Come Allevare Conigli (per l'Alimentazione)

3 Metodi:Crescere conigliGodersi i ‘profitti’Informazioni generali sui conigli

I conigli domestici sono rinomati perché contengono pochi grassi, poco colesterolo e proteine di qualità. È carne completamente bianca. Il coniglio è al livello di polli, tacchini e certi pesci per le proprie caratteristiche nutritive e l’adattabilità.

1
Crescere conigli

  1. 1
    Una rifornitura di conigli d’allevamento può essere ricavata da varie fonti. Un buon modo è recarsi a una fiera in cui sono esposti conigli e contattare i proprietari, solitamente elencati nei cataloghi.
    • 3-4 cucciolate di 5-10 coniglietti possono essere partorite da una femmina sana e matura ogni anno.
    • Un maschio può fecondare fino a 20-30 femmine, ma per tenere sano il bacino genetico, dovresti avere un maschio ogni 5 femmine. Accertati di appuntarti i vari accoppiamenti, e di continuare a variare gli animali per allargare il bacino genetico.
    • Le migliori razze sono quella californiana e la neozelandese o una combinazione delle due. Molti considerano il Gigante Fiammingo inadatto all’alimentazione, per via del rapporto carne-ossa, e per il consumo di cibo rispetto alla carne che si ottiene. Può essere incrociato coi neozelandesi.
  2. 2
    Procurati il recinto adatto. Il recinto dovrebbe essere di minimo 1,5x1,8m per le razze più ingombranti, ma anche un po’ più piccolo per quelle di taglia inferiore. Ai conigli serve spazio! Il pavimento dovrebbe essere composto da una fitta rete di fil di ferro, con buchi di circa 7x10cm quadrati per escrementi e urina. Ad ogni modo, fornisci ai conigli anche altri punti in cui vivere. Restare sul ferro tutto il tempo può urtare le zampe di un coniglio. Un asse o uno scatolone largo quanto il pavimento del recinto, coi 4 lati alti circa 6cm dovrebbe essere posto sotto il recinto per raccogliere gli escrementi. Occhio alla candeggina, poiché potrebbe fare reazione con l’urina e produrre un gas nocivo!
    • Un compartimento solido di circa 50x50cm dovrebbe essere inserito nel recinto per concedere un po’ di privacy alle femmine mentre partoriscono. Questo manterrà molto bassa la mortalità infantile. Accertati che ci sia molto fieno asciutto nel recinto quando “sarà ora”.
  3. 3
    Le femmine di coniglio concepiranno ogniqualvolta avranno un “incontro” con un maschio. Non hanno un ciclo estrale (sono sempre in calore).
    • I piccoli dovrebbero essere separati dalla madre dopo circa 6 settimane.
    • La femmina è pronta a riprodursi non appena viene separata dai cuccioli.
    • La gravidanza di un coniglio dura 28-30 giorni, con la femmina in grado di accoppiarsi qualche ora dopo il parto. Tuttavia, è preferibile aspettare un mese per non sfiancarla e diminuire drasticamente la sua aspettativa di vita.
  4. 4
    Il recinto dovrebbe avere acqua pulita, ogni giorno. L’acqua dovrebbe essere posta in modo da non poter essere contaminata dagli escrementi. In caso di contenitore aperto, dovrebbe essere sollevato in modo che la cima sia ad almeno 10cm da terra. Anche le normali bottiglie d’acqua funzionano molto bene (tranne d’inverno).
  5. 5
    Usa del fieno di qualità. Accertati che abbia un odore dolce, e non sia ammuffito a contatto con dell’acqua. Consulta un veterinario o un negozio di animali per conoscere i migliori tipi di fieno a disposizione.
  6. 6
    Il fieno dovrebbe essere posto in una mangiatoia o un pagliaio, per evitare che sia contaminata dagli scarti animali. Non esagerare con l’insalata. Qualsiasi vegetale fresco come l’insalata presa al supermercato o l’erba dal prato può far venire la diarrea ai tuoi animali! Tuttavia, se vengono abituati gradualmente, possono apprezzare l’erba regolarmente senza danni. L’eventualità peggiore è il cambiamento improvviso. Inoltre, scegliendo liberamente il fieno, gli animali auto-regoleranno le proprie abitudini alimentari.
  7. 7
    Un’altra opzione potrebbe essere la pappa per vitelli oltre al cibo per conigli. I croccantini trattati per vitelli, disponibili presso i rifornitori delle fattorie, possono prevenire la diarrea nei tuoi conigli. Al chilo, costeranno meno del normale cibo per conigli, ma possono contribuire all’abuso di antibiotici e non sono disponibili ovunque. Molto importante: quando sei pronto a ucciderli, porta gli animali in un ambiente molto pulito per 2 settimane prima del macello, e dagli il cibo per conigli, piuttosto che quello per vitelli, per purificare i conigli dagli effetti dell’antibiotico incluso nel cibo per vitelli. Ricorda che questi conigli non saranno considerati organici, è una libera scelta.

