Come Allevare il Bestiame

C'è più di un modo per allevare il bestiame, e ognuno può avere un metodo, che si tratti di allevatori principianti o esperti non importa. Il metodo di allevamento del bestiame non dipende solo dalle tecniche, ma anche dalla razza, dalla tipologia e dalla categoria del bestiame che si alleva. Per esempio, i bovini da macello sono allevati diversamente dalle mucche da latte: i bovini da macello sono allevati con una gestione minima e crescono un vitello che, nel 95% dei casi, è venduto per la carne; una mucca da latte è allevata per dare latte, ma non per crescere un vitello. Finché si tratta di bestiame bovino, ci sono molte variazioni di allevamento rispetto a quello delle mucche da latte.


Perciò, questo articolo si concentra sugli aspetti "generali" dell'allevamento di bestiame, trattando sommariamente le pratiche sia per i bovini da macello, sia per quelli da latte. Non considerate l'articolo, quindi, come una "guida", ma come un mezzo per comprendere cosa presuppone un allevamento e quali risultati può produrre.

Passaggi

  1. 1
    Acquista la tua mandria e avvia l'allevamento. Dovrai scegliere il bestiame prima di comprarlo per avviare tutte le operazioni di gestione.
  2. 2
    Dal piano commerciale creato prima di acquistare il bestiame, porta a termine i vari progetti strategici ed operativi che hai preparato al meglio delle tue capacità. Potresti subito scoprire che alcuni dei tuoi progetti non funzionano come ti aspettavi e sarai costretto a fare dei compromessi laddove necessario.
    • Saranno comunque pochi i progetti che avranno bisogno di cambiamento, se avrai fatto ricerche accurate prima di comprare gli animali.
    • Le cose principali di cui avrai bisogno per seguire il tuo piano commerciale sono le seguenti (alcune sono citate nei passi da seguire):
      • L'accoppiamento (solo di bovini e vitelli da macello e da latte)
      • Il parto (solo di vitelli da macello o da latte)
      • Lo svezzamento (prima di tutto dei vitelli da macello; anche di quelli da latte se sono allevati in fattoria)
      • Commercializzazione e vendita delle varie categorie di bestiame (tutti i settori: vitelli e bovini da latte o da macello, dopo la preparazione del recinto di ingrasso del bestiame)
      • Gestione dei criteri di selezione per la sostituzione delle giovenche (bestiame da latte o da macello)
      • Gestione di mucche, tori e giovenche scartate (bestiame da latte o da macello)
      • Gestione dei tori per la mandria (soprattutto per il bestiame da macello, a volte per quello da latte)
      • Produzione del latte (per il bestiame da latte)
      • Cura dei vitelli non svezzati (bestiame da latte) o orfani (bestiame da macello)
      • Gestione della salute della mandria, comprese vaccinazioni e sverminazioni (per tutti i settori)
      • Nutrimento e gestione dei pascoli (per tutti i settori)
      • Gestione e disposizione del bestiame invendibile (per tutti i settori)
      • Produzione di grano e/o fieno (per tutti i settori)
      • Gestione delle risorse umane (soprattutto per il bestiame da latte e per quello all'ingrasso, a volte per il bestiame da macello, soprattutto quello allevato in un ranch)
      • Gestione dei beni e dei capitali, inclusi recinti, macchinari, attrezzature e strutture, in termini di manutenzione, riparazione e ricostruzione (tutti i settori)
      • Obiettivi e propositi per sviluppi futuri (in ogni settore)
      • Eredità e divisione della mandria e/o della fattoria (in tutti i settori)
  3. 3
    Porta avanti la gestione del cibo e del pascolo. Non puoi allevare bestiame se non hai nulla con cui nutrirlo o non hai spazi nei quali possa pascolare. Assicurati di avere il cibo disponibile e i pascoli adeguati prima dell'acquisto degli animali. I capi di bestiame mangiano erba, fieno, insilato e grano e tendono a crescere meglio con i primi due o tre tipi di nutrimento.
    • Il tipo di cibo con cui nutrirai i tuoi animali dipende dal tipo di bestiame allevato, dagli obiettivi e dal luogo dell'allevamento. Per esempio, puoi allevare tranquillamente una mandria di bovini e vitelli sull'erba o sul fieno oppure allevare qualche vitello da vendita sull'erba durante l'estate. Il modo convenzionale per far ingrassare il bestiame richiede prima di tutto insilato e grano, mentre il cibo per bestiame da latte richiede l'aggiunta di fieno umido in fasci.
      • Alcuni capi da latte possono pascolare per una parte o per gran parte dell'anno, in base a se è previsto del nutrimento a base di erba o meno.
    • Per i pascoli, assicurati di avere adeguati spazi per evitare un sovraffollamento di capi. Sarebbe l'ideale se potessi provare più che puoi il pascolo a rotazione o a gestione intensiva.
  4. 4
    Mantieni un programma per la buona salute della mandria. Fallo ancora di più se ne avverti la necessità. Un programma del genere è fondamentale soprattutto se stai comprando dei capi da inserire nella mandria, per i nuovi animali potrebbero essere portatori di malattie che colpirebbero tutti gli altri. E' importante farlo anche se stai allevando in un'area nella quale alcune malattie sono molto diffuse, come ad esempio in un fienile o all'esterno di un appezzamento sporco, o se stai nutrendo gli animali con cibo, come il grano, che tende a causare diversi problemi.
    • Un programma sanitario non riguarda soltanto ciò che verrà usato per vaccinare, sverminare o curare gli animali, ma anche ciò che sarà utilizzato per la prevenzione di malattie e disturbi. Le fasi di prevenzione includono vaccinazioni e periodi di quarantena, evitando di fare attività con il bestiame durante alcuni periodi dell'anno, assicurando il nutrimento adeguato e la disponibilità di sali minerali, e mantenendo un rigoroso programma di selezione.
    • Devi anche avere delle conoscenze e degli strumenti a disposizione in caso di emergenza. Articoli come catene per vitelli, estrattori per i parti, epinefrina, desametasone, un trocar, cannule, olio minerale, tubo esofageo, corde (lazo, o corda in cotone o poliestere), guanti in lattice, guanti che arrivano alle spalle, siringhe e aghi, disinfettanti, soluzione alcolica al 70%, e altri articoli che dovrebbero essere presenti nel kit d'emergenza (essi dipendono anche dal tipo di animale) sono utili nel caso in cui il veterinario non sia disponibile o non arrivi in tempo.
      • Infine potresti dover affrontare la difficile situazione in cui alcuni animali non possono essere curati e sei costretto a praticare l'eutanasia. Molti allevatori utilizzano semplicemente una pistola per ucciderli, sparando un colpo tra gli occhi della bestia. E' il metodo più veloce e più umano per mettere fine alle sofferenze dell'animale, piuttosto che farlo morire da solo, lentamente, tra i dolori.
  5. 5
    Impara a gestire i capi non vendibili. Allevando degli animali, puoi aspettarti di avere uno o più capi morti tra le mani da gestire. Fai una ricerca delle leggi sullo smaltimento del bestiame per sapere qual è il miglior modo per disfarsi della carcassa di un animale morto.
  6. 6
    Impara quando, dove e come commercializzare e vendere i tuoi animali. Ci sono cinque strade principali per vendere il bestiame: in fiere o all'asta, con trattativa privata, tramite vendita diretta, tramite vendita di animali purosangue, o attraverso una vendita complessiva.
    • La maggior parte del bestiame è venduto tramite asta o fiera. Sono enfatizzati i capi da abbattere, i vitelli svezzati, i capi ingrassati (pronti al macello). Di solito si sa quando del "bestiame problematico" viene lasciato andare per essere eliminato o viene venduto per il macello, e quando i vitelli svezzati cambiano proprietario rispetto al ranch in cui sono nati, per una fattoria o un recinto dove saranno ingrassati per essere poi mandati al macello. I capi di sostituzione di solito non sono venduti qui, tranne nel caso in cui i prezzi non siano molto convenienti e i produttori vogliano comprare quanto più bestiame possibile, non importa se con problemi o no. I capi di bestiame possono essere venduti tramite aste su internet o semplicemente trasportandoli in un carrello verso la più vicina casa d'aste. Sia i capi per il macello sia quelli per il latte sono venduti in questo modo.
    • Nella trattativa privata puoi negoziare le vendite o comprare bestiame direttamente dal venditore, qualunque sia il rapporto tra te e lui. Puoi vendere bestiame attraverso una pubblicità sui quotidiani, sui settimanali o su siti internet come Kijiji o Ebay. Le persone che leggono il tuo annuncio possono chiamarti per informazioni e per capire se i capi che hai messo in vendita possono essere interessanti. La trattativa privata può essere diffusa anche attraverso il passaparola, senza alcun annuncio su giornali e Internet.
    • Anche le vendite dirette funzionano come la trattativa privata, tranne che per il fatto che, in questo caso, vendi della carne e non dei capi di bestiame ad un consumatore interessato al prodotto. Puoi vendere direttamente attraverso il passaparola o annunci pubblicitari in cui vendi il tuo prodotto come "il migliore in assoluto" sul tuo sito Internet o su un giornale locale. Puoi vendere anche in uno stand presso un mercato di allevatori.
    • Le vendite di purosangue sono soltanto per coloro i quali vendono capi con pedigree e commercializzano dal vivo dei purosangue per altri produttori o li comprano per se stessi. Tori da monta e giovenche sono i capi più venduti in questo modo, anche attraverso aste in fattoria, o attraverso pubblicità per incoraggiare la trattativa privata.
