La stitichezza è un disturbo comune che colpisce le persone di tutte le età. I soggetti che ne sono affetti riescono a evacuare mediamente poco più di tre volte a settimana; le feci possono essere dure, secche e piccole, dolorose o difficili da espellere.[1] Non si tratta in genere di un problema particolarmente pericoloso e per molti dura solo per brevi periodi. Puoi tuttavia alleviare la costipazione facendo un massaggio addominale, manipolando la pancia e combinando tale tecnica con altri rimedi naturali.

Parte 1 di 2:
Manipolare l'Addome per Alleviare la Stitichezza

  1. 1
    Riconosci i benefici del massaggio addominale. Se soffri di stitichezza, potresti sentirti a disagio e provare dolore; il massaggio non solo aiuta ad alleviare il problema, ma offre anche altri benefici, tra cui:[2]
    • Riduce la necessità di prendere dei lassativi per un lungo periodo;
    • Allevia la produzione di gas intestinale;
    • Riduce le probabilità di doverti recare dal medico per questo problema;
    • Rilassa te e i muscoli, in modo da rendere più facile l'evacuazione.[3]
  2. 2
    Trova un luogo comodo in cui procedere. Puoi decidere di sdraiarti; questa posizione offre un maggiore rilassamento e permette di manipolare la pancia più facilmente rispetto a quella eretta. Concediti almeno mezz'ora di tempo, in modo da sentirti comodo e poter eseguire correttamente il massaggio; la fretta può aumentare lo stress e impedirti di alleviare adeguatamente la stitichezza.[4]
    • Esegui il massaggio in un luogo confortevole e tranquillo, per esempio in camera da letto; spegni le luci e riduci al minimo i rumori per creare un ambiente ancora più sereno.
    • Valuta di metterti in una vasca di acqua calda; il calore dell'acqua aiuta il rilassamento, favorendo l'espulsione delle feci.[5]
  3. 3
    Inizia il massaggio. Il tratto intestinale inizia sotto lo sterno e termina nell'ano; quando il corpo utilizza il cibo e ne trasforma una parte in rifiuti, la materia fecale viene elaborata nell'intestino. Puoi massaggiare l'addome seguendo qualsiasi movimento o schema che desideri; tuttavia, rispettarne uno specifico può alleviare meglio la costipazione. Metti in pratica la sequenza di movimenti descritta di seguito:[6]
    • Inizia dall'osso pubico e picchietta l'addome tre volte avvicinandoti all'ombelico;
    • Muovi entrambe le mani in cerchio verso l'osso pubico;
    • Colpisci delicatamente l'area tra l'ombelico e l'osso pubico facendo movimenti circolari.
  4. 4
    Continua il massaggio. Per alleviare la costipazione devi fare dei cerchi completi; una volta terminati i movimenti più ampi, concentrati sulle zone ridotte e procedi nel seguente modo:
    • Esegui un movimento circolare con una mano appena sotto l'ombelico e fai poi velocemente un altro cerchio con l'altra mano;
    • Continua i movimenti in questa maniera scendendo verso l'osso pubico e torna poi nuovamente verso l'ombelico;
    • Fai un altro massaggio seguendo dei movimenti circolari con una mano alla volta verso l'alto e il basso;
    • Procedi poi dal lato sinistro verso il destro della pancia;
    • Fai movimenti oscillanti con le mani e le dita sulla zona dell'ombelico.
  5. 5
    Ripeti il massaggio. Continua a manipolare l'addome per 10-20 minuti, in modo da stimolare l'intestino e poi fermati. Fai una pausa e valuta se senti il bisogno di defecare; in caso negativo, fai un altro massaggio o aspetta un po'.[7]
    • Evita di colpire o premere troppo forte o troppo velocemente l'addome, altrimenti potresti compattare il materiale fecale e rendere più difficile l'evacuazione.[8]
    • Fai il massaggio ogni giorno per alleviare il disturbo, anche se devi seguire un altro metodo per ottenere sollievo; così facendo, eviti ulteriori attacchi di stitichezza o formazione di gas.
  6. 6
    Muovi le gambe. Avvicinale alla pancia per comprimere parte del tratto intestinale. Valuta di alternare le ginocchia verso l'addome o ai lati mentre massaggi l'addome; questa tecnica può "risvegliare" ulteriormente l'intestino e trovare sollievo dal disagio.[9]
  7. 7
    Non trascurare il bisogno di andare in bagno. Durante il massaggio potresti sentire la necessità di defecare; in questo caso, non ignorare lo stimolo, vai in bagno e concediti tutto il tempo per liberarti.[10] Trattenere il bisogno di evacuare può portare a:
    • Feci più dure;
    • Sforzo nel momento dell'evacuazione;
    • Emorroidi;
    • Danni al nervo ano-rettale.[11]
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Unire il Massaggio ad altri Rimedi Naturali

