Scarica PDF Scarica PDF

Le scimmie di mare sono un tipo di artemie diventate molto popolari a partire dalla fine degli anni Cinquanta come primi animali domestici per bambini e giovani adolescenti. La ragione di questa diffusione risiede nel fatto che sono poco costose ed è molto facile prendersene cura; con un po' di attenzioni possono vivere fino a due anni. Per molte persone l'attrazione principale è osservarne la crescita e la riproduzione. Tuttavia, nonostante sia molto facile allevare questi piccoli crostacei, è comunque necessario dedicare loro tempo e attenzione affinché crescano bene.

Parte 1
Parte 1 di 3:
Procurarsi Tutto il Necessario per Allevare le Scimmie di Mare

  1. 1
    Decidi come comprarle. Esistono molte maniere differenti per procurarti le scimmie di mare. In sostanza, come tutte le creature acquatiche, hanno bisogno di un acquario o un contenitore analogo in cui vivere; hai a disposizione diverse opzioni per acquistare tutto quello di cui hai bisogno.
    • Compra un kit con tutto il necessario. Nei negozi e online puoi trovare diversi kit per scimmie di mare, che contengono tutto quello che ti serve per iniziare ad allevare questi animali; solitamente contengono una vasca, i crostacei, una confezione di cibo e molto altro. Questa potrebbe essere la soluzione più semplice.
    • Acquista gli animali e l'attrezzatura separatamente. Se già possiedi un acquario o una vasca apposita, questa potrebbe essere l'opzione meno costosa; in caso contrario, potresti accorgerti che comprare ogni elemento singolarmente si rivela piuttosto dispendioso; tuttavia, in questa maniera puoi personalizzare l'ambiente per i piccoli crostacei.
    • Acquista delle scimmie di mare vive. Purtroppo, ci sono delle persone che le hanno comprate e ora non vogliono più tenerle. Puoi scegliere di adottare i crostacei di qualcun altro o prendere quelli già cresciuti presso un negozio di animali. Tale opzione ti priverebbe di parte del divertimento e della magia di vederli crescere, ma ti permetterebbe anche di dare una casa a delle scimmie di mare che hanno disperatamente bisogno di un rifugio.[1]
  2. 2
    Se pensi di non avvalerti di un kit, compra i materiali. Dato che questi animali sono facili da allevare, non devi acquistare tante cose; tuttavia, ci sono degli oggetti che sono assolutamente necessari, come:
    • Un purificatore dell'acqua. Il prodotto è disponibile in varie forme: potrebbe essere liquido, in gel o in una confezione a secco;
    • Una confezione di uova di scimmia di mare;
    • Una confezione di cibo specifico per esemplari in via di sviluppo;
    • Un acquario di plastica o vetro con capienza compresa fra 2 litri e 40 litri;
    • Accessori come sassi e piante artificiali.[2]
  3. 3
    Pulisci e prepara l'acquario. Prima di iniziare ad allevare le scimmie di mare, devi pulire la vasca o l'acquario che hai comprato per loro. Tale dettaglio è molto importante, perché i recipienti nuovi potrebbero essere ancora ricoperti di uno strato di sostanze chimiche derivante dal processo di produzione; gli acquari usati possono invece contenere batteri o altri rifiuti. La vasca dovrebbe essere pulita e priva di sporcizia o contaminanti prima di essere riempita.
    • Se possibile, lavala con acqua evitando di usare il sapone.
    • Usa l'aceto e/o una spugna abrasiva di plastica per rimuovere lo sporco e le incrostazioni.
    • Se hai usato altre sostanze oltre all'acqua, ricorda di risciacquare accuratamente il contenitore prima di riempirlo.
  4. 4
    Riempi l'acquario con acqua purificata. Dato che si tratta dell'ambiente in cui vivranno i crostacei, deve essere distillata o purificata per garantire la loro salute.
    • Non usare quella che contiene cloro o altre sostanze chimiche.
    • Se puoi, evita quella di rubinetto.
    • Non usare neppure l'acqua minerale.[3]
  5. 5
    Versa il prodotto per purificare l'acqua. Apri la confezione e versane il contenuto nell'acquario. Lo scopo di questa sostanza è quello di bilanciare la composizione chimica dell'acqua e creare un ambiente adatto alle artemie.
    • Mescola l'acqua in modo che il purificatore si diffonda uniformemente.
    • Aspetta almeno 24 ore prima di passare alla fase successiva.
    • Dopo aver aggiunto il purificatore, accertati che l'acqua raggiunga la temperatura ambiente prima di proseguire, anche se sono già passate 24 ore. La temperatura ambiente è pari a circa 27 °C.[4]
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 3:
Far Schiudere le Uova delle Scimmie di Mare

  1. 1
    Trova un posto adatto per l'acquario o la vasca. Dato che è facile prendersi cura di queste creature, che sono in grado di crescere in numerosi ambienti differenti, non dovresti incontrare difficoltà a individuare la sede giusta per l'acquario. Ci sono comunque diversi fattori che devi considerare:
    • La temperatura ottimale per la schiusa è compresa fra 24 e 27 °C;
    • Un ambiente più freddo dilata i tempi di schiusa e di crescita;
    • Metti l'acquario in un posto in cui ci sia luce solare, ma non troppo diretta.[5]
    Consiglio dell'Esperto
    Doug Ludemann

    Doug Ludemann

    Acquariofilo Professionale
    Doug Ludemann è titolare e gestore di Fish Geeks Srl, una società che offre servizi professionali per acquari con sede a Minneapolis. Lavora nel settore degli acquari e della cura dei pesci da oltre 20 anni e ha conseguito la Laurea di Primo Livello in Ecologia, Evoluzione e Comportamenti all'Università del Minnesota. Doug ha precedentemente lavorato come acquariofilo professionale al Minnesota Zoo e all'Acquario Shedd di Chicago.
    Doug Ludemann
    Doug Ludemann
    Acquariofilo Professionale

    Fai in modo che l'acqua sia più calda della temperatura ambiente. Le scimmie di mare preferiscono un ambiente un po' più caldo della temperatura esterna e in cui la salinità è mantenuta nell'intervallo corretto.

  2. 2
    Versa le uova vive nell'acqua purificata. Ora che l'acquario contiene l'acqua perfetta, puoi aprire la confezione delle uova e versarle nell'acqua; mescola l'acqua per circa un minuto, in modo da diffonderle: non vorrai certo che tutte le artemie nascano in una sola zona!
    • Taglia il pacchetto per aprirlo e versa le uova nell'acqua.
    • Mescola l'acqua delicatamente per non danneggiare le uova usando un bastoncino (che è incluso in ogni kit).
    • Sii paziente. A volte le uova di scimmie di mare hanno bisogno di più tempo per schiudersi e in alcuni casi non è un processo "istantaneo".[6]
  3. 3
    Aspetta che i crostacei nascano. Il tempo necessario varia in base a numerosi fattori; in fin dei conti, non c'è alcuna garanzia in merito ai tempi di attesa. Alcune artemie nascono molto rapidamente, altre impiegano alcuni giorni. Le condizioni che giocano un ruolo nella schiusa sono:
    • La temperatura. L'acqua fredda (sotto i 24 °C) rallenta il procedimento; in questo caso, potrebbero essere necessari anche diversi giorni.
    • Lo spessore dei gusci delle uova; maggiore è lo spessore e più lenta è la schiusa che può durare diversi giorni.
    • La combinazione della temperatura dell'acqua e dello spessore del guscio genera un'ampia gamma di tempi di schiusa.[7]
    Consiglio dell'Esperto
    Doug Ludemann

    Doug Ludemann

    Acquariofilo Professionale
    Doug Ludemann è titolare e gestore di Fish Geeks Srl, una società che offre servizi professionali per acquari con sede a Minneapolis. Lavora nel settore degli acquari e della cura dei pesci da oltre 20 anni e ha conseguito la Laurea di Primo Livello in Ecologia, Evoluzione e Comportamenti all'Università del Minnesota. Doug ha precedentemente lavorato come acquariofilo professionale al Minnesota Zoo e all'Acquario Shedd di Chicago.
    Doug Ludemann
    Doug Ludemann
    Acquariofilo Professionale

    Acquista scimmie di mare decapsulate, che si schiudono più velocemente. Le artemie, o scimmie di mare, decapsulate si generano dalle uova, il che riduce il loro tempo di schiusa a diverse ore al posto di diversi giorni.

  4. 4
    Versa del cibo di crescita dopo cinque giorni. Trascorso questo periodo, devi fornire alle artemie un alimento specifico, che è presente nella maggior parte dei kit o che può essere acquistato separatamente. Il cibo di crescita è formulato appositamente per fornire alle creature acquatiche una miscela di minerali durante la prima settimana di vita; così facendo, possono raggiungere la fase matura.
    • Aspetta cinque giorni prima di fornire loro il cibo di crescita.
    • Non offrire loro razioni più abbondanti di quelle indicate sulla confezione in relazione alle dimensioni dell'acquario.
    • Non sostituire questo alimento con qualcos'altro.
    • Dopo aver versato il cibo, l'acqua dovrebbe diventare leggermente verde; non preoccuparti, si tratta di un processo normale.[8]
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 3:
Prendersi Cura delle Scimmie di Mare