    • Nelle vendite complessive puoi vendere un'intera mandria o gran parte di essa a dei compratori interessati, che siano essi imballatori di carni o altri produttori. Vendite di questo tipo sono riservate a chi vuole vendere quasi tutta la mandria, non per coloro i quali vogliono vendere la parte del bestiame più redditizia dell'anno, magari comprata qualche mese prima.
  7. 7
    Gestisci le imprese di grano, fieno e insilati. Se sei un produttore che preferisce produrre da solo il nutrimento piuttosto che comprarlo, è una delle attività più importanti da sviluppare. Puoi gestire operazioni per tutte e tre le cose o una soltanto. Dipende dal tipo di bestiame che allevi e dai tuoi obiettivi (più convenzionali come il pascolo in estate e un rifugio per mangiare in inverno, oppure più a basso costo come il pascolo per tutto l'anno, solo su erba, senza produrre grano o insilati). Qualsiasi cosa scegli, la gestione delle attività deve essere condotta in modo tale da avere indietro cibo di buona qualità per il tuo bestiame.
    • Le coltivazioni devono essere seminate e raccolte in tempo.
    • Gli insilati devono essere raccolti al giusto stadio di maturazione, non troppo presto o troppo tardi.
    • Il fieno deve essere preparato adeguatamente per assicurarti che non ci siano sprechi, né pericoli di combustione. Taglialo nel momento giusto, fa sì che secchi, poi rastrellalo e avvolgilo in balle. Realizza le balle come necessario, soprattutto ben squadrate, così da essere più pronte alla spoliazione rispetto alle tonde.
    • I macchinari per una o più attività devono essere sempre funzionanti. Non devono essere nuovissime, ma comunque lubrificate, oliate, conservate e riparate nelle parti guaste per far sì che continuino a lavorare in maniera equilibrata ed efficiente.
  8. 8
    Annota per bene tutte le tue operazioni. Registra tutto sul computer. Al di là del tipo di documento, cerca di registrare tutto in maniera continuativa.
    • Le registrazioni dell'allevamento di bestiame includono (ma non si limitano a):
      • Annotazioni sulla salute (quali capi sono malati, le malattie, i trattamenti, le vaccinazioni, le sverminazioni, ecc.)
      • Registrazioni degli accoppiamenti (quali mucche o giovenche si sono accoppiate con quale toro, quando si sono accoppiate, quale capo femminile ritorna libero dopo la stagione degli accoppiamenti)
      • Registrazione dei vitelli (quali capi femminili hanno avuto vitelli, quali vitelli hanno problemi, quando sono nati i vitelli e di che sesso sono)
      • Annotazioni finanziarie (spese, prestiti, affitti, bollette, entrate, ecc.)
  9. 9
    Conosci sempre la tua situazione finanziaria conservando estratti conto, flussi di cassa, documenti di bilancio e dichiarazioni dei redditi. E' un buon modo per capire se stai guadagnando o stai perdendo soldi. Non preoccuparti se stai perdendo soldi nel momento in cui stai avviando operazioni di allevamento. Preoccupati se queste perdite continuano quando sei in attività da dieci anni. Se sei in pareggio o stai guadagnando una piccola somma, datti una pacca sulla spalla per aver fatto un bel lavoro.
  10. 10
    Divertiti. Non farai molti soldi con quest'attività. Quindi, se hai bisogno di soldi, questa è l'attività sbagliata. L'allevamento di bestiame è diventato e rimane più uno stile di vita che un'attività per guadagnare, e c'è quindi bisogno di un vero desiderio di allevare bestie più che una necessità di denaro. Sarò per te una sfida e ci saranno dei momenti difficili. A volte ti chiederai perché ti sei lanciato nell'allevamento di queste bestie all'inizio, ma poi continuerai ad amarle e a voler occuparti di loro.

Consigli

  • C'è un grande numero di razze e di incroci che puoi utilizzare e implementare nella tua mandria. Qualsiasi cosa scegli, dal bestiame più purosangue a quello più popolare, le razze commerciali dovrebbero essere quelle che più si adattano alle tue attività e ai tuoi obiettivi.
  • Sii pronto a imparare una cosa nuova ogni giorno.
  • Sii consapevole di quale tipo di bestiame i mercati chiedono, soprattutto se progetti di vendere attraverso delle aste.
  • Sii flessibile mentre gestisci le cose. Non andrai lontano se non avrai voglia di cambiare o di essere creativo davanti a sfide difficili.

Avvertenze

  • I capi di bestiame sono grandi animali e meritano di essere trattati come grandi animali, non come dei piccoli cani o gatto. Non viziare mai un bovino, altrimenti penserà che sia lui il capo e non tu.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Animali

In altre lingue:

English: Raise Cattle, Español: criar ganado, Русский: выращивать крупный рогатый скот, Português: Criar Gado, Deutsch: Rinder großziehen, Français: élever des bovins

Questa pagina è stata letta 6 745 volte.

Hai trovato utile questo articolo?