Come Ammorbidire la Pelle

In questo Articolo:Trattare gli Accessori con un Ammorbidente per PelleAmmorbidire la Pelle con l’AcquaAmmorbidire la Pelle con il CaloreAmmorbidire la Pelle Manualmente

Non c’è niente di bello come una borsa o un portafoglio di pelle nuovi. Tuttavia la pelle appena uscita dalla fabbrica è spesso rigida e non molto morbida: questo può influire negativamente sul tuo look e rendere meno piacevole indossare i tuoi nuovi accessori. Fortunatamente, è facile rendere morbida la pelle eccessivamente rigida usando alcune semplici tecniche di invecchiamento. Puoi ottenere in un secondo l’effetto invecchiato desiderato sfregandola con uno speciale ammorbidente, restituendole l’umidità necessaria o manipolandola manualmente.

1
Trattare gli Accessori con un Ammorbidente per Pelle

  1. 1
    Acquista un ammorbidente di qualità. Gli oli presenti nel prodotto lubrificheranno la pelle porosa permettendole di piegarsi insieme al tuo corpo con maggiore facilità. Diversamente dai trattamenti casalinghi, l’ammorbidente non comprometterà la durabilità del materiale né lascerà alcuna patina di unto.[1]
    • Se sei disposto a spendere qualche soldo in più puoi anche optare per un set completo di prodotti per il mantenimento della pelle. Questi kit includono spesso altri prodotti che sono utili per prolungare la durata degli oggetti in pelle, come l’olio di piede di bue, il latte per cuoio e la cera d’api protettiva per renderla impermeabile.
    • Evita di usare prodotti naturali come l’olio di oliva o di cocco. Nonostante possano aiutare ad ammorbidire la pelle nel breve termine, hanno la tendenza a penetrare profondamente all’interno del materiale. Con il passare del tempo possono portare a uno scolorimento permanente o causare crepe e gravi deterioramenti.[2]
  2. 2
    Versa l’ammorbidente su un panno pulito. Ripiega il panno sulla punta del dito in modo che soltanto un angolo sia scoperto, quindi imbevilo di una piccola quantità di ammorbidente. In questo modo sarai sicuro di usarne soltanto la quantità giusta.
    • Quando si tratta di prodotti per la pelle, meno ne usi meglio è: l’obiettivo è trattare la superficie del materiale, non lavarlo completamente.[3]
    • Non applicare il prodotto direttamente sulla pelle: non soltanto è il il modo migliore per compiere disastri, ma renderà anche più difficile distribuirlo in modo omogeneo.
  3. 3
    Cospargi il prodotto sulla superficie dell’accessorio. Spalmalo con movimenti o cerchi delicati e ampli allargandoti piano piano. Cerca di dare soltanto una passata superficiale: la pelle dovrebbe avere una leggera lucentezza senza apparire bagnata o imbevuta.[4]
    • Questi prodotti possono essere usati tranquillamente in qualsiasi zona esterna dell’oggetto in questione oppure soltanto dove è più necessario, come la zona intorno ai gomiti di una giacca o la parte anteriore o posteriore degli stivali.
    • Non è necessario stendere più di uno strato: eventuale prodotto in eccesso si accumulerebbe semplicemente in superficie.
  4. 4
    Applica regolarmente l’ammorbidente. Ripeti il processo almeno una volta ogni 2-3 mesi per mantenere gli indumenti e gli accessori in ottimo stato: con ogni applicazione il materiale indurito diventerà sempre più morbido.[5]
    • Se vivi in un luogo con un clima caldo e secco in cui l’oggetto in questione è continuamente esposto agli agenti atmosferici, prendi in considerazione di aumentare la frequenza del trattamento a una volta ogni 2 settimane.[6]
    • L’arredamento e i rivestimenti in pelle hanno bisogno di un’applicazione una volta ogni 6 mesi circa, in quanto si trovano in un ambiente a temperatura controllata, [7]