  1. 1
    Arieggia regolarmente l'acquario. L'aerazione è uno dei fattori principali di cui devi occuparti per mantenere le artemie in vita. Il processo consiste nel fornire ossigeno all'acqua; le scimmie di mare hanno bisogno di un ambiente ricco di ossigeno per vivere e prosperare.
    • Aera l'acquario almeno una volta alla settimana.
    • Se scegli di aerare l'acqua travasandola da un recipiente all'altro, togli prima i crostacei con una pipetta o un dispositivo analogo e trasferiscili in una vasca temporanea.
    • Prendi una cannuccia e soffia dell'aria nell'acquario ogni due giorni.
    • Acquista un aeratore che apporta costantemente ossigeno all'acqua.
    • I piccoli appena nati consumano molto ossigeno e hanno bisogno di grandi quantità di questo gas per iniziare a vivere.[9]
  2. 2
    Dai loro da mangiare. Dopo aver alimentato le artemie con il cibo di crescita, devi versare del cibo nella vasca ogni cinque giorni. In questo modo, assicuri ai piccoli crostacei tutto il nutrimento di cui hanno bisogno per svilupparsi e prosperare.
    • Versa la dose corretta di cibo in base alle istruzioni riportate sulla confezione.
    • Non dare loro da mangiare più di una volta ogni cinque giorni.
    • Utilizza solo alimenti per scimmie di mare.
    • Le artemie integrano spesso la loro alimentazione con le alghe o altre piante vive che crescono nell'acquario.[10]
  3. 3
    Rabbocca l'acqua per rimpiazzare quella evaporata. Devi accertarti che nell'acquario ci sia sempre lo stesso livello di acqua, nonostante il passare del tempo; per farlo, devi sostituire il liquido evaporato di tanto in tanto. La cosa migliore da fare è programmare un rabbocco alla settimana.
    • Rimpiazza l'acqua evaporata con quella priva di cloro.
    • Accertati che la nuova acqua sia alla stessa temperatura di quella che si trova nella vasca; non versare quella troppo calda o troppo fredda.
    • Versala lentamente per non ferire o disturbare le piccole creature.[11]
  4. 4
    Mantieni l'acqua in buone condizioni igieniche. A volte, potresti notare che è un po' torbida o sporca; in questo caso, non buttarla e non cercare di pulirla; è probabile che ci sia troppo cibo o materiale organico. Concedi alle scimmie di mare di svolgere il loro lavoro: smetti semplicemente di alimentarle per un po'.
    • Quando l'acqua è torbida, non aggiungere altro cibo e aspetta qualche giorno.
    • Se l'acqua non è limpida, verifica che sia aerata.
    • Se non torna pulita nel giro di qualche giorno, potrebbe essere necessario trasferire le piccole creature e cambiare l'acqua.
    • Evita di pulire l'acquario. Se puoi, non farlo troppo spesso perché le artemie sopravvivono grazie alle alghe (oltre che al cibo normale) e mangiano quelle che crescono nella vasca.[12]
    Pubblicità

Consigli

  • Quando due scimmie di mare adulte si toccano, si stanno riproducendo (quindi non pensare che stiano lottando e non separarle con un cotton fioc!).
  • A volte, questi animali combattono fra loro quando raggiungono la maturità; si tratta degli esemplari maschi che lottano per le femmine.
  • La formazione di alghe è benefica; se sono troppe e ti impediscono di vedere le scimmie di mare, strofinale semplicemente con un cotton fioc.
  • Se hai più di 25 esemplari nell'acquario, trasferiscine alcuni in un'altra vasca usando un cucchiaio o una pipetta.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Nutrire le Scimmie di MareNutrire le Scimmie di Mare
Creare un Habitat per le Tartarughe di TerraCreare un Habitat per le Tartarughe di Terra
Tenere gli Inseparabili (Pappagallini) come Animali DomesticiTenere gli Inseparabili (Pappagallini) come Animali Domestici
Prenderti Cura della Tua CoccinellaPrenderti Cura della Tua Coccinella
Sopravvivere all'Attacco di un LupoSopravvivere all'Attacco di un Lupo
Prendersi Cura di un RiccioPrendersi Cura di un Riccio
Seppellire un Animale DomesticoSeppellire un Animale Domestico
Capire se il Criceto sta MorendoCapire se il Criceto sta Morendo
Capire il Tuo ConigliettoCapire il Tuo Coniglietto
Prendersi Cura di un CricetoPrendersi Cura di un Criceto
Prendersi Cura di una Mantide ReligiosaPrendersi Cura di una Mantide Religiosa
Prendersi Cura del Geco LeopardinoPrendersi Cura del Geco Leopardino
Allevare un Cucciolo di TartarugaAllevare un Cucciolo di Tartaruga
Identificare i RagniIdentificare i Ragni
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Doug Ludemann
Co-redatto da:
Acquariofilo Professionale
Questo articolo è stato co-redatto da Doug Ludemann. Doug Ludemann è titolare e gestore di Fish Geeks Srl, una società che offre servizi professionali per acquari con sede a Minneapolis. Lavora nel settore degli acquari e della cura dei pesci da oltre 20 anni e ha conseguito la Laurea di Primo Livello in Ecologia, Evoluzione e Comportamenti all'Università del Minnesota. Doug ha precedentemente lavorato come acquariofilo professionale al Minnesota Zoo e all'Acquario Shedd di Chicago. Questo articolo è stato visualizzato 27 275 volte
Categorie: Animali
Questa pagina è stata letta 27 275 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità