Come Allevare Alghe Bioluminescenti

Esplora questo Articolo Preparati ad Allevare Alghe Bioluminescenti Mettere Insieme gli Strumenti e Mescolare la Soluzione per le Alghe Alleva le Alghe e Osserva la Loro Luminescenza Articoli Correlati Riferimenti

La bioluminescenza, si presenta nelle lucciole, in alcuni funghi e pesci, e nei microorganismi come i dinoflagellati, una specie di alga.[1] I dinoflagellati in ambiente marino possono riprodursi velocemente grazie alla giusta combinazione di luce solare e nutrienti, e quando l'acqua intorno ad essi viene agitata, la loro caratteristica luce blu o verde diventa visibile. Dal momento che una "fioritura" di dinoflagellati accade solo raramente, prova ad allevarli a casa per osservare la bellezza della bioluminescenza. Procurati dei materiali, appronta le luci e le condizioni ambientali adatte, e attendi che sia notte per vedere risplendere quest'alga.

Parte 1
Preparati ad Allevare Alghe Bioluminescenti

  1. 1
    Scegli un tipo di dinoflagellati luminescenti. Puoi scegliere tra molte specie, ma alcune sono più facili da vedere e producono una luce più intensa delle altre. Puoi trovare degli allevamenti di partenza in rete e hanno un prezzo che oscilla intorno ai 20€. Empco.org, seafarms.com, e carolina.com sono ottimi siti online per acquistare allevamenti e kit.
    • I dinoflagellati Pyrosystis Fusiformis sono così grandi che le singole cellule possono essere viste a occhio nudo e sono la specie più resistente e facile da allevare.
    • I Pyrosystis Noctiluca sono bellissimi, ma è più difficile garantire le condizioni di cui hanno bisogno per proliferare.
    • I Pyrosystis Lunula hanno la tendenza ad aderire alle pareti dei contenitori, e sono più difficili da allevare degli altri tipi di alghe.
  2. 2
    Acquista altri materiali per creare le condizioni adatte all'allevamento. Le alghe hanno bisogno di molta luce e nutrienti per moltiplicarsi nell'oceano, e richiedono le stesse condizioni a casa.
    • Acquista una soluzione nutriente o una soluzione per la crescita delle alghe. Trova una soluzione naturale con vera acqua marina piuttosto di una soluzione sintetica, che non sarà altrettanto efficace. Le soluzioni di crescita sono disponibili sulla rete o hai negozi di animali che vendono acquari
    • Scegli un contenitore trasparente con coperchio, di vetro o plastica, nel quale crescere i tuo dinoflagellati. E' importante che il contenitore sia trasparente, per fare entrare più luce possibile.
    • Acquista una lampada per la crescita delle piante, in modo da essere in grado di controllare l'esposizione alla luce delle alghe. Puoi acquistarle in un vivaio o dal ferramenta. Andrà bene anche una normale lampadina da 40 watt.
  3. 3
    Trova un luogo della casa dove allevare le alghe. Un armadio può essere una buona opzione perché sarai in grado di controllare la luce, ma scegliere un luogo buio non è necessario. Puoi far illuminare le alghe dalla luce solare.
    • Assicurati che il luogo che scegli rimanga sempre a una temperatura moderata. Le temperature fredde e calde potrebbero impedire la crescita delle alghe.
    • La temperatura ottimale per l'allevamento delle alghe è tra i 22 e i 25 gradi Celsius.

Parte 2
Mettere Insieme gli Strumenti e Mescolare la Soluzione per le Alghe

  1. 1
    Lava e asciuga il contenitore che stai usando. Assicurati che entrambi i contenitori e il coperchio siano completamente puliti e privi di detriti. Se un'altra sostanza rimarrà nel contenitore quando aggiungerai le alghe, potrebbe influenzare la loro crescita.
    • Se stai usando un contenitore di vetro pesante che sai essere coibentato, mettilo in forno per alcuni minuti prima di lavarlo per sterilizzarlo.
    • Non usare troppo sapone quando lavi il contenitore, perché anche in questo caso potresti influenzare la crescita delle alghe.
  2. 2
    Versa qualche centimetro di soluzione nutriente e tutta la colonia di alghe nel contenitore. Metti il coperchio sul contenitore per impedire l'evaporazione dell'acqua e la saturazione della soluzione, e tenere lontani gli agenti contaminanti.
    • E' possibile allevare le alghe nel contenitore nel quale ti sono state spedite, solitamente un becher di plastica. Versa semplicemente fuori qualche centimetro di colonia, e rabbocca con qualche centimetro di soluzione di crescita.
    • Prima di mescolare la soluzione nutriente e la colonia di alghe, fai riposare i due contenitori a temperatura ambiante per un'ora o due. Assicurati che siano entrambi alla stessa temperatura, per impedire che la colonia subisca uno shock dovuto al cambiamento di temperatura.
    • Non lasciare soluzione e colonia al sole, perché potrebbero riscaldarsi troppo.

Parte 3
Alleva le Alghe e Osserva la Loro Luminescenza

  1. 1
    Imposta un ciclo di luce. I dinoflagellati eseguono la fotosintesi durante il giorno, e per farlo in modo efficace hanno bisogno di almeno dodici intere ore di luce.[2] Puoi farlo lasciando le alghe alla luce del sole o controllando attentamente la luce con una lampada all'interno di un armadio o una stanza buia.
    • Se usi una lampada, dovresti piazzarla a circa un metro dal contenitore. Non mettere la luce direttamente sopra il contenitore; in questo modo lo scalderesti troppo e uccideresti gli organismi al suo interno.
    • Se vuoi che le alghe producano la loro luminescenza, è necessario tenerle sotto uno stretto ciclo di luce. Accendi la luce alla stessa ora del mattino e spegnila alla stessa ora della notte. Il ritmo circadiano delle alghe si sincronizzerà con il ciclo della luce.
    • E' possibile gestire il ciclo della luce in modo che la luminescenza avvenga durante il giorno. E' utile se la stai usando per una lezione in classe. Regola la lampada per la crescita in modo che sia accesa di giorno, e tieni la colonia in una armadio buio durante il giorno.
  2. 2
    Stimola le alghe e osservale risplendere. I dinoflagellati si illuminano quando l'acqua o un'altra sostanza li stimola premendo contro le pareti delle loro cellule.[3] Per osservare la loro luminescenza, alza il contenitore e scuoti delicatamente l'acqua all'interno. Se avranno ricevuto abbastanza luce durante il giorno, inizieranno ad accendersi e illuminarsi.
    • Non scuotere il contenitore con troppa forza, perché faresti stancare i dinoflagellati, che smetteranno di illuminarsi prima.
    • Non scuotere il contenitore troppo spesso, perché anche in questo caso renderesti esausti i dinoflagellati. Hanno bisogno di un periodo di recupero dopo essersi illuminati.
  3. 3
    Dividi le alghe in più contenitori. Con il tempo, nelle giuste condizioni, le alghe si moltiplicheranno. Potrai separarle in più contenitori e aggiungere altra soluzione per la crescita. La luminescenza non sarà altrettanto intensa in principio, perché servirà qualche settimana perché la popolazione delle alghe cresca in numero.
  4. 4
    Tieni le alghe per 4-6 mesi. I dinoflagellati di solito durano per questo periodo. Acquista un'altra colonia e prova ad allevare un dinoflagellato diverso questa volta.

Consigli

  • In natura, l'azione delle onde e le correnti dell'acqua (stimolazione meccanica) provoca la bioluminescenza della alghe. Si ritiene che la bioluminescenza sia un meccanismo di difesa contro i predatori, un "allarme contro gli intrusi" che attrae i pesci più grandi che mangeranno i pesci più piccoli che tentavano di mangiare quelle alghe.
  • Se stai realizzando un progetto di scienze, puoi aggiungere variabili a questo esperimento.[4]

Cose che ti Serviranno

  • Colonia di partenza di alghe bioluminescenti
  • Soluzione nutriente per la crescita
  • Contenitore trasparente di vetro o plastica con coperchio
  • Lampadina a fluorescenza
  • Timer da 24 per la lampada se necessario

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Giardinaggio

In altre lingue:

English: Grow Bioluminescent Algae at Home, Español: cultivar algas bioluminiscentes en casa, Português: Criar Algas Bioluminescentes em Casa, Русский: выращивать биолюминесцентные водоросли дома, Deutsch: Biolumineszente Algen zu Hause züchten, Français: cultiver des algues bioluminescentes chez soi

Questa pagina è stata letta 8 877 volte.
Hai trovato utile questo articolo?