2
Ammorbidire la Pelle con l’Acqua

  1. 1
    Riempi di acqua una bottiglietta spray. Idratare la pelle nuova è un ottimo modo per metterla alla prova. Mettila sotto il getto di acqua fresca del rubinetto o, meglio ancora, versaci sopra dell’acqua depurata. Assicurati di avvitare saldamente il tappo per evitare inconvenienti.[8]
    • Se possibile, usa acqua distillata. In questo modo eviterai eventuali macchie e accumuli di sali minerali che sono spesso causati da un'acqua dura.
    • Nel caso in cui non avessi a disposizione una bottiglietta spray puoi anche strofinare la pelle con un panno bagnato.
    • Questo metodo non funziona con la pelle impermeabile, in quanto l’acqua scivolerà semplicemente via.
  2. 2
    Cospargi l’intera superficie della pelle. Spruzza completamente l’oggetto in questione finché l’acqua non inizia a scivolare via: in questo lasso di tempo l’acqua inizierà a penetrare nella pelle rompendo un po’ la grana indurita. Se si tratta di un indumento, lo puoi indossare durante il trattamento e muovertici all’interno per allargarlo e fare in modo che si adatti al tuo corpo.[9]
    • In alternativa, prendi in considerazione di uscire un attimo sotto una pioggia leggera: fai attenzione a non restare all’esterno troppo a lungo da infradiciare la pelle.[10]
    • Troppa acqua non fa bene alla pelle, ma una spruzzata può dare un leggero effetto di “vissuto” senza danneggiarla troppo.
  3. 3
    Rimuovi l’acqua in eccesso. Strofina completamente la pelle con un asciugamano in microfibra pulito, dopodiché sistema l’oggetto in questione in un luogo fresco e asciutto e lascia che si asciughi all’aria. L’umidità in eccesso evaporerà.
    • È importante non lasciare acqua stagnante. Un’eccessiva saturazione può produrre crepe e scolorimenti e dare alla pelle un aspetto spento e grezzo.
    • Non dimenticare di asciugare eventuali componenti in metallo per evitare che si arrugginiscano.
  4. 4
    Prosegui il trattamento con un ammorbidente per pelle di qualità. Un rivestimento protettivo restituirà alla pelle l’umidità essenziale e impedirà che diventi secca e si sgretoli. Questo passaggio è particolarmente importante dopo aver sottoposto la pelle a un elemento usurante come l’acqua.

3
Ammorbidire la Pelle con il Calore

  1. 1
    Metti l’articolo nell’asciugatrice. Se sei di fretta, un giro veloce a media temperatura servirà sicuramente ad ammorbidire il materiale. Il calore dell’ambiente combinato all’impatto ripetuto del cestello in rotazione avranno un effetto simile a quello che si ottiene dopo aver indossato la pelle per un lungo periodo. Assicurati di lasciare l’indumento nell’asciugatrice soltanto per 10-15 minuti per volta, altrimenti potrebbe iniziare a restringersi o bruciacchiarsi.[11]
    • Questo metodo è preferibile per accessori nuovi che non si piegano o non scorrono bene, in quanto il calore può privare facilmente la pelle più vecchia dell’umidità residua.
    • La pelle dovrebbe essere asciutta o leggermente umida quando la infili nell’asciugatrice: non è raccomandabile lavarla e asciugarla allo stesso modo che per i vestiti normali.
    • Per ottenere risultati migliori, inserisci nell’asciugatrice anche una scarpa sportiva o qualche pallina da tennis: la frizione aggiuntiva darà all’indumento un look ancora più vissuto.
  2. 2
    Lascia l’oggetto in questione in un luogo umido e caldo. Distendilo sotto il parabrezza in modo che assorba i raggi solari a mezzogiorno oppure appendilo in bagno mentre fai la doccia. Il segreto è non lasciarlo lì troppo a lungo: dopo un po’ il calore diretto può scolorirlo o seccarlo.
    • Il vapore della doccia lo rivestirà anche di umidità, rendendo l’operazione doppiamente efficace.
  3. 3
    Asciuga la pelle con l’asciugacapelli. Avrà lo stesso effetto di una stanza calda o di un giro nell’asciugatrice, in più ti permetterà di direzionare il calore verso le parti più dure e rigide. Concentra l’asciugacapelli sulle pieghe, i bordi e ovunque desideri che la pelle sia più morbida: quando diventa più flessibile, indossala finché non si raffredda.[12]
    • Posiziona l’asciugacapelli sul livello di calore più basso e mantienilo a una distanza di sicurezza dalla superficie dell’articolo, in modo da non rischiare di bruciarlo.
    • Assicurati di completare il processo di invecchiamento con uno strato di ammorbidente nutritivo.

4
Ammorbidire la Pelle Manualmente

  1. 1
    Battila. Prendi una mazza di gomma, da baseball o un oggetto simile e batti l’articolo in pelle da cima a fondo. Usa una quantità moderata di forza e distribuisci i colpi lungo tutta la superficie: comprimendo la pelle la ammorbidirai come si fa con un pezzo di carne.
    • Qualsiasi tipo di pelle beneficia di un po’ di trattamento a mano, indipendentemente dalla sua età, dalla tipologia, dalla consistenza e dal modello.
    • Cerca di non batterla così tanto da rovinarla.
    • Tieniti lontano dai punti delicati quali cuciture, tasche, bottoni, cinghie e cerniere.
  2. 2
    Manipolala a mano. Prendi una porzione di pelle nel pugno della mano e tirala, rigirala e strizzala come faresti con una pallina di pasta. Varia i movimenti, in modo che il materiale venga stirato in tutte le diverse direzioni: vedrai che a poco a poco diventerà meno rigido.
    • Se si tratta di una cintura o un articolo simile, arrotolalo a formare una piccola palla, quindi srotolalo e avvolgilo al contrario.[13]
    • Manipola il tuo accessorio mentre guardi la TV, aspetti una persona a un appuntamento o fai un lungo viaggio in macchina.
  3. 3
    Ammorbidisci la pelle con l’uso. Se l’idea di abbruttire il tuo prezioso articolo in pelle non ti piace, potresti sentirti meglio con un approccio più sicuro e tradizionale, ovvero semplicemente usandolo più spesso. Cerca di indossarlo ogni volta che ne hai l’occasione: resterai sorpreso dalla velocità con cui noterai un miglioramento.[14]
    • Indossarlo non farà soltanto miracoli per il materiale, ma ti permetterà anche di fare un maggiore uso dell’articolo in questione.
    • Non aver paura di sporcare un po’ la pelle: potrai sempre ritoccarla in seguito per farla tornare al suo splendore originale.

Consigli

  • Prova a usare diversi metodi per ottenere un look invecchiato in breve tempo.
  • Ammorbidisci la pelle a poco a poco finché non ottieni il risultato perfetto.
  • Prova sempre gli ammorbidenti per pelle e altri prodotti su una parte nascosta dell’articolo per vedere qual è il risultato.
  • Per le istruzioni complete sulla cura del capo fai riferimento a ciò che è riportato dal produttore sull’etichetta.

Avvertenze

  • Evita qualsiasi comportamento che possa danneggiare in modo permanente la pelle: una volta fatto, non potrai più tornare indietro.
  • Questi metodi sono pensati per la vera pelle e potrebbero non produrre gli stessi risultati sulle versioni sintetiche.
  • Prodotti chimici come l’alcol disinfettante, il perossido di idrogeno e gli sgrassatori possono stingere la pelle e rovinarne il colore.
  • Non cercare mai di invecchiare la pelle con la carta vetrata, la paglietta di acciaio o utensili simili: serviranno soltanto a graffiare la superficie esterna senza migliorare la malleabilità dell’articolo.

Cose che ti Serviranno

  • Ammorbidente per pelle
  • Panno pulito
  • Bottiglietta spray
  • Acqua
  • Asciugatrice
  • Asciugacapelli
  • Mazza di gomma, da baseball o un oggetto simile (per battere la pelle)
  • Pallina da tennis o scarpe (facoltative)

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Hobby & Fai da Te

In altre lingue:

English: Soften Leather, Español: ablandar el cuero, Português: Amaciar Couro, Deutsch: Leder weicher machen, Français: assouplir du cuir

Questa pagina è stata letta 541 volte.
Hai trovato utile questo articolo?