  1. 1
    Bevi molta acqua. La costipazione è spesso associata alla disidratazione del colon; bevendo 250 ml di acqua ogni ora puoi recuperare l'idratazione e alleviare il disturbo.[12]
    • Bevi l'acqua di rubinetto o in bottiglia; evita quella frizzante o aromatizzata perché entrambe contengono gas e possono aggravare il gonfiore addominale.[13]
  2. 2
    Prova i succhi di frutta. Rappresentano un'alternativa all'acqua, se questa non allevia il disagio. Prova a bere 60-120 m di succo di prugna o di pera a ogni pasto; se non noti alcuna differenza, dovresti berne anche di più.[14]
    • Se il succo è troppo concentrato per te o il sapore è troppo forte, mescolalo con una pari dose d'acqua; se il gusto della prugna o della pera non ti piace, prova il succo di mela.[15]
  3. 3
    Mangia alimenti ricchi di fibre. Oltre a bere molta acqua e/o succo di frutta, sappi che anche i prodotti ricchi di fibra sono utili, perché possono ammorbidire le feci e stimolare l'intestino; prefiggiti di mangiare 14 g di fibre per ogni 1000 calorie che assumi.[16] Tra gli alimenti più ricchi di fibre utili per il tuo scopo, soprattutto se combinati con il massaggio, ci sono:[17]
    • Piselli;
    • Prugne;
    • Pere;
    • Susine;
    • Pesche;
    • Broccoli;
    • Fagioli;
    • Cavolini di Bruxelles;
    • Semi di lino;
    • Carote;
    • Ananas;
    • Cereali integrali.
  4. 4
    Muoviti. Il movimento e l'attività fisica aiutano un intestino pigro a lavorare. Fai alcuni esercizi a basso impatto per spronarlo; puoi combinarli con il massaggio addominale per velocizzare il processo.[18]
    • Tieni presente che tutti i tipi di esercizio vanno bene, ma quelli a basso impatto sono i migliori. Puoi valutare la corsa, la camminata, la bicicletta o il nuoto; anche lo yoga è utile per trovare sollievo dal disturbo.[19]
    • Cerca di fare tutto il movimento che sei in grado di eseguire, anche 15 minuti di attività fisica possono stimolare il tratto intestinale.[20]
  5. 5
    Procedi con cautela con oli minerali, lassativi stimolanti e clisteri. Esistono opinioni differenti in merito a questi metodi per trattare la stitichezza, perché potrebbero causare costipazione cronica, lesioni ai muscoli del colon o dell'ano e potresti diventare dipendente dai lassativi per poter defecare. Rivolgiti al medico per sapere se questi metodi sono adatti e sicuri per te.[21]
  6. 6
    Prendi l'olio di ricino. Si tratta di un rimedio casalingo usato da generazioni, in quanto agisce come un lassativo naturale; si scompone in una sostanza che favorisce l'espulsione delle feci, alleviando così il problema. Associandolo al massaggio ottieni dei risultati ancora più rapidi.[22]
    • Prendi 1 o 2 cucchiaini di olio a stomaco vuoto, dovresti riuscire a evacuare entro otto ore.
    • Mescolalo a un prodotto dolcificante, come il succo d'arancia, in modo da ridurre il sapore cattivo.[23]
    • Non assumerne più della dose raccomandata, altrimenti potresti provocare un'overdose; i sintomi di un uso eccessivo sono: crampi addominali, dolore toracico, vertigini, allucinazioni, diarrea, fiato corto, sfoghi cutanei e costrizione della gola. Se manifesti alcuni di questi sintomi, chiama il centro antiveleni della tua zona; l'operatore telefonico è in grado di istruirti su come procedere.[24]
  7. 7
    Incorpora la buccia di psillio nell'alimentazione. Aggiungere degli integratori di fibre nella dieta permette di migliorare gli effetti del massaggio addominale; si tratta di fiocchi molto sottili di crusca di psillio che aiutano ad ammorbidire le feci. Per alleviare il disagio, valuta di inserirli nella tua normale alimentazione; li trovi in vendita sotto diversi nomi commerciali, come Metamucil.[25]
    • Puoi acquistarli presso i negozi di alimenti naturali o erboristerie.
    • Mescola mezzo cucchiaino di buccia di psillio con 250 ml di acqua. Puoi assumere la miscela al mattino o alla sera, ma aumenta il dosaggio solo se ne hai davvero bisogno.[26]
    • Se preferisci, puoi aggiungerlo ai frullati; la frutta intensifica gli effetti lassativi dell'integratore e del massaggio addominale.
  8. 8
    Sfrutta i semi di lino. I semi, come l'olio e la farina di questa pianta, sono in grado di alleviare la costipazione; possono anche integrare alcuni nutrienti che stai perdendo a causa delle condizioni di salute. Aggiungi dei prodotti derivati dai semi di lino in tutti i pasti per "risvegliare" l'intestino, ma non superare il dosaggio di 50 g al giorno (circa 5 cucchiai) di semi interi.[27] Ecco come puoi incorporarli nella dieta:
    • Aggiungi un cucchiaio di semi di lino macinati ai cereali della colazione (sia caldi sia freddi);
    • Mescolane un cucchiaino alla maionese o alla senape che spalmi sul panino;
    • Aggiungi un cucchiaino di semi macinati a 250 ml di yogurt;
    • Usali quando cucini i prodotti da forno, come i biscotti, i muffin e il pane.
    Pubblicità

Avvertenze

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Vomitare al Volante

Come

Vomitare nella Maniera Meno Scomoda Possibile

Come

Ammorbidire le Feci

Come

Preparare un Clistere

Come

Liberarti Velocemente della Diarrea

Come

Evitare di Vomitare

Come

Espellere i Vermi Parassiti dell'Intestino

Come

Mettere una Supposta

Come

Sapere se Hai Vermi Intestinali

Come

Riconoscere i Sintomi dell'Appendicite

Come

Smettere di Vomitare

Come

Usare il Sale Inglese come Lassativo

Come

Capire se Hai l'Esofagite

Come

Alleviare la Costipazione dopo un Intervento Chirurgico
Pubblicità
  1. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/constipation/basics/treatment/con-20032773
  2. https://www.gutsense.org/gutsense/sensitivity.html
  3. http://my.clevelandclinic.org/health/diseases_conditions/hic_constipation
  4. http://www.bbc.com/future/story/20150911-is-sparkling-water-really-bad-for-you
  5. http://www.mayoclinic.org/healthy-lifestyle/infant-and-toddler-health/expert-answers/infant-constipation/faq-20058519
  6. https://www.healthychildren.org/English/ages-stages/baby/diapers-clothing/Pages/Infant-Constipation.aspx
  7. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/constipation/basics/treatment/con-20032773
  8. http://www.huffingtonpost.ca/2012/07/04/10-foods-for-constipation_n_1647050.html
  9. http://health.usnews.com/health-news/blogs/eat-run/2013/12/02/the-5-step-constipation-solution
  10. http://www.joyoushealth.com/blog/2012/10/02/yoga-poses-for-constipation/
  11. http://www.rd.com/health/conditions/home-remedies-constipation/
  12. http://health.usnews.com/health-news/blogs/eat-run/2013/12/02/the-5-step-constipation-solution
  13. http://www.rd.com/health/conditions/home-remedies-constipation/
  14. http://www.everydayhealth.com/digestive-health/five-home-remedies-for-constipation.aspx
  15. https://medlineplus.gov/ency/article/002768.htm
  16. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/constipation/basics/treatment/con-20032773
  17. http://umm.edu/health/medical/altmed/supplement/psyllium
  18. http://www.mayoclinic.org/healthy-lifestyle/nutrition-and-healthy-eating/expert-answers/flaxseed/faq-20058354
  19. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/constipation/basics/symptoms/con-20032773

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 63 594 volte
Categorie: Apparato Digerente
Questa pagina è stata letta 63 594 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità