Come Analizzare la Calligrafia (Grafologia)

In questo Articolo:Analisi Grafologica Veloce e DivertentePerizia Grafologica Forense

La scrittura di ognuno di noi è unica, proprio come il nostro carattere; per questo motivo, secondo la grafologia, la calligrafia e la personalità sono in stretta correlazione. La grafologia è un passatempo divertente, specialmente se vuoi interpretare la scrittura di qualcuno che conosci, ma è indispensabile marcare i confini fra passatempo pseudoscientifico e scienza. Se sei interessato all’aspetto scientifico della grafologia, impara le tecniche con cui i periti grafologi eseguono le analisi grafologiche comparate tra la calligrafia degli indiziati e le lettere minatorie.

1
Analisi Grafologica Veloce e Divertente

  1. 1
    Non prendere troppo sul serio la grafologia. I grafologi affermano di riuscire a individuare le caratteristiche della personalità attraverso la scrittura. Probabilmente in questo c’è un briciolo di verità – tutti, per esempio, riusciamo a riconoscere una calligrafia dall’aspetto "energico" o "trascurato". Tuttavia, poiché tali affermazioni non sono accreditate da prove scientifiche, gli scienziati considerano la grafologia una disciplina pseudoscientifica priva di qualsiasi fondamento.[1][2] Al massimo questi collegamenti sono semplici ipotesi con numerose eccezioni. Sono divertenti, ma non costituiscono un metodo infallibile da applicare per la selezione del personale in ambito lavorativo, oppure per smascherare i falsi amici nella vita privata.
    • Non fidarti mai di quelli che affermano di riuscire a risalire al profilo psicologico di un soggetto che ha commesso un reato o un adulterio attraverso l’analisi della scrittura. Ciò non è verosimile e le accuse potrebbero ferire le vittime ingiustamente colpevolizzate.
  2. 2
    Procurati un campione di scrittura, possibilmente in corsivo e su un foglio non rigato. La scrittura in corsivo è più semplice da analizzare rispetto a quella in stampatello o su un foglio a righe. Sarebbe preferibile che ti procurassi parecchi campioni scritti a qualche ora di distanza l’uno dall’altro. La scrittura cambia in base all’umore e alle circostanze, pertanto la caratteristica di un unico campione potrebbe essere priva di valore.
  3. 3
    Osserva la pressione della penna sul foglio. Alcune persone calcano sul foglio, mentre altre usano una pressione prevalentemente più leggera. Puoi capirlo da quanto sono marcate le lettere e dai segni sul retro del foglio. Ecco cosa dicono i grafologi a questo proposito: [3][4]
    • Una pressione marcata è indice di forte energia emotiva. Lo scrittore potrebbe essere intenso, sensuale o forte.
    • Una pressione media indica una persona relativamente calma ma sicura di sé, che potrebbe possedere una buona dose di sensibilità e capacità mnemonica.
    • Una pressione leggera è un segnale di introversione, oppure indica il bisogno della personalità di evitare il più possibile i contrasti.
  4. 4
    Controlla l’inclinazione della scrittura. La scrittura, specialmente in corsivo, tende a pendere verso destra o sinistra. Cerca di analizzarla, prestando particolare attenzione alle lettere in corsivo con l’asola (come la b, la d oppure l’h).
    • Una inclinazione verso destra indica che lo scrittore è desideroso di scrivere, oppure scrive velocemente e con vigore. Se ciò accade spesso, lo scrittore potrebbe essere determinato e sicuro di sé.
    • Una inclinazione verso sinistra indica mancanza di volontà nello scrivere, oppure rivela una personalità tendente alla chiusura in se stessa. Alcuni sostengono che questa tipologia di scrittori sia maggiormente incline a reprimere le proprie emozioni e a non mostrarsi agli altri, rispetto a quelli che hanno una scrittura con pendenza a destra. [5]
    • La scrittura verticale rivela una personalità equilibrata e razionale. [6]
    • Nota che queste Leggi grafologiche potrebbero non essere applicabili all’analisi della grafia dei mancini.
  5. 5
    Osserva l'andatura della scrittura sul rigo base. Quando si scrive su un foglio non rigato, la grafia può essere ascendente, aderente o discendente rispetto al bordo superiore e inferiore del foglio:[7]
    • Una scrittura ascendente rivela ottimismo e buon umore.
    • Una scrittura discendente potrebbe denotare mancanza di fiducia o stanchezza.
    • Una scrittura a zig-zag potrebbe essere indice di una persona instabile o insicura, oppure di uno scrittore poco esperto.
  6. 6
    Osserva la dimensione delle lettere. Le lettere larghe indicano un soggetto estroverso ed espansivo, mentre le lettere strette sono tipiche della grafia di una persona introversa, timida o controllata.
  7. 7
    Controlla lo spazio che intercorre tra le lettere e le parole. Il tuo amico scrive le lettere troppo unite? Se così fosse, potrebbe essere un soggetto introverso. Se c’è lo spazio tra una lettera e l’altra potrebbe essere disponibile e indipendente. [8] Alcuni grafologi valutano anche lo spazio che lo scrivente lascia tra la fine di una parola e l'inizio della successiva; minore è la distanza, più lo scrittore adora le folle. [9] Altri adottano un approccio differente e sostengono che uno spazio maggiore tra le parole denota un modo di pensare più preciso e organizzato. [10]
  8. 8
    Controlla i collegamenti tra le lettere all’interno delle parole. I collegamenti tra le lettere in corsivo sono oggetto di analisi approfondite, poiché ci sono molteplici varianti. I grafologi hanno pareri discordanti a tal riguardo; ecco qui alcune interpretazioni comuni.[11]
    • Grafia a ghirlanda: il concavo dei tratti di collegamento fra le lettere è rivolto verso l'alto. Potrebbe denotare un carattere forte e spontaneo.
    • Grafia ad archi: i collegamenti fra le lettere che disegnano delle volte aperte verso il basso sono associate a personalità particolarmente creative.
    • Grafia a tratti: la pressione della penna diventa sempre più leggera alla fine di una parola, talvolta lasciando dei puntini sul foglio. Solitamente denota uno stile disordinato e privo di fermezza, sebbene ci siano altre interpretazioni.

2
Perizia Grafologica Forense

  1. 1
    Cerca di comprendere i limiti della perizia grafologica forense. Ci sono molte controversie sull'oggettività della grafologia in questo campo, specialmente in Europa, dove la grafologia è utilizzata spesso nei procedimenti giudiziari. La perizia grafologica potrebbe suggerire l’età e il sesso dell’indiziato, ma non ha la pretesa di individuare la sua personalità. [12] Il suo scopo principale è quello di riconoscere le contraffazioni e confrontare la grafia di un indiziato con una lettera di richiesta di riscatto oppure con un’altra prova indiziaria.[13]
  2. 2
    Richiedi dei campioni di scrittura. Tutti i campioni dovrebbero essere scritti spontaneamente, con inchiostro e carta simili tra loro. Per esercitarti, domanda a un gruppo di amici di scrivere la stessa frase. Quando finiscono mescola i fogli e usa le tecniche descritte qui di seguito per abbinare ciascun elaborato al suo autore.
    • I periti grafologi utilizzano almeno 3 copie di una lettera completa, oppure più di 20 copie della stessa firma. [14]
  3. 3
    Prima, cerca le differenze. Un errore comune è quello di trovare un paio di similitudini tra i campioni, concludere che appartengano allo stesso autore e smettere di indagare. Dapprima impegnati a trovare le differenze e successivamente passa alle somiglianze.[15] Tenendo questo a mente, continua nella tua ricerca.
  4. 4
    Confronta l’andatura della scrittura sul rigo base. Osserva la riga del foglio, oppure metti un righello sotto le parole, se il foglio non è rigato. Diversi scrittori tendono a scrivere al di sopra o al di sotto della riga. Alcuni rispettano il rigo, altri sono più disordinati e hanno una grafia meno omogenea.
  5. 5
    Misura la distanza tra le lettere. Si tratta di un’analisi più complicata ma anche più oggettiva rispetto alla maggior parte delle comparazioni grafologiche. Prendi un righello millimetrato e misura lo spazio tra le lettere o le parole. Una differenza notevole di spazio potrebbe indicare scrittori differenti. Ciò è più probabile se in un campione di scrittura le parole sono collegate con tratti di penna e nell’altro sono separate da spazi.[16]
  6. 6
    Osserva l’altezza delle lettere. Le aste della l o della k molto più lunghe rispetto al corpo centrale della grafia? Questa è una caratterista più affidabile della larghezza dell’occhiello delle lettere e dell’inclinazione delle parole.[17]
  7. 7
    Confronta la forma delle lettere. Ci sono dozzine di curve, occhielli, collegamenti e finali di lettere che contraddistinguono ogni singolo scrittore. Senza frequentare un corso formale, il sistema migliore per imparare è quello di analizzare un unico campione di scrittura e dopo confrontarlo con quello di qualcun altro. Ecco un paio di esempi per iniziare:
    • A nessuno piace scrivere come un automa. Controlla le versioni differenti di una lettera all’interno dello stesso elaborato per individuare le differenze poco attendibili. Per esempio, se qualcuno scrive due tipi fi f, di cui una con l’asola larga e una con l’asola stretta, non devi basarti su questa differenza.
    • Ora cerca una lettera con caratteristiche simili. Per esempio, nella scrittura in corsivo una persona generalmente usa la l maiuscola in corsivo, o una semplice linea verticale, oppure una linea con due barrette. È raro che usi più di una variante.
  8. 8
    Ricerca le prove della falsificazione. Se vuoi esercitarti ancora, chiedi ai tuoi amici di copiare la firma di un altro e mostragliele insieme a quella autentica. Ecco alcuni segnali importanti: [18][19]
    • Gli imitatori devono scrivere lentamente per tenere sempre a portata d'occhio il documento originale. Ciò è ravvisabile dalla titubanza del gesto grafico, evidente nelle variazioni di spessore del tratto e nelle anomalie sia della pressione sia della velocità di scrittura.
    • Se il falsificatore è insicuro o fa delle pause, si notano delle macchie di inchiostro oppure degli spazi piccoli tra le lettere. Ciò accade soprattutto all’inizio e alla fine della firma.
    • Prova a scrivere la tua firma cinque volte e probabilmente noterai variazioni significative. Se due firme sono troppo simili, una di esse potrebbe essere falsa.

Consigli

  • Se la scrittura presenta un’inclinazione irregolare, probabilmente lo scrivente è stressato. In tal caso è difficile condurre un’analisi accurata.
  • Se sei sorpreso dalle predizioni di qualcuno, basate sulla grafologia, fermati per un istante e rifletti, specialmente se ti chiede dei soldi. Le sue predizioni si adatterebbero a qualsiasi altra persona della tua età e del tuo sesso? Il grafologo ha usato parole vaghe che quasi tutti potrebbero usare?
  • Questa guida potrebbe non essere adatta per le lingue in cui non si utilizza un alfabeto (come il cinese) oppure in cui non si scrive da sinistra verso destra (come l'arabo).
  • Se qualcuno non mette la barra alla t o il puntino sulla i, potrebbe essere semplicemente sbadato oppure scrivere di getto.
  • La scrittura subisce cambiamenti durante l’adolescenza, nei soggetti che soffrono di alcuni disturbi oppure di problemi di salute legati all’età.[20]

Avvertenze

  • L’uso di droghe, sia legali sia illegali, può alterare la calligrafia. In questi casi l’analisi grafologica è inattendibile. Ciò non significa che sia possibile affermare che qualcuno assuma delle droghe basandosi sulla sua grafia, a meno che non si abbiano parecchi campioni di scrittura e molta esperienza.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Scrittura

In altre lingue:

English: Analyze Handwriting (Graphology), Español: analizar la escritura a mano (Grafología), Português: Analisar Caligrafia (Grafologia), Русский: анализировать почерк, Deutsch: Eine Handschrift analysieren (Graphologie), Français: analyser une écriture (graphologie), Bahasa Indonesia: Menganalisis Tulisan Tangan (Grafologi), Nederlands: Handschriften analyseren (Grafologie), ไทย: วิเคราะห์ลายมือเขียน, Tiếng Việt: Phân tích chữ viết (xem tướng chữ), العربية: تحليل خط اليد

Questa pagina è stata letta 75 322 volte.
Hai trovato utile questo articolo?