanne un rotolo (avvolto ben stretto), poi annoda il rotolo e dagli fuoco. Il fatto che il rotolo sia avvolto ben stretto farà sì che bruci più lentamente, dando tempo alla legna di prendere fuoco.
    • Fare un nodo eviterà che il rotolo si apra durante l’accensione.
  5. 5
    Usa delle pigne. Le pigne, così come gli aghi di pino, prendono fuoco molto facilmente e sprigionano un aroma inconfondibile.
  6. 6
    Allestisci il tuo fuoco da campo. Dopo esserti procurato l’esca e la legna minuta, dovrai decidere come allestire il tuo fuoco da campo. Ci sono molti modi per preparare un fuoco da campo, alcuni più indicati di altri in determinate condizioni climatiche e ambientali. Ecco un elenco di articoli da consultare per:
  7. 7
    Goditi una piacevole nottata sotto le stelle accanto al fuoco. Di tanto in tanto, alimentalo aggiungendo della legna.
    • Se il fuoco si spegne, è possibile riaccenderlo. Smuovi le braci e aggiungi della legna minuta per risvegliare la fiamma e far sì che la legna grossa prenda nuovamente fuoco.
    • La legna umida può essere asciugata mettendola accanto al fuoco; talvolta non c’è altra scelta.

Consigli

  • Per alimentare la fiamma in fase di accensione, usa dei legnetti di dimensioni diverse.
  • Lo sterco degli animali erbivori è un ottimo combustibile.
  • Lo sapevi? Nel 2008 il fuoco ha ucciso più americani di tutte le altre calamità naturali messe assieme.

Avvertenze

  • Evita di raccogliere legna in giro a meno che tu non sappia che la cosa è permessa. Nei parchi e nelle riserve naturali, ad esempio, ci sono regole ben precise in merito alla raccolta della legna.

Cose che ti Serviranno

  • Patatine
  • Accendino o fiammiferi
  • Carta igienica
  • Lanugine
  • Aghi di pino
  • Pigne
  • Fogli di giornale
  • Corteccia
  • Rametti
  • Foglie
  • Muschio

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Altro

In altre lingue:

English: Start a Fire With Different Types of Kindling, Español: encender una fogata con diferentes tipos de leña, Русский: разжечь костер с помощью разных материалов для растопки, Português: Iniciar um Fogo com Diferentes Tipos de Ignição

Questa pagina è stata letta 1 830 volte.
Hai trovato utile questo articolo?