2
Godersi i ‘profitti’

  1. 1
    Il primo è venderli a un macello, il secondo è macellarli per uso personale, o vendere la carne dopo averla processata.
  2. 2
    Per localizzare un macello, la cosa migliore da fare è chiedere in vari supermercati dove comprano la carne. Spiega che stai pensando di allevare conigli e facendo ricerche sulle possibilità di vendita. Molti saranno lieti d’aiutarti.
  3. 3
    Una volta individuati vari possibili acquirenti per il tuo prodotto, contattali e scopri se sono interessati a comprare animali vivi da te. Se possibile, firma un contratto con loro per produrre qualsiasi cosa tu sia in grado di produrre.
  4. 4
    Sarebbe saggio preparare un buon piano di produzione prima ancora d’iniziare ad allevare anche un solo coniglio.
  5. 5
    Per ucciderli, attacca due corde robuste a una sbarra a circa 50cm sopra la tua testa e a circa 50cm di distanza tra loro. Le estremità inferiori delle corde dovrebbero avere un nodo scorsoio ciascuna.
    • Avrai bisogno di un tubo largo 1,2cm e lungo 30-45cm per uccidere l’animale. Ti servirà anche un coltello ben affilato per scuoiarlo e sventrarlo. Ti servirà un contenitore in cui riporre la carcassa dopo averlo scuoiato e sventrato.
  6. 6
    Rimuovi l’animale dalla gabbia, prendilo per le zampe posteriori con una mano e inserisci una delle zampe nella corda, in uno dei nodi scorsoi, in modo che la pancia sia rivolta verso di te.
  7. 7
    Fai lo stesso con l’altro piede nel restante nodo scorsoio.
  8. 8
    Mentre l’animale è appeso, tienigli dritto il collo e, col tubo nell’altra mano, sferra un colpo rapido e netto tra il collo e la testa, facendo attenzione a non colpirti la mano. Se non hai sbagliato nulla, l’animale è sicuramente morto.
  9. 9
    Col coltello affilato, rimuovi la testa, possibilmente senza sporcarti di sangue. Lascia che la carcassa si dissangui.
  10. 10
    Col coltello affilato, rimuovi i piedi anteriori.
  11. 11
    Scuoia l’animale in base alla tua intenzione di conservare o meno la pelle. I conigli sono molto facili da scuoiare. Se non vuoi tenere la pelle, basta tagliare una parte sulla schiena e tirarla verso il basso.
  12. 12
    Taglia via la coda vicino alla carcassa, taglia la pelle intorno ai garretti. Squarcia la pelle dai piedi alla pancia su ogni lato, poi fino in fondo (senza tagliare la pancia).
  13. 13
    Quando la pelle è staccata, squarcia l’addome dall’inguine in su, e apri il torace dallo sterno al collo.
  14. 14
    Col tuo coltello affilato, taglia la parte anteriore del bacino, facendo attenzione a non tagliare l’intestino, che sarà pieno di feci.
  15. 15
    Rimuovi tutte le interiora dalla carcassa.
  16. 16
    Lascia qualsiasi organo tu voglia tenere, come il cuore, il fegato e i reni.
  17. 17
    Taglia via entrambi i garretti, lasciandoli nel nodo.
  18. 18
    Metti la carcassa nel contenitore e falla raffreddare immediatamente. Potresti conservare la carne per pulirla più tardi, squartarla, macellarla, raffreddarla, cuocerla o congelarla.

3
Informazioni generali sui conigli

  1. 1
    I maschi maturi non dovrebbero essere tenuti nello stesso recinto, poiché rischiano di castrarsi a vicenda.
  2. 2
    I conigli sono molto sensibili al calore eccessivo, e il recinto dovrebbe essere ombreggiato e ben ventilato d’estate.
  3. 3
    D’inverno, il recinto dovrebbe essere protetto dal vento, e la maggior parte delle zone esposte dovrebbero essere coperte. Accertati di lasciare molto fieno o molta paglia nel recinto, come rifugio.
  4. 4
    I conigli raggiungono la maturità intorno ai 6-10 mesi d’età, in base alla razza. Più sono piccoli, più crescono rapidamente.
    • Le seguenti razze peseranno circa così al raggiungimento della maturità: nano olandese 1kg, “Jersey Wooley” 1,5kg, “Holland Lop” 2kg, “Mini-Rex” 2,5kg, olandese 3kg, “Havana” 3kg, “Florida White” 3kg, “Mini Lop”3,5kg, “Rex” 4,5kg, “Palomino” 5kg, “Satin” 5,5kg, neozelandese 5,5kg, “French Lop” 6kg, “gigante fiammingo” 6+ kg.
  5. 5
    Il cibo dovrebbe essere somministrato ai conigli in queste dosi: nani 0,1 L/giorno, “Mini-Lops” 0,15 L/giorno, conigli più grandi 0,2 L/giorno, gigante fiammingo 0,4 L/giorno.
  6. 6
    Pulisci ogni recinto almeno una volta a settimana, sostituendo tutto con materiali puliti.

Consigli

  • Talvolta i conigli, come gli altri logomorfi, sviluppano denti più lunghi del necessario. Lasciare del legname di scarto, non verniciato, nella gabbia aiuterà molto a tenere i denti della giusta lunghezza; anche dei rami sono utili. Anche il fieno, ma a giudicare da quanto i conigli apprezzino masticare il legno, è facile capire le loro preferenze. In questo modo ti risparmierai la necessità di spuntargli i denti. Ad ogni modo, in caso di bisogno, ecco le istruzioni.

Denti più lunghi sono causati dalla mancanza di cibo grezzo a sufficienza per tenere a bada i denti, o da una condizione nota come “malocclusione”. I lagomorfi continuano a far crescere i propri denti, come accade a noi con le unghie. Può essere un problema se non vengono tagliate nel modo giusto. Usa un paio di forbicine o delle piccole cesoie per spuntare i denti troppo lunghi e salvare l’animale, permettendogli di mangiare correttamente. Non farà male quanto farebbe a un umano, perché hanno una composizione diversa. I loro denti ricresceranno.

  • Per maneggiare un coniglio, afferra la pelle in eccesso tra le scapole. I conigli hanno unghie affilate sulle zampe posteriori, e possono graffiarti se non stai attento. Per far pratica nel sollevamento di un coniglio, indossa un guanto di protezione e un cappotto o una maglia con maniche resistenti. Imparerai presto a sollevare un coniglio a mani nude, facendo attenzione a dove tenere polsi e braccia, ovvero il più possibile vicino all’animale, e con l’avambraccio più vicino possibile al centro della sua colonna vertebrale.
  • Se intendi usare un fucile ad aria compressa per cacciare conigli, accertati di usare proiettili appuntiti, non quelli da allenamento, a punta larga e arrotondata.
  • I conigli non dovrebbero mai essere sollevati per le orecchie: si rischia di ferire le orecchie e far soffrire l’animale!
  • Se hai accesso a un fucile ad aria compressa (900+ fps) e sei un buon cacciatore, è un buon metodo alternativo per uccidere un coniglio, ma devi colpire la testa per ucciderlo in un colpo solo.
  • I conigli addomesticati solitamente non mordono, a meno che la femmina sia incinta. In questo caso, alcune potrebbero essere molto protettive verso se stesse e le proprie gabbie. Le lepri fanno parte di un altro capitolo e potrebbero mordere anche quando non sono incinte.

Avvertenze

  • Non mangiare mai il fegato dei conigli, in caso sia coperto di macchie bianche. Deve essere scuro per poter essere mangiato. Accertati di rimuovere la sacca di bile dal fegato.
  • Lava le mani prima e dopo l’uccisione o il macello, per evitare infezioni.
  • Non macellare se hai una ferita aperta o un taglio, per evitare infezioni.
  • Carica e punta il fucile ad aria compressa verso il coniglio solo quando sei pronto a ucciderlo.
  • Se intendi usare un fucile per uccidere i conigli, accertati di non puntarlo verso altre persone.
  • Quando hai finito col fucile, accertati di riporlo, insieme alle munizione, in un luogo sicuro.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Animali

In altre lingue:

English: Raise Rabbits for Food, Español: criar a un conejo para comerlo, Português: Criar Coelhos para Comer, Русский: вырастить кролика на мясо, Français: élever des lapins (pour l'alimentation)

Questa pagina è stata letta 8 571 volte.

Hai trovato utile questo articolo?